“Belen un viado, girava nuda davanti a mio figlio Carlos”: Nina Moric a processo, rischia sei anni

Nina Moric e Belen Rodriguez una contro l’altra non solo nella vita privata, ma anche nelle aule di giustizia. La modella croata è stata rinviata a giudizio stamattina dal gup Teresa De Pascale per avere dato del «viado» alla showgirl argentina, anche lei ex compagna di Fabrizio Corona, in un’intervista andata in onda su Radio24 il 3 settembre 2015. Il processo, in cui la soubrette nata a Buenos Aires è stata ammessa come parte civile, comincerà il prossimo 17 aprile.

3521513_2156_belen_nina_moric_viadosNel corso della trasmissione ‘La Zanzara’, il conduttore Giuseppe Cruciani aveva portato la modella a parlare di Rodriguez, con cui l’ex marito ed ex ‘re dei paparazzì aveva avuto una relazione. E Moric, dopo averla apostrofata con epiteti del tenore di «strega cattiva» e «viado», l’aveva infine accusata anche di girare «nuda» per casa davanti al bambino nato dalla sua relazione con l’ex agente fotografico. «Non è una bella persona come tutti credono – disse Moric in diretta radiofonica parlando di Belen – Quando si trattava di mio figlio girava per casa nuda. Mio figlio ha avuto gli incubi quando aveva 5 anni, lei mi minacciava di morte».

La modella 41enne rischia ora una pena da uno a sei anni di reclusione. Nel luglio scorso, infatti, il giudice Maria Pia Bianchi della quinta sezione penale del Tribunale milanese aveva accolto l’istanza della Procura che aveva chiesto che a Moric venisse contestata anche l’aggravante di aver attribuito «un fatto determinato» nella presunta diffamazione. Accogliendo questa richiesta il giudice ha ritrasmesso gli atti al pm Francesco Cajani, titolare del fascicolo, per la riqualificazione del reato contestato alla donna.

Tra i testi citati dalla difesa di Moric, rappresentata dall’avvocato Solange Marchignoli, oltre ai due conduttori della trasmissione, Giuseppe Cruciani e David Parenzo, figura anche il compagno della modella, Luigi Favoloso. Il prossimo 28 marzo, intanto, la decima sezione del Tribunale di Milano emetterà il verdetto anche su un altro processo per diffamazione a carico della modella croata, imputata per avere accusato, nel luglio 2014, uno dei suoi follower su Twitter di averla «tempestata di messaggi e accuse gratuite». Come si legge nel capo di imputazione, Moric avrebbe «offeso la reputazione» di un trentunenne scrivendo sul noto social network: «Questa è la persona che mi tempesta di messaggi e accuse gratuite (…) Ma solo a me capitano queste m…. !!! Ho fatto una super denuncia così se ne torna indietro».

Elena Santarelli accusata: “Sei una cattiva madre”. Lei risponde così

Elena Santarelli si infuria contro alcuni followers dopo le dure accuse ricevute. Dopo la partecipazione al programma Stasera tutto è possibile, alcuni l’hanno accusata di non essere una brava madre, perché in tv piuttosto che vicino al figlio malato.

elena-santarelli_1024x512_Qualche settimana fa, infatti, la showgirl ha deciso di raccontare del suo dramma e della malattia del figlio maggiore. Sui social mostra sempre il sorriso, cercando di reagire nel miglior modo possibile a questa brutta notizia, per il bene della sua famiglia e del figlio in primis, ma come spesso accade c’è chi attacca senza pietà.
«Non sono in diretta su Rai 2, è una puntata registrata», ha repliato la Santarelli su Instagram ai suoi haters, «Vi dovete vergognare a scrivere ‘invece di pensare a tuo figlio, vai a lavorare’ .Anche se fossi andata in diretta nessuno ha il diritto di puntare il dito e di sparare cattiverie. Ho conosciuto mamme in ospedale che andavano a lavorare e poi tornavano dai figli…quindi cattive anche loro?’ Che tristezza leggere alcuni commenti». Moltissimi hanno espresso la loro solidarietà alla donna, condividendo il suo pensiero e attaccando i “leoni da tastiera”.

Emma, polemica social dopo foto hot: “Io truzza e camionista? Si vergogni”

Non è nuova alle polemiche social, Emma. La cantante, si sa, non le manda di certo a dire e dopo l’ultima provocazione di alcuni follower ha deciso di rispondere alla sua maniera, personalmente, e senza filtri. La querelle è nata dopo le foto “piccanti” pubblicate su Instagram dall’artista in cui appare senza veli in una vasca da bagno. Apriti cielo.

C_2_fotogallery_3012824_2_imageLa Marrone, bellissima e sensuale, posa per una nota casa di cosmesi internazionale. Ma proprio sui social, tra centinaia e centinaia di complimenti, sono piovute anche le critiche. E insulti. C’è chi l’ha apostrofata come “truzza” e “camionista”.
Bene, Emma non ha resistito e ha scelto di replicare a un commento in particolare, dopo aver “indagato” sulla follower: “Complimenti signora. Vedo che ha anche dei figli, ottimo esempio! Insultare una ragazza, prima che un’artista, che ha semplicemente svolto il suo lavoro con orgoglio e con impegno! Quindi degli altri insulti delle ragazzine non mi stupisco. Io sarò anche truzza, camionista… ma voi siete lo specchio di una società cattiva, maleducata e infelice”.

