Nadia Toffa sta male e salta le Iene: «Ho fatto delle cure che mi hanno provata»

L’assenza di Nadia Toffa, che stasera non conduce Le Iene come ogni domenica, ha da subito spaventato i fan memori della sua recente battaglia contro il cancro.

toffa-5Con un tweet e un post su Facebook, Nadia Toffa ha rassicurato tutti spiegando di sentirsi molto provata a causa di cure a cui ha dovuto sottoporsi ma che conta di rimettersi in tempo per la settimana prossima.
«Ciao ragazzi,stasera non sarò alla conduzione del mio programma preferito, #LeIene,perché negli ultimi giorni ho fatto delle cure che mi hanno provata un bel po’ e quindi mi tocca saltare la puntata di questa domenica ;( Vi prometto comunque che da settimana prossima tornerò».

Fabrizio Frizzi morto, sconvolgenti e profetiche le dichiarazioni nell’ultima intervista

La tragica notizia della morte di Fabrizio Frizzi arriva come un fulmine a ciel sereno anche se il conduttore de L’Eredità lo aveva detto nella sua ultima intervista. Ecco la tragica fatalità
Sembra surreale pensare al fatto che Fabrizio Frizzi sia morto e che non lo vedremo più in tv, ma è ancor più paradossale ciò che ha dichiarato nell’ultima intervista rilasciata a Gente le cui parole ora suonano come una tragica fatalità, una macabra coincidenza.
Al settimanale l’amatissimo conduttore de L’Eredità aveva confidato: “Con certe malattie non si scherza. Il problema che sto affrontando mi fa vivere di alti e bassi. Momenti in cui mi sento più forte, altri in cui si fa fatica a essere lucidi”.

fabrizio-frizzi-curePoi aveva aggiunto: “Tra un mese o forse un po’ di più saprò come stanno andando le cure. I medici ogni tanto mi danno buone notizie, ma dosano bene le parole”.
A quel tanto atteso responso sulla terapia che stava seguendo alla lettera, Fabrizio Frizzi non ci arriverà mai. Il presentatore era consapevole che non si poteva definire fuori pericolo: “Alla guarigione completa non sono ancora arrivato… Combatto ogni giorno per vincere questa battaglia” aveva ancora dichiarato a Gente.

Purtroppo quella battaglia che è diventata ben presto anche di tutti gli spettatori che facevano il tifo per lui, non è riuscito a vincerla. Nel gennaio scorso a Vanity Fair, il conduttore ripresosi dal malore aveva fatto sapere: “La vita va goduta, non sai mai cosa succederà domani”.

In quest’ottica, consolano almeno in parte gli ultimi scatti pubblicati da Diva e Donna in cui abbiamo visto Fabrizio Frizzi felice con la moglie Carlotta e la piccola Stella (5) insieme per le vie della Capitale.

Stefano De Martino coinvolto nel canna gate? La telefonata ad Alessia Marcuzzi

Stefano De Martino sembra essere stato coinvolto nel canna gate di cui si parla ormai da settimane. L’ex naufrago de L’Isola dei Famosi Francesco Monte, accusato da Eva Henger di aver fumato marijuana quando tutti i concorrenti erano ancora al residence, avrebbe consumato la canna in compagnia e alcuni rumors sostengono che il “compagno” in questione sia proprio l’ex cognato, inviato di Alessia Marcuzzi.

1516710312_de-martino-monte (1)Il settimanale Oggi ha smentito ogni sospetto, riportando una telefonata tra l’ex ballerino di Amici e la conduttrice del reality: «Si sussurra che il ballerino napoletano non abbia alcun ruolo nel canna-gate e che abbia addirittura fatto una lunga telefonata alla conduttrice e che a cuore aperto le abbia confermato la sua estraneità dei fatti».

Continua però la battaglia tra Eva e Francesco, che dai salotti televisivi si sposterà presto in tribunale. Dopo il servizio di Striscia La Notizia in cui la Marcuzzi si dice stupita da quanto ascoltato in alcune registrazioni dl tg satirico, Magnolia ha però divulgato un comunicato dicendo di aver: «esaminato il materiale video e ha sentito il personale presente in Honduras e non è emersa alcuna evidenza che siano state consumate droghe e, a maggior ragione, che il personale avesse conoscenza di una simile circostanza, che, per inciso, è indipendente dal programma e ininfluente sul meccanismo del gioco. La produzione si riserva ogni ulteriore accertamento e tutelerà le proprie ragioni in caso di dichiarazioni che risultino lesive di Magnolia».

