Caterina Balivo e il messaggio per Elena Santarelli e la malattia del figlio

Dopo aver scoperto la malattia del figlio, Elena Santarelli ha dovuto lottare anche contro il web, i giornali e gli utenti dei social che hanno voluto mettere bocca su quanto sta avvenendo al bambino. Sulla vicenda, ora interviene anche Caterina Balivo, che lascia una originale dichiarazione sul profilo Instagram della showgirl.

3444105_35_20171222103332 (1)Ecco che cosa ha detto…
Se la notizia della malattia del figlio di Elena Santarelli ha fatto in poche ore il giro del web, la cosa non è piaciuta troppo alla showgirl, che se l’è presa contro testate giornalistiche e utenti dei social network che hanno messo bocca sulla salute del bambino. Ma come mai la Santarelli ha fatto questa sfuriata?
L’ex naufraga de L’Isola dei Famosi ha pubblicato un post Instagram nel quale accusa tutti coloro che hanno volutamente ingigantito la vicenda, puntando qualche dito e prendendosela contro un modo di fare sensazionalistico.

GF Vip, parla Laura Freddi: “Sono entrata in un brutto vortice, ho dovuto lottare”

Dopo essere uscita dalla casa del Grande Fratello Vip e prima della réunion di ieri sera, Laura Freddi ha scritto un lungo post dalla sua pagina Facebook per descrivere la sua esperienza da reclusa fra i celebri. L’inizio per l’ex stellina di “Non è la Rai” non è stato dei più semplici, ma poi è riuscita a resistere indenne fino alla fasi finali: “Eccomi cari amici – ha scritto sul social – sono tornata sulla terra! Mi sembra tutto così strano, ho di nuovo la mia libertà!sto rientrando piano piano nelle mie abitudini e sto riabbracciando forte tutte le persone a cui voglio bene! Da qualche ora sto leggendo con molta attenzione i vostri commenti e i vostri messaggi che riguardano il mio viaggio al Gfvip.

95579_laurafreddihotincostume

Vorrei dirvi tante cose e non so da dove cominciare, direi intanto che è stata un’esperienza molto difficile da vivere, che mi segnerà per sempre proprio per le emozioni diverse che mi ha fatto provare. All’inizio sono entrata in un brutto vortice, ho dovuto lottare contro le mie fragilità che sono venute a galla già dal secondo giorno: paura ansia e panico, non capivo perché, non avevo mai avuto a che fare con sensazioni del genere; poi ho iniziato a esplorare me stessa ed è proprio da quel momento che ho iniziato a tirare furori quella forza che mi ha fatto andare avanti. Piu di una volta ho pensato di aprire quella porta rossa e di tornare alla mia vita,ma sarebbe stato troppo semplice,ecco la svolta! Tutto è cambiato il giorno in cui mi è arrivato un videomessaggio di mio padre, che mi ha dato il coraggio di andare avanti. Ho trovato l’equilibrio che ho sempre avuto nella vita ed è stata la mia forza più grande, grazie al mio carattere mite ma forte ho vinto e ho superato il mio limite! Una mia amica mi ha detto “hai avuto il coraggio di parlare a voce bassa esprimendo lo stesso con eleganza la tua opinione”… Là dentro più di una volta qualcuno invece mi faceva notare che non avevo personalità e non mi esponevo come avrei dovuto….scontata! Quindi uscire e leggere quello che di meraviglioso mi state comunicando vi giuro mi fa stare bene, perché avete in molti compreso la mia essenza e il mio modo di essere. E se essere sinceri vuol dire essere scontati come qualcuno ha detto, ne vado fiera! Senza averlo mai pensato mi sono ritrovata lì fino alla fine e per me è stato già un grande traguardo, non ho mai pensato effettivamente di vincere il Gfvip, perché io sentivo di aver già vinto per me stessa e di aver trovato in me quella forza che mi porterò dietro tutta la vita! Io non giudico nessuno non l’ho mai fatto e odio il pregiudizio, i miei colleghi nella casa a modo loro mi hanno lasciato qualcosa da portare con me, molte volte non li ho compresi, però è normale, eravamo tutti diversi ognuno con i propri pregi e difetti. È impossibile mentire per 49 giorni davanti a delle telecamere (che già dal quarto giorno dimentichi che esistono), forse alcuni sono stati più strateghi, altri hanno cercato di mettersi più in mostra, ma non per questo mi permetterei mai di giudicarli,molto dipende anche dalle ambizioni che ognuno di noi ha, chi più forte, chi meno. Posso dire però che molto spesso mi sono sentita sola e lontana da tutti, anche dalle loro idee e dai loro modi di fare e questo è quello che poi mi ha fatto soffrire di più forse… Io voglio veramente ringraziare con grande affetto tutti voi che mi avete capito in pieno e che mi avete sostenuto! Capisco anche chi mi ha trovato noiosa e inutile perché non si può piacere a tutti, ci mancherebbe! A queste persone non posso dire grazie e mi dispiace, essere stata vera capisco che può avermi penalizzato in quel contesto, ma comunque ho stuzzicato anche in voi un sentimento che non è stata indifferenza se siete venuti qui a scrivere il vostro parere! Vi abbraccio immensamente e vi lascio con il mio motto: “chi si ferma e’ perduto”, buona vita a tutti”.