Nadia Toffa assente da Le Iene: è l’ultima puntata, fans in ansia per la malattia

La sua assenza ormai da diverse settimane ha fatto discutere, con tantissimi fans preoccupati per la sua salute: parliamo di Nadia Toffa, l’inviata e conduttrice de Le Iene che sta combattendo contro un cancro, per le cui cure si è assentata dagli studi televisivi nell’ultimo periodo perché troppo debole.

Schermata 2018-05-23 alle 21.24.52_23212654Si pensava che nella puntata di questa sera Nadia potesse tornare in studio, in occasione dell’ultima puntata della stagione 2018, ma purtroppo non è successo: a presentare, solo Ilary Blasi e Teo Mammucari. Nella puntata si torna a parlare delle carceri, non solo di Secondigliano come nell’ultima occasione, ma anche di Piacenza e Parma: carceri in cui si riscontrano episodi di violenza, spesso taciuti per anni. Ma chissà che nell’arco della puntata Nadia non spunti fuori per salutare il suo pubblico.

Nadia Toffa ancora assente da Le Iene: le sue ultime immagini in tv e le sue condizioni di salute

Dopo due settimane, Nadia Toffa è ancora assente a Le Iene: ieri sera in tanti erano sintonizzati su Italia 1 per rivedere la giornalista e conduttrice di nuovo dietro al bancone della trasmissione, invece hanno preso parte alla puntata Giulio Golia, Nicola Savino e Matteo Viviani.

Toffa_okkk-H180430132653Purtroppo domenica 20 maggio i suoi colleghi non hanno potuto riabbracciarla in studio ma si sono limitati ad aggiornare il pubblico sulle sue condizioni di salute svelando soltanto che “ci guarda da casa, si sta riposando”. Arriva però una bella notizia per la giornalista che ha vinto il premio Luchetta per un servizio del 2017 sulla prostituzione minorile a Bari

— ‘Ho il tumore’, la star bionda della RAI confessa la malattia in diretta: preoccupazione per le sue condizioni di salute
Anche se non ha pubblicato altri post social indirizzati a chi la segue, Nadia Toffa è stata in qualche modo presente a Le Iene poiché è giunta la bella notizia che la giornalista, insieme all’autore Marco Fubini ha vinto il premio Luchetta ricevuto per il servizio sulla prostituzione minorile a Bari, andato in onda il 19 marzo 2017.

Poco più di un anno fa, Nadia aveva indagato sugli agghiaccianti racconti di bambini di 8, 9 e 10 anni costretti ad andare con ultra-cinquantenni che incontravano vicino lo stadio di Bari. Speriamo che il prestigioso riconoscimento della comunità giornalistica le dia ancora più carica e energia per tornare a fare ciò che ama di più.

Nadia Toffa sta ancora male, annuncio su Instagram: «Niente Iene, ma giuro che ci rivedremo presto»

1523248603419.jpg--nadia_toffa_diserta_le_iene__sta_ancora_maleNadia Toffa non sarà alla conduzione de Le Iene nemmeno questa sera. La presentatrice ha annunciato a tutti con un post su Instagram la sua assenza, ma ha sottolineato la sua voglia di tornare al più presto e che si sta impegnando perché questo sia possibile.

Nadia Toffa, come sta? A Le Iene novità sulle sue condizioni di salute
«Eccomi qui! Con tutta la voglia del mondo di tornare a #leiene. Ci siamo quasi, la vostra energia e il vostro affetto mi arrivano dritti al cuore e mi danno una carica pazzesca. È per questo che vorrei ringraziarvi tutti uno per uno, voi datemi una mano e passate parola. Manca poco, anche se non sarà stasera, ma giuro che ci rivediamo presto presto presto, aspettatemi». Queste le sue parole sul social, ricche di ottimismo, come sempre, e di tanta tenacia.

Nadia ha recentemente confessato di aver avuto un cancro e ha anche ammesso che sta portando avanti delle terapie per essere sicura che il tumore possa essere debellato in modo definitivo. Evidentemente sono proprio queste cure a debilitare la “iena” che già la scorsa settimana aveva dovuto rinunciare alla trasmissione e alla sua partecipare come ospite ad Amici. Tutti si attendevano di vederla stasera, ma forse non è ancora abbastanza in forze per sostenere la diretta. I colleghi e i follower le hanno espresso ancora una volta il loro supporto e le augurano di tornare presto in tv

Nadia Toffa, incubo senza fine: niente Amici né Le Iene, «debilitata dalle cure»

Non sembra essere finito l’incubo di Nadia Toffa. Dopo che una settimana fa annunciò sui social di dover rinunciare alla partecipazione ad Amici, dicendo che sarebbe stato tutto rimandato a sabato prossimo (12 maggio), pare che Nadia non parteciperà né ad Amici né a Le Iene ancora per un po’.