Torna in forma subito dopo il parto, sui social scoppia la polemica: “Sei una cattiva madre”

Un fisico perfetto a poche settimane dal parto e su di lei piovono le polemiche. Hannah Polites è una modella americana molto nota sui social che da circa due settimane ha messo al mondo la piccola Evaliah Grace sfoggiando già su Instagram una forma perfetta.
n molti hanno affermato che la sua forma fisica mostrerebbe uno scarso interesse della donna verso la bambina.

14344218_1822833841286382_2807704678770076265_n

Tanti sono stati quelli che l’hanno accusata di tenere più all’aspetto fisico che al suo essere mamma, e alcuni sono anche arrivati a criticarla sul suo essere mamma e sul modo di tenere e accudire la piccola.
«Calmatevi, so come tenere la mia bambina in modo sicuro, non l’ho lasciata sola per più di 2 minuti da quando è nata. E’ possibile creare un legame profondo con il bambino senza di perdere la propria identità», così ha però replicato la neomamma che a tutte quelle critiche proprio non ha voluto cedere.
Hannah ha poi annunciato che continuerà a pubblicare foto su Instagram, come ha sempre fatto.

Lite Ventura-Mercedesz: “Se mi conoscessi non diresti che sono una cattiva madre”

L’”Isola deio Famosi” è finita ma le polemiche tra le due bionde protagoniste no. Simona Ventura e Mercedesz Henger, ospiti ieri sera al ‘Maurizio Costanzo Show’ si sono nuovamente attaccate. “Per me L”Isola’ è finita qui. Mi dispiace che tu non mi conosca, perché se mi conoscessi non avresti detto che sono una cattiva mamma”.

simona_ventura_maurizio_costanzo_show_contro_tutti_645 (1)

Così la Ventura ha detto a Mercedesz.“Non l’ho mai detto – ha replicato Henger – Ho detto ‘Secondo me non è una brava persona fuori dall’Isola. Stavo parlando con la rabbia nel cuore e con tutte le cose che abbiamo affrontato lì”.  ”Mi fa piacere, scuse accettate – ha poi concluso Ventura – Se vorrai, la mia porta è sempre aperta, mi chiami, ci vediamo per un caffè e ti racconto le cose come sono andate”. A Honduras, le due ex naufraghe si era scontrate spesso, dando vita a diverse discussioni e polemiche, come la contestata lotta nel fango durante la quale la conduttrice aveva avuto un malore.

Francesca De Andrè: “Mio padre è una persona cattiva. Ecco perché”

“Mai, in 26 anni, ho ricevuto da mio padre una telefonata per sapere: hai bisogno di qualcosa? Per mio padre, io e i miei fratelli siamo stati solo un costo. Ho sempre avuto difficoltà a raccontare cosa fosse mio padre per me perché non volevo complicare la situazione della mia famiglia. Ho 26 anni, mio padre potrebbe tranquillamente non badare più al mio mantenimento, ma non pensa a  mia madre?

DEA-FRANCESCA-DE-ANDRè-NIPOTE-FABRIZIO-YES-SIR-I-CAN-BOOGIE-VIDEO-SEXY-

Ha cresciuto tre figli. Questa persona che dovrebbe essere mio padre mi ha creato traumi: non è solo inesistente, è deleteria”Francesca De Andrè torna negli studi di Domenica Live per raccontare il suo rapporto problematico con il padre Cristiano. “Mi ha mandato una lettera dell’avvocato per dirmi che vuole togliermi il mantenimento. A me preme mia madre, che non ha potuto lavorare per prendersi cura di tre figli e tu te lo dimentichi?”.
La risposta arriva in video da Cristiano De Andrè:
“Mio padre è stato un alcolista ma io ero bambino e capivo il suo male di vivere. Anche io ho fatto tante cavolate per anestetizzare il dolore ma nessuno ha avuto comprensione. Quando avevo 24 anni, un giudice mi ha tolto l’affidamento dei miei figli. Potevo vederli una volta ogni due settimane. Non c’è stato il tempo di dirgli chi ero. Carmen, la madre, li ha cresciuti a pane e veleno. Fino a prova contraria sono io che li mantengo”. “Lo definirei con una parola poco carina: para… e via dicendo – commenta Francesca – Non ha avuto l’affidamento perché non è stato considerato in grado. Mia madre è stata sempre superpredisposta a farcelo vedere, ma anche quella volta ogni due settimane, noi rimanevamo ad aspettarlo e lui non rispondeva nemmeno al telefono. Ho vissuto con lui per sei mesi e sono rimasta traumatizzata. Sono stata ricoverata, dopo quel periodo. Avevo attacchi di panico da ultimo stadio. Quando sono tornata, l’ho trovata a letto con una donna che non conoscevo e lui mi ha urlato in faccia che dovevo avvertire, perché ero un’ospite”. Ancora, “Dovevo adattarmi al suo stile di vita. Significa che se tornava a casa con amici, alle quattro di notte, mi sbatteva in strada perché non mi voleva intorno. E io mi trovavo con gente che provava anche a mettermi le mani addosso. Alla mia comunione ha riso in faccia a mia madre e le ha detto: ognuno ha quello che si merita. Queste cose le ho viste. Questa è una persona cattiva. Hai avuto un padre che beveva e ti lamenti, perché riproponi il peggio ai tuoi figli? L’unica cosa che gli interessa sono i soldi che escono per i figli”.  In video, Cristiano De Andrè sottolinea una denuncia della madre dei suoi figli.  “Mia madre non lo ha mai denunciato – replica Francesca – gli ha sempre solo chiesto: Fai il padre. Cosa c’è di sbagliato in questo?”.