“Isola dei Famosi”, Simone e Elena che vita “bonita” sullʼIsla dei comfort!

Sull'”Isola dei Famosi” c’è chi se la sta finalmente godendo davvero. Cibo, acqua, caffè, utensili per la cucina, addirittura un pallone, oltre ovviamente a un comodissimo letto matrimoniale, il tutto in una graziosa casetta di legno con tanto di verandina. Siamo su Isla Bonita e i naufraghi “eletti” a godere di tanta fortuna sono Simone Barbato e Elena Morali. “Per me ci sto anche un anno qua… più di così non potrei chiedere”, dice il comico di Zelig.

C_2_fotogallery_3086146_7_imageDurante le prove per dichiarare il Mejor della settimana il vincitore è stato Simone Barbato e il suo premio ha fatto morire di invidia tutti: il trasferimento, insieme ad un naufrago a scelta sulla bellissima Isla Bonita, un paradiso ricco di comfort a cui da un mese gli isolani hanno dovuto necessariamente rinunciare. Barbato ha scelto Elena e per i due è cominciata una settimana di… vera vacanza! Mentre il mimo però sembra al settimo cielo all’idea di restare solo con la bella ex Pupa, lei smorza gli entusiasmi: in mente ha solo il suo fidanzato Scintilla!

U&D, Sabrina Ghio dopo la fine del matrimonio: “Superato il periodo buio della vita. Il dolore è passato e io sono più forte”

“Il periodo buio della mia vita l’ho superato aprendo le braccia verso il dolore. Ora il dolore è passato e io sono più forte”.

Sabrina-GhioL’ex tronista di “Uomini e donne” Sabrina Ghio si confida dopo la fine del suo matrimonio con Federico Manzolli, con cui è stata sposata dal 2008 al 2014 e da cui è nata la figlia Penelope: “Anche se mio marito non lo amavo più, ritrovarmi sola con una bambina piccola, la paura di affrontare molte situazioni in solitudine, mi ha posto tanti dubbi – ha fatto sapere in un’intervista a “Vip” – Non sapevo come avrei fatto a crescere mia figlia da single, la mia situazione lavorativa non sapevo come sarebbe evoluta, ed ecco che ho risolto tutto lottando. Oggi posso dire che mi sento ‘risolta’!”.
Oggi, nonostante le numerosi voci di love story, è rigorosamente single: “Sto bene così, tutto può accadere all’improvviso. Ma certo non mi do per vinta… Credo sempre nell’amore e sto aspettando la storia più importante della mia vita”.

Raz Degan a “Verissimo”: “Sono single, ma Paola Barale c’è sempre. Ecco perché non ho fatto figli”

In molti sentono la sua mancanza sulla nuova Isola dei Famosi, al punto che alcune indiscrezioni lo davano come nuovo naufrago di questa edizione, ma Raz Degan per il momento è stato ospite negli studi di “Verissimo”.

27750102_1777848935600405_5608500834062182182_nIn una lunga intervista a Silvia Toffanin ha raccontato della sua vita, della sua famiglia, del suo rapporto con il successo. Ha mollato tutto e iniziato a viaggiare e a cercare una dimensione spirituale quando la sua carriera era all’apice. L’israeliano parla anche della sua lunga relazione con Paola Barale: “I nostri rapporti sono ottimi, siamo grandi amici e ci siamo l’uno per l’altro”.

“Cosa aveva lei da farti innamorare perdutamente?”: gli ha chiesto la conduttrice. “Era semplicemente Paola”, la risposta dell’ex modello che ora si gode la sua solitudine. “Sono stato sempre fidanzato, anche prima di Paola e adesso sono libero e mi piace. Non sono solo, non dobbiamo fare confusione”. Non ha ecluso però di avere avuto flirt a due anni dalla separazione.

Silvia Toffanin gli ha chiesto, inoltre, perché non abbia avuto figli. “Non voglio essere egoista e avere un figlio per poi parcheggiarlo da qualche parte. Voglio avere il tempo giusto da dedicargli ed ora non potrei”, ha dichiarato Raz.

