Stefano De Martino rivela: “Ecco cosa succede dietro le quinte…”

Stefano De Martino si racconta a cuore aperto e rivela cosa accade all’Isola dei Famosi una volta spente le luci della diretta. L’inviato svela il dietro le quinte del reality di Canale 5.
Come riporta il sito Tgcom24, il ballerino in un’intervista al settimanale Chi afferma: “Quando tornerò a casa, avrò nello zaino nuove storie da raccontare a mio figlio. Storie di gente povera, ma felice e ospitale. E di un paradiso incontaminato”.

3604448_2054_stefanodemartino_dietrolequinte_isola (1)Stefano racconta cosa fa nel tempo libero dal lavoro: “Il vantaggio di stare per tanto tempo in un luogo è poter abbandonare il punto di vista esterno da turista e assaporare concretamente gli usi e i costumi del paese in cui ti trovi. Uno dei miei posti preferiti è una piccolissima isoletta, Chachahuate, abitata da pescatori e dalle loro famiglie. Mi piace passare del tempo con i bambini di quest’isola, non hanno molto, ma sono felici. Forse questa è la cosa più bella che ho imparato da queste persone: la felicità è nella condivisione. Che tu abbia poco o tanto non importa, l’importante è avere qualcuno con cui condividerlo”.

Striscia la notizia, servizio choc. “Con un coltello dentro Palazzo Pitti”

Servizio choc di Striscia la notizia. L’inviata del tg satirico, Chiara Squaglia, «con un coltello nello zaino, è riuscita ad entrare senza subire controlli di alcun tipo a Palazzo Pitti ed è riuscita a raggiungere facilmente anche il Museo degli Argenti, dove si trova il ciclo di affreschi raffigurante Maometto», opera per la quale Pitti è considerato «secondo gli analisti del Viminale potenziale bersaglio del terrorismo di matrice islamica».

3550892_1933_coltello_striscia_la_notizia (1)È quanto fa sapere la stessa trasmissione tv di Canale 5 che stasera manderà in onda il servizio. Squaglia, si spiega ancora in una nota, «ha poi chiesto un incontro con il direttore per parlare del problema della sicurezza, capire a cosa sia dovuta la carenza di controlli e come mai l’ingresso sia ancora sprovvisto di metal detector (quello vecchio è stato rimosso da anni). Ma non ha ottenuto risposte».