Anna Safroncik: occhi magnetici, look casual

Anna Safroncik è la protagonista della nuova campagna di Talco. Se in tv la vediamo nei panni di Aurora Taviani su Canale 5, per strada la sua bellezza è affissa sui principali mezzi pubblici romani e milanesi.

C_2_box_47588_upiFoto1FIl brand di abbigliamento che con le precedenti testimonial, le ex veline Maddalena Corvaglia ed Elisabetta Canalis, aveva puntato ai fan di Striscia La Notizia cambia target e si rivolge adesso al pubblico de Le tre rose di Eva, ansioso di rivedere Aurora sul piccolo schermo.
“Non potrei essere più felice di rappresentare Talco e di poter interpretare me stessa esattamente come sono nella quotidianità, sperando di contribuire a farlo conoscere anche al mio pubblico che, sono certa, non potrà non amarlo” ha dichiarato a tal proposito Anna Safroncik, ben consapevole dell’esposizione mediatica di cui gode in questo momento.
Le foto sono state realizzate in una lussuosa villa romana, sull’Appia Antica. Aurora, cioè Anna Safroncik, si mostra con un look casual e capelli corti e mossi: i bellissimi occhi sono i veri protagonisti di ogni scatto.

Cristina Buccino: “Le aziende usano il nostro corpo come un brand”

Dolce ed avvolgente Cristina Buccino alla fiera Aestetica alla Mostra d’Oltremare di Napoli, quasi si intimidisce quando si parla di bellezza: «È colpa delle aziende pubblicitarie se il nostro corpo diventa un brand, è una cosa positiva per loro, meno per noi».

cristina-buccinoQuasi rammaricata che non si vada oltre la linea delle sue curve, confessa comunque di essere una donna alle prese constantemente con l’estetica e di tenerci molto alla cura del corpo riempendosi di creme di ogni tipo oltre a condurre uno stile di vita sano.
A risponderle sul versante maschile il collega Francesco Monte. L’ex di Cecilia Rodriguez infatti rileva che: «Gli uomini si curano più delle donne e ormai è un processo irreversibile».

Bianca Balti scartata da Victoria’s Secret: “Questa è la mia faccia da non ce l’ho fatta”

Un broncio appena accennato, la camminata che però prosegue spedita: «Questa è la mia espressione da “Non ce l’ho fatta”». Bianca Balti non perde l’ironia davanti al rifiuto di Victoria’s Secret: la supertop italiana non ha passato il rigidissimo casting con il quale ogni anno il popolare brand di lingerie seleziona i nuovi “Angeli” che sfileranno nello show tra ali, pizzi e corsetti. A «giudicare» Ed Razek, temibile senior creative di Victoria’s Secret: tutte (tranne qualche presenza “storica” come Adriana Lima o Alessandra Ambrosio) devono passare la sua severa selezione, famosa per essere una delle più difficili al mondo, e ogni anno solo una sessantina vengono giudicate all’altezza.

cut1377782230615.jpg--Bianca non ce l’ha fatta ma l’ha presa con sportività e ha rivolto – su Instagram – l’in occa al lupo alle ragazze “promosse”. I suoi fan però non sono stati altrettanto temperati e i social sono immediatamente diventati un tripudio di indignazione per il rifiuto alla «classe ed eleganza» di Bianca, (che aveva già sfilato per Victoria’s Secret nel 2001 ndr) e la selezione di ragazze giudicate «molto più anonime». Anche un’altra illustre italiana, Chiara Ferragni, si è degnata di commentare l’annuncio con un «Chi poteva farlo meglio di te?».
In molti hanno tenuto a sottolineare come la sfilata di Victoria’s Secret non brilli più della stessa luce di qualche anno fa e sia ormai ridotta a «un’americanata», un evento «Kardashian style», un «fast food della lingerie». E commenti sull’«innato stile italiano» a parte, è pur vero che la tendenza intimo del momento non è più perfettamente in linea il look da pin up sponsorizzato da VS, così come è vero che le richiestissime Gigi Hadid e Kendall Jenner, che gli anni passati avevano tramortito un po’ tutti a suon di post di eccitazione per essere state scelte, quest’anno non hanno ancora confermato la propria presenza.
Le supertop insomma latitano, ma niente paura: in passerella vedremo di sicuro bellezze come Irina Sharipova, Kate Grigorieva, Blanca Padilla, Georgia Fowler. E se i nomi – per ora – non vi dicono niente, ne riparliamo dopo lo show.

