Michelle Hunziker e Aurora Ramazzotti, guarda il siparietto del “Generale” con la figlia

Ironia, libertà, rispetto reciproco e tanto amore. In casa di Michelle Hunziker è un’esplosione di gioia e divertimento. Dopo la dichiarazione di Aurora Ramazzotti “Mia madre è un generale”, Michelle ne ha approfittato per girare un siparietto esilarante sui social che la vede protagonista insieme alla figlia. Il tema? “Grandi manovre in casa del generale Hunziker e la recluta”.

C_2_fotogallery_3083466_5_imageMichelle la Ramazzotti hanno girato un video in cui la conduttrice tv vestita come un generale dell’esercito con una sacca di qualche taglia di più comanda a bacchetta la figlia. Aurora entra dalla porta di casa e appena vede la madre riattacca il cellulare dicendo: “Ti richiamo dopo. Mamma?”. La Hunziker si rivolge alla figlia: “Recluta Aurora Ramazzotti, lei ha dichiarato su tutti i giornali che sua madre è un generale. Glielo faccio vedere io il generale adesso. Ha capito?”. Dopo essersi messa sull’attenti la figlia di Michelle ed Eros risponde: “Sissignore”.
“Non ho capito – insiste il generale Hunziker – Andiamo a ispezionare la sua camera”. “In realtà non abito più qui da due anni, mamma” prosegue Aurora costretta poi a stendersi a terra e a fare dieci flessioni mentre i cagnolini di casa Hunziker-Trussardi osservano stupiti la scenetta. Poi tocca alla pulizia del bagno. La Ramazzotti armata di spazzolino lucida i sanitari, ma Michelle la controlla a vista: “Non basta voglio, vedere splendere questo bidet”. Alla fine Aurora si rivolge alla madre: “Guardiamo un film?”. Lei si scioglie come per incanto e risponde: “Notting Hill?” e insieme si buttano sul divano. Il video in una notte raggiunge il milione di visualizzazioni e i follower scrivono: “Siete uno spettacolo, vi adoro”.

Morto Franchino Tuzio, manager di Michelle Hunziker e Ilary Blasi. Su Twitter l’addio del Vip

Tuzio, che era proprietario dell’agenzia “Notoria”, è morto stamattina in una clinica di Milano. Era malato da tempo. Tanti i ricordi affettuosi su Twitter: “Ciao Franchino” è diventato in poche ore trend topic sul social network.

3301761_1544_franchino_tuzio_1Fra le varie manifestazioni d’affetto, quella della “Iena” Nadia Toffa, che su Facebook ha scritto: «Caro Franchino, sono stata davvero molto fortunata a incontrarti, a condividere con te le gioie, i successi, le fatiche, le difficoltà degli ultimi anni. Voglio ringraziarti per aver creduto in me e per avermi spinto a fare sempre meglio. Mi chiamavi “piccolina” e mi dicevi “il segreto è divertirsi”.
Posso sentire la tua voce anche ora…con la tua parlata che tanti provavano a imitare. Ti mando pensieri d’amore, libertà e serenità. Nessuna foto a ricordarti perché tu non amavi essere fotografato. Non ce n’è bisogno. La tua immagine è e resterà per tutti noi indelebile. Nella mente. Porta il tuo codino lassù e anche tu continua a divertirti».

