Belen e il selfie in topless a Ibiza. Ma i fan su Instagram non le perdonano un dettaglio

FUNWEEK – Proseguono a gonfie vele le ferie di Belen a Ibiza. La showgirl argentina ha approfittato del clima vacanziero per mostrarsi nuovamente in versione bollente ai suoi oltre sei milioni di followers su Instagram.

8_20170809065532Ecco il selfie in topless… nonostante il fisico mozzafiato c’è qualcuno che ha da ridire! Se fate attenzione alla foto incriminata, Belen ha i peli sul braccio con cui tiene il telefono per il selfie. Ebbene, questo dettaglio non è sfuggito agli occhi di chi non ha perso tempo nel puntualizzare che un personaggio famoso e in vista come lei (ricordiamo che è appena tornata da Los Angeles dove ha girato uno spot per Swarovsky con la super top model Alessandra Ambrosio!) debba essere sempre curata e perfetta esteticamente.

Diletta Leotta sexy sui social… si scatena anche il Gladiatore

Le vacanze social di Diletta Leotta con tanto di foto sexy scatenano i suoi fan con commenti non sempre molto educati. Ma l’ultima foto comparsa su Facebook che ritrae Diletta con delle sue amiche ha acceso l’interesse di un personaggio noto al grande pubblico, Luca Ward.

20604438_1571586932904648_5706025073141417787_nL’attore è spesso ricordato per il suo straordinario doppiaggio nel film Il Gladiatore, con Russel Crowe. I suoi ammiratori spesso gli chiedono di rifare alcune scene. E per questo, di fronte all’ultima immagine di Diletta, non ha potuto far altro che “resuscitare” il suo Massimo Decimo Meridio. Facendo il pieno di like, ovviamente.

Il popolare volto della tv si rasa i capelli per sostenere la sorella malata di cancro

La prima ad accorgersi del fatto è stata Nicki Minaj. Su Twitter corre la solidarietà alla popstar, il cui staff ha poi rimosso le offese
Dopo quanto accaduto al canale Hbo con gli episodi di “Game of Thrones” e a Vasco Rossi con le sue canzoni inedite, gli hacker colpiscono anche Ariana Grande. Il profilo Instagram della popstar è stato violato nella mattinata del 4 agosto: gli intrusi hanno cominciato a pubblicare frasi razziste e contenuti offensivi, poi rimossi dallo staff della cantante.

C_2_articolo_3087127_upiImageppLa prima a denunciare il fatto è stata la collega e amica Nicki Minaj.
Come è solito accadere nei casi di violazione di account di un certo interesse, gli autori del gesto hanno utilizzato il profilo social di Ariana Grande per pubblicizzare altre pagine. Nicki Minaj, resasi conto dell’hackeraggio, ha commentato uno dei post incriminati con l’emoticon dalla faccia confusa. La minacciosa risposta degli intrusi – che nel frattempo avevano anche postato la foto di un ragazzo di colore con epiteti razzisti – non si è fatta aspettare: “Fott…, di te parlerò dopo”.
La solidarietà social dei fan – Gli ammiratori di Ariana Grande, una volta compreso quanto successo, hanno subito incoraggiato la cantante americana a dimenticare lo spiacevole episodio. L’hashtag #RespectAriana è in breve tempo entrati nei “Trending Topics” mondiali di Twitter. Tra i molti commenti a sostegno, ne emergono alcuni dello stesso tenore. “Con tutto quello che le è successo, pure toglierle la privacy è troppo” – sostiene un utente, riferendosi in particolar modo a quanto accaduto il 22 maggio scorso, quando un kamikaze si fece esplodere durante il concerto di Manchester della popstar.

“Vergognoso, è una violenza”: Paola Barale svela tutto dopo lo scoop di “Chi”

Dopo la diffusione delle foto sul settimanale Chi che ritraggono Paola Barale in topless e con il suo ex Raz Degan, la conduttrice lancia un messaggio forte e fa questo annuncio: ecco cosa ha scritto su Instagram accusando il magazine di violenza.

barale-topless

“Provo soprattutto indignazione – spiega la conduttrice – perché mi sento violata nella mia intimità. In un momento privato. Ho piena coscienza che la vita di un personaggio pubblico sia soggetta ad episodi che non condivido, (scatti rubati e quant’altro) anche se l’ho sempre accettato mio malgrado, ma credo che in questo caso sia stato oltrepassato un limite. Ognuno fa il proprio lavoro, ma a volte bisognerebbe anteporre il rispetto allo scoop” Poi ha aggiunto che adirà per vie legali. (Photocredits@Social/CHI)

