Frizzi, Signorini rivela: “Fabrizio sapeva che sarebbe morto, aveva un cancro inoperabile”

Il conduttore de L’Eredità aveva fatto capire di non stare bene e di non essere guarito e quella che sembrava essere stata solo un’ischemia aveva tempi di ripresa molto più lunghi del previsto.

Frizzi_ok2-k8iB-896x504@Gazzetta-WebLa verità, svelata da Antonio Signorini, è che Frizzi aveva un cancro. A Matrix il giornalista ha raccontato che il motivo della debolezza e della sofferenza del conduttore era dovuto a delle gravi metastasi. Dopo il malore, l’ischemia che gli è costata un immediato ricovero, i controlli fatti nei giorni successivi hanno mostrato un tumore che aveva ormai preso diversi organi ed era quindi inoperabile .

Purtroppo quindi Frizzi sapeva che non avrebbe potuto fare molto, sapeva che la sua vita non sarebbe stata più quella di prima: «E Fabrizio a quel punto era a un bivio: o rimanere a casa e aspettare il momento oppure andare in televisione a fare il suo lavoro e a portare ancora una volta il sorriso a casa della gente», spiega Signorini che conclude: «È questo il vero miracolo che ha fatto Fabrizio Frizzi».

Fabrizio Frizzi morto, sconvolgenti e profetiche le dichiarazioni nell’ultima intervista

La tragica notizia della morte di Fabrizio Frizzi arriva come un fulmine a ciel sereno anche se il conduttore de L’Eredità lo aveva detto nella sua ultima intervista. Ecco la tragica fatalità
Sembra surreale pensare al fatto che Fabrizio Frizzi sia morto e che non lo vedremo più in tv, ma è ancor più paradossale ciò che ha dichiarato nell’ultima intervista rilasciata a Gente le cui parole ora suonano come una tragica fatalità, una macabra coincidenza.
Al settimanale l’amatissimo conduttore de L’Eredità aveva confidato: “Con certe malattie non si scherza. Il problema che sto affrontando mi fa vivere di alti e bassi. Momenti in cui mi sento più forte, altri in cui si fa fatica a essere lucidi”.

fabrizio-frizzi-curePoi aveva aggiunto: “Tra un mese o forse un po’ di più saprò come stanno andando le cure. I medici ogni tanto mi danno buone notizie, ma dosano bene le parole”.
A quel tanto atteso responso sulla terapia che stava seguendo alla lettera, Fabrizio Frizzi non ci arriverà mai. Il presentatore era consapevole che non si poteva definire fuori pericolo: “Alla guarigione completa non sono ancora arrivato… Combatto ogni giorno per vincere questa battaglia” aveva ancora dichiarato a Gente.

Purtroppo quella battaglia che è diventata ben presto anche di tutti gli spettatori che facevano il tifo per lui, non è riuscito a vincerla. Nel gennaio scorso a Vanity Fair, il conduttore ripresosi dal malore aveva fatto sapere: “La vita va goduta, non sai mai cosa succederà domani”.

In quest’ottica, consolano almeno in parte gli ultimi scatti pubblicati da Diva e Donna in cui abbiamo visto Fabrizio Frizzi felice con la moglie Carlotta e la piccola Stella (5) insieme per le vie della Capitale.

Lory Del Santo, in lacrime, per la perdita del figlio Conor: “Mi ha dato tante emozioni”

«Cerco di non guardare mai queste immagini, perché questo bambino era così bravo, intelligente, mi faceva ridere, era così talentuoso, cantava come il padre».
Lory Del Santo ha scelto Domenica Live per commentare il film “Life in 12 bars”, in cui Eric Clapton ha parlato anche della loro storia d’amore e della tragedia di loro figlio, Conor, morto ad appena quattro anni e mezzo, cadendo da una finestra dell’appartamento al cinquantatreesimo piano di un grattacielo in cui vivevano.

3585891_1948_lory_del_santo_eric_clapton_conor«Eric mi ha dato tante emozioni positive, mi ha fatto anche soffrire a volte, avevo paura di sbagliare, di toccare qualcosa che non andava, stavo sempre molto attenta. Lui nel film dice una cosa un po’ scorretta: io non sono rimasta incinta così per caso, mi ha accompagnata lui dal medico perché mi togliesse la protezione che avevo in modo da poter cercare di avere un figlio. A Natale lui era entrato un po’ in crisi, non sapevo di essere incinta, l’ho scoperto perché stavo malissimo, lui era già andato via, mentre mi chiedevo come sarebbe stata la mia vita, è tornato… Era pieno di emozioni e non sapeva come affrontare tutto quanto. In questi momenti una donna deve essere molto forte, non deve pretendere».
Il ricordo di Conor è violento, ancora troppo doloroso. Lory Del Santo cerca di trattenere le emozioni ma la voce, inevitabilmente, si spezza.
«Non è stata colpa mia, se lo fosse stata, non so se sarei riuscita a superare questa cosa. Io badavo molto a evitare ogni rischio, poi ci sono persone ignoranti che comunque…».
È sul ricordo, straziante, dell’ultimo messaggio del bimbo che scendono le lacrime
«Siamo rientrati da New York con il bimbo in aereo non più vivente e aspettavamo giorno del funerale, quella mattina ci siamo ritrovati vicino a un tavolo ed è arrivata una lettera rossa. Mi sono ricordata che Conor, nell’attesa che lui arrivasse a New York, l’aveva voluta scrivere, aveva scritto I Love You, lo aveva fatto proprio lui, glielo avevo insegnato lui. Io sono rimasta pietrificata. Vai al funerale di una persona che ti dice che ti ama».
La commozione è troppa per andare avanti. Così, altri racconti di Conor ed Eric Clapton sono rimandati alla prossima puntata.
«Ho tante cose belle da dire», sottolinea Lory Del Santo, nel tentativo di allontanare, ancora una volta, almeno per un po’, quel dolore.

