Mazzamauro picchiata, la compagna di Brignano attacca: “Il freddo a molte donne dà alla testa”

Dopo le pesanti accuse di Anna Mazzamauro, che ha confessato di essere stata picchiata da un collega sul set di “Poveri ma ricchi”, è venuto fuori il nome di Enrico Brignano. Da una serie di indizi lasciati intendere dall’attrice in varie interviste sembra che possa essere il comico il responsabile di quello che lei denuncia, anche se però non fa mai esplicitamente il nome.

3440191_1728_mazzamauro_brignano_1024x512La Mazzamauro ha ammesso di non aver voluto denunciare per paura. Dal canto suo. Enrico Brignano ha preferito non commentare e non parlare della vicenda, mentre la sua compagna, da cui ha avuto anche una bambina, ha espresso la sua opinione su Instagram.
«Copriamoci il capo con un bel cappello… perché il freddo a molte donne sta dando alla testa!!!!!!!», scrive Flora Canto sul suo profilo social, e anche se non ci sono riferimenti espliciti alla Mazzamauro, la sua sembra essere decisamente una frecciatina, calcata ancora di più nei commenti: «stai sereno il pubblico non scemo.. anzi è molto intelligente! Vedrai che bella sorpresa che facciamo a questa mitomane!».
La redazione di FanPage ha contattato l’ufficio stampa di “Poveri ma ricchi” che sembra smentire tutto e parla di un video a riguardo: «La produzione ha un video che dimostra che le cose non sono andate così, che andrà a smentire ogni cosa. Sono tutte deduzioni che fino a quando non vengono confermate o smentite, restano deduzioni. Brignano sa che c’è del materiale video che va a smentire questa cosa qui, quindi fino al momento in cui la produzione si muoverà, o la Mazzamauro stessa dirà “No, non è andata così, avete capito male”, l’attore resterà in attesa».

Anna Mazzamauro: “Picchiata sul set, sono stata zitta per paura”

Anche Anna Mazzamauro ha subito una violenza sul set. A raccontarlo è la stessa attrice che sulle pagine del Messaggero parla di quando è stata picchiata ed è stata zitta per paura. Era sul set di Poveri ma ricchi del regista Fausto Brizzi. In seguito a quell’episodio ha riportato danni a un orecchio.

700394c5460EDNmainAnna_Mazzamauro“Quando ho subito una violenza, meglio dire quando sono stata picchiata sul set, sono stata zitta. Per paura. Capisco il terrore che una donna può provare” dice l’attrice. E’ accaduto “poco più di un anno fa – racconta in un’intervista al Messaggero – Ero sul set di Poveri ma ricchi. Stavamo girando e io sarei dovuta entrare in scena mentre gli altri erano tutti insieme ad esultare. Chiesi a Brizzi quale sarebbe stato il mio momento. Mi rispose che, stando dietro la porta, l’avrei capito da sola. Così, tranquillamente mi misi ad aspettare”.
“Una volta entrata in scena ho detto la mia battuta – prosegue l’attrice – Si è sovrapposta a quella di un attore. Che, senza dire nulla, mi ha strattonata e picchiata sull’orecchio. Mi è stato lacerato il menisco dell’orecchio e, da allora, quando sono in casa e non devo recitare sono costretta a portare il bite, una sorta di apparecchio in bocca”.
“Brizzi mi è stato molto vicino. I rappresentati della produzione mi hanno pregato di non far uscire la notizia per non danneggiare il film. Ero umiliata e triste. Sono andata all’ospedale. Mi è stato chiesto dal medico e dall’agente di denunciare ma ho preferito tacere – racconta la Mazzamauro – E la stessa produzione che, adesso, si erge a moralista nei confronti di un autore al quale legalmente non è stato riconosciuto alcun peccato. Quando sono stata picchiata e ho mandato una civilissima ed educatissima lettera per mettere la produzione al corrente di quello che era accaduto non ho ricevuto neppure una telefonata”.
“È stato difficile tornare sul set e lavorare con quell’attore con il quale non ho più scambiato una parola. Ho sempre pianto durante le riprese” ha detto e sulle accuse al regista ha aggiunto: “Sto dalla parte del signor Brizzi”, “perché un processo non c’è stato e le accuse sono finite in un silenzio assordante”.

”Che faccio con un mostro del genere?”: Il video choc della Miss picchiata dall’ex

Ha il volto insanguinato e singhiozza mentre racconta quello che le è accaduto. Renata Lustosa, reginetta di bellezza brasiliana di 27 anni, ha trovato il coraggio di denunciare il suo ex compagno, l’uomo che l’ha picchiata e ridotta in fin di vita più di una volta.

Renata-Lustosa-MAIN

Nel video la ragazza sostiene di essere stata aggredita ripetutamente e selvaggiamente davanti al loro bambino di due anni. Il video è diventato un caso nel Paese sudamericano, dove Renata è famosa per aver vinto due titoli di bellezza nel 2007 e nel 2011.
“Ancora una volta ho subito una violenza fisica a causa di un motivo banale. Non importa chi ha torto, niente giustifica il picchiare una donna. Il tutto di fronte a mio figlio, il bambino ha visto tutto… – dice Renata – Cosa posso fare con un mostro del genere ? Se vado alla stazione di polizia per sporgere denuncia lo inseguiranno, sarà arrestato? Ha minacciato di uccidermi milioni di volte e sono sicura che lo farà” .
La polizia, come riporta il Mirror, ha visto il video e l’ha contattata. Dopo gli accertamenti del caso hanno provveduto alla denuncia.