“Leccatina…”, Amadeus lo ha detto davvero: il doppio senso hot a Reazione a Catena

Continua a regalarci grandissime soddisfazioni Reazione a Catena, che ci tiene compagnia oramai da più di un mese e per non far rimpiangere l’assenza dei Tre di Denari, oramai vere e proprie star del web, o degli Sfoggiati – anche loro particolarmente apprezzati sui social – Amadeus e gli autori ci stanno proponendo nelle ultimissime puntate doppi sensi hot e bip da censura.

8_20170720100459

Prima ancora della puntata che ha visto protagonisti i campioni di Latina, i Rubabandiera, contro i Palloni Sgonfiati, vincere a L’Intesa Vincente nonostante avessero pronunciato alcuni brand di pubblicità, vietati per regolamento, il trio di sbandieratori aveva fronteggiato i simpatici Delicatissimi. Durante la manche ‘Quando, dove, come e soprattutto perché’, i sei concorrenti hanno dovuto fare i conti con un doppio senso scarsamente equivocabile che ha suscitato una grandissima ilarità in studio e sui social.

Star che fanno le testimonial di lingerie

Provocante, romantico, estremo. Ogni brand di intimo ha il suo stile… e la sua testimonial. Sono tantissime le star che vengono scelte come protagoniste nelle campagne dei brand di lingerie. Legando il volto di una celeb a un marchio specifico aumenta il fatturato e anche il fattore hot.

C_2_box_33912_upiFoto1F (1)La più spudorata è senza dubbio Pamela Anderson, che mostra quasi tutto posando per Coco De Mer. Sono altrettanto audaci le immagini di Megan Fox per Fredericks of Hollywood. Ha sex appeal da vendere anche Fanny Neguesha, modella per Luvli Lounge.
Pizzi delicati per Anna Tatangelo in Kissimo Biancaluna, Rita Ora in Tezenis e Emily Ratajkowski in DKNY. Halle Berry dimostra che la sensualità non ha età e, a 50 anni, è perfetta nelle foto per Scandale. E Belen Rodriguez? Scoprila per Jadea nella gallery.

Elisabetta Canalis, guarda i suoi primi costumi sexy

Di costumi ne ha indossati tanti, sia sulle passerelle, negli shooting, nella vita privata e perfino sul bancone di Striscia, ma per la prima volta Elisabetta Canalis indossa “il suo”. La modella e showgirl sarda, che vive a Los Angeles con il marito Brian Perri e la figlia Skyler Eva, sta facendo uno shooting con i modelli da lei creati per un brand di beachwear.

C_2_articolo_3061410_upiImagepp

Sensuale e intrigante, la ex velina posa con un costume intero (ora a canotta, ora a maniche lunghe) mostrando il suo fisico scolpito e perfetto. La dolce Eli a 38 anni catalizza i flash con il suo stile frizzante, la sua naturalezza da ragazza della porta accanto, con la stessa euforia di quando ballava sul bancone più famoso d’Italia.
Capelli sciolti e onde dai riflessi dorati, la Canalis gioca con la sua sensualità avvisando i follower che presto ci saranno altri scatti e altri video sul suo profilo. Pochi dettagli, ma tanta attesa per tutti per vedere Elisabetta nelle nuove vesti di stilista di se stessa e non solo…

