Italia fuori dai Mondiali, vip tra lacrime e ironia

buffon-svezia-eliminato-1024x627“E’ umiliante” scrive Matilde Brandi. E’ senza parole Giorgia Palmas. Le lacrime di un bambino è il post emblematico della moglie di Andrea Barzagli, Maddalena Nullo. Ma il nuotatore Luca Dotto scrive: “Persa un’occasione ce ne sono altre, le disgrazie nella vita sono ben altre… State sereni”. Sfoglia i post famosi…

XFactor, Selvaggia contro i Daiana Lou: “Voi siete la TV che mescola i drammi e le patatine”

Ieri sera a “XFactor” i Daiana Lou si sono ritirati dalla competizione durante il ballottaggio affermando di non essere pronte per lo schiacciante meccanismo televisivo. Sull’argomento è intervenuta Selvaggia Lucarelli con un lungo post dalla sua pagina Facebook dove critica il gruppo per la sua decisione: “A X Factor c’erano due tizi veramente bravi – ha scritto sul social –  i Daiana Lou.

I-selfie-piu-hot-di-Selvaggia-Lucarelli

Sono entrati a X Factor piegandosi alla regola più commerciale e discutibile della tv, ovvero raccontare le loro disgrazie. (la famiglia di lei non vuole più vederla perché i genitori sono testimoni di Geova e lei è uscita da quel mondo, per cui al momento è una reietta.). Stasera succede che Alvaro Soler assegna ai Daiana Lou “Dio come ti amo”, che per una scappata dai testimoni di Geova è già un pezzo curioso. Fatto sta che i due a un certo punto prendono la parola e dicono: “Scusate ma X Factor non è la nostra idea di felicità, e poi passare da un tributo a un morto (Cranio randagio) alla pubblicità delle patatine è troppo strano. Ce ne andiamo!”. E se ne vanno. Ora. Io non ho capito se in questi giorni Bob Dylan ha convinto troppa gente che l’assenza si faccia notare più della presenza. Non so se i due abbiano cercato una scusa per scappare da Soler.

daiana-lou-il-duo-di-x-factor-2016

Fatto sta che belli miei. Raccontare i vostri drammi e poi cantare la vostra canzoncina come se niente fosse è stato il vostro esordio in TV. Voi siete la TV che mescola i drammi e le patatine. Se poi dopo non so quante selezioni e quattro live avete realizzato di essere duri e puri e che volete tornare ad essere quelli che la TV la vedono solo nelle vetrine di Unieuro, fate come vi pare. Però sappiate che avete perso due grandi occasioni: quella di continuare a mostrare il vostro talento (che è tanto, eravate i miei preferiti) e quella di partecipare ad uno dei pochi programmi tv che non meritava la vostra lezioncina moralistica. Peccato. P.s. Alvaro Soler si conferma l’uomo più sfigato del mondo. Ha due bravi e gli si suicidano come i delfini sul bagnasciuga”.