Carlo Verdone e le sue donne, tra romanticismo e sex toys

Luna (Ilenia Pastorelli) è una ragazza di borgata che si improvvisata commessa e “riesuma” il suo troppo spento principale Guglielmo (Carlo Verdone), proprietario di un prestigioso negozio di arredi sacri a Roma. Tra donne, social e tante risate arriva nelle sale “Benedetta follia”, una commedia che affresca una Roma ideale: “Quella che vorrei vedere”, dice il regista.

C_2_articolo_3116889_upiImageppTra prove di abiti talari a corpulenti cardinali e la ricerca di una commessa per il negozio, la vita di Guglielmo non è poi così bella. E’ stato lasciato dopo 25 anni dall’amata moglie Lidia (Lucrezia Lante della Rovere) che si è innamorata di una donna. Quando entra con forza la vitale Luna, la sua vita cambia del tutto. E’ lei ad introdurlo al mondo dei siti di incontri ed è sempre lei a fargli provare, seppur involontariamente, l’ecstasy. Tra le scene cult del film, quella che vede un’occasionale compagna di speed date (Francesca Manzini) utilizzare il cellulare (modalità vibrazione) come un sex toy in un ristorante. Una cosa che porterà entrambi in un ospedale dove Guglielmo incontreràla dolce infermiera Ornella (Maria Pia Calzone).
“Volevo tornare a lavorare con le donne – racconta Verdone – Ho sempre amato l’universo femminile, specie in questo particolare momento. Per quanto riguarda la scena in cui ballo, devo dire che non l’ho accettata subito, ma gli sceneggiatori hanno insistito e mi hanno convinto anche grazie alle coreografie di Luca Tommassini”. Mentre la Roma “è solo quella che vorrei vedere, senza magagne. Spero solo che torni presto ad essere così”.

‘C’ho avuto c…’, Ilenia Pastorelli risponde senza mezzi termini a Fabio Fazio

A pochi istanti dall’inizio dell’intervista di Fabio Fazio, l’attrice Ilenia Pastorelli, protagonista della nuova pellicola di Carlo Verdone ‘Benedetta follia’ fa scoppiare una grossa risata in studio. Ecco come risponde al conduttore di Che tempo che fa.
L’abbiamo conosciuta al Grande Fratello 12, amata in Lo chiamavano Jeeg Robot al fianco di Claudio Santamaria e ora la osanniamo a Che tempo che fa: Ilenia Pastorelli è la nuova musa di Carlo Verdone che l’ha fortemente voluta per il suo ultimo film, ‘Benedetta follia’, nelle sale dal prossimo 11 gennaio.

ilenia-pastorelli-che-tempo-che-fa@twitter-La 32enne, già vincitrice di un David di Donatello, interpreta Luna, una commessa svampita che però salverà Guglielmo (Carlo Verdone) dalla crisi personale dopo la fine del suo matrimonio.
L’attrice romana è stata intervistata da Fabio Fazio e ha indubbiamente lasciato il segno per la sua irrefrenabile spontaneità che ha conquistato tutti.

Basti pensare che quando si sono esibiti i Maneskin, è corsa a dare un bacio al frontman Damiano senza curarsi degli altri della band e nel momento in cui Fazio le ha chiesto di raccontare qualcosa in più del suo incredibile successo, ha candidamente risposto: “C’ho avuto un po’ de cu*o”, alla romana.

Su Twitter è arrivato il plauso unanime degli spettatori, convinti già che possa essere un’altra Diana del Bufalo o addirittura l’erede di Anna Magnani.

In particolare la frase sulla sfacciata fortuna che l’ha fatta diventare famosa è rimbalzata in rete fino a diventare virale: “#chetempochefa Ilenia Pastorelli la trovo una vera bomba televisiva, cinematografica.. è il mio nuovo mito!” ha cinguettato un fan, ““C’ho avuto un po’ de culo” Ilenia Pastorelli è già un mito alla Carlo Verdone #chetempochefa @chetempochefa” ha aggiunto un altro.

Ilenia Pastorelli, la nuova star del cinema con Jeeg Robot: così esordì nel 2012

«Ciao sono Ilenia ho 25 anni, abito a Roma e vengo da Casa Lumbroso con otto B», così si presentava Ilenia Pastorelli, la nuova star del cinema italiano, ai provini per il Grande Fratello, strizzata in una canottierina nera e pantaloncini grigi. Correva l’anno 2012 e dopo solo 4 anni quella ragazza solare dal sorriso coinvolgente avrebbe sorpreso tutti per la sua straordinaria partecipazione a un film “Lo chiamavano Jeeg Robot” che ieri sera le ha permesso di vincere un David di Donatello come miglior attrice.

medium_160419-085756_mi190416spe199_900x513_1

Un’intervista tutta da ridere, dove Ilenia, che dalla poltrona del Grande Fratello è approdata al grande schermo, fa divertire tutti per la sua spontaneità. Una romana doc, ingrediente questo che le ha permesso di conquistare il regista del film Gabriele Mainetti che l’ha voluta come protagonista accanto a Claudio Santamaria. «Faccio la modella ma in genere evito di parlare, mi vergogno», confessava allora Ilenia. Raccontando le sue «fisse assurde», la storia d’amore con il suo ex malato per la pulizia, il suo rapporto con i genitori.  Ieri sera, elegantissima in un abito lungo nero di pizzo, sul palco dei David subito dopo aver ricevuto la statuetta, al microfono di Alessandro Cattelan ha voluto ringraziare il regista Mainetti «per aver creduto in me, superando tutti i pregiudizi». «Mi sembra un sogno», ha detto subito dopo la premiazione: «Ho paura di svegliarmi e ritrovarmi a Tor Bella Monaca». Ieri come oggi, basta vedere la faccia che ha fatto quando ha sentito il suo nome, è rimasta con i piedi per terra. E ci piace anche per questo.