Pamela Anderson “saluta” Hefner in lacrime e in sottoveste sexy, “like” e… polemiche

Gli occhi pieni di lacrime, il trucco sciolto e un filo di voce per sussurrare “Goodbye Hef”, “Addio Hef”. Così Pamela Anderson, una delle ex “conigliette” più famose della mansion Playboy, saluta lo scomparso Hugh Hefner condividendo un video sul suo profilo Instagram e un lungo post: “Mr. Hefner, sono quella che sono grazie a te, mi hai insegnato tutto quello che c’è da sapere sulla libertà e sul rispetto”… Sui social però c’è chi critica il “modo” in cui l’ex bagnina di Baywatch ha omaggiato il fondatore della rivista…

C_2_articolo_3097718_upiImageppA dispetto del sincero e commosso messaggio di addio che la Anderson ha voluto condividere, per molti followers la sexy ex Playmate avrebbe potuto evitare di mostrarsi in lingerie provocante con tanto di décolleté quasi a vista: “E’ davvero necessario mostrare il tuo corpo alla telecamera mentre piangi?”, scrive qualcuno a cui fa eco qualcun altro: “Ha solo bisogno di attenzione..”.
Ma Pam sembra davvero e sinceramente “toccata” dalla morte di Hefner e nel lungo post, che in pochissime ore a collezionato migliaia di “like” aggiunge: “Al di fuori della mia famiglia, sei stato la persona più importante della mia vita. Mi hai dato la vita. La gente mi ripeteva sempre che ero la tua preferita… Sono così scioccata”. Poi l’ex coniglietta ricorda: “L’ultima volta che ti ho visto avevi un pezzo di carta in tasca con il nome Pamela e un cuore attorno…”. E conclude: “Adesso a Parigi sta piovendo. Sono alla finestra. Tutto ciò che la gente ama di me è grazie al fatto che tu mi hai capita, accettata e incoraggiata. Amata come nessun altro. Grazie per aver fatto del mondo un posto migliore, libero e più sexy. Sei stato un gentiluomo affascinante, elegante e divertente. Addio Hef”.

Corona: “Sciopero della fame, sono pronto a morire”, scrive a “Verissimo” e conferma tutto

Nessun dietrofront. Continua il tormentone sullo sciopero della fame prima annunciato e poi rientrato da parte di Fabrizio Corona, l’ex ‘re dei paparazzi’. Oggi – rende noto in un comunicato Mediaset – Corona ha scritto alla trasmissione ‘Verissimo’ affermando che invece ha deciso di portare avanti la sua protesta.

3239425_1835_3236916_1236_21.7734211«Sono pronto a tutto. Sono disposto a sacrificare la mia vita. Sciopererò fino a quando non mi verrà fissata un’udienza nella quale verranno riconosciuti i miei diritti e la libertà che mi spetta. Voglio tornare a fare il padre», scrive fra l’altro alla conduttrice Silvia Toffanin dal carcere, dove dovrà restare ancora per un anno, dopo che il 13 settembre il magistrato di sorveglianza di Milano ha respinto la sua richiesta d’affidamento in prova in una comunità. La trasmissione andrà in onda sabato.
La fidanzata Silvia Provvedi, in collegamento telefonico con Silvia Toffanin ha ribadito: «Fabrizio ha iniziato lo sciopero della fame. Non tocca cibo e io sono molto preoccupata. Psicologicamente Fabrizio è il solito combattivo, ma è molto scosso».

Alena Seredova in shorts, che stacco di gamba!

Dopo tanti scatti in compagnia dei figli e di amici, Alena Seredova punta l’obiettivo solo su di sé. E lo fa con il sorriso, con la voglia di rimettere in mostra la sua femminilità. Un’immagine in costume a bordo piscina illumina una silhouette impeccabile mentre lei assapora la sua “infinita libertà”. Poi in pantaloncini e maglietta scopre le gambe affusolate in posa sulle rocce, regalando un siparietto hot…

C_2_articolo_3091245_upiFoto1VUn colpo di vento le fa volare i lunghi capelli sul viso radioso, ma per fortuna le sue gambe lunghe e abbronzate restano scoperte e non solo visto che ai fan non è sfuggito lo scorcio dagli shorts in cui si intravedono gli slip neri. Alena Seredova, sulle rocce sembra una ragazzina felice e spensierata in questa lunga estate trascorsa con i figli David Lee e Louis Thomas, avuti da Buffon, e il compagno Alessandro Nasi tra Panarea, Stati Uniti e luoghi mozzafiato.
E mozzafiato è anche il suo fisico scultoreo, lo stesso di quando sfilava in passerella e posava in lingerie. E i fan la inondano di complimenti per la sua bellezza e la sua classe, facendo riferimento a come abbia saputo gestire la separazione dal portiere della Juventus.

