Simona Ventura e la crisi con Gerò Carraro: «Abbiamo capito quando l’altro aveva bisogno dei suoi spazi»

Da tempo si parla di crisi fra Simona Ventura e il fidanzato Gerò Carraro, figlio di Nicola, attuale marito di Mara Venier. La conduttrice, che tornerà sul piccolo schermo dopo la parentesi di “Amici” con la prima edizione vip di “Temptation Island”, ultimamente non ha mai accennato alla sua relazione, ma ha comunque voluto tranquillizzare i suoi fan attraverso il social.

VENTURA-CARRARO-CEDIMENTI-645Simona infatti ha dedicato un post a Gerò per i compleanno, sottolineando che nella loro relazione ci sono stati anche momenti difficili, evidentemente superati: “C’è sempre stato in questi anni un filo rosso che ci ha legato – ha scritto dalla sua pagina instagram – Abbiamo comunicato anche senza parlare, ci siamo uniti nelle difficoltà e abbiamo capito quando l’altro aveva bisogno dei suoi spazi. Un legame indissolubile. Love you #Baba buon compleanno ♥️♥️ @gero_carraro #happybirthday #love”.

Filippo Magnini e Giorgia Palmas si sposano: «Prima la battaglia, poi il matrimonio sulla spiaggia in Sardegna»

«Prima superiamo questa battaglia, poi… Sì, parliamo di matrimonio e sarà sulla spiaggia in Sardegna. Intanto ho presentato Filippo alla mia famiglia e anche alla mia bambina, Sofia», Nonostante la loro relazione sia relativamente giovane, Filippo Magnini e Giorgia Palmas si sposano, con le nozze che si terranno sulla spiaggia in Sardegna.

3806892_1516_filippo_magnini_giorgia_palmas_si_sposanoPrima però Filippo deve risolvere il problema con l’inchiesta dell’anti-doping: «Giorgia e io siamo predestinati a stare insieme e poi penso che nelle difficoltà l’unione si rafforzi. Per fortuna ho lei accanto e superata questa bufera, penseremo alle nozze (…) Stavo per partire come concorrente di Pechino Express con mia sorella – ha spiegato Filippo a “Chi”, in edicola domani – ma la procura sportiva ha chiesto 8 anni di squalifica per doping nonostante io mi sia ritirato da tempo, così ho deciso di rimanere a casa per difendermi».
E ancora: «Sono stato uno degli atleti più controllati, ma ne uscirò pulito anche questa volta. Credo che questo accanimento nei miei confronti sia dovuto al fatto che ho pestato i piedi a qualcuno».

U&D, Nilufar minacciata e ricattata da Stefano? Ecco cosa è successo

Caos e veleni a Uomini & Donne: dopo la scottante rivelazione di Nilufar Addati, giunta pochi giorni dopo la sua scelta finale, tra la ventenne tronista e l’ex corteggiatore Stefano Guglielmini sarebbero contrapposti in una battaglia legale. La giovane ha infatti accusato l’ex corteggiatore di averla minacciata e ricattata, ma il ragazzo nega. Ecco cosa è successo.

compressed-pktvStefano aveva rivelato di aver avuto una relazione clandestina con Nilufar mentre la ragazza era ancora sul Trono di U&D: i due si sarebbero conosciuti al di fuori del programma e, stando a quanto raccontato da Stefano, la tronista lo avrebbe segnalato agli autori del programma, invitandolo a corteggiarla e garantendogli la certezza della scelta. Guglielmini, non convinto dalla promessa, avrebbe quindi declinato. Pochi giorni dopo aver scelto, tra i vari corteggiatori, il suo Giordano Mazzocchi, Nilufar ha confessato di aver avuto una relazione nascosta con Stefano durante il programma e di aver passato il Capodanno con lui, ma nega di aver proposto quell’accordo.

