Uomini e Donne, Tina Cipollari choc: “Due concorrenti hanno fatto sesso virtuale”

Pandemonio durante le ultime registrazioni di Uomini e Donne. Il trono over si fa bollente e a rivelarlo è Tina Cipollari, la vamp del programma di Canale 5.
Come riporta il sito Il Giornale, al centro del dibattito c’è Manfredo e il suo rapporto con Graziella. L’opinionista ha da sempre preso le difese della corteggiatrice e quando Manfredo si scusa per le discussioni che ci sono state proprio con Graziella, è Tina a prendere la parola.

1280x720-DYe

L’uomo avrebbe temuto che quelle discussioni danneggiassero la sua immagine, nonostante il flirt sia chiuso. Ma Tina rincara la dose, raccontando ciò che avrebbe saputo dalla stessa corteggiatrice: “Hanno fatto sesso virtuale”.
A quel punto in studio scoppia il caos. Manfredo esce senza dare spiegazioni e Graziella ammette le videochiamate, senza aggiungere particolari hot. Maria De Filippi riprende l’opinionista: “Tina hai scatenato un pandemonio raccontando una realtà di Manfredo che non si sa se è vera”. Alla fine l’uomo rientra in studio, si scusa per la reazione, ma non ammette le telefonate a luci rosse.

Diletta Leotta parla per la prima volta delle foto hard: “Ho resistito tre giorni, poi ho pianto…”

Sono trascorsi molti mesi da quando lo scandalo delle foto e dei video hard ha travolto Diletta Leotta e solo adesso la sexy giornalista Sky rompe il silenzio: “Ci tengo a specificare che solo cinque o sei foto mi appartenevano. Le altre, i video, gli audio che ho visto girare: tutti finti. Anche se molti continuano a non crederci…”

diletta-leotta-1

 

La Leotta racconta il momento in cui è venuta a conoscenza di quello che era accaduto: “Ero a casa, da sola… Da cosa ho capito che la situazione era grave? Dal mio telefonino. Non la smetteva di squillare: chiamate, messaggi, WhatsApp, videochiamate… Non ho pianto. Ho tirato fuori una forza che non credevo di avere. Ma dopo tre giorni sì, ho ceduto… Quelle foto forse le avevo inviate a qualcuno, forse un paio. Non le vedevo da anni. Si tratta di foto che fai senza un senso e magari cancelli subito. Non le definirei nemmeno sexy, erano giocose… Riguardandole mi sono anche un po’ vergognata. Mi sono resa conto che facevano parte di un mio archivio privato, non sono molto pratica di queste cose. Qualcuno deve averle cercate intenzionalmente forzando il mio profilo iCloud”. Dopo quello che è successo non ha rimpianti o sensi di colpa: “Probabilmente non invierei più foto come quelle”, prosegue Diletta Leotta. “Non ci si rende conto del potere che ha l’invio di un’immagine. Ci tengo però a dire alle ragazze o ai ragazzi a cui è accaduta una cosa del genere che non bisogna sentirsi in colpa. Bisogna reagire ed essere lucidi. Ognuno ha il diritto di fare ciò che vuole con la sua vita, il suo privato, la sua intimità e il suo telefonino”. La Leotta è stata anche accusata di aver montato tutto per farsi pubblicità: “È il commento più semplice da parte di persone poco intelligenti e sensibili. Sono stata zitta in questi mesi anche per non alimentare dubbi del genere. Mi sembra chiaro che la strada che voglio intraprendere è molto diversa. Mi piace quello che sto facendo: dal calcio con la Serie B al mix di sport, intrattenimento e interviste che ho sperimentato nel programma Goal Deejay e credo possa essere nelle mie corde. Io adesso sono molto felice”.