Uomini e Donne anticipazioni: Sabrina Ghio, la sua scelta non andrà a buon fine, ma in vista c’è l’Isola dei Famosi

A Uomini e Donne è arrivato il momento delle scelte. Torna oggi il Trono classico e in cui ci sarà la scelta di Sabrina Ghio.
Vengono mostrati i momenti più bella della tronista con i suoi corteggiatori, prima quelli con Nicolò Fabbri poi quella con Nicolò Raniolo.

nicolò_raniolo_sabrina_ghio_nicolo_fabbriIl primo ad entrare è Fabbri a cui dice di non essere lui la sua scelta. Il ragazzo accetta e balla insieme alla Ghio per l’ultima volta. E’ poi il turno di Raniolo, Sabrina comunica a Maria (il video con la scelta è stato registrato a metà novembre) che è lui la sua scelta pur sapendo che riceverà un no “ma non cambierò idea per far piacere al pubblico o perchè sto in un programma televisivo”.
Visibilmente emozionata comunica la sua scelta e come da previsione viene rifiutata : “Se torno a casa e penso a te – dice Nicolò – nella mia vita non sono sicuro di vedertici, non ti ci vedo. Non posso dirti di si”.
Nessun “e fissero felici e contenti”; quindi per i due, ma per Sabrina il futuro ha l’aspetto di una bella vacanza.
Secondo gli ultimi rumors l’ex ballerina di AMICI potrebbe entrare a far parte del cast dell’Isola dei Famosi condotta da Alessia Marcuzzi.

Floriana Secondi “perdona” la mamma: “Non la odio, mi ha sempre rifiutata ma la capisco”

“Come posso avercela con una persona che ha sofferto, che non è mai stata amata da nessuno? Ora che ho un figlio capisco la fatica di essere madre.
Ho imparato che nella vita non si giudica mai nessuno”. Floriana Secondi, vincitrice della terza edizione del Grande Fratello, ospite a Domenica Live ha parlato del rapporto con la mamma ed ora, attraverso “Nuovo” vuole chiarire la sua posizione: “Non l’ho mai odiata – ha spiegato alla rivista – Nonostante lei mi abbia sempre rifiutata e lo faccia tuttora, io le ho offerto il mio appoggio.

2718794-florianaLei era una vittima della droga, è stata condizionata da persone sbagliate ed era troppo giovane per crescere un figlio”.
In questo momento non ha un compagno (“Siamo troppo diversi, non potevamo piu’ stare insieme. Lui non ha accettato che la nostra storia sia finita. Ma io guardo avanti. Era il padre di mio figlio, è stato un fallimento per me ed è un grande dolore che ancora mi porto addosso”), e anche lei deve crescere un figlio: “Voglio che mio figlio cresca educato e rispettoso. Ma io ho un bel caratterino… Ogni tanto mi scuso con lui per essere troppo esuberante e gli dico: “Magari avresti voluto un’altra mamma”. Lui però mi abbraccia ed io mi sciolgo”.