La ventenne ha annunciato in lacrime di non voler svelare altri dettagli, anche perché ha già contattato gli avvocati. Tra lei e Stefano ci sono reciproche accuse, ma quelle rivolte all’ex corteggiatore sono le più gravi: il ragazzo sarebbe in possesso di materiale ‘hard’ di cui è protagonista Nilufar, l’avrebbe minacciata e ricattata, diffondendo anche quelle immagini. Lui, però, respinge ogni accusa: «Sono il migliore amico dei fidanzati di due delle sue migliori amiche, non credo che oggi sarebbero ancora amici di uno stalker che minaccia e posta foto intime, che tra l’altro non ho. Basta con queste cavolate».

Raffaele Rea, ecco chi è il fidanzato di Mariana Falace: ma a lei ora piace Alberto Mezzetti

Mariana Falace è l’ultima eliminata dalla casa del Grande Fratello. E ora avrà la possibilità, come lei stessa ha ammesso, di chiarire con il fidanzato Raffaele Rea. Nell’ultimo mese il pubblico ha imparato a conoscerla come la bellissima napoletana che ha fatto girare la testa ad alcuni concorrenti e qualcos’altro a Patrizia Bonetti. I coinquilini, soprattutto, non hanno gradito l’atteggiamento assunto nei confronti di Luigi Favoloso, sebbene l’ultima settimana sia apparsa sempre più vicina ad Alberto Mezzetti. Mariana però ha una relazione fuori: il compagno è un capitano dell’esercito.

3735384_1200_raffaele_rea_mariana_falace_fidanzatoL’inquilina della casa più spiata d’Italia ha attirato da subito l’attenzione di Danilo Aquino per poi fargli capire di non nutrire alcun interesse per lui. Poco dopo ha instaurato un rapporto più stretto con l’ex di Nina Moric scatenando i pettegolezzi degli altri concorrenti. Durante la diretta di ieri, tuttavia, sono andate in onda le immagini di Mariana e Alberto, sempre più intimi e attratti l’uno dall’altra, complice una clip ispirata ai personaggi di fantasia Tarzan e Jane.
«Alberto mi piace», ha confidato la ragazza all’amica Alessia Prete. «Sarebbe meglio per me uscire, se resto succede un disastro», le parole pronunciate sottovoce all’orecchio di Alberto sul letto e durante la notte.
Mariana, sollecitata da Barbara D’Urso, ha spiegato di avere un fidanzato: «Ho una relazione con una persona, ma questo vaso ha una crepa e devo assolutamente chiarire con lui».
L’uomo di cui parla è un affascinante militare di origini napoletane che si divide tra la Francia e l’Italia. Sul suo profilo Facebook, poco prima della partecipazione della compagna al reality ha messo i puntini sulle ‘i’: «Fermi tutti, è mia», ha scritto a commento di un articolo che la riguarda.
Il loro rapporto, però, a detta della gieffina ha sofferto molto di lunghi periodi di lontananza, motivo per cui si sarebbero spesso lasciati per poi riprendersi.

Francesco Monte e l’addio a Paola Di Benedetto: «Non l’ho mai amata, ho chiuso prima che fosse tardi. Cecilia un lutto»

“Sull’Isola ho vissuto una bellissima esperienza con Paola, lei è stata importante”. Sembrava una storia d’amore destinata a durare, ma all’improvviso Paola Di Benedetto e Francesco Monte si sono lasciati. La relazione è nata nel reality in Honduras, ma tornando a casa (eliminato per il canna-gate) l’ex tronista ed ex di Cecilia Rodriguez, ha fatto chiarezza nei suoi sentimenti: “Poi, quando siamo tornati in Italia – ha fatto sapere a “Chi” in edicola domani – ho capito che il mio cuore non batteva per lei, che non l’amavo. Certo, stavamo bene insieme, ma da parte mia non c’era amore”

