Maria De Filippi: “Io e Maurizio, mai una crisi in 23 anni di matrimonio”

Dall’amore per il figlio Gabriele (“Una persona onesta, sincera e buona”) al matrimonio con Maurizio Costanzo che dura da 23 anni “senza mai un litigio serio”, dai valori della vita al lavoro e la fede. Maria De Filippi si è raccontata senza filtri in una lunga intervista al settimanale “DiPiù” in attesa di ricominciare una nuova ed impegnativa stagione televisiva che la vedrà ancora tra le protagoniste.

C_2_fotogallery_3090293_3_imageIn Tv sta per tornare tra “Uomini e Donne”, “Amici”, “C’è posta per te”, “Tú sí que vales” e “Temptation Island Vip” (in veste di produttrice). Prima però il meritato riposo: dalla Toscana, dove è in vacanza, la De Filippi ne ha approfittato per raccontarsi a 360 gradi.

L’AMORE PER GABRIELE – Ventisette anni e un lavoro a Witty Tv (“la televisione sul web che ho fondato nel 2013”), Gabriele si sta godendo gli ultimi momenti di relax in vacanza con la mamma. Ed è proprio da lui che comincia a parlare la De Filippi: “Da quando è arrivato nelle nostre vite (è stato adottato , ndr) abbiamo cercato di proteggerlo dalla nostra fama, evitando che si montasse la testa o che se ne sentisse schiacciato, perché abbiamo sempre condotto una vita normale, tanto che per anni non aveva capito che eravamo famosi. Nei primi tempi pensava che Maurizio facesse l’orchestrale, perché lo vedeva suonare il sax nella sigla di Buona Domenica”. Poi la conduttrice lancia un messaggio a tutti, parlando della sua esperienza con l’adozione. “Che sia biologico o adottivo, un figlio è un figlio, punto. Quando adotti un figlio non è che ti arrivi in casa una persona che è già fatta in un modo e non cambia più: la verità è che, piano piano, tra te e lui succede qualcosa. Nasce un senso di appartenenza reciproco. Crescendo, tuo figlio prende da te e tu rivedi un sacco di cose tue in lui: questo viene assolutamente naturale, è molto più naturale di quanto possa sembrare vedendolo da fuori. Oggi Gabriele è una persona onesta, sincera e buona. Il suo difetto, fino a poco tempo fa, era di essere permaloso: ma sta piano piano smettendo di esserlo. Lavorando a Witty ha avuto una possibilità in più dalla vita rispetto agli altri colleghi. Ma sa che deve lavorare tanto per guadagnarsi la loro stima, per dimostrare che questa opportunità se la merita. Certo, non può parlare male del suo capo!”.

IL RAPPORTO CON MAURIZIO COSTANZO – “Penso di avere contribuito a portare equilibrio e serenità nella vita di Maurizio, così come lui ha portato equilibrio e serenità nella mia. Io e lui ci siamo incontrati al momento giusto, all’età giusta, quando certe sue ansie erano state placate, certi traguardi erano stati raggiunti. Quando un uomo ha una carriera così importante, il lavoro lo distoglie dalla famiglia. Quando l’ho conosciuto era uno che non faceva le vacanze. Per lui non esistevano le ferie, le feste, il Natale: esisteva solo il lavoro. Ho accettato di rispettare la sua voglia di lavorare in santa pace tutto il giorno. Anzi, mi sono messa a lavorare quanto lui, perché era l’unico modo per riuscire a stargli accanto. Con gli anni sono persino riuscita a insegnarli che poteva fare le vacanze: la prima volta al mare, dopo non so quanti anni è venuto con me!”.

MAI UNA CRISI – “Non abbiamo mai avuto un litigio serio. Mi arrabbio spesso con lui ma sempre per le stesse cose: perché mangia troppo, non vuole seguire la dieta, perché io gli dico di camminare per la sua salute e lui cammina di meno per farmi dispetto. Di lui amo il fatto che c’è e c’è stato sempre ogni volta che ho avuto bisogno, il fatto che su di lui io posso contare. Il 28 agosto compirà 80 anni ma non credo ci sarà nessuna festa. L’unica volta che ho visto Maurizio organizzare una festa è stato nel 1998 per i suoi 60 anni. Conoscendolo credo che farà una normalissima cena in famiglia, invitando anche Camilla e Saverio, i figli che ha avuto da un precedente matrimonio”.

