“Meghan Markle è una nera senza cervello che contaminerà la famiglia reale”

Per adesso, da Buckingham Palace, nessuno ha voluto commentare, ma le dichiarazioni di una ex modella su Meghan Markle, la futura sposa del principe Harry, in alcuni messaggi pubblicati dal Daily Mail, stanno facendo parecchio discutere in Gran Bretagna e non solo. Parole forti e intrise di razzismo, quelle di Jo Marney, 25enne nuova compagna di Henry Bolton, l’attuale leader dell’Ukip impegnato però con le primarie del partito euroscettico che per primo volle la Brexit.

download (80)«I neri mi fanno schifo, e Meghan Markle è una di loro. Come se non bastasse, parla sempre di razze miste e di uguaglianza di genere» – si legge nei messaggi scambiati dalla donna con un conoscente e rivelati poi dal tabloid britannico – «Quell’attricetta sconosciuta contaminerà il sangue della nostra famiglia reale. Questa è la Gran Bretagna, non l’Africa; non sono razzista, non voglio che le altre culture invadano la nostra ma questo non mi porta a odiarle. Non mi piace, è afroamericana e di questo passo avremo un primo ministro musulmano ed un re nero».
Il caso ha scatenato una lunga serie di polemiche all’interno del partito. Jo Marney, subito dopo aver abbandonato la carriera di modella, si era iscritta all’Ukip e aveva anche cominciato a frequentare il 54enne Bolton, che però era sposato e con figli. Già questi fatti avevano creato un vero e proprio terremoto politico, ma ora la situazione sembra essere andata oltre. In molti, tra cui Ben Walker, sfidante di Bolton alle primarie, hanno chiesto a entrambi un passo indietro: dimissioni e ritiro dal partito. Al momento, dopo queste gravi dichiarazioni, Jo Marney è stata solamente sospesa dall’Ukip ma resta iscritta a tutti gli effetti.
Bolton, al momento, non ha voluto rilasciare dichiarazioni. Incalzata dal Daily Mail, però, Jo Marney è stata costretta a fare un passo indietro: «Ho sbagliato, le mie parole sono state troppo dure e inopportune».

Paola Perego molestata: “Attaccata al muro da un politico”

Con lo scandalo Weinstein, molte donne dello spettacolo stanno denunciando episodi di violenza. In Italia, dopo Asia Argento, Alba Parietti e Anna Falchi è la volta di Paola Perego a raccontare la molestia subita. La moglie di Lucio Presta ha confessato per la prima volta pubblicamente di essersi dovuta difendere da un ‘onorevole’: ecco cos’ha detto a Controluce.

1488402194755.jpeg--La moglie di Lucio Presta è stata intervistata da Giuseppe di Piazza a Controluce per Corriere.tv e per la prima volta ha raccontato pubblicamente di alcuni episodi che hanno costellato la sua carriera sin dai primi provini.

Paola Perego molestata: produttori, politici e persino un autista di autobus
“Al primo showroom a 16 anni mi accompagnò mamma. E appena mi lasciò sola con questo tipo, lui si avvicinò sul divano e mi disse: ‘Andiamo a letto?’. Scappai di corsa” ha ricordato Paola Perego.

Poi la confessione inaspettata su un politico: “Anni fa sono stata attaccata al muro da un politico. È la prima volta che lo racconto e non dirò mai il nome perché non mi interessa. Eravamo nel suo ufficio e mi salvai con una bella ginocchiata dove non batte il sole come diceva mia mamma”.

E ancora c’è stato un autista di autobus che la portò in campagna, ma la giovane Paola urlò talmente tanto da spaventarlo e farsi aprire le porte.

La stessa forza con cui ha reagito all’onorevole anni fa la ritroviamo adesso che Paola è pronta a riprendersi un posto in Rai dopo essere stata allontanata a causa del famoso cartello sulle donne dell’est mostrato a ‘Parliamone sabato’.

Dal 12 gennaio, ogni venerdì in prima serata su Rai1 andrà in onda ‘Superbrain – Le supermenti’ e sarà la conduttrice ad accompagnarci tra prove di abilità mentali impossibili per l’uomo medio, ma decisamente stimolanti per i più intelligenti.

È grazie al nuovo direttore generale di Viale Mazzini se Paola Perego ha ritirato la causa contro la Rai:

“Stavo preparando una causa per danni morali, di immagine e biologici perché sono stata molto male fisicamente – ha dichiarato ancora – Poi però ho incontrato Mario Orfeo che mi ha detto che sono una risorsa importante per l’azienda”.

Salvini dimentica il tradimento, nuovo selfie romantico con la sua Elisa

Matteo Salvini sempre più innamorato e contento pubblica i selfie romantici con Elisa Isoardi. “Un saluto dallo splendido lago di Garda! Purtroppo non c’è Renzi…”.