Pamela Anderson, la bagnina più sexy della tv compie 50 anni

Pamela Anderson festeggia i suoi primi 50 anni e per l’occasione si è regalata un amore nuovo di zecca. L’ex bagnina di “Baywatch” è stata infatti pizzicata in compagnia del calciatore francese Adil Rami, di 19 anni più giovane. Il toyboy è solo l’ultimo di una lunga serie di uomini che sono cascati ai suoi piedi. Solo fino a qualche giorno fa, infatti, sembrava avere un feeling speciale con Julian Assange, fondatore di WikiLeaks.

pamela_andersonPLAYBOY E BAYWATCH – Non è un mistero che Pam debba la carriera alle sue curve esplosive. Fu infatti scoperta per caso durante una partita di football a Vancouver e le fu subito offerto di posare nuda su Playboy. Dopo quella copertina, uscita nel 1989, le porte di Hollywood per lei si spalancarono. Le fu infatti offerto il ruolo di C.J. Parker nella serie “Baywatch”, una delle più popolari e viste della storia della televisione. Grazie a quel personaggio divenne popolare al grande pubblico, americano e non solo.
Icona sexy degli Anni Novanta, lei si è sempre definita un’imprenditrice più che un’attrice: “Non sono un’attrice, non credo di esserlo, credo di avere creato un marchio”. Dopo il successo di “Baywatch”, infatti, non sono molte le parti importanti che le sono state offerte negli anni. Recentemente ha preso parte all’adattamento cinematografico di “Baywatch” e si è mostrata senza veli nel film di Nadia Litz “The People Garden”.
LA CAUSA ANIMALISTA – Mamma di due figli avuti dal primo marito, il batterista dei Mötley Crüe Tommy Lee, la Anderson oggi dedica la maggior parte del suo tempo alla causa animalista di cui è fervida sostenitrice. Vegana da sempre, ha fondato la Pamela Anderson Foundation ed è nel consiglio Sea Sheperd, che si occupa del salvataggio delle balene.
LO SCANDALO DEL SEX-TAPE – Nel suo passato non sono mancati i momenti bui. Nel 2002 annunciò di aver contratto l’epatite c dopo per aver scambiato, con l’ex marito Tommy Lee, un ago da tatuaggi. Qualche anno prima, nel 1998, i due erano già finiti nei guai a causa di un sex-tape rubato. Il video hard venne commercializzato da una casa produttrice per adulti e la coppia fece causa alla compagnia, ottenendo un risarcimento di quasi un milione di dollari a testa.
I QUATTRO MATRIMONI – Sono stati ben quattro i matrimoni contratti dalla formosa ex bagnina. Dopo Tommy Lee è stata sposata con il musicista Kid Rock e infine, due volte (fra il 2007 e il 2008 e fra il 2014 e il 15) con il produttore e attore Rick Salomon.

Il pentimento di Simona Ventura: “Non voglio più fare niente, potevo evitare”

“Conducendo “Selfie” ho imparato molto sull’aspetto psicologico di un cambiamento estetico. Ho capito che della chirurgia plastica potevo farne a meno. Infatti non voglio fare più niente”. Diretta e schietta come sempre, Simona Ventura si confessa in un’intervista a cuore aperto a ‘Chi’, nel prossimo numero in edicola da mercoledì 28 giugno. “Amo rinascere ogni volta. Quando mi danno per finita tiro sempre fuori il meglio di me”, racconta SuperSimo, che continua: “Per me non c’è mai stato niente di facile, la mia vita la conoscono tutti e la mia faccia dice chi sono.

2529229_1811_foto_simona_venturaNei momenti di grande successo, come è stato per me negli anni Novanta, devi guardarti le spalle, perché il successo porta al potere e il potere alla solitudine. Ti circondi di persone che ti sembrano giuste, e ne escludi altre. È una fase che ricordo con entusiasmo, ma che non rimpiango. La vita – dice ancora la conduttrice – è andata avanti e ho imparato tante lezioni. E voglio vedere quale altro personaggio, dopo i voli che ho fatto negli ultimi 5-6 anni, è tornato a fare quello che faceva prima. Invece, di recente, lasciai la Rai per Sky e poi ripartii da Agon Channel, c’era una bella differenza perché in quel caso ero consapevole del percorso che avevo scelto”. Alla domanda su quale è stata la critica che l’ha fatta soffrire di più Simona Ventura risponde: “Il razzismo intellettuale che mi relegava nel recinto del trash, l’odio degli snob per quello che piace al popolo”. E sulla chiaccherata e tormentata fine del suo matrimonio con Stefano Bettarini aggiunge: “Quando hai successo, purtroppo, devi sempre lasciare qualcosa sul campo, soprattutto se sei una donna. L’uomo gestisce il successo, la donna, a volte, lo subisce”.