francesco_monte_paola_di_benedetto_sito_ufficiale_isola_thumb660x453Molto ha giocato l’addio di Cecilia Rodriguez in diretta tv al GFVip: “Sono stato sincero, forse è stata la prima volta nella mia vita in cui ho avuto il coraggio di interrompere una storia prima che fosse troppo tardi. Forse ho commesso l’errore di parlare di amore, di fidanzamento. Ho sbagliato. In realtà stavo soltanto cercando una via di fuga perché io all’Isola ho iniziato un percorso di recupero. Quando Cecilia mi ha lasciato dalla casa del Grande fratello Vip, davanti a tutta l’Italia, per me è stato un lutto. Non vivevo quella sensazione dalla morte di mia madre. Eppure nella vita sono caduto altre volte. Ma quella di Cecilia è stata una mazzata tremenda”.
Un accenno anche al canna gate: “Mi ha fortificato e reso sicuro delle mie azioni, che si sono tramutate in azioni legali. Non farò un passo indietro sulla vicenda. Le accuse mi hanno indurito rispetto alla vita, ma quello che ho vissuto lontano dalle telecamere fa molto più male delle polemiche post reality”.

Roberta Ragusa, in appello confermati i 20 anni a Logli. Ma il marito non andrà in carcere e tace: «Non parlo»

Confermata in appello a Firenze la condanna a 20 anni di reclusione per Antonio Logli, accusato dell’omicidio e della distruzione del cadavere della moglie Roberta Ragusa, scomparsa nella notte tra il 13 e il 14 gennaio 2012 dal sua casa di Gello, nel comune di San Giuliano Terme e mai più ritrovata.

3731124_1813_roberta_ragusa_condanna_logli«Non parlo». Così Antonio Logli ha risposto ai cronisti lasciando il palazzo di giustizia di Firenze dopo aver assistito alla lettura della sentenza d’appello che ha confermato la sua condanna a 20 anni per l’omicidio della moglie Roberta Ragusa.
Ai microfoni di “Pomeriggio 5” in diretta i familiari di Roberta Ragusa hanno espresso soddisfazione per la sentenza. «Un momento umano molto brutto per l’assenza di Roberta e per i figli. Il padre è stato condannato e umanamente è la vittoria del dolore», sono le parole dell’avvocato Nicodemo Gentile dell’Associazione Penelope che si è costituita parte civile nel processo.

La corte d’assise d’appello di Firenze, dopo una camera di consiglio durata quasi 7 ore, ha anche confermato per l’uomo l’obbligo di residenza nel comune di San Giuliano Terme e il divieto di allontanarsi dalla provincia di Pisa dalle 21 alle 6. La pubblica accusa aveva chiesto alla corte invece che, in caso di condanna, fosse disposta la misura di custodia cautelare. La sentenza di primo grado, con rito abbreviato, era stata emessa dal Gip del Tribunale di Pisa, Elsa Iadaresta, il 21 dicembre 2016 per omicidio volontario e distruzione di cadavere. Nessuna parola di commento sulla sentenza, all’uscita del palazzo di giustizia di Firenze, da parte di Antonio Logli. «Ricorreremo in Cassazione» ha annunciato uno dei suoi legali, Roberto Cavani, spiegando che comunque si dovranno leggere prima le motivazioni. Il processo d’appello si è svolto in camera di consiglio avendo Logli scelto il rito abbreviato. Presenti in aula hanno riferito che l’uomo non avrebbe manifestato alcuna reazione al momento della lettura della sentenza. In aula c’era anche uno dei figli, Daniele, diventato da poco maggiorenne, che prima dell’inizio del processo d’appello aveva presentato una memoria ai giudici chiedendo l’assoluzione del padre.

I giudici della Corte d’assise d’appello hanno ritenuto valida la ricostruzione dell’accusa secondo cui Logli, la notte in cui scomparve la moglie, fu scoperto al telefono con la sua amante e ne nacque un litigio sfociato poi in un omicidio e nella distruzione del cadavere di lei. Al momento della scomparsa Roberta Ragusa aveva 44 anni. Insieme al marito gestiva una scuola-guida che si trovava adiacente all’abitazione.