Monte e il “droga gate”, Cecilia: “Che mi importa? Non è più il mio ragazzo”

Francesco Monte, travolto dal “droga gate” su L’Isola dei famosi, ha deciso di abbandonare il reality e tornare in Italia per condurre la sua battaglia legale contro chi lo ha infamato, come lui stesso ha affermato. In questi giorni di grande polemica non una parola è stata detta da Cecilia Rodriguez, la sua ex fidanzata che lo ha lasciato in diretta tv durante il Grande Fratello Vip 2.

3533781_1522_cecilia_monte_isola_dei_famosiLa sorella di Belen però ieri, ripresa a Sanremo, ha detto chiaramente, rispondendo a una domanda su Monte: «Non è più il mio ragazzo. Parlasse chi deve parlare. Che ca**o me ne frega a me?». Una risposta che ha gelato il giornalista e probabilmente anche il fratello di Francesco, Stefano, che si sarebbe trovato vicini a Cecilia quando è stata intervistata. Il video è stato girato in un locale, ma Stefano non sembra colpito dalle parole dell’argentina e continua a ballare.

Cecilia ha deciso di lasciare Francesco mentre era nella casa del Grande Fratello, dopo aver incontrato, ed essersi innamorata di Ignazio Moser. Tra i due, per ovvi motivi, non ci sono rapporti distesi, ma comunque hanno sempre mantenuto una certa riservatezza nelle interviste, in questo caso, forse a Cecilia, è uscita una parolina di troppo.

Francesca Barra candidata per il Pd, Claudio Santamaria: “Così sosterrò mia moglie”

Claudio Santamaria commenta sui social l’ingresso in politica della moglie Francesca Barra, candidata per il Pd in Basilicata. “Rispondo ad una domanda che ci state facendo da diverse ore, cioè se sosterrò mia moglie Francesca nella sua campagna politica. La mia risposta è sì”.

3514954_1912_collage_2018_01_29_1_Dopo aver sostenuto numerose battaglie del M5S, in primis la candidatura di Virginia Raggi a sindaco di Roma, questa volta l’attore di ‘Jeeg Robot’ sceglie, per amore, di appoggiare il Partito Democratico.
“Sosterrò mia moglie perché credo in lei, nella sua passione, nel suo impegno e nella sua onestà e nel sogno che ha sin da ragazzina, ovvero quello di realizzare, promuovere e proteggere la sua regione Basilicata che ama alla follia, per cui è disposta ad affrontare una durissima battaglia senza paura, non certo per ottenere una poltrona ma anzi, rinunciando ad una più sicura e ben più comoda poltrona da giornalista”, spiega Santamaria in un video pubblicato su Instagram.
“Francesca è sempre stata in prima linea nella difesa dei più deboli – aggiunge – si è sempre spesa per delle battaglie civili importanti, come mafia, senza tetto, migranti, legalità, cyberbullismo. Quindi – conclude – sarò con lei con il cuore e con la mia presenza”.

Selvaggia Lucarelli, Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno l’accusano di diffamazione: ecco come risponde

La polemica di Selvaggia Lucarelli in un articolo pubblicato su “Il Fatto Quotidiano” in merito all’associazione “Doppia Difesa” di Michelle Hunziker e Giulia Bongiorno non è passata inosservata e le due fondatrici hanno annunciato battaglia. “L’attacco sulle pagine de “Il Fatto Quotidiano” è gravissimo perché fornisce informazioni false che potrebbero scoraggiare altre vittime di violenza dal rivolgersi alla nostra fondazione”. Michelle e la Bongiorno hanno annunciato, attraverso un comunicato congiunto pubblicato sui social, l’intenzione di querelare il giornale diretto da Marco Travaglio per un articolo a firma di Selvaggia Lucarelli.

