Tu si que Vales, Belen esagera con un minidress anni 80 mozzafiato

Notevole outfit per Belen Rodriguez in occasione dell’ultima puntata di Tu si que vales. La showgirl sudamericana ha sfoggiato un originale minidress, nascondendo il decollete ma al tempo stesso mettendo in mostra le gambe statuarie, per la gioia dei fan.

23621704_1433587943430107_6697777514497609634_nSi tratta di un abito anni ’80, in laminato con le maniche lunghe, che conferma l’eleganza della soubrette nella conduzione del programma del sabato sera, mentre si rincorrono le voci che la vorrebbero al timone del prossimo Grande Fratello, che per lei rappresenterebbe un ulteriore salto di qualità nella carriera televisiva.

Italia eliminata dal Mondiale, Nina Moric provoca sui social: ecco cosa ha detto

23517506_765439343656676_5780958013833572509_nContinua a provocare sui social Nina Moric. Dopo l’eliminazione dell’Italia a opera della Svezia, subito dopo il fischio finale, la showgirl ha lanciato una provocazione ai tantissimi tifosi italiani: “Non disperate, siete tutti invitati a casa mia a vedere il mondiale della Croazia”, ha scritto la soubrette. Un commento poco apprezzato dai tifosi.

Domenica Live, Nadia Bengala disperata: “Mia figlia è sparita”

“Mia figlia è sparita da un anno, abbiamo litigato perché ama un uomo di 30 anni più grande”. È disperata l’ex Miss Italia, Nadia Bengala, che a Domenica Live lancia il suo appello per riabbracciare la figlia di cui non ha più notizie da oltre un anno.

640x360_C_2_video_775580_videoThumbnailNel salotto di Barbara D’Urso la soubrette piange quando le fanno vedere vecchie immagini di lei assieme alla figlia e ammette di aver sbagliato: “Sono stata una madre tedesca, un po’ troppo presente, forse troppo dura essendo stata madre e padre”. L’ultima volta che madre e figlia hanno avuto un confronto è stato nel novembre 2016: “Io ho accettato quest’uomo, se è quello che il suo cuore ha scelto per me va bene. Voglio solo riabbracciarla”.

“Magnàmose tutto”, Canale 5 festeggia i 30 anni del Bagaglino

Domenica 26 febbraio, in seconda serata, Canale 5 propone lo spettacolo teatrale “Magnàmose Tutto”, dal Salone Margherita di Roma. Una serata speciale dedicata ai 30 anni in tv del Bagaglino, storico varietà di Pier Francesco Pingitore. Il Bagaglino, con il suo mix di cabaret, soubrette, musica, canzoni, satira politica e imitazioni, a partire dal 1987 ha dato il via a un genere imitato e di grande successo.

C_2_articolo_3057924_upiImagepp

Dalla meravigliosa cornice del Salone Margherita di Roma, storica location, sfileranno alcuni dei protagonisti di uno show che è entrato a pieno titolo nella storia della televisione italiana.
Nella serata speciale, con l’attenta guida del regista e autore Pier Francesco Pingitore, tra i protagonisti sul palco troveremo Valeria Marini e Pamela Prati (che sono state le primedonne di ben 8 e 9 spettacoli), Martufello e alcuni tra i comici/imitatori più amati del Bagaglino tra cui Mario Zamma, Carlo Frisi, Demo Mura e Morgana Giovannetti. Quest’ultima ha debuttato sul palco del Salone Margherita da bambina, imitando Giulio Andreotti.
Naturalmente, anche in questa serata speciale, la satira politica la farà da padrona, attraverso i protagonisti del momento tra cui Donald Trump, Virginia Raggi, Beppe Grillo e moltissimi altri.

Gf Vip, Valeria Marini: la ricetta del pesto con la panna indigna il web

Genova in rivolta, e non solo. La ricetta rivisitata del pesto di Valeria Marini al Grande Fratello Vip ha indignato tutta la rete. L’errore della soubrette, considerato imperdonabile, è stato quello di aver messo la panna nella nota salsa ligure.

1477381698-1477381386-lapresse-20161023144833-21067955

Lo evidenzia l’associazione culturale Palatifini che in collaborazione con Monitoring Emotion, analizza le informazioni presenti su web, social, press e blog, di carattere economico e culturale, riguardanti il pesto genovese, al servizio di operatori del settore e appassionati. «Assistiamo, sbalorditi, ad un picco di »sentiment« negativo sul Pesto Genovese – spiega l’associazione -. Il 6 ottobre è accaduto che Valeria Marini, nella trasmissione »Grande Fratello vip«, ha preparato il pesto con la panna.
Tanto è bastato a scatenare i cultori del vero pesto che hanno reagito con commenti caustici e fortemente negativi che Monitoring Emotion ha puntualmente registrato. L’attacco è proseguito il 23 e 24 ottobre sempre commentando la nota show girl sulla marmellata: »Se sbaglia a fare il pesto figurati la marmellata!«. Il pesto, ricorda l’associazione, si fa usando pinoli, basilico, pecorino e olio extravergine di oliva.

