Grande Fratello, il Ken umano senza capelli: l’incredibile trasformazione di Angelo Sanzio

Non appena ha fatto il suo ingresso nella casa, il Ken del GF 15, in arte Angelo Sanzio, ha immancabilmente attirato su di sé l’attenzione degli altri concorrenti e del pubblico a casa, che in parte lo ha conosciuto a Domenica Live o a Nemo. Il 28enne di Civitavecchia ha iniziato da giovanissimo un impegnativo percorso chirurgico per migliorare il suo aspetto fisico: a soli 21 anni si è sottoposto alla prima operazione e non si è più fermato.

8_20180419070800 (1)Sono due gli interventi mirati sul cuoio capelluto, dunque vederlo con delle ‘strane chiazze’ in testa – come alcuni utenti le hanno definite – è apparso piuttosto strano al popolo del web: che fine hanno fatto i suoi capelli? Il pubblico incredulo commenta le immagini del Ken umano visibilmente trasformato.
Sono due gli interventi mirati sul cuoio capelluto, dunque vederlo con delle ‘strane chiazze’ in testa – come alcuni utenti le hanno definite – è apparso piuttosto strano al popolo del web.

Il Ken del GF 15, in effetti, si è presentato sulla passerella perfettamente truccato e sistemato, ma a distanza di un solo giorno, pare aver perso i capelli.

“Ma mica l’avevo notato che il giovane Ken sta perdendo i capelli! Un pò di normalità non guasta, bravo!” ha cinguettato Camilla, mentre un altro utente ha chiesto spiegazioni in rete: “qualcuno sa dirmi che ca**o di fine hanno fatto la metà dei capelli di Angelo? Cioè fino a ieri sera li aveva normali… si staccano?”

La risposta più frequente è che il Ken del GF 15 userebbe una polvere coprente per le occasioni particolari, aspettando che i capelli crescano dopo il doppio trapianto subito.

Angelo, forte dell’amore che gli dà la sua famiglia, sa bene che la sua partecipazione ad un reality importante come il Grande Fratello possa far storcere il naso a più di qualcuno, ma è determinato a viversi al meglio questa esperienza.

Alessia Marcuzzi, incidente hot all’Isola: tutta colpa di Stefano De Martino

Incidente hot per Alessia Marcuzzi durante la finale dell’Isola dei Famosi. A provocare il gioco malizioso è stato Stefano De Martino.

Stefano De Martino dismette i panni da inviato di questa edizione dell’Isola dei Famosi ed entra in studio:”Sapete che siete molto meglio dal vivo che dall’auricolare?”, scherza, poi parla del figlio.

isola-dei-famosi-1“In Honduras hai troppo tempo per pensare. Nella frenesia del giorno d’oggi tutti ci lamentiamo delle cose che non vanno. Io stesso quando sono a casa sono sempre infastidito da qualcosa che vorrei andasse diversamente, che non ho; là ho capito che non ci focalizziamo abbastanza su quello che abbiamo e per cui siamo felici Sono giunto ad una conclusione: non mi allontenerò per più di tre mesi da mio figlio”.

Alessia Marcuzzi lo abbraccia: “grazie per la tua simpatia, per la tua verve, per le battute pronte che avevi sempre”. Parte una clip con i momenti più divertenti di questa edizione e all’improvviso su suggerimento della regia di Roberto Cenci parte la musica di Dirty Dancing. Stefano e Alessia si improvvisano ballerini, provano l’iconica presa del film, ma non hanno calcolato che a differenza della protagonista del film la Marcuzzi ha un vestitino molto corte che lascia poco spazio all’immaginazione. Stefano da grande ballerino esegue la presa, ma la Marcuzzi cerca di coprire il lato b ormai in mostra al pubblico in studio che sembra apprezzare.

Isola, Lele Mora contro Alessia Marcuzzi: “Non sa dove orientarsi, il pubblico lo vede”

“Che Isola è? Un’Isola degli sconosciuti, senza sostanza, tanto fumo e niente arrosto”. Raggiunto da Valerio Staffelli per “Striscia la notizia”, Lele Mora non ha avuto parole buone per “L’Isola dei Famosi”, programma seguito da Leggo.it, né tantomeno per la conduttrice Alessia Marcuzzi: “ La Ventura aveva un passo in più nella conduzione senza nulla togliere alla Marcuzzi che però non sa da che parte orientarsi.