Schermata-2018-01-25-alle-18.08.42Nel mirino della presentatrice svizzera e dell’avvocata neo candidata della Lega, fondatrici di ‘Doppia Difesa’, finisce infatti ‘La Bongiorno: molti spot, pochi aiuti anti-violenza’, indagine della blogger che accusa la fondazione che si occupa di violenza sulle donne di essere, di fatto, un’associazione fantasma. Il motivo? Nessuna risposta, spiega nell’articolo Lucarelli, ai numeri indicati sul sito, alle mail, alla pagina Facebook della no-profit, definita “morente”. “Molto fumo e poco arrosto”, sintetizza la blogger, che segnala l’impossibilità di contattare ‘Doppia Difesa’ in emergenza, come invece la fondazione invita a fare.
E su Twitter Giulia Bongiorno si spinge anche oltre, rendendo pubblici i numeri delle donazioni personali alla Onlus – sue e di Hunziker – negli ultimi anni: “Non ci piace appuntarci medaglie sul petto ma di fronte agli attacchi di cui la Fondazione #DoppiaDifesa è stata bersaglio abbiamo deciso di rendere note le cifre donate a titolo personale in questi anni: Giulia Bongiorno euro 299.150, Michelle Hunziker euro 273.250 (con regolari bonifici riscontrabili). Ciò, naturalmente, oltre al lavoro indefesso, talvolta persino notturno, svolto con passione e sacrificio in favore di #DoppiaDifesa. Avremmo preferito non scendere in dettagli di questo tipo, ma di fronte all’ingiustizia e alla diffamazione, è doveroso replicare con dati oggettivi”, conclude l’avvocata dopo una serie di tweet .
Per nulla intimorita dalla querela in arrivo, Selvaggia Lucarelli replica sprezzante sui social all’annuncio delle ‘madri’ di Doppia Difesa: “Mi sono limitata – si legge nel lungo post della blogger su Facebook – a segnalare un disservizio segnalato da moltissime donne sulla loro pagina fb, sulla mia pagina oggi e da me personalmente testato in questi giorni, visto che le mie chiamate a vuoto in vari giorni e orari della settimana sono ancora lì nel mio telefono. Io non ho scritto che non hanno mai aiutato nessuno. Mi suona come una coda di paglia, e non è una risposta nel merito della questione da me segnalata. Porterò io, eventualmente, la testimonianza di tantissime donne che hanno provato a scrivere, telefonare e non hanno mai avuto risposta in questi ANNI. Ho la posta piena. C’è anche chi ha citofonato alla sede e si è sentito dire ‘mandi una mail'”.

“Altro che querele – continua, dopo aver assicurato come l’articolo sia servito a velocizzare miracolosamente i tempi della fondazione, ora a suo dire attiva e solerte nel rispondere alle donne in cerca d’aiuto -, meriterei di diventare socia di Doppia Difesa ad honorem. Per il resto, so di aver detto verità inconfutabili. So quanto ritengo importante occuparsi di questioni legate a violenze e abusi con serietà. E io lo faccio. Le querele non mi spaventano – conclude -, neanche quelle di avvocati e showgirl milionarie”.

Parole e supposizioni che prevedibilmente non sono state accolte con favore dalle due fondatrici, che hanno quindi deciso di passere alle vie legali contro un articolo che ritengono non solo diffamatorio, ma che potrebbe addirittura scoraggiare altre vittime dal chiedere aiuto: “Da dieci anni – scrivono Hunziker e Bongiorno – combattiamo contro la violenza sulle donne attraverso un’attività di sostegno alle vittime (consulenza legale e psicologica, assistenza legale e psicologica, comunicazione). Crediamo così intensamente in questa battaglia da aver anche finanziato personalmente la fondazione Doppia Difesa Onlus, da noi creata nel 2007. L’attacco sulle pagine del “Il Fatto Quotidiano” – spiegano – è gravissimo perché fornisce informazioni false che potrebbero scoraggiare altre vittime di violenza dal rivolgersi alla nostra fondazione. Abbiamo pertanto deciso – concludono – di presentare querela e porteremo come testimoni tutte le donne che abbiamo aiutato in questi anni e che stiamo aiutando in queste ore”.

