“Ero una star del Grande Fratello, ora raccolgo monetine fuori dai supermercati”: ecco di chi si tratta

Sembrava destinata a una grande carriera nel mondo dello spettacolo ed era amatissima dagli spettatori che la seguivano sul piccolo schermo mentre viveva nella casa del Grande Fratello, il re dei reality.

PAY-MAIN-PAY-Lisa-Appleton-MainLisa Appleton, ex concorrente britannica di 48 anni, ora vive nell’indigenza ed è costretta a raccogliere le monetine fuori dai supermercati.
In rete e sui social sono apparse delle immagini che non lasciano dubbi. Lisa, che ha partecipato alla nona edizione – quella del 2008 – del “Big Brother”, è lontana dalle scene da diverso tempo. Come riporta il Daily Star, la donna è stata truffata da un uomo che è riuscito ad aggirare lei e il suo fidanzato non appena raggiunta la fama. “Ci aveva promesso un futuro pieno di impegni, un documentario sulla mia vita, una serie di progetti faticosi ma gratificanti. Abbiamo creduto in lui, investendo soldi ed energie. Ci ha portato via tutto”, confessa.

nintchdbpict000275661556

Dopo essere stata derubata dei suoi risparmi ha sofferto di ansia e depressione. “Quando ho ripreso coraggio e sono tornata all’aria aperta mi sono trovata a camminare con lo sguardo basso, a caccia di monetine per terra vicino a negozi e supermercati… Una volta ho addirittura attraversato una strada di corsa, fermando le auto, perché avevo notato degli spicci incustoditi”. Lisa si dice però è pronta a rialzarsi e a pubblicare il suo libro: “Ho fatto scelte sbagliate, ho deluso persone care, ho ricevuto tanti insulti. Ma sono convinta che i fan provino affetto per me nonostante tutto. Saprò riconquistarli”.

Mara Venier: “Che spavento, non riuscivo più a camminare”

Per prepararsi alla prova costume, Mara Venier e il marito Nicola Carraro avevano deciso di ‘rinchiudersi’ in una beauty-farm in riva al lago per un trattamento di salute intensivo. Le conseguenze sono però state dolorose per la conduttrice, come ha svelato in esclusiva a Gente: “Non riuscivo a muovermi. Avevo dolori alla schiena talmente forti e incessanti da poterli paragonare alle doglie del parto”.”Piangevo e tremavo dalla paura.

C_2_articolo_3026558_upiImagepp

Pensavo a un’ernia, temevo persino un blocco che avrebbe potuto compromettere i movimenti” ha continuato la Venier, descrivendo l’incubo vissuto sul volo Roma-Olbia. “Per un anno sono stata ferma, senza allenamenti. Per lo sforzo eccessivo, cioè il pilates e la ginnastica fatti in modo intensivo per arrivare più tonica alla prova costume, il mio corpo si è ribellato rispondendo con una lombosciatalgia acuta, curata appena atterrata in Sardegna con iniezioni di cortisone e antidolorifico fatte al pronto soccorso”.