Grande Fratello, Selvaggia Lucarelli contro Barbara D’Urso: «Un’armata Brancaleone di casi umani e gli sponsor abbandonano»

Grande Fratello nel mirino di Selvaggia Lucarelli. L’opionionista ha appena condiviso sul suo profilo Facebook una riflessione al vetriolo sul reality condotto da Barbara D’Urso. Ed è subito boom di like.

3726936_1219_gf_selvaggialucarelli_post_vetriolo (1)Nel post, la giurata di Ballando con le Stelle paragona la prima storica edizione del programma con l’ultima in onda su Canale 5. «Il Grande fratello – spiega – nella sua prima edizione fu un’esperienza antropologica e sociologica davvero interessante… Oggi è tutto il contrario. I personaggi sono tutti molto lontani dalla normalità, quindi gli eccessi sono dentro la casa. Fuori, al netto di qualche ospitata durante le prime settimane dall’uscita o gossip decisi a tavolino, non succede più nulla. Nessuno guadagna più soldi in quantità e successo duraturo».
L’opinionista parla anche del caso bullismo: «’Sono dalla parte delle donne, sono dalla parte dei gay, che brutta cosa il razzismo blablabla’. Poi nella casa ci metti dentro chi? Un nero gay che ha evidentemente problemi nella gestione dell’aggressività, cosa che naturalmente ha scatenato una furia di commenti razzisti e omofobi. Bel modo di dare una mano alla causa. Anzi, alle cause».
E sul Ken umano Rodrigo Alves, ospite per qualche giorno nella casa del Gf, ecco le parole di Selvaggia: «Poi, siccome anche il concetto di accettazione di sé e del proprio aspetto è qualcosa che sta molto a cuore al Gf e che andava rappresentato al meglio, chi mettono nella casa in corsa? Un tizio tutto rifatto e poi, siccome non bastava, pure il Ken umano. Non un grasso felice e simpatico. O sinceramente complessato, empatico, onesto. No. Uno che vive sotto i ferri nel tentativo di somigliare a una bambola di plastica, col risultato di essere diventato un fenomeno da baraccone da ospitare in tv tra grasse (quelle sì) risate. Ci si ride su ma la dismorfofobia non è uno scherzo. Questo tizio non ha una reale percezione di sè, è un borderline. Si può far finta di non capirlo e trattarlo come un personaggio naïf, ma non lo è. Si sottopone ad operazione e anestesie continue perchè la sua immagine non corrisponde alle sue aspettative, questa è una patologia, mica un gioco. Un altro modello sano, positivo».
Conclude Selvaggia: «E se gli sponsor, da Nintendo a tutti gli altri, per la prima volta della storia dei reality prendono le distanze dal programma che hanno sponsorizzato, Se il TELEFONO ROSA si lamenta del programma, beh, qualche domanda dovresti fartela. Col cuore. Anzi, no: con la testa. Perchè quella che hai deciso di rappresentare in tv non è la gente. È la tua idea di spettacolo. E gli ascolti non sono l’assoluzione. Al limite, sono la colpa».

Belen e la foto a 15 anni, ai fan non sfugge il particolare “gigante”

Belen non smette di far parlare di sé, per le sue curve e non solo. Nei giorni scorsi, la showgirl argentina ha pubblicato sui social uno scatto che la ritrae in tutto il suo splendore, all’età di 15 anni.

belen lato b-3-7Nell’immagine, l’ex signora De Martino è di spalle, con il famoso lato B in bella mostra. Ma l’attenzione dei fan è catturata da un altro particolare “gigante” che appare nella foto…
Molti utenti infatti avrebbero sottolineato la lunghezza del pollice di Belen. La showgirl ci avrebber scherzato su e avrebbe risposto: “Me lo sono rifatto a 7 anni, ma guarda è ancora così lungo, guarda nelle mie storie”. E proprio nelle storie appare l’immagine del presunto dito extralarge. Lo riporta il sito di RadioDeejay.

Belen, sedere rifatto? E lei posta il suo lato B a 15 anni

“Diciamo che la fortuna a me non è mai mancata! #ironia #viamo?￰゚#15anni #babybely” cinguetta Belen Rodriguez postando uno scatto del suo fondoschiena di qualche anno fa. Nei giorni scorsi nella rubrica “Fatti e rifatti” di Striscia la Notizia, Gerry Scotti ha scherzato sui ritocchini della Rodriguez. Sui social è partito il tam tam del “basta ritocchi” e Belen ha replicato con ironia.