Giulia De Lellis rifiuta l’ospitata a Pomeriggio 5? C’entra Belen Rodriguez? Ecco i dettagli

Abbiamo visto sedersi sulle poltrone di Pomeriggio 5 i tanti concorrenti del GF VIP ma manca Giulia De Lellis. Come mai non è stata ancora invitata? Ha rifiutato l’ospitata da Barbara D’Urso? C’entra Belen Rodriguez e quella nuova amicizia con la fidanzata di Andrea Damante? Ecco i dettagli.

3425972_8_20171213110430Se Domenica Live è oramai in pausa pre-natalizia, Pomeriggio 5 continua la sua battaglia contro La vita in diretta tutti i giorni e Barbara D’urso, instancabile, prosegue le sue interviste con i protagonisti del GF VIP.
D’altronde il reality ha ottenuto riscontri davvero da record, dunque è d’obbligo per Carmelita cavalcare l’onda!
Al cospetto della Queen dei salotti televisivi si sono presentati Aida Yespica, Raffaello Tonon e Ivana Mrazova, ma non Giulia De Lellis, la sua opinionista.
Il popolo del web è rimasto perplesso in merito a questa pesante assenza, considerando che la fidanzata di Andrea Damante era un punto fermo di Pomeriggio 5. Cosa ci sarà dietro e perché l’influencer avrebbe deciso di bypassare l’ospitata dalla conduttrice?
Si sta facendo strada in rete un’ipotesi che pian piano sta trovando sempre più adepti alla luce del messaggio di stima che Belen Rodriguez le ha mandato su Instagram e del rapporto stretto nella casa e fuori con Ignazio e Cecilia.
Come ben sappiamo Barbara D’Urso non nasconde la sua scarsa simpatia per la coppia formatasi al GF VIP, né va proprio d’amore e d’accordo con la showgirl argentina, dunque il dubbio c’è.
Per Giulia De Lellis Pomeriggio 5 è diventato un problema?
Belen potrebbe averla presa sotto la sua ala protettiva per allontanarla dall’influenza di Barbarella e salvaguardare in questo modo anche la sorella Chechu?
Al momento le supposizioni sono parecchie, e di concreto abbiamo solo il fatto di non aver ancora visto Giulia De Lellis a Pomeriggio 5.
C’è da capire in primis se la concorrente classificatasi 4° al reality di Canale 5 non sia stata invitata oppure abbia rispedito al mittente l’invito e soprattutto resta da chiarire se mai tornerà nei panni di opinionista che – dobbiamo dirlo – le calzavano perfettamente!

Maria, Belen e Mara trionfano (tra i baci)

I cinque milioni di spettatori che hanno seguito la prima puntata di Tu si que vales confermano l’interesse verso questo format per tutta la famiglia. La chiave del successo è il cast importante, ma affiancato al talento di perfetti sconosciuti.

C_2_box_43738_upiFoto1FTante le esibizioni particolari e coinvolgenti, tra cui la battaglia di cuscini o la performance con le balestre. Tra ironia, spericolatezza e divertimento, c’è stato spazio anche per un bacio sulla bocca a Mara Venier, da parte di un giovane e audace concorrente. E non è stato l’unico bacio in prima serata: anche i due nuovi conduttori Martìn Castrogiovanni e Alessio Sakara sono finiti appassionatamente labbra contro labbra.
Belen Rodriguez per spiccare tra i due “bodyguard” che l’affiancano, ha scelto un abito bianco Francesca Piccinni con spalline sottili e pizzo fino ai piedi, sensuale ma adatto per ballare con i concorrenti. Mara Venier elegantissima in total black Miroglio, di cui è testimonial è stata una perfetta rappresentante della giuria popolare. Maria De Filippi fa la padrona di casa con un abito a trapezio dalla fantasia a tulipani gialli Dolce&Gabbana: uno stile sempre al top.