3694762_2153_nadia_toffa_le_iene_terence_hill_servizio_turbanteLe cure a cui si sta sottoponendo, contro il cancro che le è stato diagnosticato qualche mese fa, la debilitano fino ad impedirle di fare il suo lavoro in televisione. La conduttrice avrebbe dunque deciso di prendersi una pausa, per concentrarsi esclusivamente sulle cure per stare meglio. «Si sono concatenate una serie di sfighe che non avete idea», aveva scritto venerdì scorso. Nel frattempo sui suoi profili social in tantissimi tentano di starle vicini: una solidarietà immensa per uno dei volti televisivi più amati tra i giovani.

Nadia Toffa sta male e salta le Iene: «Ho fatto delle cure che mi hanno provata»

L’assenza di Nadia Toffa, che stasera non conduce Le Iene come ogni domenica, ha da subito spaventato i fan memori della sua recente battaglia contro il cancro.

toffa-5Con un tweet e un post su Facebook, Nadia Toffa ha rassicurato tutti spiegando di sentirsi molto provata a causa di cure a cui ha dovuto sottoporsi ma che conta di rimettersi in tempo per la settimana prossima.
«Ciao ragazzi,stasera non sarò alla conduzione del mio programma preferito, #LeIene,perché negli ultimi giorni ho fatto delle cure che mi hanno provata un bel po’ e quindi mi tocca saltare la puntata di questa domenica ;( Vi prometto comunque che da settimana prossima tornerò».

Le Iene, Erica Patti a Nadia Toffa: “Mio marito ha dato fuoco ai miei figli”

Una storia terribile, di violenza casalinga, raccontata da Nadia Toffa a Le Iene. È la vicenda di Erica Patti, una donna vittima di un uomo terribile, il marito Pasquale Iacovone, che nel 2013 Ono San Pietro, nel Bresciano, ha ucciso i suoi figli per vendetta nei suoi confronti per averlo lasciato.

erica_patti_iene_nadia_Toffa_25220627“Prima le ha soffocate – racconta – poi li ha ricoperti di benzina e gli ha dato fuoco”. Dice col cuore in gola Erica che ripercorre i primi anni della loro relazione. “Come fanno a stare ancora con questi uomini, dicevo io ascoltando storie di violenze. Ma io ero uguale. Non sono riuscita a capire il pericolo, sono stata stupida”.

Il momento che le ha fatto scattare qualcosa nella testa fu quando trovò il suo conto svuotato. Lui aveva speso tutto in slot machine. Così ha provato a lasciarlo e lui, in risposta, le ha messo le mani al collo e l’ha spinta contro il muro: “Se mi lasci ti uccido”.
“Da quel giorno ogni discussione mi metteva le mani al collo, per poi chiedermi scusa dopo 2 ore”. Erica non chiede aiuto a nessuno fino a quando non trova la forza di lasciarlo e farsi proteggere dai genitori. Ma da quel giorno la sua vita diventa ancora un incubo peggiore. Non poteva girare da sola e quando lui la trovava le metteva le mani al collo. Così andò dai Carabinieri ma la situazione non cambiò.
“C’erano tanti segnali del pericolo che correvo, ma le forze dell’ordine non mi aiutarono”, denuncia Erica. Poi l’uomo si presenta sotto casa, prende uno dei due figli e minacciandolo gli dice di far scendere la mamma per ucciderla.
Ma lui poteva ancora incontrare i suoi figli e decide di usarli contro la donna: “Ora li porto 15 giorni in vacanza e li ammazzo”. Lei va dai Carabinieri e loro rispondono: “Lui è tutto fumo e niente arrosto”, così i bimbi partono col papà.

Per 15 giorni lei non sente i suoi figli, poi una telefonata con i bimbi che ridevano: “Lui lo ha fatto per dirmi: è l’ultima volta che li sentirai ridere”. A quel punto il terribile doppio omicidio.

Il tribunale di Brescia ha condannato all’ergastolo Pasquale Iacovone: Davide e Andrea avevano 12 e 8 anni. I bambini morirono carbonizzati nell’incendio che l’uomo appiccò nella abitazione dove si trovava. Anche l’uomo restò ferito nell’incendio.

