Vedere film trash è segno di intelligenza: la rivelazione in uno studio

Chi ama i film trash è più intelligente della media. La ricerca, pubblicata sul Journal of Empirical Research on Culture, the Media and the Arts, ha mostrato come i film di bassa qualità possono piacere più a persone culturalmente più evolute e preparate.

ec7d0b84d0e6ea31389b9f7d037424f1-kkVB-U1040158535098JtF-640x320@LaStampa.it

Si intende con il termine “trash”, ai fini dello studio, i lungometraggi a basso costo, considerati di scarsa qualità e caratterizzati da un contenuto esplicito. Per arrivare a questo risultato ci si è serviti di un sondaggio online raccogliendo dati e informazioni sugli abituali consumatori di questo genere, scoprendo che molti di loro erano dotati di un alto q.i.  Quello che viene apprezzato maggiormente è la vena ironica, il fatto che questi film riescano a far sorridere in modo spontaneo.

Anna Tatangelo sbarca al cinema, sarà nel cast del cinepanettone con Massimo Boldi

Anna Tatangelo ha annunciato sul proprio profilo Facebook il suo prossimo impegno lontano dalla musica: “Sono davvero felicissima di annunciarvi che sto per iniziare una nuova avventura: sarò al fianco di Massimo Boldi nel prossimo film di Natale!”.

C_2_articolo_3029508_upiImagepp

L’esordio al cinema per la cantante di Sora, dopo l’esperienza da conduttrice in tv a fianco di Carlo Conti, avverrà nel cinepanettone “Natale al Sud”. Non è ancora stato svelato che ruolo interpreterà.Il nuovo film di Massimo Boldi vede nel cast anche Biagio Izzo, Paolo Conticini, Debora Villa, Enzo Salvi, Barbara Tabita, l’ex naufraga dell’”Isola dei Famosi” Paola Caruso e Loredana De Nardis.
br> Sul profilo Facebook la Tatangelo ha poi aggiunto: “Ho sempre sostenuto che per una cantante sia importante essere un’artista completa per questo mi sono sempre messa in gioco negli anni, in tv e nei miei video e anche nella recente esperienza televisiva con Carlo Conti”. E ha sottolineato: “L’unica cosa che ho sempre provato solo attraverso i video delle mie canzoni è la “recitazione” e ora sono davvero elettrizzata all’idea di affrontare questa nuova sfida nel mondo del cinema! Ci tengo a ringraziare tantissimo Federico Marsicano e Massimo Boldi perché credono molto in me”. E conclude dicendo: “Posso solo dirvi che ce la metterò tutta. Spero di farvi divertire, noi sicuramente ci divertiremo un sacco!”

Ilenia Pastorelli, la nuova star del cinema con Jeeg Robot: così esordì nel 2012

«Ciao sono Ilenia ho 25 anni, abito a Roma e vengo da Casa Lumbroso con otto B», così si presentava Ilenia Pastorelli, la nuova star del cinema italiano, ai provini per il Grande Fratello, strizzata in una canottierina nera e pantaloncini grigi. Correva l’anno 2012 e dopo solo 4 anni quella ragazza solare dal sorriso coinvolgente avrebbe sorpreso tutti per la sua straordinaria partecipazione a un film “Lo chiamavano Jeeg Robot” che ieri sera le ha permesso di vincere un David di Donatello come miglior attrice.

medium_160419-085756_mi190416spe199_900x513_1

Un’intervista tutta da ridere, dove Ilenia, che dalla poltrona del Grande Fratello è approdata al grande schermo, fa divertire tutti per la sua spontaneità. Una romana doc, ingrediente questo che le ha permesso di conquistare il regista del film Gabriele Mainetti che l’ha voluta come protagonista accanto a Claudio Santamaria. «Faccio la modella ma in genere evito di parlare, mi vergogno», confessava allora Ilenia. Raccontando le sue «fisse assurde», la storia d’amore con il suo ex malato per la pulizia, il suo rapporto con i genitori.  Ieri sera, elegantissima in un abito lungo nero di pizzo, sul palco dei David subito dopo aver ricevuto la statuetta, al microfono di Alessandro Cattelan ha voluto ringraziare il regista Mainetti «per aver creduto in me, superando tutti i pregiudizi». «Mi sembra un sogno», ha detto subito dopo la premiazione: «Ho paura di svegliarmi e ritrovarmi a Tor Bella Monaca». Ieri come oggi, basta vedere la faccia che ha fatto quando ha sentito il suo nome, è rimasta con i piedi per terra. E ci piace anche per questo.