Isola dei Famosi, in arrivo il corteggiatore gay e l’avversario “creativo” spagnolo

Il reality passato a Mediaset, con la conduzione di Alessia Marcuzzi, sta cercando nuovi volti per la prossima edizione e sono molti i nomi, fra autocandidature e rifiuti, che sono stati fatti sino a oggi.

2580430_1532_isola_dei_famosi_castSembra che più vicini all’avventura in Honduras siano Mario Serpa e Juan Fran Sierra: “A Cologno Monzese circolano già i primi nomi per la prossima edizione de L’Isola dei Famosi, capitanata per il terzo anno consecutivo da Alessia Marcuzzi, 44 – fa sapere “Oggi” – In pole position ci sarebbero l’ex corteggiatore gay Mario Serpa e nientemeno che Juan Fran Sierra, il creativo spagnolo intimo amico dello stilista Stefano Gabbana ed ex “nemico” in amore proprio di Serpa. Sarà vero? Ah, saperlo…”.

Maria De Filippi, decisione choc sul trono di Uomini e Donne: non ci sarà più

Addio al famoso trono di Uomini e Donne: Maria De Filippi avrebbe preso una decisione drastica. Dopo le vicende avvenute successivamente alla messa in onda del trono gay, la conduttrice avrebbe pensato di accantonare il progetto.

Maria-De-Filippi-uomini-e-donneSolo fino a qualche settimana fa era spuntato il nome di Elettra Lamborghini come nuova protagonista della prossima stagione del trono gay di Uomini e Donne, tuttavia – alla luce dei recenti fatti occorsi tra Claudio Sona e Juan Fran Sierra, sembra che il progetto si stia arenando: non per volere dell’ereditiera star di Geordie Shore, quanto piuttosto per una drastica decisione presa da Maria De Filippi.

Raffaella Carrà: “Mio padre mi chiamava per sapere se ero vergine”

Raffaella Carrà si racconta in una lunga intervista a Massimo Gramellini sul Corriere della Sera, in cui svela alcuni retroscena dolorosi della sua infanzia.
“Mi hanno cresciuta due donne. Tre, contando la nurse inglese. Mia mamma Angela Iris fu una delle prime a separarsi nel dopoguerra. Non si risposò più. Nonna Andreina era rimasta vedova di un poliziotto di Caltanissetta. Mi vergognavo di non avere avere una figura maschile.

Italian singer Raffaella Carra receives the World Pride Award 2017 at Italian Embassy in Madrid, Spain, on June 27, 2017. Photo by BorjaB.Hojas/AlterPhotos/ABACAPRESS.COMAbacaPress/LaPresseOnly Italy598062

Mio padre è stato un uomo buono e intelligente, ma inaffidabile. Non aveva alcun senso della famiglia”.
Durante l’adolescenza i primi incontri con l’altro sesso, ma non ha mai voluto bruciare le tappe: “Uscivo solo con i gay. Quando in sala faceva buio, loro non cercavano di tastarti. Il babbo ogni tanto mi telefonava per chiedermi se ero ancora vergine, minacciando in caso contrario di togliermi da mia madre e dal centro sperimentale. Ero così terrorizzata che fino ai 18 anni non mi sono lasciata toccare da nessuno”
“Il babbo che cercavo l’ho trovato in lui, che aveva 11 anni più di me. Finalmente mi sono rilassata”, spiega riferendosi a Gianni Boncompagni, ex compagno e amico recentemente scomparso.
Infine un accenno alla sua figura come icona gay e ai diritti delle persone omosessuali: “Sono andata a ricevere il World Pride 2017 all’ambasciata italiana. Nel riceverlo ho detto: vivete questa settimana in allegria, ma le lotte non sono finite. C’è ancora ‘mucho camino’ da compiere per abbattere i pregiudizi”.

