Tina Cipollari contro Gemma Galgani: “Ha preso in giro tutti. Per Natale le regalo un giovane gigolò”

“La cara Gemma peggiora giorno dopo giorno e non smette di stupirmi, Ma come le è saltato in mente di andare a riproporsi al “gabbiano” (Giorgio Manetti)? Sono rimasta sconvolta”.
Tina Cipollari dice la sua sul ritorno sentimentale fra Gemma Galgani e Giorgio Manetti, protagonisti del trono over di “Uomini e donne”: “Dopo la famosa lettera di qualche anno fa – ha raccontato a “Vero” – i tanti rifiuti ricevuti, i suoi tentativi di riavvicinamento puntualmente fallimentari che fa lei? Il solito piagnisteo e le dichiara nuovamente il suo amore. E’ davvero incredibile”.

3444294_1548_tina_cipollari_contro_gemma_galgani (1)Il suo sentimento non è nuovo: “Ha perso ancora una volta credibilità, io non mi ero sbagliata quando la accusavo di prendere in giro tutti gli altri protagonisti del Trono Over che ha frequentato. Non può aver scoperto da un momento all’altro di provare ancora un sentimento per Giorgio, è evidente che covava da tempo qualcosa dentro sé e non aveva il coraggio di rivelarlo. Chissà, magari per orgoglio … Ma non ha poi nascosto così bene le sue reali mire, io me ne ero accorta da tempo e non ho mai smesso di farlo presente durante le puntate. Ha preso in giro tutti gli uomini· che ha frequentato in questa stagione, come anche in quella passata. C’è poco da fare, è così. Ecco perché oggi mi chiedo, nel caso ci fossero ancora dei dubbi: come farà adesso?”.
Per natale le farebbe un regalo particolare: “Sotto l’albero le farei trovare un bel gigolò, magari giovane, così che finalmente possa calmare i suoi bollenti spiriti! O, in alternativa, dei calmanti sempre allo stesso scopo”.

Salma Hayek choc: “Weinstein era il mio mostro, minacciò di uccidermi”

Nuove, pesanti accuse nei confronti di Harvey Weinstein, il potente produttore di Hollywood che, a distanza di anni, si è ritrovato accusato da decine di donne, molte delle quali attrici famose a livello mondiale. Una di queste è Salma Hayek, che si racconta in un editoriale sul New York Times: «Era un appassionato di cinema, un padre amorevole e un mostro. Per anni è stato il mio mostro».

3428148_1353_weinstein_salma_hayekL’attrice messicana, che oggi ha 51 anni, spiega di aver rifiutato una serie di avances indesiderate quando hanno lavorato insieme nel 2002 per il film Frida. «Non faceva per me fare la doccia con lui, o lasciare che guardasse mentre io facevo la doccia, oppure permettergli di farmi un massaggio o praticarmi sesso orale», ha affermato Hayek. Ma racconta anche che Weinstein avrebbe minacciato di ucciderla dopo uno dei suoi rifiuti, e l’ha insultata verbalmente sul set.
Una volta iniziate le riprese, dice che le molestie sessuali si sono interrotte, ma la rabbia è aumentata e le richieste sono continuate: «Mi avrebbe permesso di finire il film se accettavo di girare una scena di sesso con un’altra donna, e ha chiesto nudità frontale completa». Hayek ha ceduto alla richiesta, ma dice che ha fatto molta fatica a filmare la scena: «Ho iniziato a tremare e a piangere. Non perché ero nuda con un’altra donna, ma perché ero nuda con lei per Harvey Weinstein…». «Mi sono nascosta dalla responsabilità di parlare con la scusa che c’erano già tante persone a far luce sul mio mostro», aggiunge : «In realtà, stavo cercando di evitare la sfida di spiegare tante cose ai miei cari».