Grande Fratello Vip, Ivana veggente: il sogno premonitore sui nuovi concorrenti e su un morto

Ivana è davvero veggente? Dopo aver predetto l’arrivo dell’aereo per Ignazio, ieri sera ha raccontato a Daniele Bossari un sogno davvero scioccante: dove vede il nonno morto e l’arrivo di nuovi concorrenti nella casa del Gf Vip.
Dopo aver indovinato che sarebbe sorvolato sui cieli di Cinecittà un aereo con messaggio diretto a Ignazio Moser, Ivana si è guadagnata la nomina di veggente per aver fatto un sogno premonitore.

ivana-fg-cotton-defaultLa bella Mrazova, infatti, ha raccontato di aver sognato Daniele Bossari che le chiedeva quali fossero state le ultime parole del nonno morto e proprio nella serata di domenica 15 il conduttore di Mistero è stato raggiunto da una brutta notizia.
Daniele Bossari non rientra al GF VIP, ecco perché non sarà presente in puntata
L’agente che curava i suoi interessi e quelli di Filippa Lagerback, infatti, è scomparso prematuramente a 52 anni e Daniele Bossari ha chiesto e ottenuto il permesso di uscire dalla casa del GF VIP per dare l’ultimo saluto a Franco Tuzio e presenziare al funerale.
Gf Vip, Ivana è veggente o solo ben informata?
Ma non è finita qui perché nel sogno premonitore di Ivana c’era anche l’arrivo di tre nuovi concorrenti al Grande Fratello: stasera faranno infatti il loro ingresso Carmen Russo, Corinne Clery e Raffaello Tonon.
Ivana Mrazova e la candela nel didietro: ecco il trucchetto per restare in forma
Sul web parecchi spettatori sono rimasti letteralmente sconvolti dagli ultimi sviluppi nella casa: al GF VIP Ivana è veggente davvero o è soltanto ben informata?
“Ricapitoliamo: Ivana Sogna Bossari che parla con il nonno morto e muore realmente l’agente di questo e l’arrivo di nuovi concorrenti” ha commentato una ragazza.
“#GFvip Ivana sogna l’entrata di 2persone,e che Daniele gli chiedeva le ultime parole dette da un morto..visti gli avvenimenti ho i brividi” ha rilanciato un’altra.
Per chi crede che lei abbia veramente una certa predisposizione nel carpire gli eventi prima che accadano, c’è chi pensa che invece venga messa a conoscenza di notizie sul reality e i concorrenti prima degli altri.

Morto Franchino Tuzio, manager di Michelle Hunziker e Ilary Blasi. Su Twitter l’addio del Vip

Tuzio, che era proprietario dell’agenzia “Notoria”, è morto stamattina in una clinica di Milano. Era malato da tempo. Tanti i ricordi affettuosi su Twitter: “Ciao Franchino” è diventato in poche ore trend topic sul social network.

3301761_1544_franchino_tuzio_1Fra le varie manifestazioni d’affetto, quella della “Iena” Nadia Toffa, che su Facebook ha scritto: «Caro Franchino, sono stata davvero molto fortunata a incontrarti, a condividere con te le gioie, i successi, le fatiche, le difficoltà degli ultimi anni. Voglio ringraziarti per aver creduto in me e per avermi spinto a fare sempre meglio. Mi chiamavi “piccolina” e mi dicevi “il segreto è divertirsi”.
Posso sentire la tua voce anche ora…con la tua parlata che tanti provavano a imitare. Ti mando pensieri d’amore, libertà e serenità. Nessuna foto a ricordarti perché tu non amavi essere fotografato. Non ce n’è bisogno. La tua immagine è e resterà per tutti noi indelebile. Nella mente. Porta il tuo codino lassù e anche tu continua a divertirti».