“Femminilità è…”, la grande lezione di vita di Michelle Hunziker su Instagram

Un post decisamente serio, su temi socialmente controversi, quello di Michelle Hunziker, che prova a dare una propria definizione di femminilità e su Instagram finisce per fornire una vera e propria lezione di vita per tutte le donne.

18813602_1581417218535577_954000779263444462_n«Mi sono chiesta tante volte cosa fosse realmente la ‘femminilità’, ma c’è voluto molto per raccogliere le tante sfumature di essa» – esordisce la showgirl svizzera – «Per noi donne di oggi è ancora più difficile viverla a pieno, la società coi suoi tranelli ci schiaffa parole come ‘emancipazione’ e ‘parità dei sessi’… ma dove e quando? Siamo ancora molto lontani, ancora oggi le donne devono rinunciare alla loro femminilità per non cadere, in ambito lavorativo, nella discriminazione e nel mobbing».
«La “femminilità” per me è sinonimo di Forza, di piena Consapevolezza e Fierezza ad essere Femmina, di Sensibilità , di Empatia con gli altri, di Bellezza interiore, di Accudimento,di Costanza e Perseveranza e sopratutto di LIBERTÀ ad essere a pieno una Donna», conclude Michelle Hunziker.
In un post successivo, comunque, la bella e divertente Michelle abbandona i toni seriosi e torna a regalarci vere e proprie perle di ‘cazzeggio’, come d’altronde ci ha abituato spesso su Instagram.

Flavio Insinna, ecco le scuse su Facebook: “Pornografia televisiva con filmatini e vendetta incorporata”

ROMA – “Mi spiace e chiedo scusa a tutti, senza se e senza inutili ma. Proprio a tutti, dalla prima all’ultima, dal primo all’ultimo”. Con un lungo post dalla sua pagina Facebook, Flavio Insinna interviene sul caso lanciato da “Striscia la notizia” che lo vede protagonista: “ Le mie scuse sono rivolte anche a chi ha fornito immagini dal Teatro delle Vittorie e registrazioni audio prese dalle scale – ha scritto sul social – fra i camerini e le nostre stanze.

flavio-insinna (1)Sì, voglio davvero scusarmi anche con chi ha tradito mia fiducia perché, purtroppo senza volerlo, li ho costretti a dare il peggio di loro stessi. Quasi quanto me. Mi spiace davvero. Sono sempre io, nel bene e nel male. Sul lavoro sono pignolo, ossessivo, incessante. E so distruggere in un istante tutto il bello che ho costruito fino a un attimo prima. Sono bravissimo a passare subito dalla parte del torto. Uno nessuno centomila. Grido, litigo, urlo, dico cose che non penso perché vorrei che tutto fosse sempre perfetto. Poi faccio battute in dialetto mischiate ai titoli dei film che amo. Odio i toni beceri ma poi sono un fenomeno a usarli. È successo tante volte (mi sono sempre scusato), potrebbe accadere ancora. Ma ci metto sempre la faccia. Sempre in prima fila. In primissima se c’è da prendere i fischi. Gli applausi e i premi (chi mi conosce lo sa) amo condividerli con i compagni di viaggio. Ho sempre difeso un programma che amo, ingiustamente infangato da anni, sempre e comunque. Sì, sono questo e sono quello. Se adesso vi aspettate una lista di mie buone azioni, mi spiace, resterete delusi. Se avrete voglia o curiosità, le troverete da voi.
Un’altra cosa che mi fa infinitamente tristezza, quanto le mie scenate, è che tutta questa pornografia televisiva con filmatini e vendetta incorporata sia fatta per cercare qualche straccio di punto di ascolto in più. Adesso però siamo saliti, anzi scesi di livello. Gli insulti, l’odio, i filmati rubati dal buco della serratura sono soltanto contro di me. Odio allo stato puro. Chi crede di distruggermi, mi ha in realtà fatto un grande regalo: la libertà. La libertà di essere ai vostri e ai miei occhi semplicemente una persona.
Ah, una cosa che non potete sapere, i miei amici sì, è che un minuto dopo la sfuriata sono il primo ad essere mortificato, il primo a tornare indietro per chiedere scusa :”Daje! Domani faremo tutti meglio. Io per primo. Grazie a tutti. Buonanotte”.

