Uomini e donne, Elga Enardu: “Sposo Diego Daddi. Temptation? Non rischio per un reality”

“Non è stato un fuoco di paglia, è l’unica storia della mia vita che anziché scemare è andata a crescere. Il tempo mi ha confermato che lui è l’amore della mia vita”.

diego-daddi-ed-elga-enardu-ancora-insieme-dopo-7-anni (1)Elga Enardu dichiara tutto il suo amore per il fidanzato Diego Daddi. I due hanno partecipato a “Uomini e donne “, trono classico, si sono fidanzato qualche tempo dopo la fine dell’avventura nel salotto sentimentale della De Filippi e ora sono pronti alle nozze: “Ci siamo. Siamo vicini – ha spiegato Serena “Radio Free” come riporta il sito “Isa e Chia” – la burocrazia è veramente pietosa”.
Infine un accenno alla possibile partecipazione allo show Mediaset “Temptation Island”: “Non lo faremo questo è poco ma sicuro, non metteremo mai a rischio il nostro rapporto per fare un reality”.

Referendum, Renzi: “Se vince il no rischio governo tecnico”

«Il rischio di un governo tecnico c’è ma non dipende da me, sta a voi scongiurarlo con il sì». Così il premier Matteo Renzi a Torino per un’iniziativa pubblica a sostegno del si al referendum del 4 dicembre.

Referendum: Renzi, chance non ricapita per dire basta Casta

Renzi ha poi continuato a parlare del voto a Domenica Live: «Sai quante persone a cui sto antipatico voteranno Sì perché dicono che Renzi è meno importante della riforma costituzionale? Non è importante il partito ma finalmente rendere il sistema all’altezza delle sfide», ha spiegato. Dopo una campagna referendaria dai toni così accesi, si potrà ricucire? «Sì, ma certo. Dobbiamo smettere di parlare male degli altri. Mi accusavano di essere filo berlusconiano perché non attaccavo Berlusconi – ha aggiunto Renzi – Grillo ha detto che siamo ‘serial killer’, una ‘scrofa ferità. Ma il 5 dicembre l’Italia tutta insieme dovrà andare avanti. Secondo me è meglio se potrà andare avanti più veloce. Ma se resta così comunque si deve andare avanti insieme».