C_2_articolo_3116888_upiImageppSecondo il settimanale Novella 2000, “Alcuni amici a lei vicini le starebbero consigliando di smettere. Belen Rodriguez starebbe infatti ricorrendo a diversi interventi di chirurgia estetica. Avrebbe lasciato il suo chirurgo storico per un medico veneto del quale si fiderebbe ciecamente. Quegli stessi amici le hanno anche detto che le sue labbra si sarebbero gonfiate un po’ troppo”.
La showgirl reduce da una vacanza nel deserto con il fidanzato Andrea Iannone e il figlio Santiago, replica con ironia. Posta una foto di quando aveva 15 anni con il sedere in primo piano e fa la battuta sulla fortuna.

«A 18 anni ho rifatto il seno, poi il naso…”, Paola Caruso e la chirurgia a Domenica Live e volano critiche a Asia Nuccetelli

«A 18 anni, ho rifatto il seno, perché lo vivevo proprio come un problema. Me lo ha pagato mio papà, perché gliel’ho chiesto. Poi un anno fa, ho rifatto il naso. Era da tanto che volevo. Poi ho rifatto un po’ le labbra, con qualche punturina, di quelle che ormai si fanno anche in pausa pranzo».

paola-caruso1217Paola Caruso a Domenica Live racconta gli interventi chirurgici che hanno trasformato il suo aspetto, regalandole una nuova bellezza.
Tema del dibattito in studio, infatti, già affrontato più volte in trasmissione, è la chirurgia plastica. E, ancora una volta, al centro di molte critiche, c’è Asia Nuccetelli.
A tenere banco è il contrasto tra la Nuccetelli e Karina Cascella, in una ripresa del botta e risposta andato avanti sui social. Stavolta a commentare gli interventi della giovane Asia è anche Vladimir Luxuria: «A 40/50 anni, noi diventiamo delle guerriere, lottiamo contro le rughe. Alla tua età si può anche aspettare. Alla fine, che diventi? La pelle di un tamburo!».
Quando i commenti della Nuccetelli si fanno più forti e interessano anche il ruolo di madre della Cascella, questa commenta «Materia grigia al posto del botox».
Barbara D’Urso tenta allora di spostare l’attenzione sulla Caruso e su Rodrigo Alves, che si è sottoposto a ben 58 interventi per somigliare a Ken. L’uomo già qualche puntata fa era intervenuto a Domenica Live e ora torna a mostrarsi dopo ulteriori interventi.
Il “Ken umano” come è stato ribattezzato ha rifatto i denti, dopo averli rotti, non ricorda come, durante un party e si è fatto “ridisegnare” gli occhi.
«Sono lenti a contatto che sono state dipinte a mano da un artista a Los Angeles», dice mostrando i suoi occhi arcobaleno.
Attaccato in studio come “mostro”, si difende, pretende le scuse, minaccia di andare avanti e afferma di essere un vip: «Sono un vip perché le persone nel mondo mi conoscono, conoscono la mia storia».
A fine trasmissione, però, chiede le telecamere per mandare un messaggio:
«Non fate come me, seguite i vostri sogni».

«Cerco una Barbie… o un uomo». Rodrigo Alves, 58 operazioni per diventare il “Ken umano”

ROMA – «Ho fatto 58 operazioni, sono state tutte importante. Le più difficili sono state l’addominoplastica e il lifting facciale». Rodrigo Alves, businessman, balzato sulla pagine di cronaca come “Ken umano”, dopo essere entrato nel Guinness World Records, ha scelto Domenica Live per raccontare la sua storia.

3244989_1751_ken«Tutto il mio corpo è stato completamente rifatto, dalla punta dei capelli alla punta dei piedi, quindi non dovete credere a niente di quello che vedete perché è tutto falso. Sono molto felice. Le parti che mi piacciono di più sono addominali e glutei. Mi piace tutto. bisogna amare se stessi, altrimenti nessuno potrà amarci».
Gli ospiti in studio sono perplessi dai tanti interventi ma riconoscono la sua simpatia e intelligenza.
«Parlo cinque lingue, ho diversi master. E se assomiglio a Barbie – dice, rispondendo a chi lo accusa – chissà magari un giorno potrò diventare una donna. Nella vita dobbiamo assolutamente essere quello che vogliamo essere».
Mancano ancora due operazioni.
«Farò un altro trapianto di capelli, già ne ho fatti due, si tratta solo di un trapianto, non è chirurgia plastica».
Rodrigo sostiene che anche la D’Urso abbia fatto qualche ritocco e, quindi, la conduttrice lo invita ad avvicinarsi e controllare.
«È tutta vera», conclude Alves.
Poi si passa a parlare di relazioni.
«Sto cercando una Barbie o magari un Ken, magari qui in Italia».
Poi chiede un minuto per lanciare un messaggio importante.
«Quando la gente mi guarda, rimane scioccata per il mio aspetto, sono molto di più della mia immagine, ho sangue che pompa fino al cuore e un cervello. Sono più umano di quanto si possa immaginare. La mia storia nella chirurgia plastica è molto lunga, ho scritto un libro su questo, ma è solo un terzo di quello che sono e della mia vita».

