Elena Santarelli racconta la malattia del figlio: “Giacomo non ha la leucemia, un altro tumore”

Elena Santarelli, con discrezione e dolore, ha raccontato in diverse occasioni sui social della malattia del figlio. Ha fatto sapere quello che stava accadendo nella sua vita decidendo però sempre di tutelare il figlio e tutta la sua famiglia.

3601485_1148_elena_santarelli_figlio_malatoIl suo impegno come mamma e come donna è stato apprezzato da tutti i follower che le hanno dato il loro sostegno ed espresso la loro vicinanza. La discrezione della showgirl è stata anche nello scegliere di non dire con precisione cosa avesse il piccolo Giacomo Corradi, ma proprio poco fa su Instagram ha deciso di smentire la notizia che più si stava diffondendo nelle ultime settimane. Il primogenito avuto con il calciatore non sarebbe malato di leucemia: «Giacomo non ha la leucemia, un altro tumore», spiega in una stories. La Santarelli racconta ancora una volta del suo dolore e chiede rispetto.
Nell’ultimo post su Instagram Elena aveva condiviso una foto con un uovo di Pasqua dell’ Heal, “l’Heal Onlus, fondata da famiglie di bambini colpiti da tumori cerebrali e da medici, infermieri e biologi che quotidianamente operano a favore della cura e della ricerca nell’ambito della neuro-oncologia pediatrica”. La Santarelli ha chiesto che venga sostenuta questo tipo di ricerca per tutti i bambini e le famiglie che lottano contro questo tipo di malattie.

Ivana Spagna alla macchina della verità: ecco cosa racconta la cantante

Macchina della verità per Ivana Spagna a Domenica Live. Più volte la cantante ha affermato di parlare con fantasmi e defunti e di aver avuto sogni premonitori, arrivando perfino a sognare di essere protagonista di un incidente, verificatosi poi effettivamente il giorno dopo. Di queste esperienze, la cantante ha parlato anche in un libro.

BBFZLPfIn studio, Spagna si sottopone alla macchina della verità, rispondendo alle domande su questi suoi ricordi.
Tra le varie apparizioni delle quali parla, il fantasma del padre venuto a prendere la madre, morta poi il giorno successivo, ma anche lo spirito di una ragazzina mai conosciuta, morta molti anni prima, di cui poi ha incontrato i genitori e lo spettro di Giuditta Pasta, cantante lirica del XIX secolo. La macchina della verità conferma i racconti di Ivana Spagna: «La cantante è convinta di ciò che sostiene».

Paola Caruso in lacrime a Domenica Live: ecco cosa è successo

«Sono stata adottata, penso di aver avuto i genitori perfetti, non avrei voluto un padre e un madre differenti».
Paola Caruso scoppia in lacrime a Domenica Live, mentre si parla di padri ritrovati e Dna, e racconta la sua verità.

paola-caruso1217«I miei genitori non mi hanno mai detto che ero stata adottata, l’ho scoperto quando avevo tredici anni, me lo ha detto una mia amichetta, la mia migliore amica, i nostri genitori erano amici e lei anche era stata adottata. Abbiamo litigato perché ci piaceva lo stesso ragazzo. Io le ho detto una cosa brutta: ‘Non puoi prenderlo tu perché sei stata adottata’. In quel momento mi sono venuti tanti flash nella testa, i miei in famiglia sono tutti scuri, io sono bionda con gli occhi chiari, io reagii malissimo, gridando e ho spaccato tutta casa e i miei non mi hanno detto niente perché avevano paura di perdermi».

Veronica Pivetti rivela: “Sono un’esibizionista, giravo sempre nuda per casa…”

“Sono un’esibizionista, da piccola andavo sempre in giro nuda per casa e i miei amici mi dicevano di coprirmi”. Veronica Pivetti si racconta a 360 gradi oggi pomeriggio alla Vita in diretta.