Paola Barale: “La consapevolezza dei 50 anni con il cuore da bambina”

Sposta il divano (con le rotelle) perché “l’intervista è meglio farla davanti al tramonto”. E dall’attico milanese di Paola Barale è davvero uno spettacolo. Sorriso contagioso, simpatia inaspettata e la voglia di raccontarsi senza filtri – in esclusiva a Tgcom24 – restituiscono una immagine inedita dell’artista. Bella, anzi bellissima a 50 anni, ma con un cuore da bambina: sabato 24 giugno sarà la madrina del Pride Milano, lei che da sempre lotta per i diritti degli omosessuali ma che vorrebbe leggi “adeguate” per tutti. E sull’amore confessa…

C_2_fotogallery_3080069_7_imagePaola perché hanno scelto te come madrina del Milano Pride?
In realtà non lo so. Un giorno mi ha chiamato il mio amico Andrea Pinna, che io chiamo ‘pinnoso’, e mi ha chiesto di fare la madrina… nonostante fossi a Ibiza, dove ormai vivo, mi ha convinto in tre minuti e mezzo. Così eccomi.

Sei una icona gay, lo sai vero?
Più che una icona credo di conoscere i tre quarti delle persone che parteciperanno al Pride (ride, ndr). Sono felice di esserci. Se mi chiedi perché ho un feeling speciale con gli omosessuali ti rispondo che mi piacciono le persone. E spesso mi chiedo: perché non viene mai posta la domanda ‘perché sei etero?’, ‘i tuoi genitori lo sanno che sei etero?’.

Cosa pensi della battaglia per i diritti civili?
Che andrebbero rifatte le leggi in generale… Sul matrimonio, poi, non sono ferrata, mi è andata male una volta (ironizza, ndr). Le leggi non sono adeguate, sono stata in ballo sette anni con un divorzio. Ma perché? Attraverso i Pride anche in Italia si sono fatti dei passi avanti. Il matrimonio è un matrimonio. Mi sposerei anche domani e invidio da morire Diego Passoni e Pier. Il matrimonio non è un confine, credo sia l’inizio di un viaggio meraviglioso. Sono per il matrimonio ma non mi sposo più. E’ un patto, sono una inguaribile romantica, credo nelle unioni. Dichiararsi e prendere un impegno pubblico, di fronte a delle istituzioni civili o religiose, mettere delle firme, come quando fai un passo importante, è bellissimo.

E’ anche un contratto…
Chiamalo come vuoi, ma devi avere la voglia di fronte a delle difficoltà di portarlo avanti. E’ molto più facile andarsene piuttosto che rimanere e sacrificarsi. Mi piace una foto che gira sul Web con due anziani ai quali chiedono ma ‘come fate voi a stare insieme dopo 60 anni?’, la risposta è ‘noi siamo nati in un epoca in cui le cose si aggiustavano invece di essere buttate’.

A che punto sei della tua vita?
Non capisco più nulla… mi ritengo una donna molto fortunata e tutti i giorni ringrazio l’universo. L’età mi ha portato una grande consapevolezza. Sono molto grata, so di essere privilegiata perché sono indipendente, ho una buonissima salute. Ho una bella famiglia, non ho avuto una vita particolarmente difficile. Certo, come tutti, ho fronteggiato le mie batoste, ma fa parte della vita. Cerco di vedere sempre il bicchiere mezzo pieno. Cambio spesso idea, ma sono trasparente e amo la lealtà. A costo di non essere capita.

Sei camaleontica e i tuoi look sono sempre copiati, li scegli tu?
Mi fa molto piacere. E devo dire che sono molto ben consigliata, ho uno staff di amici. Ho sempre bisogno di gente che sposta i miei limiti perché io sono molto pigra. Talmente che volevo farmi ipnotizzare per togliermi la pigrizia… Ma l’idea di farmi manipolare la mente mi ha distolto da questa pazzia…

I viaggi quanto ti hanno aiutato?
Mi hanno fatto scoprire un mondo che io non pensavo neanche esistesse. Non sono mai ferma. Il viaggio mi piace anche comodo, non solo all’avventura. Mi vizio spesso…. Da sola.