“Io potevo solo ucciderlo con le mie mani e farmi giustizia da sola, ma io non sono come lui”, conclude a Nadia Toffa Erica Patti.

Nadia Toffa torna a Le Iene con la parrucca: “Ho avuto un cancro, non lo sapeva nessuno”

Ho avuto un cancro. In questi mesi mi sono curata: prima ho fatto l’intervento, poi la chemioterapia e la radioterapia. L’intervento ha tolto interamente il tumore, ma poteva esserci una piccola cellula rimasta e quindi ho seguito i consigli del medico e ho seguito le cure previste. Ora è tutto finito: il 6 febbraio ho finito la radio e la chemio”.

Schermata 2018-02-11 alle 21.49.44_11215924Così a sorpresa Nadia Toffa nel giorno del suo ritorno in tv a Le Iene dopo il malore. “Non lo sapeva nessuno. Ho pensato tanto a questo momento… Fra di noi c’è sempre stata sincerità”, dice la Iena, rivolgendosi al pubblico, “e quindi voglio condividere con voi quanto successo. Mi sono appuntata alcune cose, a mano, come si faceva a scuola. Sono molto emozionata, non è facile”.
“Ora sto benissimo – rispondendo a Savino che gli chiedeva se fosse legato al malore – E rispetto a quello che mi è successo penso non ci sia assolutamente niente di cui vergognarsi, anzi. Ho solo perso qualche chilo, non mi vergogno neanche del fatto che sto indossando una parrucca, questi non sono i miei capelli. Non vi nascondo che ci sono stati momenti difficili. Quando vedi le prime ciocche di capelli che ti rimangono in mano è un momento molto forte. Mi è venuta in mente Gabriella, la bambina di Taranto che mi aveva raccontato di quanto avesse sofferto quando le erano caduti i capelli dopo che si era ammalata. Gabriella, ti ringrazio, perché ti ho pensato: se ce la fa uno scricciolo come te, allora ce la posso fare anch’io!” E aggiunge: “Mi sento orgogliosa anche di sapere cosa hanno provato le persone che ho intervistato per anni che combattevano contro il cancro, dalla Terra dei fuochi all’Ilva di Taranto”.
Poi l’appello. “Spesso per rispetto si tende ad avere una certa delicatezza con la persona che ha avuto un cancro. Invece vi chiedo normalità: continuate a prendermi in giro, a fare tutto come se non fosse successo niente, perché senza volerlo potreste farmi del male. Anche a voi che mi incontrate per strada: trattatemi come sempre, anche criticandomi se lo ritenete. Non trattateci da malati, noi malati di cancro siamo dei guerrieri, dei fighi pazzeschi!”.
Infine conclude lanciando un monito contro le false cure e i millantatori di guarigioni alternative: “Le uniche cure contro il cancro sono la chemio e la radio. Poi ci sono altre cose che contano: il buonumore, lo stile di vita… Ma non c’è altro che possa curarti che non siano la chemio e la radio”.
«Ci mancava una Iena ed è Nadia Toffa, che stasera ritorna…», ha dichiarato il conduttore Nicola Savino nel collegamento Facebook pre-puntata e in apertura.

Nadia Toffa, la battuta sul suo seno non è piaciuta. Ecco cosa ha detto Savino a Le Iene

In tanti vogliono avere news su Nadia Toffa e le sue condizioni di salute: a le Iene hanno tranquillizzato i fan dicendo che sta meglio ma facendo anche una battuta sul suo seno che non è piaciuta a tutti. Ecco cosa ha detto Nicola Savino.

nadia-toffa-malore-ictus-aneurisma-ospedale-iene-450x300Nadia Toffa news, gli aggiornamenti direttamente da Le Iene
“Nadia sta molto meglio, si è quasi completamente ripresa, ovviamente è molto stanca quindi questa puntata se la vedrà dal suo bel lettino d’ospedale”.
Così Giulio Golia, Matteo Viviani e Nicola Savino hanno tranquillizzato gli spettatori sulle condizioni della Toffa nel corso dell’ultima puntata de Le Iene.
Poco prima di lanciare un servizio sullo scandalo delle molestie, i tre conduttori si sono fatti prendere la mano dando il via a una serie di battute sulla loro collega che sui social non hanno riscosso tanto successo.
Golia ha ironizzato:
“Vi do una chicchetta, la camera di Nadia si trova attigua al reparto di chirurgia estetica”
Nadia Toffa news, Nicola Savino non si trattiene e…
“L’occasione fa l’uomo ladro. Passa davanti oggi, passa davanti domani, non è che si può avere una quarta di reggiseno? Insomma – ha detto divertito Nicola Savino – abbiamo dentro Nadia Toffa e ci ritorna Antonella Clerici”.
Senza ombra di dubbio, le tre Iene hanno voluto stemperare il clima e regalare un sorriso al pubblico cercando di fare dell’ironia su Nadia Toffa, tuttavia l’obiettivo non sembra essere stato compreso a pieno da tutti.
Su Twitter c’è chi ha puntato il dito contro di loro e ha cinguettato: “Fanno i pro-femminismo, poi però dicono che la Toffa è piatta di seno. Boh. #leiene” e chi ha rilanciato: “Savino annuncia servizio scandalo molestie con battuta sessista su tette Toffa. Come se una con poco seno non sia donna. Che classe! #leiene”