Nelle motivazioni della sentenza di condanna di primo grado si legge che «Antonio Logli è un bugiardo e ha reiteratamente e pervicacemente tentato di mistificare la realtà fornendo in più occasioni una versione degli accadimenti non corrispondente al vero e spesso smentita dagli esiti investigativi», «mentendo anche sulla profonda crisi che attraversava da tempo il suo matrimonio».

Secondo il giudice di pisano di primo grado, Logli mentì anche sulla «relazione extraconiugale con Sara Calzolaio, iniziata nel 2004 e che ha riferito solo il 16 gennaio 2012, allorché la donna lo mise alle strette», e «ha mentito anche dopo avere rivelato la relazione, riferendo di avere effettuato una sola telefonata alla Calzolaio, quando in realtà ve ne sono state tre consecutive, l’ultima delle quali alle 00.18 di appena 28 secondi» nella notte in cui la moglie svanì nel nulla. La difesa di Logli, invece, ha sempre chiesto l’assoluzione perché l’imputato non ha commesso il fatto, e ha presentato anche una memoria del figlio Daniele, a sostegno dell’innocenza del padre.

Anna Tatangelo e la delusione dopo la rottura con Gigi D’Alessio: «La vera Anna sta uscendo adesso»

gigi-d-alessio-e-anna-tatangelo-1-1Anna Tatangelo si confessa a Domenica In. Intervistata da Cristina Parodi parla della sua rottura con Gigi D’Alessio dopo tanti anni d’amore e un figlio insieme, il piccolo Andrea. Anna ha appena lanciato un nuovo singolo e dopo la partecipazione a Masterchef sta tornando totalmente alla sua prima passione, la musica, ma se la vita professionale va a gonfie vele, quella privata ha subito qualche scossone.
La Tatangelo non nasconde la sua delusione per come siano andate le cose: «La mia con Gigi è stata una delle più belle storie d’amore d’Italia», poi prosegue: «Lo dico con orgoglio, perché quando le cose sono fatte col cuore, sono fatte in maniera sincera, non c’è altro da aggiungere, lo rifarei tremilacinquecento altre volte». La fine della relazione l’ha però portata a cambiare vita, visto che lei e il loro bambino si sono trasferiti, ormai da qualche mese, in un’altra casa.

Per Anna però è iniziata una fase di rinascita dopo il dolore iniziale, tanto che lei stessa sottolinea alla fine dell’intervista: «La vera Anna sta uscendo adesso… Sono serena, ho trovato il mio equilibrio, e devo dire che il punto che tiene tutto è mio figlio».

Valeria Marini a Domenica Live: «Ho aiutato Vittorio Cecchi Gori, era solo e con tanti problemi»

«Quando ho conosciuto Vittorio, era già separato e divorziato da tempo. Ho incontrato un uomo solo con tanti problemi, ho cercato di aiutarlo e sostenerlo».
Valeria Marini a Domenica Live si difende dalle accuse di Rita Rusic, secondo cui la Marini avrebbe rovinato la famiglia, con la sua relazione con Vittorio Cecchi Gori.

dchsh3pu8aenelo«Non mi sono mai intromessa nelle sue vicende familiari, anzi ho subito delle aggressioni ma non ho mai replicato. Capisco che ci sono diatribe nelle quali una non si deve infilare. Sono stati anni anche molto pesanti, difficili, in cui mi sarei potuta dedicare di più al mio lavoro, ma non mi metto la medaglia sul petto, l’ho fatto con amore. Non voglio però neppure essere accusata del contrario».
In studio arriva poi una telefonata di Cecchi Gori. A parlare è il suo medico che assicura che Vittorio sta bene, è stanco e saluta tanto entrambe.
A scatenare le ire di Rita Rusic sarebbe stata una festa di compleanno organizzata a sorpresa per Vittorio cui la Marini ha preso parte. Secondo la Rusic, lo avrebbe fatto solo per farsi pubblicità.
«Sono andata al compleanno perché ci tenevo – afferma Valeria Marini – la festa è venuta dopo un momento difficile per la salute di Vittorio. Sono arrivata dopo proprio perché c’era la famiglia. Non c’è una sola parola vera in quello che è stato detto, sono bugie. Si vedrà nelle sedi competenti. Io vivo di luce mia non ho bisogno di certe cose».
Valeria Marini ha ricordato anche di quando è andata di nascosto a trovare Cecchi Gori in ospedale
«Non mi permettevano di andare. Mi sono comportata da donna, non ho lasciato una persona in difficoltà. Se andassimo a vedere la rassegna stampa dell’epoca in cui stavo con Vittorio dicevano su di lui cose da mettersi le mani nei capelli, le stesse cose cattive che ora dicono su di me».