16265863_10154658838553859_7781076911351030082_n“Recito, scrivo, conduco perché mi piace ‘esibirmi’. Mi metto a nudo in un altro modo, anche se ogni tanto giro ancora nuda per casa”.
L’attrice romana parla anche dei suoi “compagni di vita”: “Vivo con i cani, sono la mia famiglia. Io sono un’istintiva, ecco perché li amo tanto”. E poi racconta un aneddoto personale: “Non ho la patente, sono una zuccona e non l’ho mai presa. Giro per Roma a piedi e quando non riesco ad arrivare così prendo il taxi”.
L’ultima domanda di Marco Liorni alla conduttrice di “Amore criminale” è su Sanremo. “Cosa voglio dire a Baglioni? Lo guarderò”.

Panariello racconta la sua storia e parla al padre: “Non so chi sei, ma ti ho immaginato in tanti modi”

Il Giorgio Panariello che non ti aspetti: da estroverso e divertente comico e showman a uomo riflessivo e che per la prima volta racconta, a cuore aperto, il suo passato, facendo commuovere tutti durante la prima parte del suo ‘Panariello sotto l’albero’, lo show in onda su RaiUno anche questa sera, in diretta da Livorno. Il comico toscano, infatti, ha faticato nel trattenere emozioni e lacrime recitando una lettera scritta al padre che non ha mai conosciuto.

DRgOccZW4AILxrp_22131913«Caro babbo, o forse dovrei dire papà, non so neanche se sei toscano come me. Vorrei mandarti un messaggio, ma non ho il tuo numero. Certo, io e te siamo una bella coppia: io non ti ho mai conosciuto, tu non sei neanche stato avvisato della mia nascita» – ha esordito Giorgio – «Hai fatto l’amore con mia mamma in questo periodo qua, sotto Natale, o almeno spero che tu abbia fatto davvero l’amore. Era l’Italia del boom economico, potrebbe essere successo dopo aver ballato un lento o dopo aver cenato accanto agli Agnelli».
La commozione al Modigliani Forum e in tv prosegue di pari passo con le parole e le forti emozioni del comico toscano: «Ti ho immaginato in tanti modi, ma non so neanche quanti anni hai. Forse tra i 70 e gli 80, non so neanche se sei in forma e autonomo o se hai bisogno di qualche piccolo aiuto. Se questo fosse davvero un messaggino, ora ci vorrebbe una faccia buffa come la mia. Ma non so neanche se ti somiglia…».

Ivana Spagna: “Faccio sogni premonitori e vedo i fantasmi”

Ivana Spagna torna a parlare di entità paranormali e fantasmi. La celebre cantante, ospite di Pomeriggio Cinque, racconta dei suoi sogni premonitori e delle visioni che hanno segnato la sua vita.

C_2_articolo_3109680_upiFoto1F“Una volta ho sognato di essere alla guida della mia macchina e ad un certo punto mi si bloccava lo sterzo e vedevo sulla sinistra due sei rovesciati, l’indomani mi successe tutto per filo e per segno e quei due sei erano in realtà due lettere G di un’azienda dove si è fermata la mia auto”. Ma non è tutto, perché sono decine gli episodi capitati alla cantante nel corso della sua vita. Tra questi ci sono anche le apparizioni di uno spirito che dopo una serie di ricerche scopre essere quello di Giuditta Pasta, celebre cantante lirica del XIX secolo. “Io ho visto uno spirito con tutta una serie di particolari, non ho mai visto il viso di questa donna ma sono riuscita a risalire a lei”.

Antonella Mosetti in ospedale, la figlia Asia racconta la verità sulla sua operazione

Asia Nuccetelli svela il motivo del ricovero della mamma. Antonella Mosetti, infatti, ha subito un piccolo intervento chirurgico e in questi giorni è finita al centro dell’attenzione mediatica. Tutti si sono chiesti cosa fosse successo all’ex volto di Non è la Rai.

1473844064_antonella_mosetti_asia_nuccetelli_gf_3-2

”Piccolo intervento superato”, aveva immediatamente chiarito Antonella su Instagram. In molti hanno pensato a un ritocco estetico, ma è la figlia a raccontare tutta la verità… “Qualcuno abbia la decenza in una situazione del genere di tacere, ci sono altre occasioni in cui sfoggiare la vostra cattiveria’ – scrive in un post la Nuccetelli – mamma ha avuto un piccolo intervento alle ovaie, adesso è tutto risolto’’. Non ci resta che augurarle una buona guarigione”.