Susanna, la prostituta in bici sulla Salaria: “Fare questo lavoro mi piace, è soddisfacente”

Chi è abituato a passare su via Salaria, nei pressi dello svincolo per Fidene e Villa Spada e della ex sede di Sky, non può non averla mai notata: gira in bici e la sella, insieme ai pantaloni sportivi attillati, mette in bella mostra il suo lato B, rischiando anche di distrarre fatalmente gli automobilisti. Giovanna ‘Nina’ Palmieri, in un servizio per ‘Le Iene’, la ha incontrata e si è fatta raccontare tutta la sua vita da prostituta, sia privata che professionale.

susanna-prostituta-bici-iene_13082302Susanna ha 51 anni, un matrimonio finito alle spalle e due figli: il primo di 21 anni, la più piccola di 18. Negli anni ’80, dopo aver frequentato corsi di danza sin dall’infanzia, era diventata una ballerina impegnata in diverse, e notissime, tramissioni televisive. Poi, però, aveva cominciato a lavorare come cubista in discoteca e come stripper in un night club. Qui conosce un uomo che la conquista e la convince ad abbandonare quella vita, promettendole anche una famiglia. Ma dopo la nascita dei figli qualcosa cambia e l’uomo la abbandona.
«Fu allora che decisi di provare questa strada: trovare un lavoro era impossibile, anche in un’impresa di pulizie, così decisi di rimettermi in forma e sbarcare il lunario così» – racconta Susanna, che a differenza di tante ragazze sulla via Salaria non ha ‘protettori’ e lavora in proprio – «Sono molto organizzata: mi sveglio tutte le mattine alle 4 per sbrigare le faccende di casa, poi mi alleno in bici e parto per lavorare. Il lavoro mi piace, è anche soddisfacente dal punto di vista sessuale, anche se i miei figli, che sanno tutto, sono preoccupati e non approvano. Io però dico sempre: ‘Ma chi assume una donna di 50 anni?’».
Nel settembre scorso, infatti, Susanna se l’è vista davvero brutta: è stata picchiata e stuprata dallo stesso rumeno che si rese colpevole di aggressioni e violenze anche in altre zone di Roma. L’uomo attualmente è in carcere, ma Susanna porta ancora i segni dell’aggressione, che la lasciò con costole incrinate, un dito spezzato e il volto tumefatto.
Dopo lo spavento e il dolore, Susanna ha deciso di ricominciare da quella che da cinque anni a questa parte è la sua routine: «Ho avuto paura, ora non più. Fare questo lavoro mi piace, mi sento libera e sicura e ho un rapporto speciale con i clienti, molti dei quali sono abituali».

Sportivi al mare, scopri le vacanze più calde

Formentera, Ibiza e Sardegna si riconfermano le mete preferite degli sportivi italiani che sono volati a rilassarsi tra le onde. Claudio Marchisio, Ciro Immobile, Alberto Aquilani e Antonio Cassano si divertono con le rispettive compagne tra balli scatenati, bagni di sole e tuffi improbabili. Alle Baleari si sono rifugiati Mattia Destro e Ignazio Abate. Giorgio Chiellini è alle Bermuda, Francesca Piccinini è a Dubai con la famiglia.

C_2_articolo_3080113_upiImageppSui profili social delle ladies del pallone si scoprono bikini mozzafiato e cartoline paradisiache dalla spiaggia. I compagni calciatori si rilassano e le belle mogli e compagne si lasciano immortalare stese al sole mostrando curve pazzesche. Ludovica Caramis, moglie di Mattia Destro, è uno schianto sulla barca mentre galleggia con il fondoschiena al sole; Nicky Varga, fidanzata di Graziano Pellè, posta foto ricordo da Bali; Roberta Sinopoli, moglie di Claudio Marchisio, si concede una foto sulla spiaggia, ma poi preferisce i video notturni tra balli e risate in compagnia; Andrea Barzagli è in Sicilia con la famiglia. Giorgio Chiellini si è rifugiato alle Bermuda con la moglie Carolina Bonistalli, la loro bimba e una coppia di amici, mentre Michela Quattrociocche si mette in posa tra le acqua sarde per lasciare senza fiato i follower. Con Aquilani troviamo anche l’ex calciatore Massimo Ambrosini e famiglia. Francesca Piccinini, alias “la picci”, cinguetta da Dubai e Matteo Darmian si gode la luna di miele a Los Angeles con Francesca Cormanni. Ma non solo. Sfoglia la gallery e scopri chi è andato dove…