Caso vaccini, M5S: “Se sospendono Report giusto non pagare il canone”. Maggioni: “Mai pensato a chiusura”

«Bisogna impedire l’editto bulgaro del duo Renzi-Anzaldi contro Report. Il Servizio pubblico deve essere tale e dunque tutelare tutti i programmi di approfondimento e inchiesta. La selvaggia aggressione politica di queste ore che arriva a paventare la chiusura di Report nasconde dietro un disegno molto chiaro: avere una Rai che non fa informazione indipendente».

http-o.aolcdn.comhssstoragemidas6460dd5995a3e444a5bc23cb66c2911d205178677Ranucci

Così i parlamentari 5stelle in commissione di Vigilanza Rai attaccano l’ex premier entrando a gamba tesa nella polemica per il servizio sul vaccino Hpv andato in onda lunedì sera. Dalla Rai, però, replica la presidente Monica Maggioni: «Nessuno ha mai pensato per un secondo di chiudere Report». Attacca il M5S: «È insopportabile come la politica creda di possedere la Rai, che invece è dei cittadini che pagano il canone. Un canone che non può essere corrisposto se la Rai smette di essere servizio pubblico». «Il MoVimento 5 Stelle – spiega Fico – è a fianco di chi fa informazione in maniera seria e indipendente, senza vivere di appartenenze e simpatie politiche. È questa la principale colpa di Report, che in queste ore è sotto attacco dei partiti che continuano a fare pressione per chiudere il programma. E al contempo provano a chiudere, addirittura prima del via, il portale web della Rai che dovrebbe essere affidato a Milena Gabanelli». «Il partito di Renzi cerca scuse per chiudere tutti quegli spazi che non accettano il pensiero unico. Danno a Report l’etichetta del M5S ma è un’idiozia. Il MoVimento non ha programmi suoi o giornalisti in quota, queste sono cose che fanno Pd e Forza Italia, forse per questo fanno confusione», rimarca il parlamentare 5 Stelle. «Report è una delle pochissime trasmissioni d’inchiesta che fa servizio pubblico, se la chiudono devono fare lo stesso con tutti gli altri programmi di approfondimento. E trasformino quindi la Rai in una vetrina di soap opera. Così la Rai non sarà più servizio pubblico. Se sospendono Report gli italiani sospendano il pagamento del canone». Lo afferma Roberto Fico, presidente della Commissione di Vigilanza Rai, in un post sul blog di Beppe Grillo. «Chiediamo a tutti i cittadini di sostenere Report – prosegue il pentastellato – perché l’Italia ha bisogno di un giornalismo indipendente che faccia informazione di qualità. Un giornalismo che indaga tutte le situazioni opache che hanno portato al salvataggio dell’Unità, così come agli affari di Roberto Benigni. Proprio Benigni qualche anno fa firmava un appello in favore di Report, adesso querela la stessa trasmissione perché ha fatto un’inchiesta su di lui. Questa è l’ipocrisia della sinistra salottiera che pensa solo ai propri interessi». «#SeSospendonoReport siamo pronti ad andare sotto viale Mazzini con un vero e proprio presidio se la Rai chiude Report. Sarebbe un atto eversivo inaccettabile. Gli italiani che amano la libertà d’informazione si facciano sentire: usate l’hashtag #SeSospendonoReport su Twitter per far sapere che ci siete. Difendiamo l’informazione!», è l’appello lanciato dal capogruppo M5S alla Camera. La replica della Maggioni: «Ho sentito le ricostruzioni più fantasiose. Nessuno ha mai pensato per un secondo di chiudere Report. Tanto per sgombrare il campo alle fantasie», ha detto la presidente Rai precisando che «il problema non è la chiusura di Report, ma bisogna rendersi conto che quando si dicono alcune cose sul servizio pubblico c’è un effetto dirompente e bisogna tenerne conto». «Non sempre – ha sottolineato – ci si ricorda quale è la forza delle cose che facciamo tutti i giorni. Questo è quello sui cui possiamo confrontarci, non il resto della scena che in questo caso non c’entra nulla».