LA DIETA, LA FEDE, I VALORI, LA VITA – “Amo molto il tennis, è una passione che mi permette anche di tenermi in forma. Poi non seguo una dieta particolare: sto solo attenta a non mangiare cose che mi facciano diventare un ‘baule’. Non mangio pane, la pasta sì però non tutti i giorni. Non vado pazza per i dolci e non bevo alcolici. I valori importanti? Me li hanno insegnati i miei genitori: mio padre a vivere in modo semplice, mia madre il senso del dovere e della responsabilità. Anche la fede è un valore importante, sono credente. Lo sono in un modo molto personale: più vado avanti e più faccio fatica a restare legata all’idea di Dio che mi è stata insegnata da bambina. Ma credo ci sia Qualcosa di più grande rispetto a noi, questo sì. E i precetti del Vangelo, nella mia vita, penso di seguirli tutti. Per il resto non ho nessun rimpianto importante, sono contenta della mia vita: negli affetti sono stata fortunata e faccio un lavoro che amo. Finché continuo ad avere anche la salute non ho niente altro da chiedere”.

Caterina Balivo, mamma felice con i figli Cora e Guido Alberto a Capri prima del ritorno in tv

Per lavoro ha lasciato Milano e ha traslocato a Roma per condurre “Vieni da me” su RaiUno, ma nel mentre Caterina Balivo si gode il mare di Capri assieme ai figli.

3867481_1614_caterina_balivoLa conduttrice, sempre in ottima forma con un costume intero nero, è stata fotografata da “DiPiù” nella Baia di Marina Piccola, sul litorale di Torre Saracena, mente gioca felice in acqua con la piccola Cora, un anno ad agosto, e il figlio maggiore Guido Alberto.
Assente il marito di Caterina, il finanziere Guido Maria Brera.

Pio e Amedeo, il duo di “Emigratis” insieme anche in vacanza

Non solo lavoro per Pio e Amedeo. Il duo di “Emigratis”, colleghi in tv, sono anche amici nella vita.

C_2_fotogallery_3089584_3_imageSul numero di Eva Tremila di questa settimana li vediamo mentre si concedono una giornata al mare con le rispettive famiglie, dove i due comici foggiani tirano fuori il loro lato più tenero.

C_2_fotogallery_3089584_0_imagePio è sposato con Cristina Garofalo e hanno una bimba. Invece Amedeo ha un bambino dal matrimonio con Maria Finizio, che è in dolce attesa del secondo, come si vede nelle foto.

Caterina Balivo e la gaffe su Instagram: «Dimmi con chi tr*** ultimamen

Caterina Balivo, appena rientrata dalle vacanze in Puglia, è già al lavoro per Vieni da me, il nuovo programma in onda su Rai1 da settembre. Sulle stories di Instagram, la conduttrice campana ha immortalato le prime riunioni e i primi pranzi di lavoro con gli autori della trasmissione. E in uno dei video sarebbe arrivata “la gaffe”.

GettyImages-85305011Cate è in compagnia dell’autrice Cecilia Tanturri, che la seguirebbe da Detto Fatto, e mentre parla dei partner dei nuovi colleghi, in un impeto di euforia le chiede: «Cecilia e tu con chi trom** ultimamente?».
L’autrice non risponde ma la piccola gaffe è servita. Finora l’ex conduttrice di Detto Fatto aveva abituato i fan al suo stile impeccabile e raffinato. Ma la spontaneità di Caterina è apprezzata da sempre e i suoi follower le perdoneranno lo scivolone social.