90ec0dd3-933c-4e8c-96a3-3b44d850626b (1)Vedo un’Isola spenta nei contenuti e nella gente capace solo di fare truffette di qua e di là. I telespettatori non conoscono tutte le cose che sono fatte perché non sono montate. Non farebbero il bene del programma”.
A piacergli poco la reazione della conduttrice al caso canna gate: “Non è giusto che la Marcuzzi sbrocchi in quel modo. Avevo paura che le venisse qualcosa con le vene del collo gonfie così. La D’Urso non l’avrebbe fatto, l’avrebbe gestita diversamente. Si sarebbe fatta una risata. Il conduttore deve avere la proprietà del palcoscenico e quest’anno non c’era. Il pubblico lo vede. Non è stata una brava padrona di casa”.

Giletti sfida Fazio: «Faccio inchieste, lui è ecumenico»

Massimo Giletti, sette mesi dall’addio Rai. Quando si guarda allo specchio, vede un uomo contento?
«Vincere una sfida impossibile come quella di creare un programma che non esisteva è un motivo d’orgoglio, anche se una parte di me non dimentica l’amarezza di aver visto un gruppo costretto a cercare lavoro da un’altra parte. Correndo rischi, ma dimostrando che nella vita i rapporti umani sono più importanti del denaro».

3663753_pckg_70152348604550205-20180412La sfida a distanza con Fabio Fazio c’è stata. Non è l’Arena un po’ di fastidio a Che Tempo Che Fa l’ha dato.
«Ho rispetto della storia di Fazio. Tuttavia sarebbe interessante fare con lui un confronto, raccontandoci un po’ di cose».
Un faccia a faccia?
«Sì. Ma davanti a tutti, nel massimo rispetto reciproco. Per fare chiarezza su tante cose che si sono dette».
Tipo?
«Per esempio quando ho sentito dire che io sono andato via dalla Rai per fare posto a lui. Sinceramente non c’ho mai creduto. Però».
All’inizio si parlò di duello.
«Fazio non è mai stato il mio obiettivo, lo dissi dal punto di vista strategico. Il duello non si combatte ad armi impari, basta guardare il budget. Sono trasmissioni diverse. Noi facciamo inchieste, lui invita ospiti».
Molti dicono che le interviste di Fazio sono poco aggressive.
«Ognuno ha il suo stile. C’è chi sceglie di essere ecumenico. Io invece mi faccio tanti nemici».
Veniamo alla domenica. La d’Urso si è andata a prendere il suo pubblico.
«Credo che non ci volesse un genio della tv per capire quello che sarebbe successo. L’unico mio dispiacere è vedere che c’è finita di mezzo la mia amica Cristina Parodi a cui voglio molto bene, che però poteva non prestarsi a questo gioco. Il massacro è stato una conseguenza inevitabile».
Secondo lei, il dg Mario Orfeo sarà pentito di aver chiuso l’Arena?
«Ma la scelta è stata solo sua? Ai posteri l’ardua sentenza».
Tornerebbe alla Rai se dovessero cambiare le cose?
«La Rai ce l’ho nel cuore. Ma a Cairo devo molto, perché ha creduto in me. Mi ha appoggiato su tutta la linea da vero editore».
Il momento più bello di questa stagione?
«La camminata della prima puntata. C’era tutta la mia vita».

Barbara D’Urso e la stoccata per Alessia Marcuzzi: cosa ha detto a Pomeriggio 5

All’indomani della movimentata puntata de L’Isola dei Famosi, Barbara D’Urso e i suoi opinionisti si sono scagliati contro Alessia Marcuzzi prendendo in esame le rivelazioni di Jonathan Kashanian su Alessia Mancini.

barbara d urso alessia marcuzzi_05101727Analizzando quanto accaduto nella diretta del reality, la conduttrice partenopea ha dovuto fare una precisazione lanciando una vera e propria stoccata alla collega e trovando un certo numero di seguaci a sostenere la sua posizione.