Che rapporto hai con i social?
L’altro giorno ho mandato a quel paese una follower, per l’ennesima volta mi accusava di aver preso un sacco di soldi per andare all’Isola. Così l’ho bloccata su Instagram e ho lanciato l’hastag #seibloccata. Seguo personalmente i social, perché sono un mezzo di comunicazione totalmente trasparente. Leggo tutto, accetto tutte le critiche ma devono essere costruttive. Oggi purtroppo ci sentiamo tutti giudici.

Hai amici o nemici nel mondo dello spettacolo?
Non ho mai avuto problemi nel mondo dello spettacolo. Forse una volta sola, con una donna, ma era lei ad avere dei problemi con me. Non frequento la mondanità. Ho amici in generale.

Come si fa ad arrivare così a 50 anni, bella e con un cuore da bambina?
Una botta di c..o. Si balla, si gioca, si ride tanto. Non do mai nulla per scontato, è la mia chiave di tutto. La vita, come diceva la mamma di una mia amica che non c’è più, va presa con una concreta leggerezza.
E alla fine magari risulti antipatica…
Forse perché non faccio mai finta di essere un’altra cosa. Dico sempre quello che penso. Scelgo la verità, nel bene e nel male, questo mi ha portato anche a prendere delle gran mazzate. Ma vado a letto sempre molto serena.

Sei innamorata?
Ehhh… Beviamo un altro bicchiere di vino, vah… mmmm dicevi l’amore… Mah sì…

Hai salvato l’ultima edizione dell’Isola dei Famosi, nei se consapevole? C’è chi dice che sei stata strapagata
E’ il mio lavoro, non sono andata per i soldi, avevo solo voglia di dare una mano al mio ex compagno e sono contenta anche dal punto di vista professionale perché so di aver fatto un buon lavoro. Abbiamo dato un bel messaggio, un esempio di come si può evolvere un rapporto. A me non era mai capitato prima. Può succedere.

Altri progetti tv?
Ho un appuntamento importante in queste ore, incrocio le dite ma non posso dire niente… ho anche prodotto una fiction in Argentina che si chiama Canzones, un film per la tv, è girato molto bene, agli addetti ai lavori è piaciuto molto ma poi scelgono altro. Credo di aver fatto tanto in tv, mi piace sperimentare, e adorerei lavorare per il cinema. Ci provo da anni.

“Uomini e Donne è una farsa, ecco la prova”. Bufera sulla trasmissione di Maria De Filippi

ROMA – Da qualche giorno è esplosa la polemica sul trono gay di “Uomini e Donne”. Juan Fran Sierra, ex fidanzato di Claudio Sona, ha affermato a mezzo social che la loro relazione sarebbe proseguita anche durante il periodo del trono. Come riporta il sito Blastingnews, ora Sierra torna alla carica con un nuovo post su Instagram.

41630712L’ex compagno di Sona dice di avere le prove della sua relazione con il tronista. Registrazioni telefoniche. Ma la redazione secondo Sierra gli impedirebbe di diffonderle.
“Sig. Mennoia, per quale motivo non ricevo l’autorizzazione a rendere pubbliche le prove che chiarirebbero la situazione? Ah giusto, lei ci va di mezzo!”.
Insomma, Sierra accusa una delle redattrici storiche del programma, facendo intendere che sia tutto una farsa. La redattrice nel frattempo ha pubblicato un post su Instagram in cui afferma che la redazione prende le distanze e aspetta che Claudio Sona prenda una posizione.

Eva Grimaldi e Imma Battaglia siparietto hot in spiaggia

Sono volate a Formentera per una breve vacanza al sole Eva Grimaldi e Imma Battaglia. La coppia in spiaggia ne approfitta per mettere a puntino la tintarella e scambiarsi infuocate effusioni prima di tuffarsi in acqua, come mostrano le immagini del “Settimanale Nuovo”. E intanto l’attrice e l’attivista dei diritti civili dei gay e delle lesbiche si preparano al sì e sognano l’adozione.

