“Giulia De Lellis va sfregiata con l’acido”. GfVip choc, haters sulla pagina social

Giulia De Lellis è una dei grandi protagonisti del Grande Fratello VIP. L’ex corteggiatrice e fidanza di Andrea Damante ha una nutrita folla di fan, e anche tantissimi hater che non perdono l’occasione di criticarla.

giulia-de-lellis-@ufficiostampa-previewMa martedì scorso è avvenuto qualcosa di molto più grave che non può passare per una semplice bravata, su twitter è comparso un messaggio inquietante che si aggiunge anche ad altri prontamente eliminati dai vari account della De Lellis in cui minacciano la corteggiatrice di volerla picchiare una volta uscita dal GF o come in questo caso che meriterebbe di essere sfregiata con l’acido. A dare l’allarme è proprio il profilo twitter gestito dal fanclub di Giulia de Lellis che ha ripubblicato il post, di cui noi abbiamo oscurato volto e contatti.
Ma non finisce qui, dopo le ripetute minacce è arrivata anche la reazione sulla pagina ufficiale della De Lellis che ha scritto un post lunghissimo :”Adesso basta!! siamo costrette a scrivere questo post e ad intervenire perché in queste ore si sta superando ogni tipo di limite nei confronti di questa ragazza. Gente che la insulta in ogni maniera, che la calunnia per delle cose che non ha dichiarato, gente che dice che le tirerebbero l’acido in faccia. Ma vi rendete conto? e voi sareste delle persone mature e intelligenti? Ci sta che Giulia non vi piaccia,che abbiate simpatia verso altri concorrenti ma augurare la morte ad una ragazza di 21 anni vi rende solo delle persone piccole e schifose! è un gioco ragazzi! cercate di darvi tutti quanti una regolata e di attenervi solo nel sostenere chi vi piace… la calunnia è un reato molto grave! Potete fare quello che vi pare,ma giulia da quella porta rossa uscirà solo il 4 dicembre.parola nostra!! LO STAFF”.

Alba Parietti: “Molestata e insultata al telefono da un numero VIP”. Ecco di chi è e cosa è successo

Alba Parietti denuncia sui social una brutta situazione che l’affligge da tempo: ‘Vengo da tempo insultata da un numero di telefono anonimo con parolacce e minacce di ogni sorta’.

3218685_8_20170904094614 (1)Alba Antonella Parietti
Domenica
Antefatto: vengo da tempo insultata da un numero di telefono anonimo con parolacce e minacce di ogni sorta. Per liberarmi dal problema ho pubblicato il numero, per me sconosciuto, chiedendo aiuto ai miei amici su Facebook per riconoscerlo. E si è levato un coro di voci unanime: “È di Giacomo
Visto che è una persona che non conosco, non avevo il suo numero in rubrica. Tanto che mi hanno chiamato alcuni suoi conoscenti per dirmi che lui non ne sapeva nulla. E tanto che …Altro…

La showgirl pubblica il numero di telefono e scopre che è di un noto Vip, conosciuto al grande pubblico anche per la sua partecipazione all’Isola dei Famosi. Ecco di chi si tratta e cosa è successo.

Paura e minacce, annullato il concerto del rapper “troll” Bello Figo

Annullato a Brescia per motivi di sicurezza il concerto del rapper di origini ghanesi Bello Figo previsto per il 23 dicembre.

maxresdefault5

Lo annunciano gli organizzatori. «Al di là delle possibile polemiche che avevamo messo in conto – scrivono gli organizzatori – abbiamo ricevuto vere e proprie minacce che non ci permettono di far svolgere serenamente il concerto e garantire la sicurezza per il pubblico». Il rapper alcuni giorni fa è stato protagonista di un diverbio con l’euro parlamentare Alessandra Mussolini durante una trasmissione televisiva.

“Garko sarà segnato tutta la vita”. Parla il figlio della donna morta nell’esplosione a Sanremo

“Non sapevo avesse ricevuto delle minacce. Ha ricevuto delle minacce, la casa è esplosa. Le cose sono o non sono collegate? Mia mamma l’hanno tirata fuori mezz’ora dopo”. Mentre la polizia internazionale indaga sul possibile attentato che potrebbe essere alla base dell’esplosione della villa in cui alloggiava Gabriel Garko per il festival di Sanremo, a parlare, in una video-intervista rilasciata a Domenica Live, è Carlo, il figlio di Maria Grazia, la donna che in quell’esplosione ha perso la vita.

061058_garko_david

“Non ritengo che Garko abbia dei doveri, è stato molto corretto. Mi è bastato sentirgli dire una volta, non ho bisogno di sentirglielo dire mille volte, che è molto dispiaciuto per la perdita di mia mamma. Avrebbe potuto sfruttare la situazione. Ha preso subito in considerazione di rientrare nella villa dove sapeva che c’era mia madre, lo confermo. Garko si è comportato molto bene. Sarà segnato tutta la vita, non dico in senso negativo, è un’esperienza che si poterà avanti per tutta la vita”.

