Aurora Ramazzotti compie 21 anni: sui social le dediche bellissime dei genitori

Aurora Ramazzotti ha compiuto gli anni e sui social sono apparse le dediche dei suoi genitori famosi, Michelle Hunziker ed Eros Ramazzotti. La ragazza ha spento 21 candeline e organizzato una festa allo scoccare della mezzanotte del 5 dicembre. Auguri social e foto di baci appassionati anche dal fidanzato Goffredo Cerza.

24796355_1781674361843194_6597500363706809594_nSono passati 21 anni da quando Eros Ramazzotti cantava L’aurora, brano dedicato a sua figlia appena nata. Oggi quella bambina è diventata una ragazza che ha intrapreso una carriera televisiva, come conduttrice del daily di X-Factor, sulle orme della mamma Michelle Hunziker.
“Solare, altruista, onesta, sensibile, piena di talento, divertente, forte, birichina e ogni tanto anche pirlottina”, così la descrive la mamma condividendo su Instagram uno scatto che mette in risalto tutta la somiglianza tra le due. E il papà ricorda come il tempo vola.

Uomini e Donne, corteggiatore ruba portafogli durante la trasmissione: denunciato

I corteggiatori di “Uomini e Donne”, si sa vanno a ruba, questa volta però sono stati derubati. A finire nei guai un 26enne accusato di aver perpetrato il furto mentre era negli studi televisivi Mediaset di Roma in attesa che venisse chiamato a partecipare alla trasmissione di punta del pomeriggio di Canale 5.

3397596_1911_uomini_e_donneNel corso del casting, come riferisce Roma Today, il giovane di origini calabresi, sembra abbia rubato un portafogli appartenente a un suo “rivale”, e credendo di non essere visto si è dileguato ed ha tentato la fuga.
All’altezza di Frosinone, però è sato contattato dalla redazione del programma che lo ha smascherato e quindi onde evitare strascichi penali, all’uscita del casello di Frosinone, ha riconsegnato il portafogli agli agenti della Squadra Volante, giustificando il suo gesto come un banale errore dovuto alla somiglianza con il suo portafogli.
L’aspirante corteggiatore però è stato denuciato per furto dopo gli accertamenti da parte degli uomini della questura, agli ordini del dirigente Flavio Genovesi.