Paola Perego: «Io raccomandata? Non ho mai fatto Sanremo nonostante mio marito»

L’aveva detto. La vicenda della chiusura del suo programma del sabato di Raiuno è stato un dramma, ma dopo tanto dolore Paola Perego ha trovato una grande forza che le ha permesso di vedere il lavoro con più distacco. «Mi piace quello che faccio e adesso scelgo le cose che mi divertono. Non mi interessa se si tratta o no della prima serata. Preferisco programmi che mi intrigano. Non inseguo gli ascolti. Dopo 36 anni che faccio questo lavoro non ho più nulla da dimostrare».

paola-perego-gente-n38-2014-3E così è stato. Il nuovo format Non disturbare ha avuto un buon esordio su Rai1. È piaciuto al pubblico, alla critica, ai social. Una stanza di albergo, una donna famosa che si fida della conduttrice e si apre alle emozioni raccontandosi.

La location particolare della stanza di albergo ha inciso?
«Molto. Perché ci dimenticavamo di avere le telecamere. Il buio e l’intimità ti aiutano a confidarti se hai fiducia nella persona che ti sta accanto».

Le donne per aprirsi completamente di cosa hanno bisogno?
«Di sentirsi ascoltate. Sono veramente poche le persone che sanno ascoltare, sia nella vita sia nelle interviste in tv. A volte capita con un’amica di confidare una cosa e lei ti risponde “ma tu non sai io” e parla di sé. Io invece ascolto e lo faccio con passione. Mi metto in discussione con le loro esperienze. È uno scambio, un dare e avere, profondo e intimo».

Simona Ventura, Carolyn Smith, Iva Zanicchi, Barbara Palombelli, Nancy Brilli, Anna Falchi, Paola Ferrari, Eva Grimaldi, Chiara Francini, Nunzia De Girolamo, Naike Rivelli, Andrea Delogu: le ha scelte tutte lei?
«Assieme agli autori. Comunque le ho chiamate io e tutte sono state molto gentili con me. Perché si fidano della sottoscritta che ha lavorato tutta la carriera senza tirare pacchi a nessuno. Se mi dicono “non voglio che si parli di questo”, io non ne parlo. E ciò ti permette di acquisire credibilità. E di conseguenza il personaggio si affida a te perché sa che non avrà sorprese negative. Che non lo sfrutterai, ma cercherai di farlo apparire al meglio».

Qualcuna delle sue ospiti l’ha colpita in maniera particolare?
«Mi hanno commosso le lacrime di Barbara Palombelli perché pensavo fosse una donna più controllata nell’esternare le proprie emozioni. Poi mi ha sorpreso la mania di controllo di Chiara Francini, così radicata. Andrea Delogu è una ragazza fantastica, grande professionista molto preparata, attenta, curiosa, dal vissuto non facile».

Tutte sincere o qualcuna ha recitato la parte?
«Beh, qualcuna non lo è stata. Osservando una persona ti rendi conto quando mente perché non ce la fa a guardarti negli occhi. Ma ci sta. Sono professioniste, quindi è giusto che dicano ciò che vogliano esca in tv. Mi sono accorta quando svicolavano, in altre occasioni invece mi sono sentita dire: “ma perché ti sto dicendo questa cosa”, è stato come se fossero venute giù le barriere».

C’è qualcuna che le ha detto di no?
«Sono state tutte carine. Anche Asia Argento. Ha declinato l’invito dicendo esplicitamente che a lei non frega niente che le italiane sappiano della sua vita. Laura Chiatti, Francesca Neri, Ambra Angiolini all’inizio mi avevano detto di sì, poi per gli impegni non hanno trovato la coincidenza».

Dopo il successo di Superbrain ora la buona partenza di Non disturbare. Quanta fatica, eppure dicono che lei sia una raccomandata di ferro.
«Raccomandata mi potrebbe andare bene ma passare per stupida davvero no. Non ho mai fatto un Sanremo nonostante mio marito (Lucio Presta ndr) ne abbia fatti cinque, mi hanno pure chiuso un programma, ma allora sono una raccomandata cretina? Non mi sembra».

Qual è il messaggio che vuole lasciare alle donne che guardano il suo programma?
«Mi piacerebbe che le signore a casa si immedesimassero nel personaggio. Perché anche noi che facciamo tv siamo donne normali, teniamo la cellulite, ingrassiamo, ci vengono le rughe, piangiamo, abbiamo problemi coi figli: chi va in video non è un’icona irraggiungibile. La nuova frontiera della tv deve essere questa, molto più vicina alla gente».

