Malena in lacrime dalla D’Urso: “Rinnegata da mio padre dopo aver scelto il porno”

«Ho sempre avuto una sessualità molto aperta, non l’ho mai nascosta. Ma dopo la fine di un lungo fidanzamento ho deciso di dare libero sfogo e metterla a disposizione del piacere altrui. La cosa mi stuzzicava, così decisi di contattare direttamente il migliore di tutti: Rocco Siffredi».

malena-mod

Inizia così il racconto della svolta hard di Filomena Mastromarino, in arte Malena, stella emergente della casa di produzione dell’attore hard pescarese. Intervistata da Barbara D’Urso a Domenica Live, la 34enne ex delegata Pd ha spiegato tra le lacrime come non sia stato facile il suo ingresso nel mondo del porno: «Rocco mi volle contattare telefonicamente e non volle mai vedermi per mesi, voleva capire se fossi davvero convinta. Poi alla fine decise di farmi partecipare ad un set a Budapest, mi accompagnò mio cugino. Nella mia famiglia, però, la mia scelta ha creato non pochi problemi: mio padre mi ha rinnegata, diceva che non voleva che portassi il suo cognome. Quando era andato via, io l’avevo sempre difeso e mi sono sentita tradita. Anche mamma ha fatto molta fatica ad accettarlo, ma l’amore è stato più forte». C’è poi spazio anche per un messaggio di Rocco direttamente per Malena: «Ciao, ti ho visto un po’ sofferente all’Isola. Se vuoi tornare da noi, ti aspettiamo a braccia aperte, altrimenti saremo per sempre tuoi grandi fan. Ti vogliamo bene». A questo punto la diva hard, per la gioia dei fan, annuncia: «Sì, ho deciso di continuare la mia carriera. Ho già chiamato Rocco…».

Belen e Iannone cercano casa: il nido d’amore che costa una fortuna

Belen e Andrea Iannone sarebbero stati colti da una forte voglia di mettere su casa. La showgirl argentina e il fidanzato sono stati beccati mentre andavano in giro per cantieri accompagnati da un architetto.

belen-iannone_24201429

Secondo i bene informati starebbero cercando un nido d’amore tutto loro.
Il settimanale Gente li ha immortalati nella zona tra Moscova e Brera a Milano. La casa che cercano dovrebbe costare tra gli 11 e i 16 mila euro al metro quadrato. Mentre visitano gli appartamenti si scambiano baci ed effusioni. Il pilota della Suzuki sarebbe più innamorato che mai e Belen avrebbe ormai deciso di rompere con il passato.

Maddalena Corvaglia sexy casalinga: “Col pulito non si scherza”

Maddalena Corvaglia riesce ad essere sexy anche quando deve sbrigare le faccende domestiche.

17904408_1517194051637720_927053786635295364_n

Poi scherza su chi la definisce un po’ troppo pignola e maniacale con le pulizie di casa. «Perfezionista io … perché col pulito non si scherza. La polvere è il pericolo numero 1!», scrive l’ex velina bionda a corredo di uno scatto in cui, sexy ed elegante, rimuove minuziosamente la polvere da ogni angolo.

Morgan a “Ballando”, da Milly con la “sua verità”: ecco cosa ha detto

Doveva raccontare tutta la sua verità, annunciare chissà quali cose scottanti magari proprio sul caso Amici, invece quando l’attesissimo Morgan si è presentato sul palco di Ballando con le Stelle, a mezzanotte inoltrata, ha disilluso tutte le attese e ha spiazzato il pubblico. Volete sapere cosa aveva da dire di così tanto importante?
«Sono venuto in questo programma di ballo a dire delle cose che voi non avete ancora detto – ha affermato il cantante – Io voglio parlare di valzer e fare una piccola storia del Valzer. E’ il primo ballo in assoluto in cui la coppia si avvicina, perché prima si ballava distanti».2397753_21_5781962

Sembrava quasi uno scherzo, e invece era tutto vero. Sono così entrate sei coppie di ballerini in abiti d’epoca, e Morgn ha iniziato a parlare della storia di questo ballo con tanto di dimostrazioni pratiche.
Al gioco ha partecipato anche Milly Carlucci: «Morgan, grazie per questa versione magistrale», ha detto Milly. «La versione di Morgan, la verità di Morgan, valeva la pena ascoltarla». Una furbata quella di mandare in onda Morgan così tardi, tanto per creare le attese, che non ha fruttato in fatto di ascolti: proprio ieri sera infatti a vincere la sfida dell’Auditel è stato Amici: il talent di Canale5, infatti, ha vinto con 4.165.000 spettatori e uno share del 21,18%, mentre la semifinale del programma di RaiUno si è fermata a 3.774.000 spettatori e al 19,83%.

Cristina Del Basso, lite in diretta tv con Lemme: “No alla dieta in gravidanza”

Prima ha spiegato la propria personale vicenda, poi ha innescato una battaglia dialettica con Alberico Lemme: l’intervento di Cristina Del Basso a Domenica Live è stato decisamente vivace.

