U&D, l’appello di Lucas Peracchi dopo il divorzio: “Alessia prendimi fra i naufraghi, potrei non tornare più”

“Ti prego Alessia, prendimi fra i naufraghi”.
Da poche settimane l’ex tronista Lucas Peracchi ha messo fine al suo matrimonio con Silvia Corrias e si propone ad Alessia Marcuzzi per sbarcare in Honduras sull’Isola dei famosi: “Mi godrei appieno l’avventura – ha spiegato a “Nuovo” – E potrei anche non tornare più: sono selvaggio, amante del mare!”.

lu2Non rinnega la storia della sua ex (“E’ bellissimo e all’inizio mi aveva incoraggiato ad avere fiducia in me stesso. Ho seguito il cuore: non mi pento, lo rifarei. E’ stata la donna più importante e siamo rimasti in buoni rapporti”) e ammette che a volte non è stato fedele: “Non c’è sempre stata fedeltà tra di noi, ma faccio autocritica: io avrei dovuto essere più uomo. Ho commesso i miei errori, devo maturare”.
Durante il suo cammino da tronista a “Uomini e donne” venne mandato a casa perché si scoprì che era d’accordo con la corteggiatrice Giulia, che sarebbe stata la sua scelta.

Gaffe doppia per Michelle Hunziker a Sanremo 2018, Claudio Baglioni la rimprovera

Inizia con le gaffe questo Festival di Sanremo 2018: forse per l’emozione del debutto o la tensione che si respira da qualche giorno, Michelle Hunziker commette due errori durante un brindisi in sala stampa e Claudio Baglioni la riprende davanti a tutti.

conferenza-stampa-Sanremo-@ufficiostampa-RaiEcco cosa è successo alla co-conduttrice della kermesse dedicata alla canzone italiana.
È tutto pronto per il debutto del Festival di Sanremo 2018 che partirà stasera 6 febbraio e terminerà il prossimo sabato, ma già segnaliamo una doppia gaffe di Michelle Hunziker al termine dell’ultima conferenza.

Il trio di conduttori ha invitato la sala stampa a festeggiare con un brindisi di buon augurio ed è stata la bella svizzera a prendere la parola e alzare i calici di champagne. Immediato l’intervento del maestrino Baglioni che subito l’ha ripresa: “Questo è un festival italiano, si dice spumante”.
Archiviata la prima gaffe di Michelle Hunziker a Sanremo 2018, ne è arrivata immediatamente un’altra che ovviamente non è passata inosservata ai giornalisti.

Pierfrancesco Favino e il direttore artistico hanno lasciato spazio al brio di Michelle che ha voluto introdurre il dj del press party che di lì a poco avrebbe animato la serata dei giornalisti… Peccato che non sapesse il suo nome (a proposito è Stefano Fontana, in arte dj Stylophonic) e che le presentazioni siano avvenute davanti a tutti con tanto di stretta di mano.

Speriamo che l’emozione non giochi altri brutti scherzi sull’Ariston e che le gaffe di Michelle Hunziker siano state dettate soltanto dalla tensione per un impegno di tale rilevanza. È pur vero che la conduttrice di Striscia ha lasciato Gerry Scotti soltanto un paio di giorni fa per concentrarsi a pieno sul Festival…

“Lory Del Santo, ammetto le mie colpe”. Silvio Sardi così da Barbara D’Urso

ROMA – «Io non ho niente contro Lory, anzi devo farle i complimenti per tutto quello che ha fatto. Io so perfettamente tutti gli errori che ho fatto come padre. Se è andata così, al 90% è sicuramente per colpa mia, ma i termini usati, come rapimento, mi sembrano fuori luogo».

