Cristina Parodi, fuga dalle critiche in bikini: col marito Giorgio Gori in spiaggia a Formentera

E’ stata una stagione televisiva non facile per Cristina Parodi e lei ha deciso di concedersi una fuga a Formentera assieme al marito Giorgio Gori. Il programma “Domenica In”, che Benedetta ha condotto assieme alla sorella Benedetta, ha raccolto diverse critiche e non ha raggiunto i dati di ascolto attesi.

cristina-parodi-formentera_12185015Per il prossimo anno al timone del programma ci sarà Mara Venier e per lei è prevista una apposito a parte con lo spazio per l’attualità. Intanto la giornalista – conduttrice, 53 anni, è partita alla volta dell’isola delle Baleari, dove è stata paparazzata da “NuovoTv” in spaiggia, mettendo in mostra un fisico a prova di critica incorniciato in un bikini a fiori.

Grande Fratello, Filippo Contri e Lucia Orlando a letto insieme: il video hot su Instagram

A pochi giorni dalla fine del Grande Fratello, gli occhi dei fan sono puntati sulle coppie che si sono formate all’interno della Casa. E se l’amore tra Matteo Gentili e Alessia Prete sembra procedere a gonfie vele, qualche problemino invece lo avrebbero riscontrato Filippo Contri e Lucia Orlando.

grandefratello_luciaorlando_a_letto_con_filippocontri_09122224Il concorrente romano infatti sarebbe stato beccato dai paparazzi in compagnia di Patrizia Bonetti. Ma pare che Lucia non sia rimasta infastidita dal gossip di un presunto tradimento e stamattina ha condiviso con i follower un video “bollente”.
Nel filmato postato stamattina sulle stories di Instagram, Lucia e Filippo sono nel letto, lui con indosso solo una paio di boxer. L’ex gieffina inqudra il fidanzato che dorme nel letto, mentre in sottofondo si ascolta una romantica canzone “The mystery of love”.
Come a dire «Anche per noi l’amore procede a gonfie vele». E allora, auguri!

Marco Liorni e l’addio a La Vita in diretta: le parole toccanti nell’ultima puntata

Dopo 7 anni Marco Liorni ha detto addio a La Vita in Diretta e ha salutato e ringraziato lo staff, il pubblico, la collega e tutti coloro che puntata dopo puntata gli sono stati accanto. Il momento del congedo ha riunito tutti ed è stato molto emozionante. Il conduttore 52enne non ha saputo nascondere gli occhi lucidi quando ha rivolto il suo pensiero a Lamberto Sposini che sostituì prontamente quando nel 2011 il giornalista venne colpito da ischemia: “un abbraccio particolare ad una grandissima persona“.

8_20180611110511Poi la citazione con cui ha chiuso definitivamente la sua esperienza a La Vita in diretta: “Questo è un arrivederci. Quando una cosa bella finisce non bisogna essere tristi perché finisce ma felici perché c’è stata”.
Marco Liorni si è preso qualche secondo per dire grazie ai dirigenti e alle colleghe che in questi anni si sono succeduti:

“Sono 7 anni, mando un bacio a Mara Venier e Cristina Parodi.… Arrivo qua nel 2011…. Ringrazio i dirigenti di allora, Toaff, Mazza, Lorenza Lei. Ringrazio la squadra di tutti gli anni…”.

Marco Liorni e l’addio a La vita in diretta, l’affetto dei colleghi
Tanti gli amici e colleghi che vorrebbero rivederlo presto in Rai. Enrica Bonaccorti per esempio ha cinguettato: “Non ha mai deluso né uno spettatore né un amico. Delusi saremo noi se non lo rivedremo presto, spesso e al posto giusto”.

Poi la citazione con cui ha chiuso definitivamente la sua esperienza a La Vita in diretta: “Questo è un arrivederci. Quando una cosa bella finisce non bisogna essere tristi perché finisce ma felici perché c’è stata”.

Anche l’inviata de La Vita in Diretta Elisa Silvestrin ha fatto un grande in bocca al lupo a Marco Liorni che per il momento non ha ancora svelato i suoi piani. In tanti vorrebbero che prendesse il posto di Fabrizio Frizzi e Carlo Conti a L’Eredità, ma pare che Flavio Insinna, nonostante le critiche, sia più avanti con le trattative.

Sapore di Mara: torna la sfida Venier-D’Urso. Come sarà la domenica in tv

Da settembre in poi la casalinga di Voghera dovrà allacciarsi le cinture. Tenere il telecomando a portata di mano per fare continuamente zapping tra un salotto e l’altro della tv. Su Raiuno torna Mara Venier (foto) a Domenica In, al posto di Cristina Parodi che avrà (da Torino) uno spazio a parte dedicato all’attualità. Su Canale 5 c’è invece l’altra signora della tv, colei che ha ereditato proprio il pubblico di Mara, quella Barbara d’Urso, osannata oggi come cerimoniere della quarta camera del Parlamento.