C_2_articolo_3075551_upiImagepp (1)

Sono state protagoniste di un bacio romantico in Honduras, in occasione del reality L’isola dei famosi. Da quel momento la coppia vive il suo travolgente amore alla luce del sole. Eva, 55 anni e Imma, 57, entrambe in bikini, si godono un po’ di relax in spiaggia: ridono, si coccolano, poi si rinfrescano e a fine giornata sfrecciano in motorino verso casa.
Unite da sette anni, le due vorrebbero convolare a nozze che, secondo i ben informati, sarebbero imminenti, inoltre la coppia si sentirebbe pronta all’adozione. “Ci piacerebbe poter salvare bambini da vite difficili, anche ragazze e ragazzi più grandi non avendo noi necessariamente il desiderio di crescere un bimbo sin dalla nascita”, ha raccontato la Battaglia.

Uomini e Donne, trono gay: “Claudio era gi

Una conferma alle parole di Stefano Gabbana su Claudio Sona, primo tronista gay di Uomini&Donne, sembrerebbero arrivare anche da Francesco Zecchini.

gabbana-sona

Il corteggiatore a cui Sona ha preferito Mario Serpa ha infatti dichiarato:

Stefano De Martino mano nella mano con Giuseppe Giofrè: goliardia o amore gay?

“Prendiamoci per mano”, accompagnata da queste parole è apparsa sul profilo Instagram di Giuseppe Giofrè una foto che ha fatto molto discutere. Insieme al ballerino calabrese di Amici infatti, mano nella mano, c’è Stefano De Martino, l’ex fidanzato di Belen Rodriguez e padre di suo figlio Santiago.

15230683_751185635032634_259938615770685967_n

La pubblicazione della foto ha scatenato letteralmente gli addetti al gossip. Si vocifera che tra i due non ci sia una semplice amicizia ma qualcosa di più, si parla di un De Martino “confuso”, ma sarà vero? Può esserci amore tra i due?
Da poco De Martino ha ribadito il suo amore per la showgirl argentina, e nessuno aveva avanzato dubbi sul suo orientamento sessuale. Mentre i siti gossip parlano di amore gay c’è un commento di un follower che potrebbe dare la chiave giusta: “Cosa avete scatenato con questa foto! La gente non capisce la goliardia tra amici”. Intanto il profilo Instagram di De Martino continua a subire hackeraggi. Si tratta di un’assenza volontaria dal social network o di un sabotaggio?

Barbara D’Urso e il fidanzato misterioso: “Mi ha sconvolto la vita”, ma lui è gay

Un amore da copertina quello tra Barbara D’Urso e il misterioso ragazzo con la barba, un amore che ha fatto il giro del web, un amore che però sembra sapere di trovata pubblicitaria.

1769657_durso_fidanz (1)

Almeno così insinua Alberto Dandolo, giornalista di Dagospia, sul suo profilo Facebook in cui scrive: «Su un noto settimanale in edicola, di proprieta’ della neo Principessa Daniela Santanchè (non mi sembra una signorina gay friendly “Mistress” Daniela! Ma si erge a paladina della verità…quello si!) campeggia in copertina Carmelita D’Urso (ricordiamoci sempre che sta promuovendo il suo nuovo libro in sti giorni e che quindi ha bisogno che si parli di lei!) con quello che si vorrebbe far passare per il suo nuovo, giovane, benestante, virile fidanzato argentino».

Vittorio Sgarbi, la provocazione choc in tv: “Maurizio Costanzo è gay, ecco perché”

Puntata effervescente quella di ieri sera al “Maurizio Costanzo show”. Sul palco si parla di unioni civili e stepchild adoption.

1447335433439.jpg--vittorio_sgarbi_e_maurizio_costanzo

Gli ospiti, dall’avvocato Carlo Taormina a Edoardo Leo, dibattono sull’argomento, ma è Vittorio Sgarbi a dare spettacolo, con una delle sue provocazioni.Il critico d’arte dichiara: “Anche Costanzo ha fatto un matrimonio gay perché si è sposato la De Filippi che è un uomo”. Ilarità dei presenti e il conduttore ribatte prontamente con ironia: “Ma io sono un vecchio frocio”.