Avanti un altro, pubblico contro la concorrente “poco simpatica”

In tanti anni di Avanti un altro! Paolo Bonolis ha imparato ad avere a che fare con i personaggi più strambi ed anzi, a renderli la forza del programma: durante la puntata del 4 aprile, però, ha trovato una concorrente che ha messo a dura prova i suoi nervi. La concorrente in questione si chiama Simona, casalinga ma aspirante showgirl: con i suoi comportamenti sopra le righe ha finito per indispettire sia Bonolis che gli autori che il pubblico in studio.

bonolis_simona_avantiunaltro_thumb660x453La concorrente in questione si chiama Simona, casalinga ma aspirante showgirl: con i suoi comportamenti sopra le righe ha finito per indispettire sia Bonolis che gli autori che il pubblico in studio.

Simona, nonostante gli atteggiamenti sopra le righe e la difficoltà nel capire le domande, è arrivata al gioco finale: prima però si è proposta come sostituta di Miss Claudia, una delle storiche protagoniste del salottino, affermando che tanto lei “c’è da anni”.

Anche durante il gioco finale Simona, fra una risatina e una lamentela, ha messo a dura prova Bonolis (che l’ha anche simpaticamente minacciata di andare al Tg5 “io come omicida lei come vittima”): quando poi la concorrente ha sbagliato, mettendo di fatto fine alla sua performance, il pubblico è esploso in un’esultanza liberatoria.

La concorrente ha poi abbandonato lo studio prima dei titoli di coda e Bonolis ha chiesto agli autori di mandare il filmato a Stoccolma, come prova che merita il Nobel per la pace.

Grande Fratello 2018 a caccia di vincitori, casting domenica a Roma

Il Grande Fratello apre la caccia al vincitore 2018 dando il via, domenica 8 aprile, al villaggio commerciale Parco Da Vinci di Roma alle selezioni per la prossima edizione del reality show più famoso d’Italia.

1491479387391.jpg--La selezione si svolgerà nell’area allestita tra la Benetton e Kasanova a partire dalle 15 a cominciare dalla distribuzione dei numeri degli aspiranti ospiti della Casa fino ad esaurimento del quantitativo disponibile. Ospite speciale dell’evento sarà MiaCellini, concorrente del Grande Fratello 13. L’accesso al casting è consentito solo ai maggiorenni e la chiamata alle selezioni – lanciata dai social del Parco – ha già destato molto interesse: sono previsti, infatti, arrivi da varie Regioni d’ltalia ed una grande partecipazione di pubblico.
Il Parco Da Vinci (il più grande in Italia, 63.600 mq) è stato inaugurato il 17 ottobre del 2007, è dotato di un parcheggio di 3000 posti auto gratuiti. Aperto 7 giorni su 7, è provvisto di 75 attività commerciali di cui 12 di ristorazioni. Presente anche un’area giochi per bambini, nursey, servizio di vigilanza/sicurezza, bancomat e wifi gratuito. I negozi sono aperti dalle 10 alle 21, salvo alcune eccezioni. info www.parcocommercialedavinci.com.

Gianna Nannini, paura durante il concerto di Genova dopo una rovinosa caduta sul palco

Caduta rovinosa per Gianna Nannini a Genova, durante il suo “Fenomenale – Il Tour”, che le è costato “un grosso problema al ginocchio”. La cantante, nei momenti successivi all’infortunio, ha poi voluto rassicurare i fan con un video sui social. “Mi dispiace aver interrotto un concerto bellissimo a quattro pezzi dalla fine” ha scritto, mostrando un video in cui viene trasportata in ambulanza.

C_2_articolo_3132121_upiFoto1F“Il pubblico genovese era veramente caloroso. Purtroppo salendo sulla pedana rialzata, nel buio sono caduta nel vuoto. Grazie ai Volontari della Croce Rossa genovese e ai dottori e infermieri di Villa Scassi di Sampierdarena. Ci vediamo domani a Montichiari e…. tutti seduti!” ha postato la rocker, rassicurando tutti sul fatto che la caduta non interromperà le tappe del suo tour.