3318471_1832_silvio_sardiSilvio Sardi a Domenica Live replica a Lory Del Santo che in passato lo ha accusato di aver rapito loro figlio Devin, di aver fatto causa per ottenere l’affidamento del bimbo e di averle mandato degli assegni a vuoto – che ha poi mostrato in trasmissione – per il suo mantenimento.
«Io non penso di aver mai fatto causa per l’affidamento del figlio. Gli assegni che lei ha mostrato, provando che erano a vuoto, non sono miei. È vero che io non ho mai fatto nulla per questo figlio. Non sono qui per difendermi dal ruolo di padre nei confronti di Devin, perché ho sbagliato su tutta la linea. Più di questo, non so cosa devo ammettere».
Il tribunale, in passato, gli ha dato la possibilità di vedere il figlio «un mercoledì in una stanza con un assistente sociale».
«Io sono andato un solo mercoledì – ammette – abito a New York. Non ho mai denigrato la Del Santo, probabilmente lei ha ragione di essere così arrabbiata perché io non sono stato un padre per Devin. Quando Lory è partita, io non ho più avuto possibilità di vederlo».
Perché non vede Devin da sette anni?
«Bella domanda, purtroppo quando non hai la possibilità di essere un padre, vedere crescere un figlio… è andata male, io non so il perché, non trovo una giustificazione a questo comportamento, è andata così. Probabilmente non ho fatto quello che avrebbe fatto qualsiasi altro padre nella mia situazione, ho fatto andare questa storia così, non ho combattuto».

Stefano De Martino: “Sono ancora innamorato di Belen”

Ha aperto il suo cuore ai fan Stefano De Martino con una diretta sul suo profilo Facebook parlando del suo rapporto con Emma Marrone e rispondendo alle domande sul suo matrimonio, ormai finito, con la showgirl argentina: “Amo ancora Belen Rodriguez, se lo negassi sarei ipocrita”, ma poi spiega perché tra loro è tutto finito…

belen_rodriguez_santiago_stefano_demartino_ibiza_645 (1)

La videochat è già scomparsa dalla sua pagina social, ma le parole di Stefano nessuno le ha dimenticate. Con un calice di vino bianco tra le mani, De Martino si lascia andare ad una lunga confessione in cui spiega come sia giunto al capolinea il matrimonio con la Rodriguez: “Nell’ultimo periodo io e Belen non andavamo tanto d’accordo. Siamo state due persone abituate a darsi tanto amore e abbiamo vissuto dei periodi molto travolgenti, abbiamo fatto subito un figlio, ci siamo sposati, perché siamo stati travolti da un sentimento fortissimo. Quando due persone così non trovano più la stessa complicità, il periodo diventa cupo e vedersi in quel modo era diventato triste per entrambi. Quando vedi solo i problemi, fai delle scelte di conseguenza. Io ho lasciato la nostra casa e me ne sono andato. Non so se è stato giusto o sbagliato, ma quello che ho fatto comunque oggi mi ha fatto crescere, a capire chi sono e gli errori che ho fatto. È andata così e quello su cui io mi concentro è il presente e il futuro, non mi piace vivere di “se”.
Ma alla domanda se ama ancora la madre di suo figlio risponde: “Io non potrei mai dire di non essere innamorato di Belén, sarebbe la cosa più ipocrita che potrei dire. Noi ci siamo scelti in tutto, io ho scelto lei per fare una famiglia, come la madre di mio figlio, come la persona con cui condividere la vita. Non l’ho sposata tanto per farlo, ero convinto di quello che volevo fare. Tutt’ora ci penso e le cose non le spengo così da un momento all’altro. Penso che comunque, nonostante sia passato tanto da quando ci siamo lasciati, nonostante la vita ci abbia portato su altre strade, non puoi decidere in base agli eventi quello che provi, li provi a prescindere. Siccome io non mi vergogno dei miei sentimenti, perché non sono solito farlo, è solo che mi sono preso un periodo di assenza da tutto, perché non mi andava di dare in pasto a tutti la mia sofferenza. Ma oggi, se qualcuno mi chiedesse se amo ancora Belén, io non posso dire di no, sarei ipocrita. Non è che siccome lei sta con qualcun altro ed è andata avanti non posso più amarla, la penso così, non posso negarlo. Farebbe molto più figo dire il contrario, ma per me lei è la madre di un figlio, l’ho scelta, la conosco e vi assicuro che, a parte tutto quello che si dice di lei, io so che c’è ed è per questo che ho provato e provo quello che provo. Ma la vita va avanti e solo la vita saprà quello che ci aspetta”.
Per Emma Marrone, sua ex fidanzata, spende parole affettuose: “Emma è una persona che ha condiviso con me una parte di vita, parliamo di almeno 7 anni fa, quindi eravamo molto piccoli. Capisco l’affezione, visto che la storia è nata all’interno di Amici. La verità è che siamo andati avanti, ognuno ha fatto le sue scelte e oggi le voglio solo molto bene, credo che lei lo sappia”.
A conclusione di questa lunga chiacchierata, tutti i fan che non si rassegnano all’idea di vedere Stefano e Belen separati, hanno lasciato su entrambi i profili social parole di incoraggiamento affinché facciano un tentativo per riunire la famiglia. Peccato che solo pochi giorni fa Belen, nel salotto di Maurizio Costanzo, aveva dichiarato con le lacrime agli occhi che, dopo vani tentativi, non è più possibile tornare indietro… Invece sul profilo social di Andrea Iannone, attuale compagno di Belen, in contemporanea alla chat di De Martino, cinguettava divertito: “La ruota gira”. Chissà di quale ruota parlava…