3776431_pckg_1001528150385977013-20180605E pensare che la stessa Venier ha dovuto affrontare le forche caudine perché osava nel suo salotto invitare (e intervistare) i politici. Ma i tempi cambiano e ora i leader politici (vedi Matteo Salvini e Luigi Di Maio) fanno a gara per farsi un selfie assieme a Carmelita piegata a 45 gradi.

Raiuno, dunque, cambia. Dopo che la Domenica In (la prima orfana dell’Arena di Massimo Giletti) delle sorelle Parodi è stata un disastro. Benedetta è già emigrata, Cristina, dopo aver fatto fuori la sorella, è ai margini. Anche il vicedirettore che ha curato il programma, Andrea Vianello, si è trasferito a Raitre per condurre un programma in seconda serata.

Mara Venier non sarà l’unico ritorno a Raiuno. Nel primo pomeriggio feriale ci sarà anche Caterina Balivo. Francesca Fialdini e Tiberio Timperi condurranno la Vita in Diretta. Elisa Isoardi la Prova del Cuoco. Chi prenderà il posto di Timperi a fianco di Ingrid Muccitelli a Unomattina in Famiglia? In prima fila ci sono Francesco Giorgino e Alessio Zucchini.

Domenica In, Claudio Lippi contro Cristina Parodi: «Ho fatto quel che mi è stato chiesto, cioè niente»

“C’è stato un uso improprio della mia persona, sono avvilito”. E’ un Claudio Lippi senza peli sulla lingua quello intervistato Spy che ha tuonato contro Cristina Parodi e la sua Domenica In.

lippi parodi-2“Il progetto con le signore Parodi è fallito sul nascere”, Lippi doveva avere un ruolo centrale e invece è stato relegato a mero opinionista: “Spesso mi sono chiesto ‘Che ci faccio qui?’ Ho fatto quel che mi è stato chiesto, cioè niente, e ho portato avanti faticosamente la mia inutile presenza. Ho mandato un messaggio alla Parodi sul finale di trasmissione. Le ho detto che non è stato piacevole ignorare la mia presenza: tutti meritano rispetto, io non l’ho riscontrato. Non è una polemica – conclude – ma una constatazione”.

Domenica In, scontro tra Mara Venier e Cristina Parodi per la conduzione

Gli ascolti di Domenica In, con la conduzione affidata a Cristina e Benedetta Parodi, in questa stagione televisiva, conclusasi oggi, sono stati decisamente deludenti. Per questo motivo la Rai ha già annunciato di aver riportato a viale Mazzini un volto popolare come Mara Venier, a cui sarà affidata con tutta probabilità la conduzione di gran parte del programma nella prossima stagione. Una decisione che non è andata giù a Cristina Parodi e che potrebbe causare un vero e proprio scontro in vista della pianificazione della trasmissione.

BeFunky-collage-3-1-780x450La Parodi, infatti, di fatto sarà molto ridimensionata. La vera protagonista sarà la Mara nazionale, che ha deciso di lasciare Mediaset e il ruolo di opinionista per risollevare le sorti di Domenica In. Lo scontro preannunciato riguarda la fascia oraria di conduzione: Domenica In andrà in onda dalle 14 alle 19, ma mentre la Venier vorrebbe condurre fino alle 18, lasciando solo un’ora alla Parodi, quest’ultima, che condurrà un talk nella parte finale della trasmissione, vorrebbe almeno due ore, partendo quindi dalle 17. Uno scontro aperto e non di poca importanza, anche perché dovrà essere risolto a breve: i tempi stringono, dal momento che i palinsesti Rai saranno annunciati nel prossimo mese di giugno.

Anna Tatangelo e la delusione dopo la rottura con Gigi D’Alessio: «La vera Anna sta uscendo adesso»

gigi-d-alessio-e-anna-tatangelo-1-1Anna Tatangelo si confessa a Domenica In. Intervistata da Cristina Parodi parla della sua rottura con Gigi D’Alessio dopo tanti anni d’amore e un figlio insieme, il piccolo Andrea. Anna ha appena lanciato un nuovo singolo e dopo la partecipazione a Masterchef sta tornando totalmente alla sua prima passione, la musica, ma se la vita professionale va a gonfie vele, quella privata ha subito qualche scossone.
La Tatangelo non nasconde la sua delusione per come siano andate le cose: «La mia con Gigi è stata una delle più belle storie d’amore d’Italia», poi prosegue: «Lo dico con orgoglio, perché quando le cose sono fatte col cuore, sono fatte in maniera sincera, non c’è altro da aggiungere, lo rifarei tremilacinquecento altre volte». La fine della relazione l’ha però portata a cambiare vita, visto che lei e il loro bambino si sono trasferiti, ormai da qualche mese, in un’altra casa.

Per Anna però è iniziata una fase di rinascita dopo il dolore iniziale, tanto che lei stessa sottolinea alla fine dell’intervista: «La vera Anna sta uscendo adesso… Sono serena, ho trovato il mio equilibrio, e devo dire che il punto che tiene tutto è mio figlio».

