Gianna Nannini, paura durante il concerto di Genova dopo una rovinosa caduta sul palco

Caduta rovinosa per Gianna Nannini a Genova, durante il suo “Fenomenale – Il Tour”, che le è costato “un grosso problema al ginocchio”. La cantante, nei momenti successivi all’infortunio, ha poi voluto rassicurare i fan con un video sui social. “Mi dispiace aver interrotto un concerto bellissimo a quattro pezzi dalla fine” ha scritto, mostrando un video in cui viene trasportata in ambulanza.

C_2_articolo_3132121_upiFoto1F“Il pubblico genovese era veramente caloroso. Purtroppo salendo sulla pedana rialzata, nel buio sono caduta nel vuoto. Grazie ai Volontari della Croce Rossa genovese e ai dottori e infermieri di Villa Scassi di Sampierdarena. Ci vediamo domani a Montichiari e…. tutti seduti!” ha postato la rocker, rassicurando tutti sul fatto che la caduta non interromperà le tappe del suo tour.

Dopo la caduta, il live è stato infatti interrotto. La Nannini è stata subito soccorsa dal personale del 118 presente nel palazzetto del capoluogo ligure. L’incidente ha suscitato spavento e preoccupazione nei fan che assistevano al concerto e che hanno accompagnato l’uscita della cantante con un lungo applauso.

Belen in visita ai bambini dell’ospedale Gaslini

GENOVA – Belen Rodriguez in visita ai bimbi dell’ospedale GasliniÈ stata una sorpresa per i piccoli pazienti e per tutto il personale la visita di oggi della showgirl argentina Belen Rodriguez all’ospedale pediatrico Giannina Gaslini di Genova che oggi pomeriggio ha incontrato i bimbi ricoverati in tre dei reparti più complicati e ad altissima specializzazione del policlinico pediatrico.

3410513_2124_belenArrivata a Genova per una visita privata Belen ha visitato l’ospedale e fatto il giro dei reparti parlando e intrattenendosi con i genitori e i medici dell’istituto per oltre due ore, tra foto autografi abbracci e sorrisi. Capelli raccolti in una coda di cavallo bassa, jeans, maglietta, top e un cappottino beige: Belen è arrivata alle 15 nell’Uoc di Patologia Neonatale, dove è stata accolta dal primario Luca Ramenghi che l’ha accompagnata ad incontrare i genitori dei piccolissimi pazienti del reparto che accoglie i bambini nati prematuri o con patologie neonatali.
La visita è proseguita poi in neurochirurgia dove Rodriguez ha incontrato il primario Armando Cama e tutto il suo staff e parlare in spagnolo con uno dei degenti, arrivato da Santo Domingo grazie ad una collaborazione internazionale che ha permesso di curare il bimbo. La visita si è conclusa alle ore 17 presso la Clinica Pediatrica-endocrinologia dove la showgirl, che ha incontrato il direttore Mohamed Maghnie e alcuni piccioli ricoverati con gravi patologie, ha promesso di tornare appena possibile.