Edoardo Costa chiede scusa in tv: “Questi sono tutti gli errori che ho fatto….”

Edoardo Costa ha scelto gli studi di Domenica Live per raccontare la sua storia e chiedere scusa. Dopo diversi anni di assenza dallo schermo, Costa in sette anni ha subito tre processi, due penali a Varese per evasione fiscale, uno a Milano per truffa e per appropriazione indebita del denaro raccolto da una onlus per i bambini poveri.
Barbara D’Urso lo mette a suo agio, parlando della nuova fidanzata e ripercorrendo la sua carriera, incluse i lavori fatti insieme.

edoardo-costa-1

Poi si arriva ai guai giudiziari, che tra 2008 e 2009 furono denunciati da Striscia a Notizia. Il “macello che hai fatto”, sintetizza la D’Urso. L’attore ammette di avere commesso degli “errori” nella gestione dei fondi dell’associazione.
“Siamo qui a discutere di quello che realmente ho fatto non di quello che all’inizio si supponeva”, racconta Costa. L’attore crea una onlus, coinvolge attori – anche Bruce Willis – e raccoglie fondi per costruire un asilo e far vaccinare i bambini. Dei 130mila euro raccolti, ai piccoli arrivano soltanto 20mila euro.
“Subito dopo quella situazione, c’erano solo supposizioni, nessun processo. I numeri che non tornavano con Striscia la Notizia erano comunque soldi che, come è stato poi verificato, entravano in nero, in contanti. Qualunque servizio legato al progetto lo pagavo in contanti, senza ricevute. I 7000 euro di cancelleria erano voci per giustificare i soldi spesi in contanti”.
Costa, secondo quanto riportato dalla D’Urso, è stato condannato per evasione fiscale, nonché truffa e appropriazione indebita per la stessa cifra di 205mila euro per cui è stato condannato per evasione.
“Quando arrivavano i soldi, io recuperavo le spese sostenute prima e mettevo da parte soldi per il progetto dopo”.
Costa però, in un evento, aveva detto di aver fatto 40mila vaccini.
“Era un numero simbolico, detto per raccogliere fondi. Io dopo tutto quello che è successo con Striscia la Notizia, ho mandato 45mila euro. Ho sbagliato, non dovevo parlare di vaccini. Era un modo di dire. La mia idea era fare tanti progetti uno dietro l’altro. Nei primi progetti, io non ho gestito i soldi, lo ha fatto una casa editrice. In quei primi, abbiamo raccolto 100mila euro e la casa editrice ha trattenuto le spese sostenute, tra 50/60mila euro e ha dato 50mila euro. Io non ho percepito un euro. Abbiamo costruito un asilo per i bambini, che ancora oggi funziona. Era il 2004”.
Senza Striscia la Notizia sarebbero arrivati poi i 45mila euro?
“Non quelli, li avevo già destinati a un progetto in Brasile. In appello sono stato assolto per l’aggravante di truffa e appropriazione indebita. Io quei 205mila euro li ho usati per pagare in nero per i progetti. Non per me. Non lo dico io, ci sono le prove”.
Costa ribadisce: “Io non ho mai rubato soldi ai bambini. Dalle indagini è emerso che avevo raccolto in tutto circa 600mila euro, se fai la somma di tutto quello che ho dato, 360mila euro nei vari progetti. Per i tre progetti sono stati spesi circa 200mila euro. I costi sono stati quantificati, per ogni progetto erano tra 90mila e 110mila euro. I soldi risultano spesi ma non ci sono le ricevute”.
Oggi Costa si sta ricostruendo una vita, affiancato dalla fidanzata Grace, ex-modella, con cui ha una relazione da 8 mesi.

