Le Iene, scandalo Brizzi. Neri Parenti: “Fausto è un amico, ci crederò solo se me lo dirà lui”

Fausto Brizzi, il noto regista italiano, è stato accusato di molestie da almeno dieci attrici anche grazie alle inchieste delle Iene. Anche stasera la trasmissione di Italia Uno ha dedicato un servizio allo scandalo abusi sessuali nel mondo dello spettacolo. Stavolta la iena Dino Giarrusso ha ascoltato il parere di attrici e showgirl affermate. Queste le loro dichiarazioni a riguardo.

3366887_2248_le_iene_brizzi_neri_parentiAlessia Marcuzzi: “Se è successo, Brizzi va punito. C’è una grave patologia che va curata. Le ragazze mi sembravano molto sofferenti, credibili”.
Paola Barale: “Weinstein lo appenderei nudo a testa in giù sul red carpet circondato da maiali come lui. Denunciare gli uomini con atteggiamenti da padroni”.
Cristiana Capotondi: “Con me Brizzi si è sempre comportato da gentiluomo. I giornali non sono i luoghi preposti per fare giustizia”,
Carolina Crescentini: “Tutto ciò fa schifo. Ma non si fanno i provini a casa di un regista”.
Isabella Ferrari: “Non mi è mai successo, c’è sempre stata l’avances. Un mondo che non ho mai conosciuto ma per fortuna è venuto fuori. Il coraggio di queste ragazze è una nuova rivoluzione che può portare altre donne a denunciare abusi. E’ finita l’epoca ‘sì, però'”.
L’ultimo a prendere parola è stato il regista Neri Parenti, che in radio ha dichiarato: “Io una di quelle signorine non le prenderò mai nei miei film”, riferendosi alle due donne che hanno denunciato a viso scoperto Brizzi, l’ex Miss italia Clarissa Marchese e la modella Alessandra Giulia Bassi. “C’è stato un equivoco – ha spiegato il regista -, io sono amico di Fausto, non le credo e quindi persone che per me stanno mentendo non le prenderei. Ci crederò solamente quando Fausto me lo dirà. Se succederà gli dirò che è uno stronzo”.

Raz Degan ci prova con lʼex di Vacchi

Ce lo immaginiamo sempre a fare l’eremita lontano dalla mondanità e dagli harem, con il pensiero all’eterno amore per Paola Barale e la voglia di una vita riservata e lontana dai clamori.

C_2_articolo_3096243_upiImageppEppure Raz Degan è stato avvistato nei giorni scorsi in versione discotecaro, come racconta il settimanale Spy, in un locale milanese circondato da modelle filiformi. Ma le sue attenzioni pare fossero tutte rivolte a una mora: Giorgia Gabriele, ex di Gianluca Vacchi.
Il settimanale scrive che Raz ha avvicinato la Gabriele e con sguardo ipnotico l’ha invitata a ballare, ma Giorgia ha declinato l’invito rifilandogli un due di picche. Intanto il vincitore dell’Isola dei Famosi si consola con la carriera: in veste di regista si prepara all’uscita di un film che parla di uno dei suoi viaggi in Amazzonia. E tra villaggi e sciamani c’è sempre chi gli domanda come vadano le cose con la sua storica ex Paola Barale. Ma lui replica con lunghi silenzi che sanno tanto di “Sono solo fatti miei”.

Paola Barale, tragicomico incidente in strada a Milano

Succede anche alle migliori: Paola Barale ha raccontato la sua tragicomica caduta in centro a Milano, rassicurando i suoi fan e lamentandosi “non ci sono più le Barale di una volta”. Le foto sul suo profilo Instagram però dicono il contrario…!
Succede anche alle divine: si mette un piede male, magari sui tacchi alti e in un attimo si finisce a terra, con le ginocchia sbucciate e l’amor proprio messo altrettanto male. Quando però si è vere “divine”, si riesce anche a riderci su: così ha fatto Paola Barale, raccontando poi il tutto sui social.