“Belen un viado, girava nuda davanti a mio figlio Carlos”: Nina Moric a processo, rischia sei anni

Nina Moric e Belen Rodriguez una contro l’altra non solo nella vita privata, ma anche nelle aule di giustizia. La modella croata è stata rinviata a giudizio stamattina dal gup Teresa De Pascale per avere dato del «viado» alla showgirl argentina, anche lei ex compagna di Fabrizio Corona, in un’intervista andata in onda su Radio24 il 3 settembre 2015. Il processo, in cui la soubrette nata a Buenos Aires è stata ammessa come parte civile, comincerà il prossimo 17 aprile.

3521513_2156_belen_nina_moric_viadosNel corso della trasmissione ‘La Zanzara’, il conduttore Giuseppe Cruciani aveva portato la modella a parlare di Rodriguez, con cui l’ex marito ed ex ‘re dei paparazzì aveva avuto una relazione. E Moric, dopo averla apostrofata con epiteti del tenore di «strega cattiva» e «viado», l’aveva infine accusata anche di girare «nuda» per casa davanti al bambino nato dalla sua relazione con l’ex agente fotografico. «Non è una bella persona come tutti credono – disse Moric in diretta radiofonica parlando di Belen – Quando si trattava di mio figlio girava per casa nuda. Mio figlio ha avuto gli incubi quando aveva 5 anni, lei mi minacciava di morte».

La modella 41enne rischia ora una pena da uno a sei anni di reclusione. Nel luglio scorso, infatti, il giudice Maria Pia Bianchi della quinta sezione penale del Tribunale milanese aveva accolto l’istanza della Procura che aveva chiesto che a Moric venisse contestata anche l’aggravante di aver attribuito «un fatto determinato» nella presunta diffamazione. Accogliendo questa richiesta il giudice ha ritrasmesso gli atti al pm Francesco Cajani, titolare del fascicolo, per la riqualificazione del reato contestato alla donna.

Tra i testi citati dalla difesa di Moric, rappresentata dall’avvocato Solange Marchignoli, oltre ai due conduttori della trasmissione, Giuseppe Cruciani e David Parenzo, figura anche il compagno della modella, Luigi Favoloso. Il prossimo 28 marzo, intanto, la decima sezione del Tribunale di Milano emetterà il verdetto anche su un altro processo per diffamazione a carico della modella croata, imputata per avere accusato, nel luglio 2014, uno dei suoi follower su Twitter di averla «tempestata di messaggi e accuse gratuite». Come si legge nel capo di imputazione, Moric avrebbe «offeso la reputazione» di un trentunenne scrivendo sul noto social network: «Questa è la persona che mi tempesta di messaggi e accuse gratuite (…) Ma solo a me capitano queste m…. !!! Ho fatto una super denuncia così se ne torna indietro».

Antonella Clerici da Costanzo: “Isoardi mi ha fatto soffrire, con Mara Venier litigate epiche”

Dopo l’exploit della prima puntata con Al Bano, a L’Intervista è la volta di Antonella Clerici. Uno dei volti più amati della Tv, conduttrice di punta della rete ammiraglia Rai, si racconta in una confessione inedita e sincera a Maurizio Costanzo.

clerici_costanzo_25151530Antonella, attraverso una serie di video evocativi come prassi nel programma, si racconta, parla delle sue colleghe, racconta della sua vita privata e affronta l’attualissimo tema delle molestie.

“E’ capitato a tutti che qualcuno ti facesse delle allusioni – racconta Antonella – poi forse ai miei tempi erano più velate. Però secondo me intanto non bisogna mai trovarsi in situazioni particolari, per cui quando avevo un appuntamento preferivo prenderlo in un ufficio negli orari di lavoro e non la sera tardi. E poi si può sempre dire di no. Poi io avevo una tecnica formidabile, facevo la finta tonta, fingevo di non capire e poi me ne andavo… Non è mai capitata una situazione in cui uno ti mettesse le mani addosso, non so come avrei reagito però mi è capitato che uno mi facesse una proposta, credo un produttore… mi disse vorrei qualcosa in cambio da te, mi fece capire che cosa voleva. Io gli dissi: questa è la cassetta, gliela buttai addosso e me ne andai”.