Santiago De Martino compie 4 anni: guarda com’è cresciuto il figlio di Belen Rodriguez e Stefano

Santiago De Martino compie 4 anni, coccolato da Stefano e Belen Rodriguez… in separata sede. Mamma e papà (guarda quando erano innamoratissimi: gli dedicano parole dolcissime

“SEI LA MIA VITA” – Il piccolo Santi spegne 4 candeline: ricordi il momento della sua nascita? Un’altra tappa della sua vita documentata sui social…. Di poche parole, ma tenerissimo papà Stefano, che scrive: “4 anni di te… Auguri amore mio, sei la mia vita. Papà ti ama tanto”.

c1021

“FIGLIO MIO, TI AUGURO…” – Belen invece gli dedica una lettera che condivide con i followers: “Io figlio mio ti auguro che ogni tuo desiderio possa avverarsi, io figlio mio ti auguro che ogni passo che darai in questa vita venga sempre accompagnato di forza, determinazione ma sopratutto di sentimenti puri, di buone azioni, di buona educazione, di sguardi sinceri”.
“MANGIATI LA VITA” – “Troverai in questa avventura chiamata vita tanti ostacoli, tanti visi che ti sorrideranno privi di sorrisi reali, ecco io ti auguro che tu sappia riconoscerli, e se un giorno qualcuno ti ferirà, perché questo accadrà, che tu abbia sempre un bel abbraccio da regalare anche a chi ti ha deluso. Io ti auguro figlio mio la libertà di spirito, che tu custodisci già dentro quella splendida anima. Io ti auguro figlio mio di poter fare sempre ciò che avrai voglia di fare senza mai dover dare conto a nessuno, mangiati questa vita, divora ogni secondo e ricordati sempre di non smettere mai di sentire il vento accarezzarti le guance”.

Elisabetta Gregoraci, seno in libertà in Costa Smeralda

Addominali perfetti, glutei sodi, braccia toniche, seno che sfida la forza di gravità. E’ una Elisabetta Gregoraci insolita e selvaggia quella che è stata paparazzata in Costa Smeralda dal settimanale Chi. Sulla lussuosa spiaggia di Romazzino, senza il marito Flavio Briatore e il figlio Nathan Falco, la showgirl calabrese si mette in libertà e il suo topless è da capogiro.

C_2_articolo_3023916_upiImagepp

Nella spiaggia di famiglia, dotata di ogni comfort, in Sardegna la Gregoraci si concede pure un vezzo civettuolo e sfoggia una coroncina tra i capelli, a mo’ di figlia dei fiori. Addosso ha solo uno slip rosso con i fiori bianchi con laccetti intriganti che penzolano dai fianchi, lunghi capelli sciolti sulle spalle, sorriso smagliante e occhiali da sole. Mentre sfodera davanti ai paparazzi il suo look selvaggio resta incollata al telefono gongolandosi e sorridendo. Nuovi progetti in vista?