Camila Cabello, il ritmo cubano che conquista il mondo

E’ amata da Elton John e Barack Obama, e il suo primo singolo “Havana”, dedicato a Cuba, il suo Paese d’origine, l’ha messa all’attenzione del mondo. Ora Camila Cabello consolida il suo status di stella nascente con l’album dallo stesso titolo, che è subito andato al numero uno in classifica negli Stati Uniti. Camila ha definito l’album “la colonna sonora del mio anno passato” e il “mio viaggio personale e appassionato tradotto in note”.

C_2_articolo_3118445_upiImageppI numeri conquistati da “Havana” (feat. Young Thug), prodotto da Pharrell Williams, sono impressionanti: è stabile da due settimane al #2 dell’airplay radiofonico in Italia, è al numero 2 della classifica FIMI/GfK dei singoli più venduti, conta più di 1 miliardo di views totali su Vevo/YouTube (video ufficiale + lyric video) e più di 600 milioni di stream totali su Spotify dove è al numero 1 della Top 50, è stata certificato doppio platino in Italia e in moltissimi altri Paesi al mondo. Inoltre è presente anche nella playlist dei brani preferiti da Barack Obama nel 2017.
Recentemente Camila, classe 1997, ha ricevuto anche i complimenti da parte di Elton John che ha sostenuto di adorarla e ha definito il suo album durante un’intervista per Beats 1 come “capace di mettere il sorriso”.

Oltre ad aver espresso pubblicamente la sua posizione sul tema immigrazione negli Stati Uniti, Camila ha anche appoggiato su Twitter il movimento #Metoo di denuncia degli abusi da parte delle donne famose e non che dagli Stati Uniti si è diffuso si è diffuso in tutto il mondo.

Salma Hayek choc: “Weinstein era il mio mostro, minacciò di uccidermi”

Nuove, pesanti accuse nei confronti di Harvey Weinstein, il potente produttore di Hollywood che, a distanza di anni, si è ritrovato accusato da decine di donne, molte delle quali attrici famose a livello mondiale. Una di queste è Salma Hayek, che si racconta in un editoriale sul New York Times: «Era un appassionato di cinema, un padre amorevole e un mostro. Per anni è stato il mio mostro».

3428148_1353_weinstein_salma_hayekL’attrice messicana, che oggi ha 51 anni, spiega di aver rifiutato una serie di avances indesiderate quando hanno lavorato insieme nel 2002 per il film Frida. «Non faceva per me fare la doccia con lui, o lasciare che guardasse mentre io facevo la doccia, oppure permettergli di farmi un massaggio o praticarmi sesso orale», ha affermato Hayek. Ma racconta anche che Weinstein avrebbe minacciato di ucciderla dopo uno dei suoi rifiuti, e l’ha insultata verbalmente sul set.
Una volta iniziate le riprese, dice che le molestie sessuali si sono interrotte, ma la rabbia è aumentata e le richieste sono continuate: «Mi avrebbe permesso di finire il film se accettavo di girare una scena di sesso con un’altra donna, e ha chiesto nudità frontale completa». Hayek ha ceduto alla richiesta, ma dice che ha fatto molta fatica a filmare la scena: «Ho iniziato a tremare e a piangere. Non perché ero nuda con un’altra donna, ma perché ero nuda con lei per Harvey Weinstein…». «Mi sono nascosta dalla responsabilità di parlare con la scusa che c’erano già tante persone a far luce sul mio mostro», aggiunge : «In realtà, stavo cercando di evitare la sfida di spiegare tante cose ai miei cari».

Belen (divorziata) è la sposa che tutti sognano

Belen Rodriguez è la sposa bellissima e sensuale che molti uomini vorrebbero. La showgirl argentina piace anche alle donne, chiunque vorrebbe somigliarle nel fisico almeno un po’. Per questo motivo Alessandro Angelozzi l’ha scelta come testimonial della sua collezione di abiti da sposa: tulle, pizzo e ricami non fanno che accrescere l’allure della splendida modella, che non è nuova agli shooting in abito bianco.

C_2_box_44316_upiFoto1FElisabetta Canalis, Bianca Balti, Irina Shayk, Rocio Munoz Morales, Nina Senicar: sono molte le vip famose che hanno fatto da testimonial al marchio. Adesso l’interpretazione di Belen aggiunge nuovi tasselli all’idea delle nozze veicolata da Alessando Angelozzi, poco importa se nel suo caso il matrimonio è fallito!
“Con Belen ogni abito esprime tutto il senso della sposa contemporanea” afferma lo stilista “È un’ambasciatrice perfetta del mio stile ispirato alle grandi personalità femminili della storia, dalle più lontane nel tempo alle più recenti. Belen è sicuramente una di queste, per la sua intelligenza e la sua delicatezza. E’ brillante, sicura e sa concretizzare le sue ambizioni”.
Con Andrea Iannone è amore vero, lo testimonia l’anello di fidanzamento con rubino e diamanti presente all’anulare dell’argentina in tutte le foto. A proposito del matrimonio però, Belen Rodriguez non ha dubbi: ma non ci sarà una seconda volta.