Paola Barale confessa: «Io e Raz non ci parliamo più». Poi il retroscena: «Se ci fossimo sposati…»

Paola Barale, ospite a Domenica In, ha ricordato le varie tappe della sua carriera, parlando dei suoi progetti e tornando anche sulla relazione con Raz Degan. «In questo momento non ci parliamo», confessa durante l’intervista a Cristina Parodi, facendo capire che il rapporto con l’ex è fatto di alti e bassi.

cristina-parodi-e-paola-barale@twitter-1024x768«È stato talmente un rapporto forte, importante, che sì siamo amici, ci vogliamo bene, ci rispettiamo, abbiamo due vite separate felici, però non sempre… Ci sono dei momenti in cui non abbiamo ancora raggiunto questo equilibrio. In questo momento non ci parliamo», spiega la Barale. Il suo rapporto con Raz, emerso durante la partecipazione di lui a L’Isola dei Famoso, aveva fatto sperare i fan della coppia in un riavvicinamento, ma sembra non sia proprio così.
La Parodi chiede il motivo per cui i due non si siano mai sposati e Paola risponde: «”Non l’ho mai sposato perché non penso che Raz ne avesse tanta voglia. Io amo il matrimonio, però non era un desiderio primario. Io e Raz avevamo un’intesa meravigliosa, facevamo tante cose, ci sentivamo comunque appagati. Forse se ci fossimo sposati ci saremmo lasciati anche prima»

Giletti sfida Fazio: «Faccio inchieste, lui è ecumenico»

Massimo Giletti, sette mesi dall’addio Rai. Quando si guarda allo specchio, vede un uomo contento?
«Vincere una sfida impossibile come quella di creare un programma che non esisteva è un motivo d’orgoglio, anche se una parte di me non dimentica l’amarezza di aver visto un gruppo costretto a cercare lavoro da un’altra parte. Correndo rischi, ma dimostrando che nella vita i rapporti umani sono più importanti del denaro».

3663753_pckg_70152348604550205-20180412La sfida a distanza con Fabio Fazio c’è stata. Non è l’Arena un po’ di fastidio a Che Tempo Che Fa l’ha dato.
«Ho rispetto della storia di Fazio. Tuttavia sarebbe interessante fare con lui un confronto, raccontandoci un po’ di cose».
Un faccia a faccia?
«Sì. Ma davanti a tutti, nel massimo rispetto reciproco. Per fare chiarezza su tante cose che si sono dette».
Tipo?
«Per esempio quando ho sentito dire che io sono andato via dalla Rai per fare posto a lui. Sinceramente non c’ho mai creduto. Però».
All’inizio si parlò di duello.
«Fazio non è mai stato il mio obiettivo, lo dissi dal punto di vista strategico. Il duello non si combatte ad armi impari, basta guardare il budget. Sono trasmissioni diverse. Noi facciamo inchieste, lui invita ospiti».
Molti dicono che le interviste di Fazio sono poco aggressive.
«Ognuno ha il suo stile. C’è chi sceglie di essere ecumenico. Io invece mi faccio tanti nemici».
Veniamo alla domenica. La d’Urso si è andata a prendere il suo pubblico.
«Credo che non ci volesse un genio della tv per capire quello che sarebbe successo. L’unico mio dispiacere è vedere che c’è finita di mezzo la mia amica Cristina Parodi a cui voglio molto bene, che però poteva non prestarsi a questo gioco. Il massacro è stato una conseguenza inevitabile».
Secondo lei, il dg Mario Orfeo sarà pentito di aver chiuso l’Arena?
«Ma la scelta è stata solo sua? Ai posteri l’ardua sentenza».
Tornerebbe alla Rai se dovessero cambiare le cose?
«La Rai ce l’ho nel cuore. Ma a Cairo devo molto, perché ha creduto in me. Mi ha appoggiato su tutta la linea da vero editore».
Il momento più bello di questa stagione?
«La camminata della prima puntata. C’era tutta la mia vita».

Domenica In, Cristina Parodi annuncia la svolta. E viene sommersa dalle critiche

Poco prima della puntata di Domenica In di oggi, 11 marzo, Cristina Parodi ha annunciato una svolta decisiva per il programma: la puntata di oggi infatti, alla quale hanno preso parte numerosi ospiti, da Carlotta Ferlito a Sal Da Vinci, è stata definita dalla Parodi come una puntata “piena di sentimenti ed emozione”.

3599908_1719_cristina_parodiE così è stato: con la rubrica “Genitori e figli nello sport” e la musica dal vivo di Silvia Salemi, Karima e Sal Da Vinci la puntata è sembrata fin da subito diversa dal format classico del programma. Proprio questo è stato motivo di pesanti critiche mosse alla Parodi e a Domenica In, definito “un programma di Maria De Filippi senza Maria De Filippi”.
I commenti sarcastici su Twitter non sono mancati: c’è stato anche chi ha postato una foto di Barbara D’Urso commentando: “Domenica In sembra un’edizione pomeridiana di A sua immagine. Quindi perché meravigliarsi del meritatissimo top?”. Immancabili anche i commenti “Giletti we mess you” e “ma quanto era meglio Giletti. Ma quanto erano meglio gli argomenti dell’Arena”. La svolta del programma, quindi, sembra essere stata definitivamente bocciata.