Barbara d’Urso dopo l’irruzione in studio di un uomo mascherato: “Voleva fare una protesta”

Barbara D’Urso racconta nei dettagli quello che è accaduto ieri durante la diretta di “Pomeriggio 5”. La conduttrice ha chiamato all’improvviso la pubblicità a causa dell’irruzione in studio di un uomo con il volto coperto.

1441469290909.jpg--“L’uomo era tra il pubblico ed è stato sottoposto ai controlli all’ingresso come tutti. Quando si è alzato, mentre ero in diretta, ha indossato una maschera – credo di color bronzo – ed è salito sopra gli spalti. Ho iniziato a rendermene conto e a mantenere la calma. Poi per fortuna, come in tutti gli studi televisivi e come è giusto che sia, sono intervenute le guardie di sorveglianza che lo hanno allontanato”.
La conduttrice spiega il motivo per cui l’uomo si è alzato e ha seminato il panico: “Voleva fare una sua protesta personale, ma con tutto il rispetto ci sono altri modi per farlo. Nulla di gravissimo, ma volevo rassicurare tutto il pubblico perché ne hanno parlato tutti i maggiori siti”.

Uomini e Donne, corteggiatore ruba portafogli durante la trasmissione: denunciato

I corteggiatori di “Uomini e Donne”, si sa vanno a ruba, questa volta però sono stati derubati. A finire nei guai un 26enne accusato di aver perpetrato il furto mentre era negli studi televisivi Mediaset di Roma in attesa che venisse chiamato a partecipare alla trasmissione di punta del pomeriggio di Canale 5.

3397596_1911_uomini_e_donneNel corso del casting, come riferisce Roma Today, il giovane di origini calabresi, sembra abbia rubato un portafogli appartenente a un suo “rivale”, e credendo di non essere visto si è dileguato ed ha tentato la fuga.
All’altezza di Frosinone, però è sato contattato dalla redazione del programma che lo ha smascherato e quindi onde evitare strascichi penali, all’uscita del casello di Frosinone, ha riconsegnato il portafogli agli agenti della Squadra Volante, giustificando il suo gesto come un banale errore dovuto alla somiglianza con il suo portafogli.
L’aspirante corteggiatore però è stato denuciato per furto dopo gli accertamenti da parte degli uomini della questura, agli ordini del dirigente Flavio Genovesi.

Ariel Winter: “Mia madre mi ha sessualizzata, mi avrebbe fatto posare nuda a 12 anni”

Ariel Winter: “Mia madre mi ha sessualizzata, mi avrebbe fatto posare nuda a 12 anni”
Crescere sotto i riflettori non è stato facile per Ariel Winter, la Alex di “Modern Family”, procace e sexy stellina dalle forme generose. E in una intervista a The Hollywood Reporter spiega perché: “Mia madre mi ha sessualizzato sin da piccola facendomi vestire in maniera inappropriata per la mia età, con minigonne e abiti attillati: a 12 anni me ne davano già 24…”.

C_2_articolo_3094705_upiImageppUn’infanzia turbolenta e difficile in cui ha dovuto sacrificare gli studi per il “business”, come racconta: “Avevo un tutore privato, ma non potevo frequentare la scuola. Se mi avessero offerto di posare per una scena completamente nuda, mia madre avrebbe accettato al 100%”. Tutto in nome di una carriera in ascesa, cominciata a 4 anni. Diete ferree, sacrifici e tante rinunce oltre al divieto di frequentare altre adolescenti femmine perché “possibili rivali”. Nel 2015, Ariel ha denunciato la madre per abusi fisici e psicologici e ha lottato per essere allontanata da lei… Tutto questo l’ha portata ovviamente ad una profonda crisi depressiva dalla quale solo ora sta lentamente uscendo.
Adesso Ariel, 19 anni, stellina super famosa ha deciso di iscriversi al college , è felicemente fidanzata con Levi Meaden, con cui ha appena festeggiato i suoi 30 anni… Porta ancora minigonne super sexy e veste mostrando con orgoglio le sue curve bollenti. Retaggio di un’infanzia di cui ha preso coscienza e con il quale ha imparato a convivere.