Pamela Anderson: “Amo Assange… ma un uomo solo non mi basta”

Lʼex bagnina sexy di Baywatch si confessa allo show televisivo inglese “Good Morning Britain” mentre Novella 2000 la immortala con un giovane sconosciuto
“Amo Julian (Assange, ndr). E’ molto coraggioso e non c’è niente di più sexy del coraggio”, incalzata dal presentatore dello show inglese “Good Morning Britain”, Pamela Anderson parla finalmente della sua relazione con il fondatore di “WikiLeaks”, dopo mesi di rumors. “Io e Assange siamo amici, molto amici, ma non la chiamerei una storia d’amore, anche perché ne ho già una e poi… un uomo può davvero bastare?”

C_2_articolo_3096045_upiImageppUna domanda che apre molti scenari e alla quale è la stessa ex bagnina di Baywatch a rispondere: “Un uomo per conversare e uno che faccia l’amante…”. Insomma la sexy ex coniglietta di Playboy non si accontenta: “Non è divertente? Scrivono che ho una relazione in qualunque posto in cui vado”, ha aggiunto. E qualcosa di vero ci sarà. L’avevamo infatti lasciata qualche settimana fa a Marsiglia in compagnia del suo nuovo presunto fidanzato l’ex calciatore del Milan Adil Rami.
Ritroviamo la bombastica attrice in bikini mentre prende il sole in mezzo al mare su una tavola da surf a Saint Tropez e con lei… non c’è Rami, come mostrano gli scatti di Novella 2000. Chi sia il giovane che ha l’onore di stare accanto a tanta voluttuosità non si sa. Lei lascia tutto nel mistero e al “Good Morning Britain” svia il discorso sulla sua battaglia animalista e parla della lettera che ha scritto a Kim Kardashian, chiedendole di smettere di indossare le pellicce: “Tu che hai un grande cuore e sei un influencer con milioni di follower, rinuncia a quegli abiti…”.
In quanto alle sue forme perfette e sensuali all’alba dei 50 anni Pam non esita a spiegare come faccia a mantenersi così sexy e in forma: “Sono vegana e non mangio carne”. Ovvio.

Paola Barale: “La consapevolezza dei 50 anni con il cuore da bambina”

Sposta il divano (con le rotelle) perché “l’intervista è meglio farla davanti al tramonto”. E dall’attico milanese di Paola Barale è davvero uno spettacolo. Sorriso contagioso, simpatia inaspettata e la voglia di raccontarsi senza filtri – in esclusiva a Tgcom24 – restituiscono una immagine inedita dell’artista. Bella, anzi bellissima a 50 anni, ma con un cuore da bambina: sabato 24 giugno sarà la madrina del Pride Milano, lei che da sempre lotta per i diritti degli omosessuali ma che vorrebbe leggi “adeguate” per tutti. E sull’amore confessa…

C_2_fotogallery_3080069_7_imagePaola perché hanno scelto te come madrina del Milano Pride?
In realtà non lo so. Un giorno mi ha chiamato il mio amico Andrea Pinna, che io chiamo ‘pinnoso’, e mi ha chiesto di fare la madrina… nonostante fossi a Ibiza, dove ormai vivo, mi ha convinto in tre minuti e mezzo. Così eccomi.

Sei una icona gay, lo sai vero?
Più che una icona credo di conoscere i tre quarti delle persone che parteciperanno al Pride (ride, ndr). Sono felice di esserci. Se mi chiedi perché ho un feeling speciale con gli omosessuali ti rispondo che mi piacciono le persone. E spesso mi chiedo: perché non viene mai posta la domanda ‘perché sei etero?’, ‘i tuoi genitori lo sanno che sei etero?’.

Cosa pensi della battaglia per i diritti civili?
Che andrebbero rifatte le leggi in generale… Sul matrimonio, poi, non sono ferrata, mi è andata male una volta (ironizza, ndr). Le leggi non sono adeguate, sono stata in ballo sette anni con un divorzio. Ma perché? Attraverso i Pride anche in Italia si sono fatti dei passi avanti. Il matrimonio è un matrimonio. Mi sposerei anche domani e invidio da morire Diego Passoni e Pier. Il matrimonio non è un confine, credo sia l’inizio di un viaggio meraviglioso. Sono per il matrimonio ma non mi sposo più. E’ un patto, sono una inguaribile romantica, credo nelle unioni. Dichiararsi e prendere un impegno pubblico, di fronte a delle istituzioni civili o religiose, mettere delle firme, come quando fai un passo importante, è bellissimo.