Massimo Boldi tradito? Loredana De Nardis: «Non stiamo insieme da tre anni». Lui ribatte: «Le ho regalato due auto…»

Pochi giorni fa, il dramma sentimentale di Massimo Boldi aveva commosso i suoi fan: la sua compagna (da 14 anni) Loredana De Nardis, ex spogliarellista nei locali di Riccardo Schicchi, era stata fotografata dai paparazzi di Dagospia con un uomo, un amico dello stesso Boldi. «Ho pianto, non sapevo nulla», ha poi detto al Corriere della Sera l’attore, che conobbe Loredana dopo aver perso sua moglie Marisa, malata per anni e scomparsa nel 2004.

3703851_1101_loredana_boldi_non_stiamo_insieme_da_tre_anniMa a prescindere dai motivi di quanto accaduto, e dalla mancata riconoscenza rimproverata da Boldi alla 44enne ormai ex compagna – che da stripper era diventata attrice proprio grazie a lui – spunta fuori oggi, sempre sulle colonne del Corsera, la versione di lei. In una richiesta di rettifica, Loredana sostiene infatti di non aver affatto tradito Massimo: «Il nostro legame sentimentale è durato fino a gennaio 2015 – dice – da quel momento siamo rimasti amici. Tuttavia nelle occasioni pubbliche e con i media ha continuato a definirmi la sua compagna».
Parole pesanti: se vere, sono una frecciatina dolorosissima al già sofferente Boldi. «La sera di mercoledì 18 aprile ho chiesto a Massimo, per prevenire ulteriori possibili equivoci, di interrompere ogni relazione tra di noi. Fine». Contattata via mail e telefonino, aggiunge il Corriere, Loredana non ha voluto aggiungere altro. Boldi, dal canto suo, commenta: «Lasciatele dire quello che vuole. Ci sono ancora abiti di Loredana nei sui armadi a Milano e Roma. Le ho regalato due auto, una 500 a Natale 2016 e una Smart a luglio 2017. Almeno ci rido su, è meglio così». E da un attore della verve comica di Boldi, ci si poteva forse aspettare che, una sofferenza simile, non la affrontasse col sorriso?

Luigi Favoloso, l’addio di Nina Moric e di Patrizia: «Mi dispiace, ma non sono pentito»

Il rapporto tra Luigi Favoloso e Patrizia ha messo in cirsi il rapporto con Nina Moric. Poco prima della diretta del Grande Fratello la Moric ha chiamato la D’urso per comunicare la fine della sua relazione.

3702502_1236_luigi_favoloso_lasciato_nina_moric_patriziaNel Confessionale, Favoloso viene a conoscenza di tutti i messaggi e dei post scritti da Nina: “Me lo aspettavo, però mi sono accorto che mancavano alcune cose nel nostro rapporto. Patrizia mi ha dato delle attenzioni che da un po’ mi mancavano e mi ha detto delle cose che da un po’ non mi sentivo dire. Non doveva andare così, mi dispiace, ma non ne sono pentito”. Luigi hadavanti a sé ha un pulsante che gli permetterebbe di fare una telefonata e parlare con Nina, ma decide di non premerlo: “Ora non me la sento di parlarle; lo faremo quando uscirò da qui”.?