Le Iene, scandalo Brizzi. Neri Parenti: “Fausto è un amico, ci crederò solo se me lo dirà lui”

Fausto Brizzi, il noto regista italiano, è stato accusato di molestie da almeno dieci attrici anche grazie alle inchieste delle Iene. Anche stasera la trasmissione di Italia Uno ha dedicato un servizio allo scandalo abusi sessuali nel mondo dello spettacolo. Stavolta la iena Dino Giarrusso ha ascoltato il parere di attrici e showgirl affermate. Queste le loro dichiarazioni a riguardo.

3366887_2248_le_iene_brizzi_neri_parentiAlessia Marcuzzi: “Se è successo, Brizzi va punito. C’è una grave patologia che va curata. Le ragazze mi sembravano molto sofferenti, credibili”.
Paola Barale: “Weinstein lo appenderei nudo a testa in giù sul red carpet circondato da maiali come lui. Denunciare gli uomini con atteggiamenti da padroni”.
Cristiana Capotondi: “Con me Brizzi si è sempre comportato da gentiluomo. I giornali non sono i luoghi preposti per fare giustizia”,
Carolina Crescentini: “Tutto ciò fa schifo. Ma non si fanno i provini a casa di un regista”.
Isabella Ferrari: “Non mi è mai successo, c’è sempre stata l’avances. Un mondo che non ho mai conosciuto ma per fortuna è venuto fuori. Il coraggio di queste ragazze è una nuova rivoluzione che può portare altre donne a denunciare abusi. E’ finita l’epoca ‘sì, però'”.
L’ultimo a prendere parola è stato il regista Neri Parenti, che in radio ha dichiarato: “Io una di quelle signorine non le prenderò mai nei miei film”, riferendosi alle due donne che hanno denunciato a viso scoperto Brizzi, l’ex Miss italia Clarissa Marchese e la modella Alessandra Giulia Bassi. “C’è stato un equivoco – ha spiegato il regista -, io sono amico di Fausto, non le credo e quindi persone che per me stanno mentendo non le prenderei. Ci crederò solamente quando Fausto me lo dirà. Se succederà gli dirò che è uno stronzo”.

Asia Argento stuprata da Weinstein, Selvaggia Lucarelli: “Frigni dopo 20 anni”

Selvaggia Lucarelli interviene sul caso che sta monopolizzando l’opinione pubblica internazionale e che vede coinvolto il noto produttore di Hollywood Harvey Weinstein, accusato da Asia Argento e da altre attrici di averle stuprate.

3295503_1814_collage_2017_10_11_3_Su Facebook la blogger scrive un post molto lungo: “Ora. Francamente. Vai a letto con un bavoso potente per anni e non dici di no per paura che possa rovinare la tua carriera. Legittimo. Frigni 20 anni dopo su un giornale americano raccontando di tuoi rapporti da donna consenziente tra l’altro avvenuti in età più che adulta, dovendo attraversare oceani, con viaggi e spostamenti da organizzare, dipingendoli come “abusi”.
Meno legittimo. Ad occhio, sono abusi un po’ troppo prolungati e pianificati per potersi chiamare tali. E se tu sei la prima a dire che lo facevi perché la tua carriera non venisse danneggiata, stai ammettendo di esserci andata per ragioni di opportunità. Nessuno ti giudica, Asia Argento. Però ti prego. Paladina delle vittime di molestie, abusi e stupri, anche no. Facciamo che sei finita in un gorgo putrido di squallidi do ut des e te ne sei pentita. Con 20 anni di ritardo però”.
Intanto spunta un audio della polizia di New York nel corso di un’operazione sotto copertura dopo la denuncia della modella italo-filippina Ambra Battilana Gutierrez, la quale sosteneva che Weinstein le avrebbe palpato il seno durante un incontro nel suo ufficio al TriBeCa Film Center. L’audio, ottenuto dal New Yorker, è una registrazione di una conversazione tra la modella e il produttore americano davanti ad un hotel a Tribeca, a Lower Manhattan. “Perché mi hai toccato il seno?”, chiede la giovane. “Oh scusa – risponde Weinstein – mi dispiace, lo faccio sempre. Entra”. Apparentemente un’ammissione di colpa tuttavia non abbastanza per poter incriminare il ‘Re di Hollywood’. Il nome della modella era assurto agli onori della cronaca ai tempi dello scandalo dei festini di Arcore.

Miriam Leone ammette: “Mi prendono in giro per questo difetto…”

ROMA – Anche Miriam Leone, una delle attrici più belle e amate dal pubblico, non è esente da insulti social.
L’interprete siciliana, in un’intervista al Corriere della Sera, ha svelato che gli haters la prendono in giro per quello che loro ritengono un suo difetto…

abito-verde-per-miriam-leone“Per molti anni mi sono sentita una diversa, strana. Ero biondastra con gli occhi chiari nella Sicilia di Aci Catena. C’è chi si rivolgeva a me come se fossi una straniera, non mi riconoscevano come una della comunità: mi chiamavano Mara, Miriana, Emilia… Insomma, ero abbastanza isolata. Sono stata parecchio dalla parte di chi sta in disparte. Offendere qualcuno ‘diverso’ vorrebbe dire non volere bene a me stessa. Se invece qualcuno mi manca di rispetto…”.
Oggi Miriam è single, dopo la fine della sua storia con Davide ‘Boosta’ Dileo, tastierista e fondatore dei Subsonica. “Oggi – conclude – sono completamente da un’altra parte. Una nuova Miriam, perché ritrovarsi single a trent’anni è diverso che a venti: a rinascere è una donna”.

Eleonora Cecere verso le nozze: “Prima un posto al Grande Fratello Vip”

“Stiamo insieme da tanto e ci siamo già scambiati la promessa di amore eterno quando è nata la nostra primogenita. Ma le nozze sono il modo per ufficializzare la nostra unione. Non abbiamo ancori fissato la data, ma io già mi diverto a provare gli abiti da sposa”. A parlare Eleonora Cecere, una delle protagoniste di “Non è la Rai”. Eleonora è fidanzata da sei anni con Luigi Galdiero, con cui ha avuto due figlie (Karole e Marlene) e presto dovrebbe convolare a nozze.

eleonora-cecere-ieri-e-oggi

La data però ancora non è ufficializzata perché, come fa sapere “Nuovo”, la Cecere avrebbe superato i provini per Il Grande Fratello Vip e per lei si potrebbero aprire le porte della Casa: “Partecipare al reality – ha spiegato alla rivista – sarebbe una grande opportunità professionale per la quale sono pronta a rimandare tutti i miei programmi. Potrebbe essere un trampolino di lancio, che mi permetterebbe di tornare in Tv dopo tanti anni dedicati al teatro. E poi rappresenterebbe una rivincita: nel 2014 avevo fatto il provino per partecipare pronta a sfidare attrici, cantanti e tutti i grandi volti dello star star system”.
Non ha dubbi su chi vorrebbe reclusa con lei: “Mi piacerebbe nella casa qualche mia ex collega di “Non è la Rai”. Sarebbe divertente”.