George Clooney, star dal cuore dʼoro: aiuta tutti, dal Sudan ai rifugiati. E agli amici… un milione a testa

Dai bambini siriani ai senzatetto, senza dimenticare la causa del Sudan. George Clooney è da sempre impegnato attivamente (ed economicamente) per cause sociali importanti. Ma la star di Hollywood non dimentica nemmeno chi è più vicino a lui, come gli amici che lo aiutarono agli inizi, quando era in difficoltà: a 14 di loro ha regalato 1 milione di dollari ciascuno e pagato i debiti che avevano, in segno di riconoscenza.

gcL’episodio in questione risale a quattro anni fa ed è stato raccontato da Rande Gerber, marito di Cindy Crawford, amico stretto nonché socio in affari di Clooney da anni. Clooney e Gerber fanno parte di un gruppo di amici chiamato “The Boys” e un giorno George li ha invitati tutti nella sua casa di Los Angeles. Lì gli invitati hanno trovato una valigetta a ogni posto della tavola. All’interno un milione di dollari, come ricompensa per averlo aiutato agli inizi, magari ospitandolo sul proprio divano di casa, e per far parte della sua vita.
Una cifra già di per sé astronomica ma pure… netta. Infatti Clooney ha avvertito tutti che, sapendo che qualcuno aveva attraversato momenti difficili, aveva già pensato lui a pagare mutui, debiti e altre pendenze: quel milione era completamente loro.

Valeria Marini cuore d’oro: regala la sua coperta maculata alle senzatetto

La conoscevamo come soubrette, conduttrice, stilista di lingerie e, ultimamente, concorrente di reality. Ma Valeria Marini a Roma si è svelata anche in versione benefattrice e ha pensato di dare un aiuto a due anziane senzatetto che si riparano davanti all’agenzia Unicrediti in piazza di Spagna.

2220104_marini1

Le due signore da anni trovano rifugio davanti alle vetrina della banca e si attrezzano con dei cartoni a fare da scudo contro il vento. Ma nei giorni del grande freddo, dormire all’aperto era diventato troppo pericoloso: per fortuna a loro ha pensato la Valeria nazionale, che si è recata sul posto portando in dono un’imperdibile coperta maculata. Un regalo senza dubbio nel suo stile, anche se le due anziane senzatetto, più interessate all’efficacia che alla tendenza animalier, sembrano essere rimaste un tantino perplesse. Il king dei paparazzi Rino Barillari era zona. E la scena non gli è certo sfuggita.

La Rai e il giallo dei gettoni d’oro taroccati, il racconto: “Mi hanno tolto 20mila euro”

A tre anni dalla vittoria in Rai che le valse centomila euro in gettoni d’oro l’impiegata 45enne Maria Cristina Sparanide fa sapere di averne intascati poco di sessasantamila. La donna aveva partecipato alla trasmissione ‘Red or Black’ di Rai Uno, condotta da Fabrizio Frizzi, ma non ha mai capito che fine hanno fatto i soldi mancanti. Questo si aggiunge al giallo dei lingotti d’oro smascherato da Report.

image (34)

“Tutto comincia – spiega intervistata da ‘La Nazione’ – quando mi arriva una lettera dalla Zecca, incaricata dalla Rai di coniare quattro gettoni d’oro del valore unitario di 20mila euro per saldare la vincita. Che il premio si fosse ridotto da 100mila euro a 80mila quasi me lo aspettavo: ci sono le tasse di mezzo. Meno scontato il fatto che su quella somma ho dovuto pagare pure l’Iva, sebbene mi risulta che l’imposta non sia dovuta sull’oro per investimento, cioè quello definito da una direttiva comunitaria come lingotto o placca… Al momento del cambio la somma si riduce di altri ventimila euro. E che succede questa volta? A incidere sul cambio dei gettoni, e dunque a limare un’altra sostanziosa fetta della vincita, dovrebbe esserci di mezzo la qualità dell’oro”.  Maria Cristina Sparanide racconta cosa le hanno spiegato sull’oro: “Quello che hanno dato a me non è metallo purissimo. Si tratta di oro 995. Significa che per ogni chilo ci sono cinque grammi di altro materiale non prezioso, che ha fatto abbassare il valore vinto di altri ventimila euro”.
Intanto la Zecca e la concorrente perugina hanno presentato un esposto alla Procura.