Dopo la caduta, il live è stato infatti interrotto. La Nannini è stata subito soccorsa dal personale del 118 presente nel palazzetto del capoluogo ligure. L’incidente ha suscitato spavento e preoccupazione nei fan che assistevano al concerto e che hanno accompagnato l’uscita della cantante con un lungo applauso.

Fabrizio Frizzi, ricomincia l’Eredità. L’emozione di Carlo Conti: “Vorrei essere da qualsiasi altra parte in questo momento”

“Queste sono le chiavi che per scherzo io e Fabrizio ci siamo scambiati tante volte. Oggi le riprendo forzatamente. Vorrei essere in qualsiasi parte del mondo in questo momento, ma non qui. Dico soltanto un grazie a questo studio che in questi mesi ha supportato Fabrizio. Dalle dottoresse, alle maestranze al pubblico”.

Schermata 2018-04-03 alle 18.48.29_03185617Sono le parole commoventi con le quali Carlo Conti ha ripreso la conduzione dell’Eredità, dopo la morte di Fabrizio Frizzi per un’emorragia cerebrale.
Conti ha il viso provato, gli occhi lucidi, ma trattiene le lacrime e con poche parole intense ricorda l’amico scomparso.
Lo studio saluta Fabrizio con un lungo applauso. Ma lo spettacolo, come ricorda il conduttore, deve continuare. L’Eredità ricomincia, nel ricordo di Fabrizio.

Il dramma di Francesca Cipriani e il danno psichico: cosa è successo prima de L’Isola

Il dramma di Francesca Cipriani e il danno psichico: cosa l’e` accaduto prima de L’Isola Francesca Cipriani ha un’ossessione per la chirurgia estetica. Tutti conosciamo il suo strabiliante décolleté ma in pochi sanno che la naufraga de L’Isola dei Famosi ha provato rifarsi anche il lato B. Un intervento ai glutei non riuscito, che le ha causato addirittura un danno psichico. È la madre dell’ex pupa a rivelare i dettagli di quella terribile esperienza, che fu vissuta dalla figlia come un vero e proprio trauma.

FRANCESCA-CIPRIANI-ISOLA-BOLLICINEVIP-660x400Non solo il seno: Francesca Cipriani si è rifatta anche il sedere (o meglio ci ha provato). A differenza degli interventi per aumentare la taglia al suo décolleté, quello effettuato sul lato B non è andato proprio bene. Anzi, le ha causato addirittura un danno psichico del 6%.

A rivelarlo è la mamma della bionda showgirl, che torna a parlare della figlia, svelando i problemi che questa terribile esperienza le ha causato.
La signora Rita si confida a Nuovo Tv e svela che nel 2010 la bionda naufraga de L’Isola dei Famosi decise di sottoporsi a un intervento di chirurgia plastica per inserire delle protesi ai glutei ma l’operazione non andò a buon fine tant’è che in seguito dovette toglierle.

“Un famoso chirurgo plastico milanese – racconta la madre di Francesca al settimanale- le ha presentato un suo collega sudamericano, che ha inventato una tecnica di incisione tra i due glutei: senza altre cicatrici, mette le protesi sotto il muscolo. Prima il medico l’ha dovuto ricucire: 200 punti di sutura per parte! Poi mia figlia ha aspettato un anno prima di rimettere le protesi per far cicatrizzare bene i tessuti”.

Una vicenda che scosse fortemente l’ex pupa, costretta a non mostrarsi in pubblico per così tanto tempo: “Per lei – ha continuato la mamma – è stato un vero trauma e per questo le hanno riconosciuto un danno psichico. Dopo due anni è stata risarcita dei suoi risparmi, i 60 mila euro che aveva messo da parte per farsi un bel sederino: li ha rimessi in banca”.

Un vero e proprio incubo, insomma, che ha fatto desistere Francesca dal ricorrere nuovamente al bisturi per migliorare questa parte del corpo, che ha imparato ad accettare.

Non è così per il seno: la burrosa naufraga, infatti, ha già annunciato in più occasioni di voler passare dalla settima alla nona taglia di reggiseno. Sarà la prima cosa che Francesca farà al suo rientro dall’Honduras?