post-barale“Ieri pomeriggio sono caduta dalle mie scarpe abbastanza alte in #piazzaaffari a Mi.. -ha scritto Paola, a corredo di una foto che mostra le sue ginocchia incerottate- parlavo con un amico che ad un certo punto si gira e non mi vede più, ma mi trova inginocchiata dolorante a terra.. mi rialzo a fatica con il suo aiuto e inizio a camminare come #pinocchio..naturalmente, il mio amico, cerca di non farlo, ma comincia a ridere e lo capisco vista la scena pietosa…fortunatamente nulla di rotto, ma un male porcooooo…non ci sono più le Barale di una volta #tuttoèbenequelchefiniscebene#oggicomenuova”
Una disavventura condita dalla giusta dose di ironia e anche da un pizzico di fortuna, visto che la rovinosa caduta non ha portato nessuna conseguenza per la “bionda”: e nonostante lei scriva che non ci sono più le Barale di una volta, Paola sfoggia un fisico a dir poco inviadibile a 50 anni, come testimoniano le numerose foto che condivide. Una sua foto in bikini, addominale scolpito e gambe in bella vista, aveva accumulato pochi giorni fa ben 37mila like su Instagram.
Paola Barale, amatissima dal pubblico nonostante la sua presenza in tv non sia più così costante, è tornata alla ribalta quest’anno grazie allo storia d’amore con Raz Degan, vincitore dell’Isola dei Famosi, che ha coinvolto e commosso tutti: i due, che si erano lasciati dopo 14 anni d’amore, sembravano vicinissimi a un ritorno di fiamma. Sepoi questo ritorno ci sia stato sul serio, non è dato saperlo…

Paola Barale, 50 anni e non sentirli: in bikini sfoggia un fisico perfetto

Ha 50 anni ma un fisico da 20enne: Paola Barale pubblica una foto in costume su Instagram e sfoggia addominali scolpiti e un corpo tonico da ragazzina.

3228730_1145_barale3Anche il look è rocker: sopra il bikini nero una lunga gonna trasparente ricoperta di fiori, accompagnata da un paio di bikers. Splendida e da far invidia.

Striscia la Notizia: Corona e Signorini insieme? Ecco cos’ha svelato Antonio Ricci

Ultimamente ad Alfonso Signorini dovrebbero fischiare parecchio le orecchie, tanto si parla di lui – e non sempre positivamente – nello showbiz.

striscialanotiziacoronaesignoriniinsiemeeccocoshasvelatoantonioricciPrima lo scoop di Paola Barale e Raz Degan insieme ad Ibiza con tanto di topless della conduttrice, poi il bacio di Elisa Isoardi ad un avvocato romano mentre il fidanzato Matteo Salvini era lontano.
Il settimanale Chi ha pubblicato di recente anche l’indiscrezione secondo cui Antonio Ricci starebbe corteggiando Fabrizio Corona per il posto di conduttore di Striscia la Notizia. Pronta, tuttavia, è arrivata la risposta del patron del tg satirico e non poteva che essere piena di sarcasmo. “L’intenzione di Ricci è far condurre Striscia la notizia da Fabrizio Corona e Alfonso Signorini completamente…”

“Vergognoso, è una violenza”: Paola Barale svela tutto dopo lo scoop di “Chi”

Dopo la diffusione delle foto sul settimanale Chi che ritraggono Paola Barale in topless e con il suo ex Raz Degan, la conduttrice lancia un messaggio forte e fa questo annuncio: ecco cosa ha scritto su Instagram accusando il magazine di violenza.

barale-topless

“Provo soprattutto indignazione – spiega la conduttrice – perché mi sento violata nella mia intimità. In un momento privato. Ho piena coscienza che la vita di un personaggio pubblico sia soggetta ad episodi che non condivido, (scatti rubati e quant’altro) anche se l’ho sempre accettato mio malgrado, ma credo che in questo caso sia stato oltrepassato un limite. Ognuno fa il proprio lavoro, ma a volte bisognerebbe anteporre il rispetto allo scoop” Poi ha aggiunto che adirà per vie legali. (Photocredits@Social/CHI)

Paola Barale, topless esplosivo in compagnia del suo Raz

Chi pubblica in esclusiva nel numero in edicola da mercoledì 12 luglio le immagini del romantico incontro tra Paola Barale e il suo ex, mai dimenticato, Raz Degan. Su Tgcom24 in anteprima gli scatti dell’incontro romantico, avvenuto a Ibiza dove la showgirl stava realizzando un servizio fotografico, nel quale sfoggia un topless mozzafiato.