2398150_2209_cristina_dal_basso_lemme_no_dieta_donne_gravidanza

L’ex gieffina ha raccontato dell’intervento chirurgico al seno a cui si è sottoposta dopo essere diventata mamma: «Dopo l’allattamento a qualsiasi donna si svuota il seno, ho avuto anch’io questo tipo di problema e ho dovuto fare dei controlli per le protesi. Ho tolto del grasso in altre zone del corpo per riempire i vuoti che si erano venuti a creare ed è andato tutto bene». Nel frattempo, però, si era innescata la polemica per una dieta che Alberico Lemme, ospite fisso delle trasmissioni di Barbara D’Urso, avrebbe pensato appositamente per le donne in gravidanza. Per la Del Basso è sbagliato: «C’è tempo e modo per fare la dieta, in gravidanza non andrebbe fatta, ne va della salute del bambino». Lemme si difende così: «Non prescrivo diete, ma filosofia alimentare». L’ex gieffina, però, non arretra affatto e ribadisce: «No alla dieta nei mesi della gravidanza, è sbagliato e pericoloso».

Paola Barale, la verità sul corteggiatore misterioso: ecco chi è

Raz Degan e Paola Barale ai ferri corti? Ecco la verità. Nei giorni scorsi è stata diffusa la notizia di un misterioso corteggiatore della “bionda”. Un nuovo uomo che sarebbe entrato nella vita della showgirl piemontese, facendo piombare l’attore israeliano nella disperazione.

barale-e-tommassini

Ma pare proprio che non sia così… Il coreografo Luca Tommassini, amico di Paola, ha pubblicato un post chiarificatore su Instagram: “Paola Barale lo sapevi che ci eravamo fidanzati?” e poi rivolto a Raz Degan: “Scusa bro”.
Insomma, il corteggiatore misterioso sarebbe l’amico storico Luca Tommassini, insieme con lei a “Pechino Express”. Il cuore di Paola è ancora libero dunque di battere per il suo Raz e dopo i post d’amore degli ultimi giorni i fan sperano in un lieto fine…

Elenoire Casalegno su Instagram: “Il mio matrimonio è finito…”

L’annuncio choc su Instragram «Dopo 2 anni e 9 mesi il mio matrimonio è finito». Elenoire Casalegno sceglie di comunicare in prima persona la fine della sua storia d’amore con il direttore di Retequattro, Sebastiano Lombardi. I due si erano sposati il 18 luglio 2014 con rito religioso a Manerba sul Lago di Garda.

PHOTOPRESS 04.10.2014 CASTELNUOVO DEL GARDA (VR) ELENOIRE CASALEGNO MADRINA DI -GARDALAND MAGIC HALLOWEEN- ACCOMPAGNATA DAL MARITO SEBASTIANO LOMBARDI E LA FIGLIA SWAMI PHO_9653

«Ci sono momenti – dice conduttrice televisiva, attrice ed ex modella – in cui preferirei restare in silenzio, tutelando la mia privacy, e quella delle persone a me care. Purtoppo, non sempre è possibile. Negli ultimi mesi molto si è detto, romanzato, ma la verità, dolorosa, non si trova in superficie, dimora nello strato più profondo della nostra intimità». «Ogni scelta della mia vita è stata dettata dal cuore, e così anche il mio matrimonio. Avrei sperato non fosse questo l’epilogo, ma accetto ciò che la vita mi propone, anche i momenti di sofferenza, perché insieme ad essi, ci sono ricordi di gioia e felicità», conclude.

Belen e Cecilia, testimonial perfette di Me Fui

Con due fisici perfetti non è certo difficile diventare le perfette testimonial della proprio linea di swimwear e allora ecco che Belen e Cecilia Rodriguez invadono i social con scatti della loro nuova collezione Me Fui.

C_2_box_30198_upiFoto1F

Le foto di campagna non sono ancora state rilasciate e i modelli 2017 non sono al momento in vendita ma bastano una serie di foto amatoriali per mandare i follower in visibilio.
Cecilia Rodriguez si fa fotografare dal fidanzato in casa e a sua volta immortala la sorella Belen Rodriguez in alcuni posati bollenti sotto il sole pasquale della Toscana. Mini bikini fantasia e costumi interi rivelatori sembrano essere la chiave di questa stagione. I capi vestono alla perfezione le forme delle due sorelle famose ma faranno lo stesso effetto sulle comuni mortali?

Dopo la sofferenza, Gigi Buffon si gode la sua Ilaria

Squadra che vince non si cambia. E dopo le tensioni sul terreno di gioco e la qualificazione portata a casa con grande impegno e onore, Gigi Buffon si può sollazzare con la sua grande squadra: Ilaria D’Amico e i figli Leopoldo Mattia, David Lee, Louis Thomas. Negli scatti del settimanale Diva e Donna, il portierone della Juventus si gode il pomeriggio al parco con i suoi amori.