Christina Aguilera sexy, un topless decisamente bollente per il nuovo disco

Una presentazione decisamente hot quella di Christina Aguilera che sceglie il topless per promuovere il nuovo album Liberation. La cantante ha scelto una strategia di promozione aggressiva con anche una foto in topless.

3816176_1616_christina_aguileraL’album è stato diffuso il 15 giugno: è una raccolta di ballate e brani R&B su cui la Aguilera era al lavoro da 5 anni. L’immagine promozionale mostra Christina in topless in uno scatto in bianco e nero molto elegante realizzato dal fotografo Milan Zrnic.

Caterina Balivo e il trasloco per lavoro: «Finito un ciclo, cambio vita. Come lasciar partire un figlio oramai cresciuto»

Caterina Balivo per lavoro lascia Milano e si trasloca a Roma per condurre “Vieni da me” su RaiUno. Una scelta che pensava fosse meno pesante: “La scelta mi è costata molto di più di quanto pensassi. E’ stato come lasciar partire un figlio, che oramai è cresciuto. Però dopo otto anni di Milano, con i miei genitori lontani, a Napoli, era tempo di cambiare.

3806911_1533_caterina_balivo_trasloca_a_romaE poi – ha fatto sapere a “Tv, sorrisi e canzoni” – ho cominciato a Rai Uno nel 1999: sentivo l’esigenza di tornare a Roma. Diciamo che alcune circostanze mi hanno portato a fare delle scelte e a cambiare tutto. E’ come se fosse finito un ciclo. Io non ho lasciato il programma, io ho proprio cambiato vita: la scuola dei miei figli, la casa, la città… tutto, insomma”.
Prima di partire le vacanze: “Faremo un po’ di montagna, di cui siamo appassionati, e poi mare, ma in Italia. D’estate le migliori vacanze sono quelle nel Mediterraneo: abbiamo il clima migliore, il mare migliore, la cucina migliore. Allontanarsi è un azzardo”

Fabrizio Corona e la battuta su Selvaggia Lucarelli: è successo a Non è l’Arena? Ira di Giletti

Immaginavamo che la puntata speciale di Non è l’Arena che Massimo Giletti ha voluto dedicare a Fabrizio Corona sarebbe stata a dir poco complicata da gestire considerato l’ospite di rilievo, il suo carattere e consci del fatto che qualsiasi cosa dica o faccia, si trasforma in una notizia.

3804496_1157_fabrizio_corona_selvaggia_lucarelli_arenaE così è stato, tanto che più volte il conduttore torinese ha intimato all’ex agente dei vip di interrompere la trasmissione quando per esempio ha esagerato con Don Mazzi e Selvaggia Lucarelli, entrambi assenti e dunque impossibilitati a replicare. Corona ha riferito che la blogger ha fatto male il suo lavoro ricostruendo superficialmente una vicenda passata, poi l’ha definita frustrata, accanita e gelosa: “Perché anni e anni che vuole il mio corpo e io non glielo do”
Secondo quanto ricostruito dalla blogger, non erano le 20 – come ha sempre sostenuto l’ospite di Non è l’Arena – ma almeno le 23 e poiché non aveva rispettato la disposizione di stare fuori casa dalle 07 alle 20.30 sarebbe dovuto finire in manette.
“La non giornalista Selvaggia Lucarelli fa un’inchiesta che non può fare” ha dichiarato Corona a Non è l’Arena, prima di aggiungere:

“Dovevano prenderla e cacciarla dall’Ordine dei Giornalisti. Perché non è venuta questa sera? Io penso che abbia accanimento e frustrazione contro di me, e anche un po’ di gelosia perché non ci sono mai stato. Perché anni e anni che vuole il mio corpo e io non glielo do”.

Gli altri ospiti in studio – Alessandro Cecchi Paone, Giampiero Mughini, Nunzia De Girolamo e Francesca Barra – hanno sogghignato alle parole dell’ex re dei paparazzi, ma il popolo del web, nonostante la Lucarelli abbia più di qualche detrattore in rete, ha difeso la donna.

“Corona attacca Don Mazzi (assente), nessuna obiezione. Corona attacca la Lucarelli (assente), Giletti si incazza e dice che interrompe la trasmissione. Giletti vergognoso!”