Minacciò e aggredì la fidanzata dell’ex marito: 3 anni all’ex tronista Claudia Montanarini

La showgirl ed ex tronista della trasmissione ‘Uomini e donne’, Claudia Montanarini, è stata condannata con rito abbreviato a tre anni di reclusione per avere aggredito la fidanzata del suo ex marito, l’imprenditore Daniele Pulcini. Lo ha deciso il gup di Roma, Fabio Mostarda. Alla donna erano contestati i reati di minacce, lesioni e anche di corruzione.

Foto-Giulia-Montanarini

Quest’ultimo reato è legato al fatto che la Montanarini si è avvalsa di due ex poliziotti per aggredire la donna. I due agenti sono stati condannati per corruzione e stalking: si tratta di Lorenzo Valzano, che ha avuto 4 anni, e Massimiliano Cerrai condannato a tre anni e otto mesi. I tre imputati dovranno risarcire con una provvisionale di 15mila euro la donna aggredita.
La vicenda risale al 2014. La Montanarini, dopo avere scoperto la relazione dell’ex marito, avvicinò la rivale in amore minacciandola. Poi assoldò i due agenti pagando 15mila euro per mettere in atto ulteriori intimidazioni nei confronti della ragazza che decise, quindi, di denunciare i fatti.

Virginia Raffaele e l’imitazione di Belen: “Se trovi il punto debole si offendono”

“Mai, non è affar mio: fortunatamente esiste il diritto di satira. Spesso si offendono le persone di cui becchi esattamente il punto debole, che per molti è la vanità. Se li fai vanitosi, si arrabbiano”. Risponde così Virginia Raffaele, pronta a sbarcare sul palco si Sanremo, alle parole di Belen Rodriguez (e le minacce di querela di altri diretti interessati) sulla sua imitazione della showgirl argentina.

04_belen_rodriguez_virginia_raffaele_ POCCIE TETTE SENO CAPELLI k

La sua non è un’imitazione vera e propria: “Io – ha spiegato a “Vanity Fair – non credo di essere un’imitatrice pura, faccio piuttosto un lavoro di reinterpretazione delle persone. Come in Ghost io entro nel corpo di qualcun altro e possiedo quel corpo, o quel corpo possiede me, non so. È un incantesimo che si spezza se mi guardo allo specchio, perché allora vedo Virginia. (Scelgo chi imitare) Un po’ a istinto, vedo qualcosa che mi colpisce. Della Minetti avevo visto due foto – una con il dito in bocca, e un’altra in cui si metteva il burrocacao – e sentito un’intercettazione. Poca roba. Ma avevo trovato quella specie di disegno che c’è sotto ognuno di noi”
Virgina ha conosciuto i suoi compagni di palco: “Carlo è l’unico che conoscevo già, è stato lui a volermi. È una macchina da guerra, ma è toscano, quindi scherza sempre. Madalina ha l’aria di stare sulle sue, ma in realtà è molto determinata. Per lei è un mondo totalmente nuovo, questo. Dopo la conferenza stampa mi ha detto: “Ma tu hai parlato!”. E che dovevamo fa’, gioca’ a tressette col morto? Gabriel mi ha stupita. Uno vede Garko e pensa: Madonna questo starà sempre a spararsi le pose, e invece è alla mano. Siamo tutti così diversi che ognuno prenderà la sua forma”.

Striscia, paura per l’inviata Stefania Petyx: una bomba carta esplode sotto la sua auto

Intimidazione all’inviata palermitana di Striscia la notizia, Stefania Petyx. Nella tarda serata di ieri ignoti hanno fatto esplodere un petardo sotto la sua auto, una Volvo, posteggiata nei pressi della sua abitazione, nel centro storico della città. Ad avvertire il 113 sono stati alcuni abitanti della zona che hanno sentito il boato.

striscia_la_domenica_014_jpg_cyhh

L’esplosione ha distrutto i vetri dell’auto, posteggiata in piazza dell’Origlione e divelto il cofano. Sul posto sono arrivati i Vigili del fuoco e la Polizia che ha fatto i rilievi. Gli investigatori hanno raccolto le registrazioni delle telecamere nella piazza per accertare gli autori del gesto. «Le minacce non fermeranno Stefania Petyx. Solidarietà e vicinanza da tutto il Parlamento siciliano». Lo scrive su Twitter il Presidente dell’Assemblea regionale siciliana, Giovanni Ardizzone, dopo l’intimidazione all’inviata palermitana di ‘Striscia la notizià, Stefania Petyx. Ieri sera ignoti hanno fatto esplodere un petardo sotto la sua auto, distruggendo i vetri e il cofano dell’auto. Sull’episodio indaga la Polizia.