Fabrizio Frizzi, le ultime ore: “Era stanco e pallido, si capiva che non stava bene”

«Negli ultimi tempi Fabrizio Frizzi era stanco e pallido. Cercava di registrare più puntate de L’Eredità per avere più tempo per stare a casa, con la moglie e la figlia». Così Alessandro Delle Fratte e Laura Astri, due figuranti ‘storici’ del programma di RaiUno, ricordano le ultime ore passate insieme all’indimenticabile conduttore.

fabrizio_frizzi_lapresse_2018_thumb660x453L’ultima puntata di Fabrizio Frizzi era stata registrata giovedì scorso ed era andata in onda domenica sera, poche ore prima della morte del conduttore. Alessandro e Laura ricordano anche il rapporto con la moglie, Carlotta Mantovan: «Lei è uno scricciolo, eppure lo sorreggeva spesso, non solo psicologicamente».
«A Fabrizio volevano tutti bene, la produzione lo incoraggiava di continuo. Lui, nonostante le difficoltà, cercava sempre di darci la carica. Spesso ci diceva: “Ieri abbiamo fatto un botto di share, siamo una grande famiglia. Forza ragazzi, siamo fortissimi!”» – spiegano le due presenze fisse nel pubblico de L’Eredità – «Sapevamo che stava male, che non poteva essere solo un’ischemia, ma non potevamo immaginare fosse così grave. Lui è sempre stato forte e coraggioso. L’anno scorso, nell’ultima puntata dello scorso anno a Cinecittà, eravamo 156 figuranti e ci ha voluto salutare baciandoci uno ad uno. Questa è la gentilezza delle persone speciali».

Ignazio Moser: “Ho buttato l’agendina con i voti. Armadio? Perse ore su una non notizia”

Ignazio Moser si confessa a “Chi” dopo la sua uscita dalla casa del Grande Fratello Vip 2. Non rinnega nulla della sua esperienza e delle cose dette, tranne una: «Mi sono pentito di aver detto che avevo un’agendina con i voti che davo alle mie ex ragazze. Appena sono tornata a casa l’ho buttata. Chiedo scusa a tutte le donne che si sono sentite offese».
Poi parla della scena dell’armadio, che con Cecilia Rodriguez, lo hanno reso uno dei personaggi più chiacchierati degli ultimi mesi: «mi sembra tutto surreale.

Ignazio-Moser-GF-VIPE comunque in casa di Ceciu, voglio tranquillizzare tutti, c’è un armadio senza ante, ‘open’, con i vestiti a vista. Quando l’ho visto siamo scoppiati a ridere. Leggo che certi giornali hanno sprecato inchiosto e pagine per una sciocchezza inesistente, che certa tv ha perso ore dietro a una ‘non notizia’, mi ha fatto riflettere davvero su quanto bisogna volare alto nella vita e correre verso cose che ci interessano, che amiamo».
Alla domanda sui rapporti con Barbara D’Urso risponde lapidario: «Preferisco non commentare. Ma ho capito una cosa: se avessi ucciso qualcuno mi avrebbero forse trattato meglio. Chiudiamo qui questo discorso. Non mi interessa».

Vittorio Sgarbi e la notte a luci rosse con Malena: “Si è dedicata a me per oltre tre ore”

Rivelazioni hot quelle di Vittorio Sgarbi che a “La Zanzara” in onda su Radio 24, ha raccontato una notte di passione con la pornostar sostenuta da Rocco Siffredi, Malena. Il critico d’arte senza peli sulla lingua racconta di un incontro a Garda con l’ex concorrente dell’Isola dei Famosi e un’altra donna.

Vittorio_Sgarbi_malena«Posso dire questo che quando un uomo di mondo sta con una pornostar può dare lezioni e anche prenderle, può insegnare e anche imparare delle cose. In questo caso io le ho dato delle nozioni che non aveva, nella materia in cui lei è specialista, il sesso orale». Non lascia spazio all’immaginazione descrivendo il rapporto nei dettagli: «Dunque sono stato elemento passivo per una cosa che lei non ha mai fatto per questa durata, perché nei film porno al massimo la fellatio può durare un quarto d’ora. Nel mio caso, Malena ha impiegato tre ore e mezza».
Poi conclude: «E poi c’era un’altra ragazza, c’era l’elemento lesbico. Una ragazza giovane, ed io sono per la formazione della giovane donna».