C_2_articolo_3083508_upiImageppRaz Degan ha raggiunto la sua ex fidanzata e l’intesa è quella di sempre. Baci abbracci e poi, alla sera, hanno trascorso ore e ore in macchina a parlare come due adolescenti nei luoghi più romantici e appartati dell’isola. La coppia ha ufficializzato l’incontro anche sui social, pubblicando lo stesso scatto del sole al tramonto.
“Ci sono tramonti e tramonti …” commenta vaga Paola, mentre la dedica di Raz per lei è chiarissima: “Possiamo capire noi stessi quando possiamo vedere noi stessi in qualcun altro”. Dopo l’incontro all’Isola dei famosi eccoli di nuovo insieme su un’altra isola da sogno. Riuscirà l’atmosfera magica di Ibiza a farli tornare insieme come desiderano i loro fan?

Paola Barale: “La consapevolezza dei 50 anni con il cuore da bambina”

Sposta il divano (con le rotelle) perché “l’intervista è meglio farla davanti al tramonto”. E dall’attico milanese di Paola Barale è davvero uno spettacolo. Sorriso contagioso, simpatia inaspettata e la voglia di raccontarsi senza filtri – in esclusiva a Tgcom24 – restituiscono una immagine inedita dell’artista. Bella, anzi bellissima a 50 anni, ma con un cuore da bambina: sabato 24 giugno sarà la madrina del Pride Milano, lei che da sempre lotta per i diritti degli omosessuali ma che vorrebbe leggi “adeguate” per tutti. E sull’amore confessa…

C_2_fotogallery_3080069_7_imagePaola perché hanno scelto te come madrina del Milano Pride?
In realtà non lo so. Un giorno mi ha chiamato il mio amico Andrea Pinna, che io chiamo ‘pinnoso’, e mi ha chiesto di fare la madrina… nonostante fossi a Ibiza, dove ormai vivo, mi ha convinto in tre minuti e mezzo. Così eccomi.

Sei una icona gay, lo sai vero?
Più che una icona credo di conoscere i tre quarti delle persone che parteciperanno al Pride (ride, ndr). Sono felice di esserci. Se mi chiedi perché ho un feeling speciale con gli omosessuali ti rispondo che mi piacciono le persone. E spesso mi chiedo: perché non viene mai posta la domanda ‘perché sei etero?’, ‘i tuoi genitori lo sanno che sei etero?’.

Cosa pensi della battaglia per i diritti civili?
Che andrebbero rifatte le leggi in generale… Sul matrimonio, poi, non sono ferrata, mi è andata male una volta (ironizza, ndr). Le leggi non sono adeguate, sono stata in ballo sette anni con un divorzio. Ma perché? Attraverso i Pride anche in Italia si sono fatti dei passi avanti. Il matrimonio è un matrimonio. Mi sposerei anche domani e invidio da morire Diego Passoni e Pier. Il matrimonio non è un confine, credo sia l’inizio di un viaggio meraviglioso. Sono per il matrimonio ma non mi sposo più. E’ un patto, sono una inguaribile romantica, credo nelle unioni. Dichiararsi e prendere un impegno pubblico, di fronte a delle istituzioni civili o religiose, mettere delle firme, come quando fai un passo importante, è bellissimo.

E’ anche un contratto…
Chiamalo come vuoi, ma devi avere la voglia di fronte a delle difficoltà di portarlo avanti. E’ molto più facile andarsene piuttosto che rimanere e sacrificarsi. Mi piace una foto che gira sul Web con due anziani ai quali chiedono ma ‘come fate voi a stare insieme dopo 60 anni?’, la risposta è ‘noi siamo nati in un epoca in cui le cose si aggiustavano invece di essere buttate’.

A che punto sei della tua vita?
Non capisco più nulla… mi ritengo una donna molto fortunata e tutti i giorni ringrazio l’universo. L’età mi ha portato una grande consapevolezza. Sono molto grata, so di essere privilegiata perché sono indipendente, ho una buonissima salute. Ho una bella famiglia, non ho avuto una vita particolarmente difficile. Certo, come tutti, ho fronteggiato le mie batoste, ma fa parte della vita. Cerco di vedere sempre il bicchiere mezzo pieno. Cambio spesso idea, ma sono trasparente e amo la lealtà. A costo di non essere capita.