Carmen Di Pietro sfoglia l’album dei ricordi

“Alla prima Comunione ho indossato l’abito da sposa di mia madre Emma…” Carmen Di Pietro fruga nell’album dei ricordi e tira fuori scampoli del suo passato, come quel vestito nuziale riadattato per il giorno del Sacramento, perché “la mia famiglia non aveva abbastanza soldi per comprarne uno nuovo”, racconta la soubrette, attrice e ex naufraga.Bruno Oliviero, fotografo delle dive, l’ha immortalata 40 anni dopo, proprio accanto a quei veli e a quelle tulle bianchi, che la fecero sentire “una principessa”. “Sono cresciuta in una povertà dignitosa”, dice la Di Pietro, “mio padre era ferroviere, mia madre arrotondava lavorando per un’impresa di pulizie… Ricordo che si accendeva la luce a casa solo quando era buio pesto per risparmiare.

C_4_foto_1471392_image

Ma quando iniziava l’anno scolastico i miei genitori ci tenevano che io e i miei fratelli avessimo libri nuovi, astuccio, penne e quaderni come gli altri”.
Frugando in un vecchio armadio la bella soubrette ha ritrovato quell’abito della prima Comunione e il fiume dei ricordi ha rotto l’argine riempiendola di nostalgia. “Mi sono commossa nel ricordare la mamma stanca di notte davanti alla macchina da cucire. Ma il giorno della mia prima Comunione mi sono sentita una vera principessa, perché quel vestito fatto con le mani di mia madre era più bello di qualsiasi abito firmato”.
Un’infanzia semplice la sua, racconta la soubrette, tornando indietro nel passato ormai lontano, “pochi soldi, pochi giocattoli, ma una famiglia con tanto tanto amore, che mi ha trasmesso valori solidi, che io ora trasmetto ai miei figli”.
Di figli Carmen, che è nata a Potenza il 24 maggio del 1965, ne ha due, nati dalla sua relazione con Giuseppe Iannoni, diventato suo marito nel febbraio 2015, Alessandro e Carmelina. Rimasta vedova il 23 luglio 2000, dopo il matrimonio con il noto giornalista Sandro Paternosto, nel 1998, ben più vecchio di lei di 43 anni, per molto tempo non aveva voluto risposarsi. Poi, l’anno scorso il grande passo. Adesso la soubrette è serena, più volte ha dichiarato di vivere con i piedi per terra, di essere molto parsimoniosa e di non volersi nascondere: “Raccontare la propria vita, dà a chi legge e chi ascolta, il modo di confrontarla con la propria, di immedesimarsi, di sognare”.

Raffaella Fico, look casual e shopping in centro a Milano

Raffaella Fico in abbigliamento casual con la salopette jeans e il cappellino fa shopping in centro a Milano.

1575925_-817435-000012

La soubrette ex compagna di Mario Balotelli, dal quale ha avuta la figlia Pia, è stata ospite della boutique dei fratelli Rossetti. Ad accoglierla la responsabile Ketty che le ha mostrato l’ultima collezione di scarpe.

Alba Parietti, ‘venti di guerra’ contro Salvini. Su Facebook: “Ti schiaffeggio pubblicamente”

Venti di guerra tra Alba Parietti e Matteo Salvini. Dopo quache scaramuccia la scorsa estate, la Parietti è tornata all’attacco contro Salvini venerdì a La Zanzara. «Fa discorsi da bar. Non c’è nessun discorso politico, ma sono solo cazzate per raccogliere consensi».

o-SALVINI-PARIETTI-facebookLa replica (su Facebook) di Salvini non si è fatta attendere: «Non so se questa ‘compagna’ fa più ridere o fa più pena». E’ bastato questo per mandare l’Alba nazionale su tutte le furie: «Io uno come lui non lo temo. Lo schiaffeggio pubblicamente. Se ha il coraggio ed è un uomo d’onore accetti la sfida. Siccome vuole dialogare con i rom e con centri sociali, sicuramente sarà in grado di discutere anche con una ‘soubrette’ meno soubrette di lui».  E visto che Salvini (almeno per ora) pare aver scelto un distaccato silenzio, la Parietti è tornata a rincarare la dose, sempre sul suo profilo Facebook. «Allora Salvini accetti o no questa sfida? (…) Io sono a tua disposizione per un dialogo, non per cazzate populistiche, demagogiche. Antropologicamente da ignorante e intellettualmente disoneste». Resta da vedere se Salvini accetterà il “duello”.