“L’influenza di Belen? Ora basta”, Cecilia: “ho imparato a domarla”

Cecilia Rodriguez si racconta a ‘Oggi’ e racconta del suo rapporto con Belen. Nel corso degli anni ha subito l’influenza della sorella maggiore, ma adesso sta imparando a essere più indipendente. Le due hanno fondato il brand di beachwear Me Fui ora è lei a essere il perno decisionale.

belen-cecilia-rodriguez-ibiza-me-fui-2015-chi-3-1

“È facile lavorare con lei anche perché decido sempre io”, ha spiegato al settimanale sottolineando di essere in grado di domarla. “Prima mi lasciavo condizionare dai suoi iniziali ‘Sì’ che poi diventavano a volte ‘ni’, oppure ‘no’. Rinunciavo a portare avanti le mie idee che poi si sono rivelate vincenti. Con il tempo ho deciso di impormi di più, visto l’impegno che dedico a questi progetti, con ottimi risultati e con la soddisfazione di entrambe”.

Ecco perché Belen non ha copiato la Biabiany

Sara Da Silva, modella e imprenditrice brasiliana, moglie del calciatore dell’Inter Jonathan Biabiany, ha scatenato una polemica social su un presunto plagio dei costumi da bagno Belaflor, da lei disegnati.Ci sarebbero due famose da 4 milioni di follower, proprietarie di un brand di costumi, che avrebbero copiato modelli, concept della campagna fotografica e persino i nomi dei suoi bikini.

sara-da-silva-biabiany

La signora Biabiany (13,4mila followers) i nomi non li fa, ma per tutti il riferimento è al brand Me Fui, delle sorelle Belen (4,8 milioni di followers) e Cecilia Rodriguez (2,1 milioni di followers). Le sorelline famose hanno davvero copiato la Da Silva?
“Felice che piacciano le mie idee, #onorata. I copioni arrivano pur sempre secondi, anche se più famosi” scrive Sara da Silva a conclusione di un post al vetriolo che ha scatenato oltre al tam tam mediatico, anche una spasmodica ricerca in rete dei modelli “copiati” dalle Rodriguez. Il risultato?

belen_cecliaok645Confrontando le collezioni nessun modello sembra davvero identico o talmente simile da giustificare una simile insinuazione, tanto più che tantissimi brand di costumi presentano modelli analoghi con fantasie affini. Volendo fare i precisini noi di Lookdavip siamo andati a confontarli uno per uno.
Il reggiseno a fascia strutturata propone una scollatura diversa. Lo slip con il tessuto laterale era già presente nella prima collezione Me Fui lanciata nel 2014. Per quanto riguarda le fantasie scelte: la signora Da Silva avrà mica il copyright su fiori e disegni animalier?
Tropical, Jungle, Africa, Jasmine e Savana, i nomi della collezione Belaflor non sembrano così “originali” da non giustificare eventuali riutilizzi, semmai ce ne siano stati da parte delle sorelle Rodriguez. Per quanto riguarda le location delle campagne, entrambe con sfondi tropicali, cactus, vegetazione lussureggiante: sono così insoliti per degli shooting di costumi?
Insomma la polemica della brasiliana contro le argentine rivela forse un pizzico di invidia. Per ora, Belen e Cecilia Rodriguez non commentano. Guardate le foto e giudicate voi.

Belen Rodriguez, un errore di Photoshop nello spot: “Mano lunga con sei dita”

2019462_belen_rodriguez_errore_photoshopUn piccolo incidente di Photoshop per Belen Rodriguez.La showgirl, recentemente conduttrice a “Striscia la notizia” è testimonial di un famoso brand di moda e dal suo account Instagram ha postato una foto che la vede protagonista della nuova campagna. Il problema, come hanno notato diversi fan, è che l’immagine è stata troppo foto ritoccata e Belen sembra avere una mano lunghissima con sei dita…