Ivana Mrazova senza freni a Verissimo, gaffe hot della modella in tv

Ivana Mrazova a Verissimo, una gaffe dietro l’altra e… ‘Ivana lo hai rivisto il tuo fidanzato?’ Da una semplice domanda posta da Silvia Toffanin accade l’imprevedibile. La modella smaschera la conduttrice e mette in imbarazzo tutti.

8_20171211102932Ivana Mrazova a Verissimo, una gaffe dietro l’altra e…
Finalmente abbiamo visto Daniele Bossari, Luca Onestini e Ivana Mrazova a Verissimo dopo la finale del GF VIP e dobbiamo dire che hanno dato spettacolo con le loro dichiarazioni da personaggi liberi!
La modella ceca in particolare ha fatto divertire il pubblico a casa, un po’ meno Silvia Toffanin e accanto a lei Ilary Blasi per le diverse gaffe di cui si è resa protagonista nel corso dell’intervista.
La terza classificata si conferma una ragazza solare e spumeggiante tanto da non vergognarsi a mettere un piede dietro la testa seduta su uno sgabello, indossando per giunta un vestito semi-trasparente e ovviamente davanti a tutti. Quando Ivana Mrazova a Verissimo ha iniziato a contorcersi, la Toffanin è corsa ai ripari per evitare l’incidente hot, mentre la conduttrice del GF VIP è rimasta allibita e le ha chiesto perché lo facesse, lei ha semplicemente risposto: “Amore sono molto aperta”.

L’altra gaffe ha a che fare con una semplicissima domanda che Silvia Toffanin le ha rivolto: “Ivana sono passati 5 giorni, oggi è sabato – ha esordito la conduttrice – lo hai rivisto il tuo fidanzato?”

Scivolone assurdo di Ivana Mrazova a Verissimo: paura per la Toffanin
Con gli occhi sbarrati, la Mrazova ha esclamato: “Oggi non è sabato” riferendosi al fatto che Verissimo viene registrato il mercoledì… Ivana è stata bruscamente interrotta dalle due presentatrici terrorizzate, ma la frittata è stata fatta. Poco importa: la genuinità della concorrente piace agli spettatori che la adorano sui social.

Tra i commenti più divertiti, riportiamo:

“Sto male Ilary e Silvia che forzano Ivana “OGGI È SABATO” e lei che non capisce perché la puntata è registrata il mercoledì AHAHAHAHAH #verissimo”

“Ivana in soli 10 minuti di apparizione: – ciccia/o a chiunque incontra nelle scale – il collutorio mi dura una puntata – riesco a piegare le gambe perché sono aperta – non è sabato, oggi è mercoledì. La si ama”

“Ivana che in 5 secondi rovina i piani di Verissimo”

Tornatore da Fazio parla delle molestie e delle accuse di Miriana Trevisan: «Scopri di essere un mostro, ho la coscienza a posto»

«Ho la coscienza a posto». Certo è stata un’esperienza non dimenticabile: «scopri un giorno di essere un uomo che non sei, un mostro, un violentatore, parole pesantissime», ha detto il regista Giuseppe Tornatore ospite di Che tempo che fa di Fabio Fazio su Rai1 commentando la vicenda che lo ha visto nelle scorse settimane al centro di un caso di molestie, accusato dalla attrice Miriana Trevisan.

3391369_2239_tornatore_fazio_trevisan_molestie«Scopri grazie a certi metodi di certi organi di stampa, per fortuna non tutti, che sei alla stregua di un assassino e ti ritrovi senza contraddittorio, ma intanto il danno nei tuoi confronti è fatto, e questo è ingiusto, inaccettabile», ha concluso.
TORNATORE: «COSCIENZA A POSTO MA SCIOCCATO» «Questo incidente non mi ha ingenerato particolari amarezze o sofferenze. Stupore sì. Questa esperienza – ha detto Tornatore – mi ha fatto vivere in una dimensione che non conoscevo. Una mattina ti svegli, apri il giornale o il computer e scopri di essere un mostro, un molestatore, un violentatore. Poi siccome si fa un uso abbastanza sciolto delle parole, diventi uno stupratore. E scopri tutto questo grazie a certi metodi di certi organi di stampa, non tutti fortunatamente, che non seguono delle regole ortodosse. Perché scrivono che sei un assassino senza ricorrere al contraddittorio, poi tu ti difenderai? se vorrai come vorrai, ma intanto il danno è fatto. questo è un sistema veramente mostruoso ed è inaccettabile».