2615295_2127_salvini_isoardiSmessi per qualche ora i panni del politico, il leghista – che appare con una vistosa cicatrice e dei punti sulla fronte – ha voluto condividere sui social e con i suoi sostenitori un autoscatto in compagnia della fidanzata Elisa Isoardi, sorridente e stretta al braccio del leader del Carroccio.
I due sembrano aver ormai superato il difficile momento che li ha visti protagonisti delle copertine dei principali giornali di gossip, quando nel luglio scorso la conduttrice era stata ‘pizzicata’ da Chi a Ibiza in dolce compagnia di un altro uomo.

Matteo Salvini ed Elisa Isoardi mano nella mano a Cortina

Pace fatta, l’amore ha vinto. Matteo Salvini ed Elisa Isoardi di nuovo insieme. Il politico e la conduttrice tv a Cortina mano nella mano e vestiti uguali in jeans e camicia bianca. Tanti sorrisi e tanto feeling anche davanti ai flash impazziti. La bufera che li ha travolti a inizio luglio è un lontanissimo ricordo.

C_2_articolo_3088073_upiImageppSalvini era a Cortina D’Ampezzo per la presentazione del suo libro. La Isoardi aveva appena cinguettato dal mare con amici. Ma poche ore dopo è comparsa in montagna ad applaudire il politico e a guardarlo emozionata mentre parlava. Lui le rivolge lo sguardo e accenna a una dedica: “Questo lavoro mi porta via tanto tempo… mi porta via dai miei figli… Gli impegni mi portano via anche da lei ma non voglio parlare di gossip” dice indicandola con lo sguardo. Poi vanno via insieme mano nella mano. Entrambi in jeans e camicia bianca. La sintonia è palpabile, anche nel look.

Elisa Isoardi passa allʼattacco: “Il tempo mette ognuno al proprio posto”

Il viso scarno, gli occhi tristi, un sorriso appena accennato. Dopo la bufera sul “tradimento” con tanto di foto pubblicate dal settimanale “Chi”, Elisa Esoardi condivide il post di un amico in cui appare provata. E poi pubblica una frase sibillina: “Il tempo mette ognuno al proprio posto. Ogni regina sul suo trono. Ogni pagliaccio nel proprio circo”. Ogni riferimento è puramente casuale. Mentre l’ormai ex Matteo Salvini si consola mangiando arancini.

C_2_articolo_3084050_upiImageppDopo lo scandalo e il bacio con l’altro Matteo (l’avvocato Placidi, ndr) a Ibiza, la presentatrice e il leader della Lega hanno smesso di seguirsi reciprocamente sui social. Al contrario di quanto fatto in passato, però, Salvini non ha tuonato contro “la macchina del fango” e non ha invocato la privacy. Forse perché, come insinua qualcuno, a guadagnarci da tutta questa storia è stato proprio il politico, nel ruolo di “vittima”.
Ma forse non sappiamo ancora tutto. La Isoardi infatti non ci sta e posta una frase (poi ha rimosso tutto, ndr) in cui invita a non giudicare troppo presto prima di conoscere bene i fatti. Perché “il tempo mette ognuno al proprio posto”. Non c’è che aspettare la soluzione al “giallo” dell’estate…

Cecchi Paone, rissa in diretta tv con Patrizia De Blanck: “Ti mando a f…”

“Dalla Vostra parte” il programma di approfondimento politico condotto da Maurizio Belpietro, si conferma ancora una volta essere terreno fertile per gli scontri accesi.
Nella puntata andata in onda ieri sera ( 18 aprile) su rete 4 il tema affrontato riguardava i ladri e la difficoltà di difendersi a casa propria.

cecchi-paone-rissa-in-tv-con-patrizia-de-blank-630x335

Tra i protagonisti del dibattito la contessa Patrizia de Blanck che stava raccontando di aver assistito ad una aggressione vicino casa sua ” Questa signora – racconta la contessa – alle sette e mezza stava parcheggiando la macchina nel box vicino casa mia, aveva appena spento il motore e si vede aprire con violenza la portiera ricevere un pugno in faccia che le ha rotto in naso ed essere rapinata. Ora lei sta all’ospedale”.
Ad interromperla arriva in collegamento Cecchi Paone “Succedono tutte a casa sua” e la de Blanck risponde furiosa “Senti Cecchi Paone mi hai veramente rotto. Sai dove ti mando? Ti mando ufficialmente aff***lo”.
“Le altre persone – urla Checchi Paone – sono molto più educate di te che ti definisci contessa”.
“Io sono la contessa del popolo – prosegue la De Blanck – per cui mando anche aff***lo, il popolo manda aff***lo pure te”. “Il popolo non insulta, mentre tu sì. Maleducata come sei non ti puoi permettere di esprimere opinioni”. “Sì invece, io me lo posso permettere. Non sono una demente, sono una cittadina che è la rappresentante del popolo”.

