Salma Hayek choc: “Weinstein era il mio mostro, minacciò di uccidermi”

Nuove, pesanti accuse nei confronti di Harvey Weinstein, il potente produttore di Hollywood che, a distanza di anni, si è ritrovato accusato da decine di donne, molte delle quali attrici famose a livello mondiale. Una di queste è Salma Hayek, che si racconta in un editoriale sul New York Times: «Era un appassionato di cinema, un padre amorevole e un mostro. Per anni è stato il mio mostro».

3428148_1353_weinstein_salma_hayekL’attrice messicana, che oggi ha 51 anni, spiega di aver rifiutato una serie di avances indesiderate quando hanno lavorato insieme nel 2002 per il film Frida. «Non faceva per me fare la doccia con lui, o lasciare che guardasse mentre io facevo la doccia, oppure permettergli di farmi un massaggio o praticarmi sesso orale», ha affermato Hayek. Ma racconta anche che Weinstein avrebbe minacciato di ucciderla dopo uno dei suoi rifiuti, e l’ha insultata verbalmente sul set.
Una volta iniziate le riprese, dice che le molestie sessuali si sono interrotte, ma la rabbia è aumentata e le richieste sono continuate: «Mi avrebbe permesso di finire il film se accettavo di girare una scena di sesso con un’altra donna, e ha chiesto nudità frontale completa». Hayek ha ceduto alla richiesta, ma dice che ha fatto molta fatica a filmare la scena: «Ho iniziato a tremare e a piangere. Non perché ero nuda con un’altra donna, ma perché ero nuda con lei per Harvey Weinstein…». «Mi sono nascosta dalla responsabilità di parlare con la scusa che c’erano già tante persone a far luce sul mio mostro», aggiunge : «In realtà, stavo cercando di evitare la sfida di spiegare tante cose ai miei cari».

Nancy Brilli a Porta a Porta: “Quel produttore ha il ca… più ciucciato d’Italia”

A Porta a Porta si parla ancora di molestie nel mondo del cinema e questa volta a rincarare la dose è Nancy Brilli: l’ospite di Bruno Vespa ha sconvolto tutti con le sue dichiarazioni e senza peli sulla lingua ha rivelato un episodio sconcertante con un produttore cinematografico che ha messo in imbarazzo lo studio.

3370519_8_20171116082741 (1)“Un produttore – dice Nancy Brilli – mi mandò un tizio che non avevo mai visto, mi fece venire a prendere e mi disse: ‘Guarda che questo produttore è molto interessato a te, trova che tu possa avere un grandissimo futuro nel cinema’. Ero sposata, glielo dissi, stavo girando un film importante. Ero molto imbarazzata, stavo andando a lavorare e mi sembrava tutto strano. Questo tizio si girò molto aggressivo verbalmente, non mi ha sfiorata, e mi disse: ‘Guarda che questo produttore ha il cazzo più ciucciato d’Italia’. Non mi ha stuprata, però, mi sono irrigidita perché stavo girando un film di cui la produzione era la sua, sta di fatto che poi non ho mai più lavorato con questa produzione”.
Dopo questo forte racconto, Nancy Brilli, senza fare nomi e nel silenzio più totale dello studio, ammette anche di aver ricevuto delle molestie da parte di registi, ma in meno quantità rispetto a quelle ricevute dai produttori.

Francesco Facchinetti, c’è maretta con Riki di “Amici”: “Smentito iniziativa che lo riguardava”

MILANO – Sembrano esserci problemi fra Francesco Facchinetti e Riki, nato fra i banchi di “Amici”, piazzatosi secondo e molto amato dal pubblico giovane: “Francesco Facchinetti, 37 anni, è produttore e manager di Riki, 25 anni – ha rivelato Alberto Dandolo per “Oggi” – secondo classificato ad Amici 16 e idolo delle teenager.

maxresdefault (3)Tra loro però ci sarebbe un po’ di maretta. Sui social, il giovane cantante ha smentito un’iniziativa che lo riguardava lanciata proprio dal suo staff. Tutto rientrato o persiste aria di crisi? Ah, saperlo…”.