Belen fuori di seno a Tu si que vales, il vestito si sposta e si vede tutto

Incidente hot per Belen a “Tu si que vales”. Durante la sfida di tango tra lei e Martin Castrogiovanni il pubblico si infiamma per la performance dell’argentina che conquista anche la giuria ma subito dopo si accorge del piccolo incidente di percorso.

belen2_05120711Concentrata sull’esibizione non ha notato che il vestito, trasparente nella parte superiore del seno, si era spostato mostrando le sue nudità. «Oddio, la tetta», esclama appena nota le conseguenze del sexy incidente, poi sistema il vestito e prosegue, ma certo il dettaglio non è sfuggito a nessuno dei presenti.
Momento goliardico, poi, con l’arrivo di Alessandro Prota che in veste di chef presenta tre dolci innovativi e dice occuparsi di pasticceria bioevolutiva crudista, ossia dolci senza carne e senza nessun elemento di origine animale. Teo Mammucari, Mara Venier e Rudy Zerbi si prestano all’assaggio e scatta la “lotta” con il lancio delle torte da cui escono indenni solo Maria De Filippi e Gerry Scotti.

Renato Pozzetto, confessione hot a Barbara D’Urso: “Ecco com’è andata con Edwige Fenech…”

ROMA – Renato Pozzetto, impegnato nella preparazione di un nuovo spettacolo teatrale, a Domenica Live ripercorre le tappe salienti della sua carriera, a partire da un “incidente” di set con Edwige Fenech. Il film era “La patata bollente”.

3273993_1704_renato_pozzetto_edwige_fenech_sesso_film_barbara_durso_domenica_live«Dovevamo girare una scena in cui facevamo l’amore in una vasca. Ci siamo messi d’accordo con le maestranze per farlo senza imbarazzi, eravamo nudi, poi avrebbero montato loro quello che si poteva montare. A un certo punto il direttore della fotografia ha chiesto due minuti per cambiare le luci. Siamo rimasti soli nella vasca, nudi, immersi nell’acqua tiepida. A un certo punto io le ho detto: guarda che qui c’è un meccanismo che si lamenta. Dico che è meglio io esca, lei fa: esco io così mi rifaccio il trucco. Arrivano con l’accappatoio, Edwige si alza, si abbassa l’acqua, e…. è uscito fuori, si è visto il…. C’era un elettricista sopra che mi vede, ride e mi fa: Pozze’, guadagnerai qualche lira ma fai una vitaccia…».
Dall’inconveniente “hot” alle grandi amicizie.
«Io sono figlio della guerra. Nel ’42 hanno bombardato la nostra casa, mio padre ha preso i figli e siamo andati via. Ho conosciuto Cochi quando eravamo piccoli. Nel paese non c’era niente per divertirsi, solo fabbriche, dovevamo inventarci battute, canzoni. Così è nato il duo. Cochi è l’amico della vita».
Barbara D’Urso coglie l’occasione per ricordare un film girato insieme, “Mollo Tutto”, e il camper di Pozzetto tra risate e grandi pranzi.
«Ho fatto tanti film, io dico 60, qualcuno dice 70 – commenta Pozzetto – ogni film dura in media due mesi, quindi praticamente ho fatto quasi 120 mesi sul set. Ho voluto un camper che soddisfacesse anche la mia passione per il cibo. Ho chiamato uno chef come collaboratore che mi ha insegnato qualcosa».
Una passione, quella per il cibo, che rivive oggi in una cascina trasformata in locanda, per realizzare un sogno condiviso con il fratello ormai scomparso.
Non mancano ricordi commossi per la moglie, anche lei scomparsa, e per l’amico Paolo Villaggio.

Grande Fratello Vip, incidente imbarazzante per Simona Izzo

ROMA – Al Grande Fratello Vip ne succedono di tutti i colori e questa volta a far parlare di sé è stata l’effervescente Simona Izzo.
Come riporta il sito ilGiornale, per ingannare il tempo gli abitanti di Tristopoli “girano scene di film” proprio sotto la regia di Simona. Sul set “gli attori” arruolati erano Jeremias e Cecilia Rodriguez, Lorenzo Flaherty e Veronica Angeloni.