“Paperissima Sprint” al via con Maddalena Corvaglia

Dal 13 giugno su Canale 5 torna Paperissima Sprint, il varietà estivo firmato da Antonio Ricci.

C_2_fotogallery_3001654_15_image

Alla conduzione quest’anno una new entry: Maddalena Corvaglia, che affianca il campione di bike trial Vittorio Brumotti e l’immancabile Gabibbo in tante gag inedite e nella presentazione di irresistibili filmati di papere provenienti da tutto il mondo, gaffe ed errori tv. L’appuntamento con la diciassettesima edizione di Paperissima Sprint, in onda dalle più belle località della Sicilia, è tutti i giorni dal lunedì alla domenica e per tutta l’estate.

Isola dei Famosi, Bettarini contro la Ventura: “E’ uscito il peggio di lei: prevalso il protagonismo

«La partecipazione di Simona all’Isola mi ha deluso. Conosco la mia ex moglie e posso dire che, dopo anni da protagonista, per lei questo ruolo da comprimaria non è adatto. Come si dice, il pubblico è sovrano, ed è vero. La sua presunta umiltà non è stata premiata, ha perso contro un ragazzo spagnolo, Jonas Berami, che non ha un millesimo di presenza in tv rispetto alla carriera di Simona.

simona-ventura-isola-dei-famosi-stefano-bettarini

Purtroppo quest’Isola ha tirato fuori il peggio di lei. Ha prevalso il suo protagonismo che l’ha portata a urtare la sensibilità degli altri partecipanti e a perdere al televoto. Chi le sta vicino le ha fatto del male. Non doveva lasciare la Rai e ha fatto scelte non in linea con il suo personaggio». Stefano Bettarini non fa sconti alla sua ex moglie Simona Ventura in una clamorosa intervista pubblicata dal settimanale Chi (in edicola da mercoledì 13 aprile) subito dopo l’eliminazione della conduttrice dall’Isola dei famosi.  Nell’intervista l’ex calciatore analizza i motivi della sconfitta di Simona Ventura. «I suoi errori iniziano ben prima dell’Isola», dice Bettarini a Chi. «Quando scegli di fidarti e affidarti a persone che ti vedono come un introito, come un guadagno, hai già perso in partenza. Così poi ti ritrovi su una spiaggia da sola a piangere e a riflettere. Fatti una domanda e datti una risposta. Lei in questo momento ha capito molte cose legate alla sua vita e soprattutto al suo personaggio». Stefano Bettarini rivela anche che i suoi rapporti con l’ex moglie si sono irrimediabilmente deteriorati, anche qui, sostiene, per cause legate alla televisione. «Da due anni Simona e io non ci parliamo», dice l’ex calciatore a Chi. «Una scelta sua. Se deve comunicarmi qualcosa che riguarda i nostri figli, mi fa chiamare dalla sua assistente. Siamo a questo punto. Incredibile. Sembra che lei si sia offesa perché in una discussione avuta con una sua collega (Mara Venier, ndr) io mi sono schierato, forse perché sono un buono e mi schiero sempre dalla parte dei più deboli, in questo caso Mara. Magari l’ho fatto in modo inopportuno, ma non l’ho fatto per cattiveria. Considero la sua reazione fuori luogo e ci sto male. Per amore dei figli certi malintesi andrebbero superati con il buonsenso di due genitori responsabili».