Mauzio mostra alla conduttrice alcune foto delle sue colleghe: “C’è qualcuna di queste facce che ti ha fatto male? – chiede Costanzo – Dì la verità…”
“Sicuramente mi ha fatto soffrire Elisa Isoardi – risponde schietta la Clerici – ma non per colpa sua, poveretta, perché lei era una giovane ragazza a cui hanno affidato un programma come “La Prova del Cuoco”, chi avrebbe detto di no? Nessuno. Però io soffrii molto perché avevo appena avuto la mia bambina, pensavo poi di ritornare a lavorare a “La Prova del Cuoco” e invece ci fu un veto…”
Costanzo: E con Mara Venier?
Clerici: Con Mara ho fatto delle litigate storiche, una litigata a “Domenica In” che tremavano i muri, perché io venivo dal successo de “La Prova del Cuoco” e quindi erano anni di crescita professionale importanti, lei tornava a ”Domenica In” dopo un lungo periodo di assenza…chiaramente metti due prime donne insieme, qualcosa deve succedere…
Commovente il ricordo quando vede un filmato con le immagini della mamma. “Ti vedo molto coinvolta” dice Costanzo. “Eh sai – risponde la Clerici emozionata – mia mamma è morta alla mia età di oggi. Era una donna bellissima, molto più bella di me. Lei ha sempre creduto in me anche osteggiandomi eh… avevo un rapporto molto conflittuale […] E’ come se ci fosse sempre, io ci penso sempre… quando ho delle gioie mi vien voglia di telefonarle. Quando è nata mia figlia ho messo la sua foto sul comodino dell’ospedale, la guardavo e dicevo “sono diventata mamma anche io”.

A L’intervista si parla anche del suo ex compagno Eddy Martens
Costanzo: Mi permetto di dire una cosa… Lui ha approfittato di te…
Clerici: Forse la parola approfittare non è giusta… lui certamente soffriva molto la mia personalità e la mia presenza, lui voleva brillare di luce sua.

Alessia Marcuzzi cade su Silvia Toffanin a ‘Verissimo’

Alessia Marcuzzi è stata ospite di “Verissimo” per rilasciare qualche anticipazione sulla nuova edizione de “L’Isola dei Famosi” e per parlare della sua vita privata, del matrimonio e della famiglia allargata. E mentre dava dimostrazione della sua flessibilità durante un esercizio ginnico è caduta addosso a Silvia Toffanin.

alessia-cade-su-silvia-724x407Il reality ricomincia lunedì 22 gennaio e sono tante le novità, ma nel salotto di Canale 5 c’è tempo di un siparietto con tanto di fascia sulla fronte. La Marcuzzi si era alzata per formare un ponte e la Toffanin si è trovata sotto di lei. A quel punto la “padrona di casa” è rimasta quasi schiacciata dalla collega.
L’episodio è finito subito sui social e ha suscitato commenti di vario tipo. Poco dopo, una snodatissima Ivana Mrazova ha raggiunto le due donne per eseguire un nuovo esercizio.

Carlo Conti: “Io cresciuto senza padre. Ma l’ho capito solo giocando con Pieraccioni”

«Il mio primo ricordo? Vorrei fosse mio padre, ma lui morì quando avevo 18 mesi e di lui non ricordo nulla. Mia madre, però, fu una donna forte in grado di farmi anche da padre. Per lui aveva speso un sacco di soldi in cure sperimentalie inutili, avrebbe potuto gettarsi dalla finestra con me in braccio». Così Carlo Conti, che ha raccontato la sua vita in un’intervista profonda e commovente al Corriere della Sera.