Lory Del Santo: “Flirt con un potente politico in ascensore. Ero nella mia casa a New York…”

Lory Del Santo ha ammesso di aver avuto un flirt con un uomo potentissimo. Si allunga la lista di amanti illustri e famosi per la showgirl. Non solo il billionario uomo d’affari saudita Adnan Khashoggi, il musicista Eric Clapton e lo stilista Ottavio Missoni, Lory del Santo ha raccontato a ‘Un giorno da pecora’ su Radio 2 di avere avuto una storia anche con il candidato alla presidenza degli Stati Uniti Donald Trump. “Io conosco Trump – spiega la showgirl – una volta abitavo al Trump Tower a New York. Lo incontrai nell’ascensore, lui era già famoso ma era già finita con Ivana.

Lory Del Santo

Arrivammo all’ultimo piano, mi disse se volessi andare con lui”. Prosegue la showgirl: “Io ero così in estasi che mi ero dimenticata di scendere al mio piano. Non entrai a casa sua, ma ci scambiammo il numero di telefono. E lui mi richiamò. Mi è venuto a trovare. Io stavo in una casa che stavo ristrutturando e dove non c’erano mobili e arredamento. Gli operai che stavano lavorando lo scambiarono per mio marito e gli chiesero se gli andassero bene i lavori che stavano facendo”.
“Non abbiamo ‘concluso’ perché lì non c’era nulla, nemmeno un letto”, spiega Lory, “diciamo che lui è attratto dalla bellezza ed è uno che va al sodo, a cui piace concludere. Poi mi chiese se le sue ex, secondo me, fossero delle belle donne. Voleva la conferma che le sue donne fossero belle. Niente, non si andò oltre”.

Francesco Facchinetti e il suo movimento (a)politico: “Scegliete il nome su Fb”

«Ciao a tutti, sono il padre di due bambini in attesa della terza. Per tutta la vita ho pensato a come raggiungere il successo e a fare soldi, ma da quando ho dei figli ho capito che c’è qualcosa di più importante: il loro futuro». Inizia così un annuncio su Facebook di Francesco Facchinetti.

1425311209_1-11

L’ormai ex Dj Francesco da tempo sta progettando di fondare un movimento di persone unite da un solo obiettivo: cambiare l’Italia e assicurare un futuro ai propri figli. Il movimento, e questo il figlio di Roby Facchinetti ci tiene a precisarlo, sarà assolutamente apolitico, «perché la politica invece di risolvere i problemi li crea. Non è più come una volta, quando il cittadino era al centro di tutto».
Ed è così che Facchinetti spiega cosa intende fare: «Dobbiamo fare come facevano i nostri nonni: metterci a lavorare». Intanto, si cerca un nome: la settimana scorsa alcuni fan del cantante e conduttore avevano indicato una lunga serie di idee, da cui è partita una prima selezione con le più votate. Ora è possibile votare con un semplice ‘like’ ai commenti di Francesco il nome che preferite: c’è tempo fino al 9 marzo, al momento ‘Volare’ è nettamente in vantaggio rispetto a ‘Fondazione Italiana Giovani Ambasciatori’ (vi immaginate l’acronimo?) e ‘Vera Italia’.

Silvia Rocca senza freni: “A letto con un politico italiano. Belen? Un travestito fatto male”

“Sono stata a letto con un politico italiano il cui nome inizia con la F e finisce con la I ma poi ha sposato un’altra. Se è Fini? No comment. Per fare il botto in tv ammazzerei Renzi così mi fanno santa. Belen? Mi ha fatto diventare maschio: è un travestito fatto male, un metro e un tappo, meglio la Chiabotto. Gli uomini? Castrati con una sola donna. Garko? Ormai sembra la Ferilli”.

silvia-rocca-lp-03

Una Silvia Rocca senza freni ai microfoni di Radio Club 91 nel programma I Radioattivi di Ettore Petraroli. L’attrice e modella si è trasferita in Australia dove fa la deejay e rivela di aver trovato in Italia, prima di partire, “un politico pronto a raccomandarla, solo che mi ha chiamato nel momento sbagliato. Il suo nome comincia con la F e finisce con la I, uno che si è sposato una donna della televisione. Fini? No comment. Magari è lui”.
Un accenno anche al lato erotico: “I sogni erotici li ho consumati tutti adesso vado sull’omo. Va di moda essere gay: tutti si sono stufati di essere etero, l’etero pretende di essere fedele e la fedeltà non esiste. Poveri uomini si sentono castrati con una sola donna”. E’ pentita di aver dato della raccomandata alla sorella, Stefania Rocca , “l’ho detto perché avevamo litigato. Stefania è bravissima e bellissima. Quando uno litiga dice le cose cattive”.