C_2_articolo_3067656_upiImagepp

E non mancano scambi a fior di labbra con Ilaria…
A cosa gioca con i figli il portiere della Nazionale? A calcio naturalmente. Se poi sono tutti figli maschi, a maggior ragione. Perfino il piccolo Leopoldo Mattia, un anno appena, dopo aver mosso i primi passi, ora tenta i primi calci di rigore e papà Gigi scende in campo in veste di allenatore per insegnare i trucchi del mestiere ai suoi bambini. Risate, divertimento e grandi sorrisi scacciano in un momento tutta la tensione delle partite, anche quelle più impegnative. “Ilaria è stata la grande fortuna della mia vita – dice Gigi – nonostante si sia dovuti passare da sofferenze inevitabili. E’ la persona che cercavo e quella che volevo. E spero di essere lo stesso per lei”. Passeggiate e dribbling sempre in formazione d’amore, ma prima di tornare a casa non può non appiccicarsi alle labbra della sua Ilaria e scambiare con lei dolcissimi momenti di tenerezza.

Caso vaccini, M5S: “Se sospendono Report giusto non pagare il canone”. Maggioni: “Mai pensato a chiusura”

«Bisogna impedire l’editto bulgaro del duo Renzi-Anzaldi contro Report. Il Servizio pubblico deve essere tale e dunque tutelare tutti i programmi di approfondimento e inchiesta. La selvaggia aggressione politica di queste ore che arriva a paventare la chiusura di Report nasconde dietro un disegno molto chiaro: avere una Rai che non fa informazione indipendente».

http-o.aolcdn.comhssstoragemidas6460dd5995a3e444a5bc23cb66c2911d205178677Ranucci

Così i parlamentari 5stelle in commissione di Vigilanza Rai attaccano l’ex premier entrando a gamba tesa nella polemica per il servizio sul vaccino Hpv andato in onda lunedì sera. Dalla Rai, però, replica la presidente Monica Maggioni: «Nessuno ha mai pensato per un secondo di chiudere Report». Attacca il M5S: «È insopportabile come la politica creda di possedere la Rai, che invece è dei cittadini che pagano il canone. Un canone che non può essere corrisposto se la Rai smette di essere servizio pubblico». «Il MoVimento 5 Stelle – spiega Fico – è a fianco di chi fa informazione in maniera seria e indipendente, senza vivere di appartenenze e simpatie politiche. È questa la principale colpa di Report, che in queste ore è sotto attacco dei partiti che continuano a fare pressione per chiudere il programma. E al contempo provano a chiudere, addirittura prima del via, il portale web della Rai che dovrebbe essere affidato a Milena Gabanelli». «Il partito di Renzi cerca scuse per chiudere tutti quegli spazi che non accettano il pensiero unico. Danno a Report l’etichetta del M5S ma è un’idiozia. Il MoVimento non ha programmi suoi o giornalisti in quota, queste sono cose che fanno Pd e Forza Italia, forse per questo fanno confusione», rimarca il parlamentare 5 Stelle. «Report è una delle pochissime trasmissioni d’inchiesta che fa servizio pubblico, se la chiudono devono fare lo stesso con tutti gli altri programmi di approfondimento. E trasformino quindi la Rai in una vetrina di soap opera. Così la Rai non sarà più servizio pubblico. Se sospendono Report gli italiani sospendano il pagamento del canone». Lo afferma Roberto Fico, presidente della Commissione di Vigilanza Rai, in un post sul blog di Beppe Grillo. «Chiediamo a tutti i cittadini di sostenere Report – prosegue il pentastellato – perché l’Italia ha bisogno di un giornalismo indipendente che faccia informazione di qualità. Un giornalismo che indaga tutte le situazioni opache che hanno portato al salvataggio dell’Unità, così come agli affari di Roberto Benigni. Proprio Benigni qualche anno fa firmava un appello in favore di Report, adesso querela la stessa trasmissione perché ha fatto un’inchiesta su di lui. Questa è l’ipocrisia della sinistra salottiera che pensa solo ai propri interessi». «#SeSospendonoReport siamo pronti ad andare sotto viale Mazzini con un vero e proprio presidio se la Rai chiude Report. Sarebbe un atto eversivo inaccettabile. Gli italiani che amano la libertà d’informazione si facciano sentire: usate l’hashtag #SeSospendonoReport su Twitter per far sapere che ci siete. Difendiamo l’informazione!», è l’appello lanciato dal capogruppo M5S alla Camera. La replica della Maggioni: «Ho sentito le ricostruzioni più fantasiose. Nessuno ha mai pensato per un secondo di chiudere Report. Tanto per sgombrare il campo alle fantasie», ha detto la presidente Rai precisando che «il problema non è la chiusura di Report, ma bisogna rendersi conto che quando si dicono alcune cose sul servizio pubblico c’è un effetto dirompente e bisogna tenerne conto». «Non sempre – ha sottolineato – ci si ricorda quale è la forza delle cose che facciamo tutti i giorni. Questo è quello sui cui possiamo confrontarci, non il resto della scena che in questo caso non c’entra nulla».