U&D, Sabrina Ghio dopo la fine del matrimonio: “Superato il periodo buio della vita. Il dolore è passato e io sono più forte”

“Il periodo buio della mia vita l’ho superato aprendo le braccia verso il dolore. Ora il dolore è passato e io sono più forte”.

Sabrina-GhioL’ex tronista di “Uomini e donne” Sabrina Ghio si confida dopo la fine del suo matrimonio con Federico Manzolli, con cui è stata sposata dal 2008 al 2014 e da cui è nata la figlia Penelope: “Anche se mio marito non lo amavo più, ritrovarmi sola con una bambina piccola, la paura di affrontare molte situazioni in solitudine, mi ha posto tanti dubbi – ha fatto sapere in un’intervista a “Vip” – Non sapevo come avrei fatto a crescere mia figlia da single, la mia situazione lavorativa non sapevo come sarebbe evoluta, ed ecco che ho risolto tutto lottando. Oggi posso dire che mi sento ‘risolta’!”.
Oggi, nonostante le numerosi voci di love story, è rigorosamente single: “Sto bene così, tutto può accadere all’improvviso. Ma certo non mi do per vinta… Credo sempre nell’amore e sto aspettando la storia più importante della mia vita”.

Asia Argento torna in tv, scontro con Luxuria: “Non tuteli le donne, vergognati”

A quasi due mesi dall’intervista a Cartabianca sullo scandalo Weinstein che l’ha vista in prima linea contro l’ex boss della Miramax che ha accusato di stupro, Asia Argento è tornata nel programma di Bianca Berlinguer su Rai3, ospite in studio, ed è stata protagonista di un vivace scontro con Pietro Senaldi, direttore di Libero, e con Vladimir Luxuria, che avevano preso le distanze, con toni più o meno forti, dalla sua denuncia. «Mi chiederete scusa stasera, ci avete ripensato?», ha incalzato l’attrice e regista.

http_o.aolcdn.comhssstoragemidascf0bcc1d310307bfae1feb7f07e49461205755542asia«Non siamo qui per chiedere scusa», ha replicato il direttore di Libero, che alla vicenda ha dedicato un editoriale di Renato Farina intitolato «Prima la danno via poi piangono e fingono di pentirsi». «Era un titolo forte per dare un messaggio forte: non è vero che non si possa dire di no», ha detto Senaldi. In situazioni del genere «non ti viene chiesto se vuoi o non vuoi: gli ho detto mille volte di no, ma lui non si è fermato», ha replicato con forza l’attrice e regista, che ha definito «ignobili» molte cose scritte su di lei.
«Non ho elaborato ancora questo trauma: non mi aspettavo di essere definita prostituta dopo essere stata violentata», ha sottolineato in apertura di puntata. E se la copertina di Time dedicata alle donne che hanno denunciato tante molestie dimostra che si è messo in moto un «processo irreversibile», in Italia – ha sottolineato Argento – questo è successo «molto meno, e questo mi dispiace, mi è mancata la solidarietà delle mie colleghe, e solo in Italia sono stata colpita da insulti».
Molto forti anche i toni del confronto con Luxuria: «Vladimir non me lo aspettavo, ti ho sempre rispettata e considerata una persona sensibile», ha detto Argento con la voce rotta dall’emozione. «Non so se si può comprendere come ci si senta pietrificati davanti a una violenza», ha sottolineato replicando alla critica di aver denunciato solo dopo vent’anni la violenza subita. «Il mio primo istinto sarebbe stato abbracciarti – ha detto Luxuria – ma poi quando ho letto i particolari della festa della Miramax ho pensato che avresti dovuto dire di no». E la Argento: «Svegliati, il mondo non è bianco e nero, ci sono zone grigie, vorrei che ti mettessi nelle mie scarpe, in quelle di una ragazzina di 21 anni: in quei momenti non capivo cosa stava succedendo». E poi, sempre rivolta a Luxuria: «Vergognati! Non puoi difendere le minoranze e poi non essere dalla parte delle donne».
Con una maglietta con la scritta ‘Truth’ («ho raccontato la mia verità»), Asia Argento ha parlato anche del caso Brizzi, sottolineando che «bisogna prendersi cura delle ragazze che, pur non conoscendosi fra loro, hanno raccontato tutte lo stesso modus operandi. Bisogna credere alle donne». Quanto alle critiche per le mancate denunce alla magistratura, «in Italia – ha puntato il dito l’attrice – per denunciare una molestia ci sono solo tre mesi a disposizione, sei mesi per uno stupro. Ma sapete quando ci vuole per elaborare un trauma? E anche la prescrizione del reato è assurda».Convinta che «sarà grazie alle donne che anche Trump cadrà», Asia Argento ha sottolineato di non essersi «mai pentita della sua scelta», e di sentirsi comunque sollevata perché «dallo schifo è nata anche tanta solidarietà».

Martina Stella e Andrea Manfredonia, anniversario a Forte: “Allarghiamo la famiglia”

martina-stella-andrea-manfredonia_28161632FORTE DEI MARMI – Una fuga dalla città per una data speciale.
Martina Stella ha da poco festeggiato un anno di matrimonio con il marito Andrea Manfredonia ed è stata fotografata da “Nuovo” durante una vacanza a Forte dei Marmi in cui la coppia è accompagnata da Ginevra, figlia nata dalla precedente relazione dell’attrice con Gabriele Gregorini.
Secondo la rivista Martina e Andrea sarebbero pronti ad allargare la famiglia, come già confessato dalla Stella in una recente intervista.

Kim Kardashian e la placenta dopo il parto: la mangia in pillole. “Mi fa sentire forte”

Kim Kardashian imita mammiferi come cani e gatti e decide di mangiare la propria placenta dopo il parto. Questa pratica, diffusa anche tra alcune donne, è stata però rivoluzionata dalla starlette statunitense.

Kim_Kardashian_incinta

La moglie di Kanye West, infatti, dopo aver dato alla luce il secondogenito Saint, aveva annunciato di volersi nutrire della propria placenta come già fatto dopo la nascita di North. Questa volta, però, come annunciato dalla stessa Kim, la placenta sarà consumata in pratiche pillole liofilizzate, contenute in un delizioso barattolo. “La placenta contiene ferro e ogni volta che assumo una di queste pillole mi sento più forte, e mangiarla aiuta anche a combattere la depressione post partum”, ha scritto sul suo blog.