Milton Morales arrestato a Miami. Il ballerino: “Sognavo di fare l’attore, ora sono ai servizi sociali”

Era in America per provare a fare l’attore, ma la ricerca del successo non ha dato buoni frutti per Milton Morales.
Il ballerino cubano diventato famoso in Italia con “Buona domenica” e “La fattoria” infatti è stato arrestato a Miami con l’accusa di essersi spacciato per poliziotto: “Nel traffico, supero un’auto – ha raccontato a “DiPiù” – che sbanda e che per poco non mi viene addosso. Guardo e vedo una poliziotta che parla al telefonino, le urlo che non si parla mentre si guida. Lei mi ordina di fermarmi e poi mi dice: ”Ma pensa di essere un poliziotto?”.

Milton-Morales-arrestatoPoi chiama i rinforzi e vengo arrestato per essermi spacciato per un poliziotto. Cosa che non ho fatto. La poliziotta ha scritto nella denuncia che lei ha mostrato un distintivo falso e che le ha urlato: “Polizia, affianchi!”…”.
Lui nega le accuse (“Non è mai successo, ma è quello che lei ha detto ai suoi colleghi appena sono arrivati. Il distintivo che ha visto è il mio distintivo di guardia giurata: era sul cruscotto dell’auto”), e soprattutto la poliziotta non era in borghese, come invece è stato scritto: “Era in divisa, gliela assicuro. In ogni caso è risultato che io ero in torto: quella poliziotta mi ha fregato. C’erano dieci poliziotti per arrestarmi: pareva che stessero arrestando un criminale, ma ero solo io, Milton Morales”.
Ha evitato conseguenze con l’affidamento ai servizi sociali (“Ho evitato il processo lavorando in una mensa dei poveri”) e ora ha deciso che tornerà sui suoi passi: “Tornerò in Italia per cercare riscatto”.

Milton Morales, l’ex ballerino di “Buona Domenica”, arrestato: ecco cosa ha fatto

Milton Morales è stato un vero sex symbol dei primi anni 2000, ricordato da tutti per le sue esibizioni di ballo a “Buona Domenica” e tronista di “Uomini e Donne” aveva conquistato gran parte del pubblico femminile della tv italiana, fino a scomparire dagli schermi come una meteora.

2544957_1655_picmonkey_collage (1)Oggi però torna a far parlare di lui, purtroppo non per le sue doti artistiche. Il 48enne cubano ha deciso di vivere lontano dai riflettori e dedicarsi alla sua passione per la pittura, ma lo scorso 28 giugno è stato arrestato a Miami. L’ex ballerino, secondo i media americani, si sarebbe spacciato per un poliziotto, esibendo un falso distintivo avrebbe fermato una donna per un controllo peccato che la signora in questione fosse una vera poliziotta che lo ha quindi attestato.
«Non mi sono presentato come un poliziotto. Le ho solo detto di fermarsi perché stava parlando al cellulare ed è pericoloso guidare con il telefono in mano», ha detto Morales per difendersi, ma la vicenda è ancora tutta da chiarire.