Belen, la foto prima dell’intervento al seno: “Perché me lo sono rifatto? Era già bello”

Da anni il décolleté di Belen fa impazzire gli italiani, ma per la prima volta la showgirl argentina pubblica una foto che la ritrae in costume da bagno prima dell’intervento per aumentare qualche taglia. E pare che Belen abbia un rimorso…

2428732_1208_belen_seno

Su Instagram stories, l’ex signora De Martino posta uno scatto inedito: Belen in una delle prima sfilate, con indosso seducenti occhiali da sole e un costume che non lascia nulla all’immaginazione…
La foto risale a circa 13 anni fa, prima dell’intervento al seno e la sexy argentina commenta: “Io a 19 anni, credo una delle prime sfilate ma la domanda che mi pongo è…ma perché ti sei rifatta le tette? Erano già belle”.

Sarah Nile hot su Instagram: “Seno rifatto? Vi dimostro che il mio è naturale..”

Dopo il topless di qualche giorno fa, dove Sarah Nile è apparsa molto magra e sciupata, moltissimi fan si sono preoccupati delle condizioni di salute dell’ex Gieffina.

sarah-nile-1

La bella napoletana è stata anche al centro di alcune critiche: in tanti l’hanno accusata di avere il seno rifatto e, per chi ha tutto natuale come ‘mamma l’ha fatta’, non c’è offesa più grande.
Così Sarah ha deciso di smentire tutti e di postare un video hot su Instagram, nel quale spiega e dimostra a tutti i suoi followers che il suo seno è tutto opera di Madre Natura e che di rifatto non c’è nulla.

Anna Tatangelo: “Ho rifatto il seno a 18 anni, ma due tette non fanno la femminilità”

Anna Tatangelo, già da qualche tempo, è diventata una vera e propria icona sexy: la bella cantante Ciociara posta sempre più spesso immagine hot sui suoi canali social e mette in mostra il suo fisico impeccabile.

Schermata 2016-11-27 alle 16.24.19_27164308

In un’intervista pubblicata su ‘Grazia’, la Tatangelo ha ammesso di essere ricorsa alla chirurgia estetica in tenerissima età, a 18 anni e di aver ritoccato il seno per avere qualche taglia in più. Arrivata a 30 anni è arrivata nel pieno della sua femminilità.
“Il seno l’ho rifatto a 18 anni – ha commentato Anna Tatangelo in un’intervista su ‘Grazia’ -. Un paio di tette grandi mi sembravano più femminili. Ecco tutto. E’ passato un secolo da quella scelta ed è andata bene così. Adesso so anche che la sensualità non sta in un bel paio di tette”.   Anna Tatangelo ha provato anche l’esperienza come attrice: il 1 dicembre uscirà al cinema ‘Natale al Sud’.  “Ho voglia di completarmi, di provare altre vie, non posso pensarmi uguale all’infinito – ha continuato la Tatangelo -. Ho soprattutto voglia di riscoprire la mia parte più divertente, ironica. Quella che nessuno conosce”.

Anna Tatangelo: “Ho rifatto il seno per sentirmi più sicura”

Svolta sensuale per Anna Tatangelo che impegnata in televisione osa con scollature vertiginose che mettono in luce il suo décolleté impeccabile: “L’ho rifatto per sentirmi più sicura, più femminile”, conferma sulle pagine di Gente. “Gigi, prima dell’intervento, mi disse: “Per me stai bene come sei”.

13254433_1291374454223995_1439730916158565660_n

Ma io sono una perfezionista, pretendo sempre il massimo da me stessa e volevo sentirmi bene nella mia pelle”.Le piace giocare con la sua immagine proprio come Beyoncé, Rihanna, Jennifer Lopez “artiste complete che sanno osare anche con il loro corpo. Glamour, ipersexy, a tratti anche esplosive. Ma mai volgari”, confessa la cantante sottolineando inoltre l’appoggio del compagno Gigi d’Alessio. “All’inizio non capiva perché io dovessi passare tanto tempo a farmi consigliare su come vestirmi e come truccarmi. Poi ha capito. Adesso, se esagero un po’, non me lo fa pesare. Piuttosto mi prende in giro: “Hai fatto bene a non metterti niente addosso, brava!”, mi scrive mentre sono in diretta”.
Stanca di piacere agli altri a tutti i costi, Anna non è più la ragazzina insicura di un tempo, a ventinove anni è una donna determinata, sicura di sé e delle sua bellezza che ostenta con grazia.