Sei camaleontica e i tuoi look sono sempre copiati, li scegli tu?
Mi fa molto piacere. E devo dire che sono molto ben consigliata, ho uno staff di amici. Ho sempre bisogno di gente che sposta i miei limiti perché io sono molto pigra. Talmente che volevo farmi ipnotizzare per togliermi la pigrizia… Ma l’idea di farmi manipolare la mente mi ha distolto da questa pazzia…

I viaggi quanto ti hanno aiutato?
Mi hanno fatto scoprire un mondo che io non pensavo neanche esistesse. Non sono mai ferma. Il viaggio mi piace anche comodo, non solo all’avventura. Mi vizio spesso…. Da sola.

Che rapporto hai con i social?
L’altro giorno ho mandato a quel paese una follower, per l’ennesima volta mi accusava di aver preso un sacco di soldi per andare all’Isola. Così l’ho bloccata su Instagram e ho lanciato l’hastag #seibloccata. Seguo personalmente i social, perché sono un mezzo di comunicazione totalmente trasparente. Leggo tutto, accetto tutte le critiche ma devono essere costruttive. Oggi purtroppo ci sentiamo tutti giudici.

Hai amici o nemici nel mondo dello spettacolo?
Non ho mai avuto problemi nel mondo dello spettacolo. Forse una volta sola, con una donna, ma era lei ad avere dei problemi con me. Non frequento la mondanità. Ho amici in generale.

Come si fa ad arrivare così a 50 anni, bella e con un cuore da bambina?
Una botta di c..o. Si balla, si gioca, si ride tanto. Non do mai nulla per scontato, è la mia chiave di tutto. La vita, come diceva la mamma di una mia amica che non c’è più, va presa con una concreta leggerezza.
E alla fine magari risulti antipatica…
Forse perché non faccio mai finta di essere un’altra cosa. Dico sempre quello che penso. Scelgo la verità, nel bene e nel male, questo mi ha portato anche a prendere delle gran mazzate. Ma vado a letto sempre molto serena.

Sei innamorata?
Ehhh… Beviamo un altro bicchiere di vino, vah… mmmm dicevi l’amore… Mah sì…

Hai salvato l’ultima edizione dell’Isola dei Famosi, nei se consapevole? C’è chi dice che sei stata strapagata
E’ il mio lavoro, non sono andata per i soldi, avevo solo voglia di dare una mano al mio ex compagno e sono contenta anche dal punto di vista professionale perché so di aver fatto un buon lavoro. Abbiamo dato un bel messaggio, un esempio di come si può evolvere un rapporto. A me non era mai capitato prima. Può succedere.

Altri progetti tv?
Ho un appuntamento importante in queste ore, incrocio le dite ma non posso dire niente… ho anche prodotto una fiction in Argentina che si chiama Canzones, un film per la tv, è girato molto bene, agli addetti ai lavori è piaciuto molto ma poi scelgono altro. Credo di aver fatto tanto in tv, mi piace sperimentare, e adorerei lavorare per il cinema. Ci provo da anni.

“Raz Degan condannato”, l’ex naufrago snobba Barbara D’Urso e lei…

Terminata l’avventura in Honduras con L’Isola dei Famosi, il naufrago vincitore Raz Degan centellina le sue ospitate in tv: lo abbiamo visto prima ad Amici e poi al Maurizio Costanzo Show, ma nei programmi di Barbara D’Urso non si è mai presentato.

41171686

Per ovviare ad una così pesante assenza, la conduttrice di Pomeriggio 5 ha comunque voluto parlare di lui chiamando in studio Andrea Franco, un paparazzo che nel 2009 aveva intercettato il modello israeliano e Paola Barale in un locale di Milano poco dopo il tradimento con Kasia Smutniak e aveva iniziato a scattare. La vicenda giudiziaria, a cui ha preso parte in qualità di testimone anche Emilio Fede che quella notte intervenne con la sua scorta per aiutare il paparazzo, si è conclusa soltanto nel febbraio 2016, ma la D’Urso ha riaperto il caso, anche se a giudicare dai commenti di Twitter l’hashtag #iostoconraz usato durante il reality è ancora molto presente.