conti16_2272817_301436Il popolare conduttore televisivo ha parlato così della sua infanzia e della forza di sua madre: «All’improvviso lei, che lavorava come ostetrica, trovò 500 lire nella cassetta della posta. Disse che era un miracolo di santa Rita. Era una donna credente, come lo sono io. Quando lavorava di notte mi portava a dormire da mia zia, nel quartiere di San Frediano. Ricordo l’alluvione del 1966, il forte odore di fango e cherosene. Poi, quando ero adolescente, tornando a casa mi fece trovare un pacchetto di Muratti e mi disse: ‘Prima che lo facciano i tuoi amici, ti faccio provare a fumare io. Ma sappi che tuo padre, così, è morto’. La prima boccata fu disgustosa, iniziai a tossire e non ho più toccato una sigaretta in vita mia».
Lolette, la mamma di Carlo Conti, non si risposò mai e dedicò tutta la sua vita al figlio. Lui lo sa bene e lo rivendica ancora oggi: «Ripeto, mi fece anche da padre. Mi resi conto di non avere un padre solo a 22 anni, durante una partita di tennis con Leonardo Pieraccioni, il mio migliore amico. Suo padre era lì a incoraggiarlo, io invece mi voltai indietro e realizzai che ero solo, che non avevo una figura simile. Io e Leo ci conosciamo dai tempi dell’adolescenza, quando debuttavamo in radio e ci incrociammo durante un evento in piazza. Io conducevo, lui era uno dei concorrenti e divertì il pubblico imitando Beppe Grillo che attaccava i socialisti». Un rapporto speciale, quello con Pieraccioni: «Siamo entrambi figli unici e ci sentiamo i fratelli che non abbiamo mai avuto».
Decisivo, poi, anche l’incontro con Giorgio Panariello: «Era il 1986, eravamo a Vibo Valentia e lui imitava alla perfezione Renato Zero. Decidemmo di tenerci in contatto e iniziammo a esibirci in locali di tutta la Toscana: Ponte a Egola, Montale, Massa Marittima, Grosseto. Se si pagava ci esibivamo davanti a sette spettatori, se lo spettacolo era gratuito ce ne erano settemila. Ad aprile, invece, ci esibiremo a New York». Fu proprio durante questa gavetta, però, che Carlo Conti fu scoperto da un consigliere d’amministrazione Rai e portato alla ‘Tv dei ragazzi’. Era l’inizio di un personaggio televisivo popolare, che per scegliere questa strada rinunciò al posto fisso in banca: «Lavoravo lì da quattro anni, ma capii di non voler più passare otto ore al giorno a fare ciò che non mi piaceva. Non fu facile dirlo a mia madre, ma lei mi capì».
Parlando di Sanremo, il conduttore ha rivelato: «Dovevo staccare, per questo non ci sarò. Ho ascoltato 3000 canzoni negli ultimi anni, cercando di selezionare le migliori e perdendo il sonno la notte quando magari mi tornava in testa un brano che avevo scartato e pensavo: ‘Non posso escluderlo’. Quando ho ascoltato i brani di Francesco Gabbani sono saltato dalla sedia, ma non pensavo davvero potesse vincere. Sono fiero di lui, come de Il Volo e altri grandi nomi della musica italiana degli ultimi anni, come Ermal Meta e Giovanni Caccamo. Hanno il potenziale, molto dipenderà dalle persone che incontreranno nel loro percorso. Claudio Baglioni farà un grande Festival, non ho dubbi».
Per quanto riguarda la conduzione, Carlo Conti ha spiegato di non avere un modello di riferimento: «Mi ispiro a Pippo Baudo, Mike Bongiorno, Corrado e Enzo Tortora. Se conduco un varietà mi ispiro a Pippo, in un quiz a Mike e se devo fare la spalla ai comici mi sento un po’ come Renzo Arbore. Da bambino usavo un mestolo come microfono e introducevo mio cugino che doveva recitare la poesia di Natale, perché io non la sapevo. Questo è un po’ il ruolo del conduttore: lanciare gli altri e saperli valorizzare. Sono un po’ come un centrocampista che segna poco ma fa girare la squadra».
Il conduttore toscano ha anche parlato dell’Italia che si avvicina alle elezioni politiche: «Renzi è stato un buon sindaco, ma ha perso lo smalto di un tempo anche a causa di troppi nemici interni. Berlusconi invece è un grande imprenditore, che mi chiese perché non andassi a Mediaset. Qualche tempo prima avevo ricevuto un’offerta molto più ricca, ma quel ruolo era vago e indefinito e avevo preferito rimanere in Rai e crescere gradualmente. Oggi non sono tra i più pagati in Rai, ma tra quelli che fanno più guadagnare l’azienda. Non mi espongo politicamente, ho cambiato spesso il mio voto».

Isola dei Famosi, vi ricordate di Nancy Coppola? Ecco l’incredibile svolta nella sua vita

Chi non ricorda Nancy Coppola, la cantante neomelodica che ha conquistato il pubblico di Canale 5 con la sua partecipazione all’Isola dei Famosi 2017. Ecco cosa fa oggi Nancy e quali importanti progetti ha in cantiere. Non solo musica, ma anche…
Vulcanica e piena di energie, la cantante neomelodica Nancy Coppola che ha partecipato con successo alla edizione de L’Isola dei Famosi 2017, non si è fermata una volta tornata dall’Honduras anzi si è rimboccata le maniche per cavalcare l’onda della popolarità e soprattutto affrontare nuove esaltanti sfide.