Nadia Toffa molto grave, Maria De Filippi interrompe la semifinale di Tu si que Vales: “In bocca al lupo”

Nadia Toffa è stata colpita da un malore grave mentre si trovava a Trieste. L’inviata e volto delle Iene è stata trasportata nella serata di ieri all’ospedale San Raffaele di Milano da cui hanno comunicato, tramite bollettino medico, che la 39enne è stata colpita da una patologia cerebrale.

maria-de-filippi-nadia-toffa-video-768x350Unanime la solidarietà da parte dei colleghi del mondo dello spettacolo. Ieri sera, durante la semifinale di Tu si que vales, anche Maria De Filippi ha interrotto la trasmissione per dare un messaggio alla collega: “Posso dire una cosa? Voglio fare un in bocca al lupo da parte di tutti noi a Nadia Toffa che non è stata bene”. Un messaggio di vicinanza a cui hanno fatto eco anche gli altri giudici: Rudy Zerbi, Jerry Scotti e Teo Mammucari.

Nadia Toffa delle Iene ricoverata in rianimazione dopo un malore: è grave. Trasferita a Milano in elisoccorso

In pochissimi sapevano che fosse a Trieste, forse ancora meno quelli che erano a conoscenza della ragione della sua visita, probabilmente una ‘incursionè al congresso nazionale dei Fratelli d’Italia, o a una iniziativa del M5S. A fare scoprire la presenza in città di Nadia Toffa, la graffiante Iena di Mediaset, è stato un malore che l’ha colta mentre era in albergo, in centro.

3403931_1640_toffa_11Toffa ha perso conoscenza e a quel punto chiunque ha riconosciuto l’inviata nella trentottenne dal taglio particolare dei capelli biondi. Intorno alla vicenda istituzioni e autorità si sono sigillate, non si conosce nemmeno la patologia da cui sarebbe affetta Toffa. Di sicuro, non si tratta di una banalità perché la Iena è stata portata in ambulanza all’ospedale di Cattinara dove è stata ricoverata nella Terapia Intensiva dell’Arta (Anestesia rianimazione terapia antalgica).
Il malore risale alle 14 circa, lo scarno bollettino medico diffuso nel tardo pomeriggio dall’Asuits (Azienda sanitaria universitaria), si limita a confermare il fatto precisando che la «prognosi è riservata per patologia cerebrale in fase di definizione». E che probabilmente la Iena sarà trasferita in serata o anche in nottata al San Raffaele di Milano con un «elisoccorso».
In realtà il trasferimento potrebbe essere non così agevole perché, come fanno notare alcuni esperti, in città da ieri soffia bora con raffiche ben oltre i 100 chilometri orari: una condizione meteo che impedisce agli elicotteri di volare, a maggior ragione col buio, quando normalmente non si alzano in volo.
La vicenda ha scatenato media e social e la foto un pò sbarazzina della Toffa campeggia in tanti siti della rete. «La nostra Nadia non è stata bene. Ci stiamo tutti prendendo cura di lei. Vi terremo informati», hanno postato i colleghi sulla pagina Facebook de Le Iene, una volta ripresisi dalla sorpresa della notizia. «Forza collega mia bella ti aspetto» ha invece ‘cinguettatò Nicola Savino, che con Nadia Toffa e Giulio Golia condivide la conduzione della domenica de Le Iene, su Italia 1. La cui prossima puntata andrà in onda domani. Nadia Toffa conosce Trieste, vi è stata più volte per servizi televisivi, ad esempio quelli sulla situazione dell’impianto siderurgico Ferriera di Servola. E, ugualmente, più volte ha avvicinato, o tentato di avvicinare, la presidente della Regione Fvg, Debora Serracchiani, con la quale c’è stata anche qualche schermaglia verbale.