Foto Mario Cartelli/LaPresse11-09-2017 Roma (Italia)spettacoloEntrate dei concorrenti del Gf Vip 2017 nella casa del grande fratello agli studi di Cinecittà.Nella foto: Simona Izzo

La sceneggiatrice romana chiede al fratello di Belen di imitare il rumore di una moto, ma Jeremias invece di far uscire il suono dalla bocca imita un motociclista. Di fronte alla scena esilarante, Simona scoppia a ridere e forse si lascia andare un po’ troppo…
Terminate “le riprese”, la sceneggiatrice scappa in bagno e al ritorno si confida con Carmen Di Pietro: “Che figura che ho fatto prima. Ma mi capita spesso quando rido di gusto, mi faccio la pipì addosso”. E Lorenzo Flaherty che ascolta la rivelazione la conforta: “Ma questo è il tuo bello Simo, tu sei così. Spontanea”.

Paola Barale, tragicomico incidente in strada a Milano

Succede anche alle migliori: Paola Barale ha raccontato la sua tragicomica caduta in centro a Milano, rassicurando i suoi fan e lamentandosi “non ci sono più le Barale di una volta”. Le foto sul suo profilo Instagram però dicono il contrario…!
Succede anche alle divine: si mette un piede male, magari sui tacchi alti e in un attimo si finisce a terra, con le ginocchia sbucciate e l’amor proprio messo altrettanto male. Quando però si è vere “divine”, si riesce anche a riderci su: così ha fatto Paola Barale, raccontando poi il tutto sui social.

post-barale“Ieri pomeriggio sono caduta dalle mie scarpe abbastanza alte in #piazzaaffari a Mi.. -ha scritto Paola, a corredo di una foto che mostra le sue ginocchia incerottate- parlavo con un amico che ad un certo punto si gira e non mi vede più, ma mi trova inginocchiata dolorante a terra.. mi rialzo a fatica con il suo aiuto e inizio a camminare come #pinocchio..naturalmente, il mio amico, cerca di non farlo, ma comincia a ridere e lo capisco vista la scena pietosa…fortunatamente nulla di rotto, ma un male porcooooo…non ci sono più le Barale di una volta #tuttoèbenequelchefiniscebene#oggicomenuova”
Una disavventura condita dalla giusta dose di ironia e anche da un pizzico di fortuna, visto che la rovinosa caduta non ha portato nessuna conseguenza per la “bionda”: e nonostante lei scriva che non ci sono più le Barale di una volta, Paola sfoggia un fisico a dir poco inviadibile a 50 anni, come testimoniano le numerose foto che condivide. Una sua foto in bikini, addominale scolpito e gambe in bella vista, aveva accumulato pochi giorni fa ben 37mila like su Instagram.
Paola Barale, amatissima dal pubblico nonostante la sua presenza in tv non sia più così costante, è tornata alla ribalta quest’anno grazie allo storia d’amore con Raz Degan, vincitore dell’Isola dei Famosi, che ha coinvolto e commosso tutti: i due, che si erano lasciati dopo 14 anni d’amore, sembravano vicinissimi a un ritorno di fiamma. Sepoi questo ritorno ci sia stato sul serio, non è dato saperlo…

Mara Venier infortunata: si è rotta un dito del piede

Alluce fratturato per Mara Venier che nonostante il piccolo incidente non rinuncia ad una serata in compagnia al ristorante.

C_2_fotogallery_3082502_upiFoto1FAnzi, sorride per una foto di gruppo sorretta da Paolo Calabresi Marconi e da un caro amico mentre Nicola Carraro e Alessia Marcuzzi ridono divertiti. Protagonista dello scatto è ovviamente il piede di Mara, coperto da una calza rosa.

Paolo Bonolis, incidente hot al mare per la moglie

A Formentera va in scena la passione e la seduzione tra Paolo Bonolis e la moglie Sonia Bruganelli. Sposati da 15 anni i due sembrano fidanzatini alla prima luna di miele, come testimoniano le immagini esclusive di “Diva e Donna”.

C_2_articolo_3092905_upiImageppLa coppia si ritaglia momenti intimi senza i loro tre figli, e tra effusioni, abbracci e acrobazie hot in acqua lei perde anche il costume…
Sonia aveva dichiarato prima dell’estate: “Vorrei tanto il quarto figlio. Lo vorrei fare ma mio marito non ne ha la minima voglia. Cercherò di convincerlo quest’estate”. Chissà se Paolo ha già “ceduto” alle sue richieste..

Cristiana Capotondi fuori di seno sul red carpet del Festival di Venezia

Incidente sexy per Cristiana Capotondi sul red carpet del Festival di Venezia.