Laura Torrisi si confessa: “La mia vita dopo l’addio a Pieraccioni”

“Assolutamente sì. Il nostro rapporto è molto bello, sia chiaro. Ma non voglio ripetere gli errori del passato”. Laura Torrisi parla della sua vita dopo la fine della love story con Leonardo Pieraccioni: “Lo giuro – ha fatto sapere a “Tgcom24” – Sono concentrata sulla mia bimba. Non cerco e quindi non trovo.

laura-torrisi-in-una-scena-di-una-moglie-bellissima-49908

Poi non è semplice stare con me. Sono una donna separata e sono molto selettiva. Come deve essere il mio uomo? Sicuramente non narciso. Apprezzo l’onestà nei modi e nei sentimenti. Ma non è facile, per questo dico tanti no.. Corteggiata? Capita, ma se mi guardo intorno vedo solo attori e modelli molto concentrati su se stessi. Così non li faccio neanche avvicinare, vado per esclusione. Ho già dato in questo ambito”.
La giornata infatti è dedicata alla figlia Martina: “Stare dietro a Martina è davvero un bel esercizio impegnativo. Ma sono una mamma tranquillissima, sportiva. Per niente apprensiva. Anzi, direi decisamente sciolta. Poco chioccia ma molto presente”.

Barbara D’Urso mette nei guai Renato Maffia, il papà che vuole salvare il figlio cardiopatico

Barbara D’Urso ha messo nei guai Renato Maffia, il papà che sta lottando da mesi per far tornare il figlio Emilio, cardiopatico, in Italia dalle Filippine.
Tutto è iniziato quando, dopo l’articolo pubblicato da Leggo: Pomeriggio Cinque ha contattato la redazione del giornale per chiedere il mio contatto, visto che mi sono occupata del caso, per invitarmi in trasmissione.

20151127_rnato-emilio-maffia-durso (1)

Nei giorni seguenti è stata organizzata la diretta e, poiché Maffia non ha un’abitazione stabile, ho messo a disposizione la mia abitazione per il collegamento di lunedì 23 scorso. Una volta arrivati i cameramen sul posto, io e il signor Renato abbiamo parlato con la regia per non sbagliare niente durante la trasmissione. Eppure la vicenda è stata travisata. Barbara D’Urso ha annunciato la diretta dicendo: «Siamo in collegamento da casa di Renato che si trova insieme a Bianca, un’amica di famiglia». Una semplice frase piena di errori che ha portato innumerevoli conseguenze al povero papà che da mesi non fa altro che lottare perché gli venga solamente trascritto il certificato di paternità in Italia. La casa in cui è avvenuta la diretta, infatti, non era di Renato che notoriamente non ha un’abitazione e dorme dentro l’auto o appoggiandosi da amici e colleghi con i quali lavora. Ed io non sono un’amica di famiglia ma la giornalista che si è occupata del caso e che ho messo a disposizione la mia abitazione perché la diretta potesse essere fatta. Inoltre, dopo due ore e un quarto seduto su un divano in attesa del collegamento, Renato ha risposto con un sorriso alla battuta del cameraman accanto. «Ci sono buone notizie Renato visto che ridi?» ha incalzato immediatamente Barbara D’Urso. E ancora: «Io di certo non reagirei così se fosse mio figlio in queste condizioni, ma a volte la tv falsa le cose». Insomma, non certo una buona presentazione per un papà che lotta ogni giorno per salvare la vita di suo figlio.
Da quel lunedì 23 per Renato si sono moltiplicati i guai. «Ieri – spiega – mi hanno accerchiato al bar di Latina dove vado ogni sera e mi hanno detto: “Ma come, metti i salvadanai in giro per la città chiedendo alla gente di aiutarti a inviare dei soldi per le cure di tuo figlio nelle Filippine e poi abiti in una villa con il camino?”. Mi sento in imbarazzo: la gente sembra credere più a Barbara D’Urso che a me. Inoltre – continua – ho avuto problemi anche alla Caritas, dove vado a mangiare pur di inviare tutto il mio guadagno nelle Filippine in attesa che Emilio riesca a tornare in Italia e per le cure gratuite. I pasti a disposizione sono pochi e mi hanno detto che, se davvero ho una casa come è apparso in televisione, potrei comprarmi da mangiare da me». Eppure un modo per rimediare a quanto accaduto c’era. Subito dopo la diretta, infatti, Renato ed io abbiamo contattato la redazione chiedendo una immediata smentita delle informazioni errate. Ma, oltre a svariate scuse ricevute nessuno ha rettificato.