Man Lo, la cinese del Grande Fratello 11 anni dopo: ecco cosa fa oggi

Man Lo Zhang è stata una dei concorrenti del Grande Fratello 6. Arrivata in italia nel 2003, ha mosso i primi passi nel mondo dello spettacolo proprio entrando nella “casa”: era il 2006. A distanza di 11 anni ritroviamo la ragazza cinese molto cambiata rispetto a quel buffo e simpatico personaggio che avevamo conosciuto durante il reality. Man Lo non ha mai lasciato il mondo dello spettacolo, e oggi fa l’attrice ed è fidanzata con l’imprenditore e modello milanese Stefano Codegoni.

man-loAbbandonata la frangetta e gli abiti stravaganti, Man Lo si mostra in versione femme fatale sul suo profilo Instagram, dove appare spesso insieme al compagno.
La carriera di Man Lo è cominciata con la pubblicità, esattamento lo spot per “Walk tv” insieme a Claudio Amendola, poi è passata a Striscia la Notizia, dove è stata inviata al fianco di Moreno Morello.
Il debutto nel cinema risale al 2008, in “Questa notte è ancora nostra” di Paolo Genovese, mentre l’ultimo ruolo da protagonista è stato nel 2016, con “All’improvviso Komir”, di Rocco ricciardulli e presentato all’Italian Film Festival di Berlino.

Belen: “Non sono una tr**a”. Incontra hater ma il finale è inaspettato

Tutti i vip, o quasi, sono vittime di haters. Si tratta di utenti, ben nascosti dietro smartphone e pc, che non perdono occasione per aggredire verbalmente, commentare in modo pungente e, a volte cattivo, quanto viene postato sui social dai personaggi famosi ( e non). Belen Rodriguez, personaggio del momento, non è da meno e Le Iene hanno deciso di organizzare un incontro tra la showgirl e una sua accanita hater.

2455553_1004_belen_le_iene_hater

Mary Sarnataro ha seguito il caso e alla fine ha organizzato l’incontro tra le due, anche se la hater non sapeva che si sarebbe trovata di fronte Belen. «Mi devi rimproverare?», ha subito chiesto la ragazza dopo un saluto. «Devo dirti un paio di cosine, ti devo chiedere per quale motivo mi scrivi ‘Schifosa’, ‘L’ha data a cani e porci’, ‘Rubauomini’, ‘facili costumi’…», così è iniziato il loro lungo scambio di battute a cui la ragazza ha subito risposto di non essere la sola ad avere un atteggiamento simile e a scriverle certi commenti. «Ma ti sembra una giustificazione? Ma una cosa è la critica e una cosa sono quelle parole come ‘Tr… a pagamento’, cose che potrebbe legge anche mio figlio», ha replicato Belen. Lo scambio di battute si è concluso, però, nel migliore dei modi, con un abbraccio, le scuse e persino una promessa da parte della hater: «Io, Mary, prometto davanti a Belen Rodriguez che non la insulterò più, non insulterò più nessuno. E soprattutto lei, perché ci ho dato giù pesante».

Uomini e Donne, trono gay: “Claudio era gi

Una conferma alle parole di Stefano Gabbana su Claudio Sona, primo tronista gay di Uomini&Donne, sembrerebbero arrivare anche da Francesco Zecchini.

gabbana-sona

Il corteggiatore a cui Sona ha preferito Mario Serpa ha infatti dichiarato:

Barbara D’urso e il ritorno della Dottoressa Giò: “Ecco come sarà in chiave moderna”

“Posso confermarvi che dalla scorsa estate stiamo già lavorando alla nuova sceneggiatura”. Il personaggio della ginecologa Giorgia Basile l’ha sempre amato: “Una sera ero ospite di Gigi Marzullo per un’intervista.

15442340_1334183079945962_3635639084751123992_n

Il regista della fiction Filippo De Luigi era davanti alla tv e ha pensato: ‘È lei la mia dottoressa Giò’. È stato un ruolo che ho amato molto. Pensate che i parti che avete visto in tv erano tutti veri, le partorienti firmavano la liberatoria per far riprendere tutto, io feci un corso di sei mesi in sala operatoria per imparare a gestire la situazione”.