Pamela Anderson “saluta” Hefner in lacrime e in sottoveste sexy, “like” e… polemiche

Gli occhi pieni di lacrime, il trucco sciolto e un filo di voce per sussurrare “Goodbye Hef”, “Addio Hef”. Così Pamela Anderson, una delle ex “conigliette” più famose della mansion Playboy, saluta lo scomparso Hugh Hefner condividendo un video sul suo profilo Instagram e un lungo post: “Mr. Hefner, sono quella che sono grazie a te, mi hai insegnato tutto quello che c’è da sapere sulla libertà e sul rispetto”… Sui social però c’è chi critica il “modo” in cui l’ex bagnina di Baywatch ha omaggiato il fondatore della rivista…

C_2_articolo_3097718_upiImageppA dispetto del sincero e commosso messaggio di addio che la Anderson ha voluto condividere, per molti followers la sexy ex Playmate avrebbe potuto evitare di mostrarsi in lingerie provocante con tanto di décolleté quasi a vista: “E’ davvero necessario mostrare il tuo corpo alla telecamera mentre piangi?”, scrive qualcuno a cui fa eco qualcun altro: “Ha solo bisogno di attenzione..”.
Ma Pam sembra davvero e sinceramente “toccata” dalla morte di Hefner e nel lungo post, che in pochissime ore a collezionato migliaia di “like” aggiunge: “Al di fuori della mia famiglia, sei stato la persona più importante della mia vita. Mi hai dato la vita. La gente mi ripeteva sempre che ero la tua preferita… Sono così scioccata”. Poi l’ex coniglietta ricorda: “L’ultima volta che ti ho visto avevi un pezzo di carta in tasca con il nome Pamela e un cuore attorno…”. E conclude: “Adesso a Parigi sta piovendo. Sono alla finestra. Tutto ciò che la gente ama di me è grazie al fatto che tu mi hai capita, accettata e incoraggiata. Amata come nessun altro. Grazie per aver fatto del mondo un posto migliore, libero e più sexy. Sei stato un gentiluomo affascinante, elegante e divertente. Addio Hef”.

Gemma Galgani choc, minacciata di morte . Ecco cosa è accaduto

Gemma Galgani , una delle protagoniste più famose del trono Over di Uomini e Donne è stata minacciata di morte.
La notizia è stata diffusa dal magazine “Spy” di Alfonso Signorini dove la Galgani ha anche una sua rubrica del cuore.

gemma-galgani-trono-over-di-ud_1390127Secondo la ricostruzione qualche giorno fa è arrivata nella casa di Torino una corona funebre che ha impaurito molto la Dama della tv.
Si tratta di uno scherzo o di un gesto di un folle? Questo non è dato saperlo, ma l’ex di Giorgio Mainetti è scoppiata in un fiume di lacrime e ha deciso, per ora, di non rilasciare dichiarazioni.

Belen e Cecilia, testimonial perfette di Me Fui

Con due fisici perfetti non è certo difficile diventare le perfette testimonial della proprio linea di swimwear e allora ecco che Belen e Cecilia Rodriguez invadono i social con scatti della loro nuova collezione Me Fui.

C_2_box_30198_upiFoto1F

Le foto di campagna non sono ancora state rilasciate e i modelli 2017 non sono al momento in vendita ma bastano una serie di foto amatoriali per mandare i follower in visibilio.
Cecilia Rodriguez si fa fotografare dal fidanzato in casa e a sua volta immortala la sorella Belen Rodriguez in alcuni posati bollenti sotto il sole pasquale della Toscana. Mini bikini fantasia e costumi interi rivelatori sembrano essere la chiave di questa stagione. I capi vestono alla perfezione le forme delle due sorelle famose ma faranno lo stesso effetto sulle comuni mortali?

Marilyn Monroe, allʼasta il copione del suo ultimo film

“Something’s Got to Give”, del 1962, è stato il suo ultimo film, incompiuto e mai uscito. Il 5 agosto di quell’anno infatti Marilyn Monroe fu trovata morta nel suo appartamento per un’overdose. Adesso il copione personale dell’attrice, con annotazioni e commenti, sarà messo all’asta, stimato almeno 20mila dollari.