Nancy-CoppolaDopo aver pubblicato l’album omonimo del tormentone ‘Mi chiamo Nancy’, la riccioluta ex concorrente del reality di Canale 5 ha prepotentemente virato verso il cinema diventando la protagonista, nonché la produttrice della pellicola ‘Il mio uomo perfetto’ (uscita prevista per marzo) con l’ex gieffino Francesco Testi, Mariano Catanzaro, ex di Uomini e Donne e Lucia Bramieri, opinionista nei programmi di Barbara d’Urso.

Che fine ha fatto Nancy Coppola? Impegnata sul set
La burrosa cantante ha fondato la EVO Films e ha intrapreso un nuovo progetto di cui va estremamente fiera:

“Il film – ha spiegato la Coppola – parla di rinascita, è un inno alla vita delle donne che, finalmente, sono riuscite ad affermarsi nella società come professioniste e come mamme. Vere e proprie imprenditrici di se stesse”.

Tra un ciak e l’altro, però, Nancy ha trovato il tempo di fare un salto dal chirurgo estetico per una rinoplastica. A Pomeriggio 5, infatti, qualche settimana fa ha confessato di essersi sottoposta ad un intervento per migliorare il naso e che ora si sente bene con se stessa.

Chi avesse dubbi sulla naturalezza del suo prosperoso seno, sappia che è tutta farina del suo sacco e che il chirurgo non c’entra nulla.

Vittoria Puccini in tv: “Io e mia figlia siamo cresciute insieme”

“Ho avuto mia figlia molto giovane, avevo 24 anni, e sono felice perché siamo cresciute insieme”: sono le parole di Vittoria Puccini, ospite del salotto de “La Vita in diretta” per presentare la nuova fiction che da stasera andrà in onda su Rai Uno “Romanzo famigliare”, che ha come protagoniste proprio una madre molto giovane e una figlia adolescente.

Schermata 2018-01-08 alle 18.36.00_08184622L’attrice ha anche raccontato i più importanti traguardi della sua vita professionale, da “Elisa di Rivombrosa” a quando ha prestato la sua voce per il film della Disney “La Bella e la Bestia”. Sul rapporto con la figlia sottolinea: “Siamo come due amiche, ma ognuno ha il suo ruolo”.
Di recente ha anche scritto una favola per una causa benefica. “Io adoro le principesse Disney, la mia preferita è la ‘Sirenetta’… e poi gli amori complicati sono i più affascinanti”.

Natalia Estrada, la nuova vita dopo ‘Il Ciclone’: ecco come vive oggi lontano dalla tv

Che fine ha fatto Natalia Estrada? Se avete avuto un po’ di nostalgia nel rivederla ne Il ciclone andato in onda il 26 dicembre su Italia 1, sappiate che l’ex showgirl ha cambiato completamente vita. Ecco cosa fa da qualche anno a questa parte.
Anno dopo anno – in seguito alla fine della storia d’amore con Paolo Berlusconi, durata dal 2001 al 2006 – la bella Natalia si è allontanata (e disintossicata) dal mondo dello spettacolo. Da qualche anno a questa parte, infatti, vive in un ranch immerso nella natura e circondata dai suoi adorati cavalli.

26744524ed9dc5a320-natalia_estradaCome scriveva nel 2014 a DiPiù, in una lettera indirizzata al suo amico giornalista Gigi Reggi, ora è una cavallerizza affermata che non ha più nulla a che fare con la televisione:
“A casa non ho la TV, non vado in città a prendere aperitivi o a fare la spesa. Vivo in campagna con cani, cavalli e bestiame. Nei fine settimana – continua – mio marito e io ci spostiamo per l’Italia tenendo corsi di equitazione”.
Appese le scarpette al chiodo, Natalia Estrada oggi si dedica con tutta se stessa al benessere dei suoi animali e ha un rapporto tutto particolare con i cavalli che monta.
“Mi auguro che qualcuno, pur non avendo contatto con i cavalli, riesca a capire quanta cultura e ricchezza ci sono nell’andare a cavallo, nel praticare l’equitazione, così potrei smettere di dovere spiegare e quasi giustificare come è la mia quotidianità”.