Asia Argento stuprata da Weinstein, Selvaggia Lucarelli: “Frigni dopo 20 anni”

Selvaggia Lucarelli interviene sul caso che sta monopolizzando l’opinione pubblica internazionale e che vede coinvolto il noto produttore di Hollywood Harvey Weinstein, accusato da Asia Argento e da altre attrici di averle stuprate.

3295503_1814_collage_2017_10_11_3_Su Facebook la blogger scrive un post molto lungo: “Ora. Francamente. Vai a letto con un bavoso potente per anni e non dici di no per paura che possa rovinare la tua carriera. Legittimo. Frigni 20 anni dopo su un giornale americano raccontando di tuoi rapporti da donna consenziente tra l’altro avvenuti in età più che adulta, dovendo attraversare oceani, con viaggi e spostamenti da organizzare, dipingendoli come “abusi”.
Meno legittimo. Ad occhio, sono abusi un po’ troppo prolungati e pianificati per potersi chiamare tali. E se tu sei la prima a dire che lo facevi perché la tua carriera non venisse danneggiata, stai ammettendo di esserci andata per ragioni di opportunità. Nessuno ti giudica, Asia Argento. Però ti prego. Paladina delle vittime di molestie, abusi e stupri, anche no. Facciamo che sei finita in un gorgo putrido di squallidi do ut des e te ne sei pentita. Con 20 anni di ritardo però”.
Intanto spunta un audio della polizia di New York nel corso di un’operazione sotto copertura dopo la denuncia della modella italo-filippina Ambra Battilana Gutierrez, la quale sosteneva che Weinstein le avrebbe palpato il seno durante un incontro nel suo ufficio al TriBeCa Film Center. L’audio, ottenuto dal New Yorker, è una registrazione di una conversazione tra la modella e il produttore americano davanti ad un hotel a Tribeca, a Lower Manhattan. “Perché mi hai toccato il seno?”, chiede la giovane. “Oh scusa – risponde Weinstein – mi dispiace, lo faccio sempre. Entra”. Apparentemente un’ammissione di colpa tuttavia non abbastanza per poter incriminare il ‘Re di Hollywood’. Il nome della modella era assurto agli onori della cronaca ai tempi dello scandalo dei festini di Arcore.

Fedez debutta in tv a fianco della bella Rocìo Munoz Morales

Rapper, produttore, scrittore e adesso anche attore. Federico Leonardo Lucia, in arte Fedez sbarca sul piccolo schermo (dopo l’esperienza al cinema in Zeta il film di Cosimo Alemà sul rap) accanto alla bella Rocìo Munoz Morales: “Mi hanno scelto per interpretare sette puntate della serie tv Rai “Un passo dal cielo 4”, spiega il cantante in esclusiva al settimanale Chi.

goldpress@01-rocio fedez sul set A un passo dal cielo“Per fortuna interpreto me stesso, cioè un rapper che porterà scompiglio nella vita della protagonista Eva, interpretata da Rocío Muñoz Morales. All’inizio mi sentivo completamente fuori posto, ma per fortuna mi è andata bene. Che voto do al mio debutto? Buono”. Così Fedez ha commentato sul settimanale il suo esordio come attore nella fiction “Un passo dal cielo 4”.
Chi pubblica le prime immagini dal set che vedono il rapper in compagnia della protagonista della serie Rocío Muñoz Morales, compagna di Raoul Bova. “La cosa buffa”, confessa Fedez a Chi “è che ho provato anche ad aggiungere il tocco dell’artista, improvvisando battute fuori copione. Il bello è che il regista e gli sceneggiatori mi dicevano che andava bene. Una cosa surreale”. Il rapper reciterà accanto al nuovo attore protagonista Daniele Liotti che sostituisce Terence Hill. Le riprese sono già iniziate in Trentino Alto Adige e Fedez ha postato alcuni scatti proprio dalle bellissime montagne nei pressi di San Candido, compresa una foto insieme alla bellissima Rocio, poi subito rimossa.