‘Mi mancherai’, il triste messaggio di Michelle Hunziker su Instagram per la sua scomparsa

FUNWEEK.IT – La grande famiglia di Striscia la Notizia è in lutto: è morto Gero Caldarelli, colui che per 27 anni ha dato un’anima, una voce e un cuore al Gabibbo.

download (57)Il piccolo grande mimo aveva iniziato la sua collaborazione con Antonio Ricci sin dai tempi del Drive In per impersonare il pupazzo rosso simbolo del tg satirico a partire dal 1990. L’uomo si è spento a 74 anni a causa di un male incurabile, lasciando tutti i protagonisti della trasmissione con un vuoto nel cuore e con un messaggio di addio da affidare ai social. In particolare, Michelle Hunziker ha ricordato il suo amico e collega con un messaggio commovente.

Charlize Theron: “Vin Diesel? È come baciare un pesce morto”. L’attore non la prende bene

Charlize Theron sta scatenando la Rete conn una dichiarazione: «Baciare Vin Diesel è come baciare un pesce morto».

41185601

I due hanno lavorato fianco a fianco in Fast & Furious 8 di Pierre Hombrebueno. Nel bacio la bellissima star non ci ha trovato nulla di sexy. Anzi. «Cosa?!», ha risposto Vin shockato quando ha saputo, nel corso dello show di Ellen DeGeneres. «Andiamo ragazzi! Vi sembro un pesce morto?!».

Elisabetta Canalis, morto il padre: era andato a trovarla negli Usa

Grave lutto per Elisabetta Canalis, suo padre Cesare è infatti morto, a causa di un malore improvvisomentre si trovava a Los Angeles, per trascorrere un periodo di vacanza con la figlia.

1485100943_padre_canalis

Originario di Tresnuraghes, in Sardegna, Cesare Canalis aveva 78 anni, ed era molto conosciuto e stimato. Era stato amministratore comunale del suo paese e a Sassari era stato primario dell’Istituto di radiologia della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università e consigliere di amministrazione dell’Ateneo. A dare la notizia della sua scomparsa è stato proprio l’ex rettore dell’Università di Sassari, Attilio Mastino, con un post su Facebook.

“Ho vissuto l’aldilà”, Cino Tortorella choc: “Sono morto due volte, ho parlato con Mariele Ventre e mia mamma”

“Il 15 ottobre del 2007 e 27 novembre del 2009, il mio cuore s’è fermato. Sono morto. NOn ho mai visto un tunnel di luce, ma ho visto un abisso di chiarità “. Cino Tortorella, il famoso e storico Mago Zurlì dello Zecchino d’Oro, racconta a Pomeriggio 5 la sua esperienza dell’aldilà.

Pomeriggio 5 2_19204337

“Ho iniziato a sentire una matassa di voci, poi ho riconosciuto quella di una mia sorellina cara, Mariele Ventre (storia direttrice del coro dell’Antoniano) che mi dicevano stiamo qui stiamo bene, ti vogliamo bene e ti aspettiamo. Ma la voce di mia madre, subito dopo, che diceva non adesso! E così sono tornato indietro e mi sono ritrovato con gli stessi dolori che avevo prima”. E’ un racconto intenso quello di Tortorella che colpisce gli ospiti in studio come Sandra Milo: “Le persone che abbiamo amto nella nostra vita non ci lasciano mai completamente. Sono angeli, mi parlano, li sento nella mente e sono un conforto”.  Più scettico Alessandro Cecchi Paone: ” Sono felice che lui sia qui, siamo tutti figli di Mago Zurlì, ma Cino non è mai morto. Se fosse morto lui sarebbe un fantasma e invece  è qui assolutamente in carne e ossa. Gli arresti cardiaci o gli infarti producono anche dei momenti di arresto della circolazione che non coincidono con la morte, la morte arriva molto tempo dopo, quello che lui ha visto è identico a quello hanno raccontato centinaia di persone che sono state rianimate”.

La gaffe di Raffaella Carrà a The Voice lascia tutti di stucco: “Bob Dylan morto 35 anni fa”

Raffaella Carrà ci ricasca con l’ennesima gaffe. Durante il secondo live di ‘The Voice of Italy’, talent musicale in onda su Rai2, ha scambiato Bob Dylan con Bob Marley, cui ieri ricorreva il 35esimo anniversario della morte.

raffaella-carra-the-voice-2_980x571

“Oggi è un giorno molto particolare – ha detto la coach, dopo l’esibizione di Joe Croci, che aveva cantato ‘Like a Rolling Stone’ di Bob Dylan – perché sono 35 anni che è morto Bob Dylan, e lui ha detto una frase straordinaria, ‘la bellezza della musica è che quando ti colpisce non fa mai male’ e questa è dedicata a Joe”.  Immediata la replica del giovane della squadra di Dolcenera che ha corretto Carrà affermando che “Bob Dylan è vivo”. Non è la prima volta che la ‘Raffa nazionale’ si lascia andare a gaffe clamorose. Qualche mese fa la showgirl si era rivolta a un concorrente di origini filippine con un saluto arabo.