Sonia Bruganelli, la moglie di Paolo Bonolis criticata per la foto pubblicata su Instagram. Ecco cosa mostra lo scatto

Almeno due volte all’anno, durante le vacanze estive e quelle natalizie, scoppia la bufera su Sonia Bruganelli, che oramai ha spalle larghe per rispondere a tono agli haters che la insultano. La moglie di Paolo Bonolis ha pubblicato qualche giorno fa una foto della figlia Adele sul jet privato pronto a decollare verso il Kenya e in men che non si dica i leoni da tastiera l’hanno accusata (nuovamente) di ostentare la sua ricchezza. Ecco lo scatto che indignato il web.

bruganelli_jet_privatoNello scatto incriminato vediamo Adele con un giornaletto in mano mentre afferra un cioccolatino: una immagine innocente che però ha destato scalpore e – inutile nasconderlo – una certa invidia tra noi comuni mortali.

A chi le ha fatto notare che in un periodo difficile per molte persone sarebbe gradito mostrare sensibilità e solidarietà piuttosto che sfoggiare agi e benessere, Sonia Bruganelli ha risposto:

Io non “ostento” ricchezza. Siete voi che in una foto di una bambina con i giornaletti sottolineate che è su un aereo privato. Per Adele e per gli altri miei figli non significa nulla, anzi, preferiscono viaggiare con tanta gente (parole di Adele)”.

A supporto dell’imprenditrice 43enne, una valanga di utenti come Wayne che ha commentato: “Brutta cosa l invidia, ognuno spende i suoi soldi come vuole , sono ben altri le persone che ostentano ricchezza” o come Francesca che ha detto:

“Se tutta la gente rosicona e acida mettesse impegno sul costruire il proprio futuro con la stessa foga e impegno che mette nello scrivere i commenti, sarebbero tutti con il jet privato. Io non vedo nulla di male anzi…hanno i soldi lavorato onestamente per cui non mi da per nulla fastidio.”

Michelle Obama scatenata nel karaoke in macchina con James Corden e Missy Elliott

Scatenata a cantare successi di Stevie Wonder e Beyoncé, con tanto di mossette per ripetere le coreografie dei video. Michelle Obama è stata sicuramente una First Lady moderna e con la sua partecipazione alla trasmissione di James Corden, “Carpool Karaoke”, lo ha dimostrato un’altra volta.

C_2_articolo_3021709_upiImagepp

Duettando anche con la rapper Missy Elliott.Il programma, molto celebre negli Stati Uniti, ha visto sfilare sulla macchina di Corden un gran numero di vip. Ma in genere si tratta di cantanti, come Elton John, Adele, Jennifer Lopez e molti altri. Vedere all’opera la moglie del presidente degli Stati Uniti da un certo effetto. Ancora di più vedendola così sciolta e a proprio agio nel lasciarsi andare alla musica, esattamente come farebbe un gruppo di amici durante un viaggio.
D’altronde Michelle con la musica si è sempre sentita a casa, tanto che uno dei pezzi interpretati durante il programma è “This Is For My Girls”, un singolo realizzato da una serie di artiste per aiutare le giovani donne in tutto il mondo a completare la loro formazione, e che Michelle ha voluto e sponsorizzato fortemente. Quale migliore occasione quindi per dimostrare di sentirlo veramente suo, cantandolo con Missy Elliott?

Tutte pazze per il bodyguard di Adele: Peter fa innamorare il web

L’olandese Peter van der Veen, che attualmente lavora come bodyguard della cantante Adele, ha fatto innamorare il web al femminile.

cb7ff3c4-8387-41ee-94da-4f41d5f6dc88

Su tutti i social, Twitter in primis, non si parla che di lui, che a forza di stare dietro alla cantante britannica finisce spesso nelle foto dei paparazzi e inevitabilmente ha destato l’attenzione delle donne appassionate di gossip. Peter, nel 2005, fu eletto mister Europa e in passato ha lavorato per altre star come Lady Gaga e Iggy Azalea. E se le donne commentano estasiate le sue foto accanto ad Adele, gli uomini ammettono l’invidia nei suoi confronti: «Ciao, bodyguard di Adele, sono io (‘Hello, it’s me’ è la frase principale dell’ultimo singolo della cantante, ndr). E non sono neanche gay».