3221175_2043_schermata_2017_09_05_alle_20.43.20 (1)L’attrice ha sfilato prima della proiezione del film “Three billboards outside Ebbing, Missouri” ma dal vestito è spuntato un fuori di seno davanti al pubblico.

“Urlava e si disperava” parla Ferdinando Giordano, ex GF, testimone dell’incidente di Diele

“Si disperava e urlava, incredulo per quello che aveva fatto”. Così l’attore Domenico Diele è apparso a Ferdinando Giordano, ex del Grande Fratello 11, il primo a transitare sul luogo dell’incidente provocato dall’attore che aveva, pochi attimi prima, investito e ucciso la 48enne Ilaria Dilillo. Nella notte tra venerdì e sabato, intorno alle due, Giordano stava rientrando a Salerno insieme con un amico. Alla guida c’era proprio lui quando, a un centinaio di metri dallo svincolo autostradale di Montecorvino Pugliano, ha intravisto un corpo a terra.

diele_giordanoEra quello della signora Dilillo, tamponata mentre viaggiava a bordo del suo scooter dall’attore senese di origini, ma trapiantato da tempo a Roma, in zona per le riprese del film ‘Una vita spericolata’ del regista Marco Ponti. Diele, volto emergente del cinema e della fiction, ha recitato in diverse pellicole, tra cui ‘Acab’, e in numerose serie di successo della tv, come ‘Don Matteo’ e ‘1992’ e ‘1993’. «Mi sono reso conto all’ultimo momento – racconta all’Ansa l’ex gieffino salernitano, noto al pubblico televisivo – che sull’asfalto c’era una persona. Quel tratto di strada non è ben illuminato e la signora era tutta vestita di nero, difficile vederla. Si scorgevano solo le mani e i piedi. Ho frenato bruscamente e ho accostato l’auto. Il mio primo pensiero è stato quello di evitare che le macchine la potessero investire e così segnalavo il pericolo aiutandomi con la torcia del cellulare. Non ho avuto subito il tempo di capire se fosse viva o meno. Dovevo proteggerla dalle auto in corsa. Intanto, sulla carreggiata, c’era questo ragazzo, Domenico, che urlava e si disperava. Non ho riconosciuto chi fosse, in quei momenti pensi ad altro. Vedevo solo che piangeva e diceva quasi tra sé e sé: ‘Cosa ho fatto, ho fatto una cazzata’». Poi, aggiunge ancora Giordano «a me sembrava disperato, diceva qualcosa, pare che si fosse distratto per colpa del cellulare. Dopo pochi minuti è arrivata la Polizia stradale di Eboli che si è attivata immediatamente. Non so se gli agenti fossero stati allertati da qualcuno o se si trovassero a passare di lì. In ogni caso, da quel momento in poi, Diele non ha detto più una parola. Mi sembrava come se fosse non solo sotto choc ma che si stesse iniziando a rendere conto di quello che era realmente accaduto». Subito dopo l’incidente, Diele è stato portato all’ospedale per gli accertamenti di rito ed è risultato positivo sia ai cannabinoidi che agli oppiacei. È anche emerso che Diele non potesse guidare, in quanto la sua patente era stata sospesa per un precedente problema di utilizzo di stupefacenti. «Non era evidente – sottolinea ancora Ferdinando Giordano – che il giovane fosse sotto effetto di sostanze stupefacenti, perché era già visibilmente sconvolto per la tragedia appena successa. Prima dell’arrivo degli agenti, che hanno bloccato subito la strada mettendo in sicurezza l’area, ho controllato il polso della signora, ma già non si sentiva più. In quel frangente di tempo, sono riuscito a far sviare almeno tre, quattro macchine che stavano passando a velocità sostenuta. Un’auto di sette posti, con a bordo alcune persone di rientro da un matrimonio, si è fermata e sono scesi due medici i quali hanno prestato i soccorsi prima dell’arrivo dell’ambulanza. Da un’idea che mi sono fatto io, credo che il ragazzo guidasse ad alta velocità. Lo scooter della donna è rimasto incastrato dal lato del conducente, quasi sulla corsia di sorpasso, mentre il parabrezza dell’Audi A3 era sfondato come se la donna fosse sbalzata sopra per poi ricadere sull’asfalto. Credo che, considerato l’urto, la signora sia morta quasi nell’immediato, forse non si è neanche resa conto di quello che le stava accadendo. Sono ancora sconvolto da quello che ho visto. Ho ancora nella testa le immagini di quanto accaduto».