E’ anche un contratto…
Chiamalo come vuoi, ma devi avere la voglia di fronte a delle difficoltà di portarlo avanti. E’ molto più facile andarsene piuttosto che rimanere e sacrificarsi. Mi piace una foto che gira sul Web con due anziani ai quali chiedono ma ‘come fate voi a stare insieme dopo 60 anni?’, la risposta è ‘noi siamo nati in un epoca in cui le cose si aggiustavano invece di essere buttate’.

A che punto sei della tua vita?
Non capisco più nulla… mi ritengo una donna molto fortunata e tutti i giorni ringrazio l’universo. L’età mi ha portato una grande consapevolezza. Sono molto grata, so di essere privilegiata perché sono indipendente, ho una buonissima salute. Ho una bella famiglia, non ho avuto una vita particolarmente difficile. Certo, come tutti, ho fronteggiato le mie batoste, ma fa parte della vita. Cerco di vedere sempre il bicchiere mezzo pieno. Cambio spesso idea, ma sono trasparente e amo la lealtà. A costo di non essere capita.

Sei camaleontica e i tuoi look sono sempre copiati, li scegli tu?
Mi fa molto piacere. E devo dire che sono molto ben consigliata, ho uno staff di amici. Ho sempre bisogno di gente che sposta i miei limiti perché io sono molto pigra. Talmente che volevo farmi ipnotizzare per togliermi la pigrizia… Ma l’idea di farmi manipolare la mente mi ha distolto da questa pazzia…

I viaggi quanto ti hanno aiutato?
Mi hanno fatto scoprire un mondo che io non pensavo neanche esistesse. Non sono mai ferma. Il viaggio mi piace anche comodo, non solo all’avventura. Mi vizio spesso…. Da sola.

Che rapporto hai con i social?
L’altro giorno ho mandato a quel paese una follower, per l’ennesima volta mi accusava di aver preso un sacco di soldi per andare all’Isola. Così l’ho bloccata su Instagram e ho lanciato l’hastag #seibloccata. Seguo personalmente i social, perché sono un mezzo di comunicazione totalmente trasparente. Leggo tutto, accetto tutte le critiche ma devono essere costruttive. Oggi purtroppo ci sentiamo tutti giudici.

Hai amici o nemici nel mondo dello spettacolo?
Non ho mai avuto problemi nel mondo dello spettacolo. Forse una volta sola, con una donna, ma era lei ad avere dei problemi con me. Non frequento la mondanità. Ho amici in generale.

Come si fa ad arrivare così a 50 anni, bella e con un cuore da bambina?
Una botta di c..o. Si balla, si gioca, si ride tanto. Non do mai nulla per scontato, è la mia chiave di tutto. La vita, come diceva la mamma di una mia amica che non c’è più, va presa con una concreta leggerezza.
E alla fine magari risulti antipatica…
Forse perché non faccio mai finta di essere un’altra cosa. Dico sempre quello che penso. Scelgo la verità, nel bene e nel male, questo mi ha portato anche a prendere delle gran mazzate. Ma vado a letto sempre molto serena.

Sei innamorata?
Ehhh… Beviamo un altro bicchiere di vino, vah… mmmm dicevi l’amore… Mah sì…

Hai salvato l’ultima edizione dell’Isola dei Famosi, nei se consapevole? C’è chi dice che sei stata strapagata
E’ il mio lavoro, non sono andata per i soldi, avevo solo voglia di dare una mano al mio ex compagno e sono contenta anche dal punto di vista professionale perché so di aver fatto un buon lavoro. Abbiamo dato un bel messaggio, un esempio di come si può evolvere un rapporto. A me non era mai capitato prima. Può succedere.

Altri progetti tv?
Ho un appuntamento importante in queste ore, incrocio le dite ma non posso dire niente… ho anche prodotto una fiction in Argentina che si chiama Canzones, un film per la tv, è girato molto bene, agli addetti ai lavori è piaciuto molto ma poi scelgono altro. Credo di aver fatto tanto in tv, mi piace sperimentare, e adorerei lavorare per il cinema. Ci provo da anni.