Serena Grandi nei guai: “Mi pignorano casa per quattro padelle”

«Mi vogliono portare via casa, ma io la difendo: è l’unica che possiedo. Continuerò a combattere e a fare sacrifici per me e per mio figlio. Prima ancora di essere un’attrice, sono una donna e una madre». Serena Grandi commenta così il rischio del pignoramento dopo il rinvio a giudizio con l’accusa aver sottratto beni materiali per un valore di 1400 euro dopo il fallimento della società che gestiva il suo ristorante, ‘Locanda di Miranda’.

download (78)L’attrice, reduce dall’esperienza nella Casa del Grande Fratello Vip, si difende così in un’intervista a ‘Il Giorno’: «C’è stato un equivoco, hanno confuso i miei beni personali con quelli del ristorante: perché avrei dovuto sottrarre padelle e stoviglie, peraltro di poco valore?».
Serena Grandi aveva aperto il ristorante con i soldi ottenuti dal risarcimento per ingiusta detenzione dopo l’archiviazione dell’inchiesta che l’aveva vista accusata di spaccio: «Per quel ristorante ho solo sborsato soldi, la ristorazione era un ambiente del tutto nuovo per me e pensavo di essermi affidata a dei professionisti, invece erano degli avvoltoi, pronti a spremermi fino all’ultima goccia facendo finta di aiutarmi».
Infine, un commento decisamente piccato: «Se devo dirla tutta, per me non c’erano i presupposti per il fallimento, so di dover onorare i debiti ma credo ci sia anche tanta invidia. La perdita è stata più emotiva che economica, perché comunque continuo a lavorare e sono spesso ospite in tv. Io sono stata derubata, non ho rubato: e allora tutte le banche che hanno messo in ginocchio i loro clienti? Sono innocente, e avrò tempo e modo per dimostrarlo».

George Clooney, star dal cuore dʼoro: aiuta tutti, dal Sudan ai rifugiati. E agli amici… un milione a testa

Dai bambini siriani ai senzatetto, senza dimenticare la causa del Sudan. George Clooney è da sempre impegnato attivamente (ed economicamente) per cause sociali importanti. Ma la star di Hollywood non dimentica nemmeno chi è più vicino a lui, come gli amici che lo aiutarono agli inizi, quando era in difficoltà: a 14 di loro ha regalato 1 milione di dollari ciascuno e pagato i debiti che avevano, in segno di riconoscenza.

gcL’episodio in questione risale a quattro anni fa ed è stato raccontato da Rande Gerber, marito di Cindy Crawford, amico stretto nonché socio in affari di Clooney da anni. Clooney e Gerber fanno parte di un gruppo di amici chiamato “The Boys” e un giorno George li ha invitati tutti nella sua casa di Los Angeles. Lì gli invitati hanno trovato una valigetta a ogni posto della tavola. All’interno un milione di dollari, come ricompensa per averlo aiutato agli inizi, magari ospitandolo sul proprio divano di casa, e per far parte della sua vita.
Una cifra già di per sé astronomica ma pure… netta. Infatti Clooney ha avvertito tutti che, sapendo che qualcuno aveva attraversato momenti difficili, aveva già pensato lui a pagare mutui, debiti e altre pendenze: quel milione era completamente loro.

Kim Kardashian, ecco i dubbi sulla rapina e il nuovo profilo

Ridimensionare le uscite pubbliche e mostrarsi con meno ostentazione sui social. Questi i buoni propositi di Kim Kardashian dopo la rapina di cui è stata vittima a Parigi. E mentre gli amici cercano di starle accanto per rincuorarla, si moltiplicano i dubbi sul furto. Troppe cose non quadrano. Che sia stata una mossa pubblicitaria o una truffa all’assicurazione?

C_2_fotogallery_3005371_6_image

I DEBITI DI KANYE WEST E IL FALLIMENTO DELLA GUARDIA DEL CORPO
Il rapper, marito della socialite, avrebbe 53 milioni di debiti: il furto sarebbe un modo per recuperare soldi dall’assicurazione? Del resto che la Kardashian abbia aperto la porta di notte a degli sconosciuti sembra parecchio strano. E che si trovasse sola lontana dalla sua guardia del corpo, lo è altrettanto. E proprio la guardia del corpo qualche mese fa avrebbe dichiarato il fallimento della sua agenzia di sicurezza per debiti milionari. Un buco nero nell’economia dell’azienda che si occupa della sicurezza di diversi vip e una falla ingiustificata la sua presenza in discoteca nella notte della rapina.

DAL 23 OTTOBRE TORNA IL REALITY DEI KARDASHIAN
Tra poche settimane tornerà in onda sugli schermi tv lo show che vede protagonista la famiglia di Kim. La rapina e la pubblicità intorno all’evento di cronaca potrebbe essere una perfetta mossa di marketing per accrescere l’interesse verso il programma. Del resto come tanti follower hanno scritto che motivo aveva di Kim di portarsi tutti quei gioielli senza alcun tipo di misura di sicurezza?

SILENZIO SOCIAL… MA QUANTO DURERA’?
Dopo la rapina parigina, Kia Kardashian è tornata a New York e non ha più postato scatti sul suo profilo social. Le è stato consigliato di ridimensionare i post per non mostrare sempre dove si trova e di non ostentare le sue ricchezze (il brillocco milionario era sempre in bella vista su Instagram): ma riuscirà la socialite a tenere a freno la sua smania di esibizionismo?

Tori Spelling ha problemi finanziari, denunciata dall’American Express

Continuano i problemi economici per Tori Spelling. La protagonista della serie tv “Beverly Hills 90210” è stata denunciata da American Express. Da mesi, i suoi conti sarebbero in rosso e nonostante i continui solleciti, non avrebbe saldato i suoi debiti.

foto-di-tori-spelling-111177

L’attrice dovrebbe la bellezza di 37,9 mila dollari. Così la compagnia di credito si è rivolta a un avvocato. La Spelling ha ereditato “appena” 800mila dollari dal padre Aaron, morto nel 2006, con una fortuna stimata di 500 milioni di dollari. L’uomo lasciò quasi tutto alla moglie, madre di Tori. Ma i problemi finanziari vengono da lontano. La mitica Donna Martin (suo personaggio nella nota serie) ha rivelato nel 2013 di non poter permettere una vasectomia al marito dopo la nascita del loro quarto figlio. Nell’ottobre del 2014, durante un episodio del docu-reality “True Tori”, pianse davanti alle telecamere, perché incapace di garantire una sicurezza finanziaria alla propria famiglia.