C_2_fotogallery_3002050_1_image

Tra le scene del film che furono girate e montate successivamente, nel 2001, in un documentario di 37 minuti sugli ultimi giorni di vita di Marilyn, le più famose e scandalose sono quelle in cui l’attrice è in piscina tutta nuda. Il “bagno di Marilyn”, come fu chiamato dai giornalisti, anticipò di poco tempo la sconvolgente notizia della sua morte.
Nel copione messo all’asta, 149 pagine, sono messe in evidenza in particolar modo i 42 fogli in cui la Monroe annotò con matita e penna verde commenti e consigli accanto ai dialoghi che interessavano la sua parte. In uno di questi si capisce che Marilyn non era contenta e soddisfatta delle frasi che doveva recitare: “vorrei qualcosa di più divertente”, scrive. Stando al Los Angeles Times, quando iniziarono le riprese del film, Marilyn mancava dal set da 18 mesi. Ma appena cominciato a girare si assentò nuovamente e a causa del suo comportamento indisciplinato e delle continue assenze la produzione decise di licenziarla. Reingaggiata dopo due mesi le restò solo una settimana di riprese, prima di essere trovata morta.

Canalis e Corvaglia, le ex veline dicono addio alla tv: “Abbiamo cambiato vita”

Le ex veline di ‘Striscia la notizia’ Elisabetta Canalis e Maddalena Corvaglia dicono addio alla tv e raccontano al settimanale ‘Oggi’ che hanno cambiato vita. Sono le più famose e unite della tv italiana e hanno ballato sul bancone di Striscia dal 1999 al 2002.

C_4_articolo_2075837__ImageGallery__imageGalleryItem_10_image

“Stiamo creando, in una clinica medica privata, un centro multifunzionale fisioterapico, dove sarà possibile fare anche riabilitazione pre e post operatoria. Noi avremo un nostro spazio con macchinari e attrezzatura all’avanguardia esclusivamente made in Italy… E in futuro non escludiamo di creare una zona dedicata al beauty e alla cura del corpo”, raccontano Canalis e Corvaglia in un’intervista al settimanale, in edicola il 9 novembre.

Sorelle vip, il successo è di famiglia?

Alcune condividono la stessa luce dei riflettori, altre hanno stili di vita diversi, alcune si somigliano come gocce d’acqua, altre ancora non sembrano neppure parenti.

C_2_articolo_3008320_upiImagepp

Dalle famose Kardashian, ecco le sorelle vip nostrane: dalle Chiabotto alle Balivo passando per le Canessa e le Parodi.

Bruno Oliviero, il “Sex Appeal” delle dive di ieri e di oggi in un nuovo libro

Da Ilary Blasi, giovane e sensuale Lolita dallo sguardo malizioso a Kate Moss, acerba e bellissima mini star, nei primi anni della sua carriera, e poi Ornella Muti, Zeudi Araya, Valeria Marini…

C_4_foto_1419344_image

Un fil rouge le unisce tutte, il “Sex Appeal”, che è anche il titolo del nuovo libro di Bruno Oliviero (la presentazione ufficiale il 1 dicembre al ristorante Taverna Flavia di Roma, dove nacque l’amore tra Richard Burton Liz Taylor, ndr), fotografo delle dive, dietro al cui sapiente obiettivo sono passate le più belle e famose donne degli ultimi 50 anni di storia del cinema e dello spettacolo.

C_4_foto_1419347_image

In copertina gli scatti di quattro splendide modelle semisconosciute che “ruotano” attorno alla diva delle dive, Sofia Loren, impareggiabile bellezza senza tempo: “Ho voluto fare una cosa che oggi purtroppo non fa più nessuno, dare spazio ai nuovi talenti.

C_4_foto_1419342_image

Nel mio ottavo libro potete vedere foto di nuove modelle e attrici, brave, belle e affascinanti”, racconta Bruno Oliviero, che per la sua ottava fatica editoriale ha scelto un titolo emblematico “Sex Appeal”, ovvero, come spiega lui stesso: “Fascino, attrazione, sensualità e seduzione”, caratteristiche che rendono le donne future dive.

C_4_foto_1419334_image

Tra le nuove “leve” su cui il fotografo ha messo gli occhi, anzi l’obiettivo Alessia D’Aguanno, Alessandra D’Agruma e poi ancora Alessia Paro, Alice Motta, Alessandra Mandich, Claudia Motta, Ginevra De Crescienzi, Francesca Galeotti, Diana Tomiczek, Larisa Tafili, Martina Tellone, Mary Rubes, Milena Miconi, Sabrina Grigorescu, Rita Forte, Sara Matteucci e Sara Sellaro.Per la contro copertina Oliviero ha scelto invece Valeria Marini: “Sofia Loren è un mito nel mondo, tutti conoscono la sua bellezza e la sua bravura come attrice e come donna. Valeria Marini è fantastica, intelligente e intrigante”. Il libro sarà scaricabile online gratuitamente a partire dal 1 dicembre: “Voglio che il “Sex Appeal” sia visibile in tutto il mondo e per tutti. Voglio che si sappia che l’Italia non ha solo monumenti belli, ma anche delle bellezze femminili”.