“Sorvolo su Corona. Ma le risate o il silenzio degli ospiti di fronte alle battute sessiste rivolte a Selvaggia Lucarelli @stanzaselvaggia sono ancora più agghiaccianti. E tra loro c’era anche una ex candidata al Parlamento, ma soprattutto una donna. Chapeau. #NonelArena”

“La Lucarelli la trovo fastidiosa, cattiva e antipatica ma…le donne si rispettano Fabri’,dai retta a me #nonelarena”

Belen in pausa con Iannone, ritrova il sorriso con De Martino

Concentrata sul lavoro e indecisa in amore. Belen Rodirguez viene pizzicata dal settimanale Chi insieme al suo ex marito Stefano De Martino: “Ci vogliamo bene, c’è un grande affetto e siamo sereni. Ma non scrivete falsità d’amore, non sarebbe corretto”. E con Iannone? “Con Andrea ci siamo presi una pausa e ne sono convinta ne valga la pena”. Qualche giorno fa però Belen e il pilota erano in un locale insieme e poi lui si è fermato a dormire da lei…

C_2_articolo_3145774_upiImageppHanno trascorso la serata in compagnia, sono stati visti mentre chiacchieravano fitto fitto e si scambiavano sguardi intensi. Si sono allontanati insieme e Iannone ha passato la notte a casa Rodriguez. Eppure Belen dice: “Questo è un momento particolare della mia vita. Ho voglia di lavorare, di mettermi in gioco e dedicare il poco tempo prezioso che ho a mio figlio Santiago. Le pause fanno bene a tutte le coppie, servono”.

Nessun ritorno di fiamma però con De Martino. La showgirl ci tiene a precisarlo, nonostante le foto dei paparazzi mostrino Belen e Stefano per strada con Santiago: comprano il pranzo da asporto e poi vanno a casa a mangiare tutti e tre insieme.

Mara Venier, il gran ritorno a Domenica In: pronta la sfida a Barbara D’Urso

Il gran ritorno di Mara Venier. Sul tavolo del consiglio di amministrazione della Rai l’esame dei palinsesti 2018 preceduto dall’audizione dei direttori di rete. Questo il piatto forte del consiglio scritto nero su bianco nell’ordine del giorno. Il tema caldo e spinoso dei diritti tv, invece, sembra non figurare fra le questioni da affrontare in attesa delle determinazioni della Lega Calcio che proprio domani valuterà i pacchetti dei vari broadcaster.
I programmi che la Rai sfoggerà per la prossima stagione, invece, sono un punto obbligato del Cda considerato che il 27 giugno è già fissato l’appuntamento di rito con gli investitori pubblicitari a Milano, cui seguirà quello del 5 luglio a Roma. Fra le novità, secondo quanto si apprende, l’arrivo di Mara Venier a ‘Domenica In’.

mara_venier_domenica_in_13102227 (1)All’ordine del giorno del consiglio anche l’audizione del Chief Technology Officer, Stefano Ciccotti, sul piano nazionale delle frequenze e la questione della data per l’elezione del dipendente Rai in Cda. A tale riguardo sembra che l’intento condiviso sia quello di fissare la stessa data che sarà scelta da Camera e Senato per l’elezione del nuovo consiglio di amministrazione. Consiglio che, stando alla norma, dovrebbe scadere con l’ultimo bilancio consuntivo approvato dall’assemblea entro il 30 giugno prossimo ma che resterà comunque in carica fino all’insediamento del nuovo.

E dai rumors raccolti sembra che l’attuale Cda potrebbe, infatti, rimanere al suo posto fino a metà luglio quando si presuppone che i 7 membri del nuovo board inizieranno il loro percorso (2 eletti dalla Camera, 2 dal Senato; 2 designati dal Consiglio dei ministri, su proposta del ministro dell’Economia e delle Finanze; 1 designato dall’assemblea dei dipendenti della Rai tra i dipendenti dell’azienda titolari di un rapporto di lavoro subordinato da almeno tre anni consecutivi). Il consiglio di amministrazione attende anche di valutare eventuali ricorsi da parte dei dipendenti che si sono candidati per l’elezione a consigliere Rai.