“Isola dei Famosi”, tra i Peor potere alle donne

Le donne dell’Isola dei Famosi sono più combattive che mai. Soprattutto tra i Peor ci sono Morali, Atzei, Capriotti e Mancini molto attive nel gestire la vita del gruppo.

C_2_fotogallery_3085841_9_imageProprio tra le ultime due serpeggia della tensione. “Io penso che Alessia sia una stratega. Siamo in nomination tutte e due quindi vuol far vedere che fa di più, io non ho bisogno di quello” ha detto Cecilia polemizzando con la collega.

Cecilia Rodriguez in lacrime, Francesco Monte a Domenica Live: «Non so cosa pensare, sto male»

«Stimo chi è andato fuori dalla casa, di notte, a urlare: Non ti comportare così. Non sono stato io, però. E non credo sia stato uno dei miei amici. Però, se mi sta guardando, gli dico: ti stimo, ti stringerei la mano. Lo stimo perché ha cercato di mandare un messaggio. Io sarei anche pronto a entrare nella Casa».

maxresdefault (6)Francesco Monte a Domenica Live parla della partecipazione della fidanzata Cecilia Rodriguez al Grande Fratello Vip e commenta l’azione di chi è andato a gridare fuori dalla casa, invitandola a comportarsi diversamente.
«Io amo veramente Cecilia e penso lo faccia anche lei. Mi sto sforzando di cercare di percepire la realtà che vivono loro lì dentro attraverso i loro occhi, mi dispiace che per l’esterno questo sforzo non viene fatto. Io sto male, sono una persona estremamente riflessiva, ci rifletto così tanto che quando prendo una decisione è drastica. Non faccio caso ai montaggi, guardo le 24 ore. Cecilia non aveva dubbi sulla nostra storia. Lei è entrata a fare l’esperienza nella Casa, perché era preoccupata per quello che il fratello avrebbe potuto fare, l’ho quasi spronata io».
Dalla Casa arriva la notizia di Cecilia scoppiata in lacrime.
«Lei ha le sue colpe – dice Monte – quando uscirà ne parleremo, anche tanto. Ignazio Moser però è stato un grande, uno stratega. Si è fatto amico di Jeremias per arrivare a lei».
Cosa pensa ora di Cecilia?
«Sento un vuoto, un giorno ho un pensiero, un giorno un altro, non so cosa prevale».